annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pensiamo a un nuovo LockDown

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Mr_Hyde Visualizza il messaggio
    in pratica l'omeopatico è acqua e zucchero
    Anche questo è verissimo e innegabile. Da decenni nel campo medico c'è questa diatriba ed effettivamente non si può opporre alcuna alternativa scientifica. La diluizione è tale in certi casi che la probabilità che nello "zuccherino" ci siano molecole della sostanza teoricamente originale sono minime.
    Io ho sempre avuto questa impostazione iper-scientifica e sono sempre stato fieramente scettico sull'omeopatia. Anche se mia moglie invece la utilizzava perchè sosteneva che la cistite periodica che la tormentava fin da ragazzina le era stata risolta solo dall'omeopatia. Che è del resto la solita storia che senti da chiunque utilizzi l'omeopatia. Lei ne faceva largo uso di quelli che io chiamavo un po' sprezzantemente "zuccherini" ed ero sicuro che la "guarigione" dipendesse più da un normale processo biologico che altro.
    Devo però confessare con disagio che, essendomi fatto convincere stupidamente un agosto a consumare alcune ostriche crude pescate da un amico sono incappato in una classica tossinfezione alimentare probabilmente da Salmonella o E. Coli che mi ha letteralmente annichilito. Al tempo avevo circa 35 anni, ma giuro che NON riuscivo a sollevare le braccia in letto per l'estrema debolezza (prodotta dalle tossine in circolo) dopo una notte più in bagno che tra le lenzuola.
    Per il medico di famiglia la diagnosi e la terapia erano chiarissime. Tossinfezione, liquidi a volontà, riso in bianco e limone e attendere a letto, in 48 ore passa. Se peggiora una flebo in ospedale.
    Mia moglie ha invece sentito il suo omeopata che gli ha dato una monodose (mercurius solubilis se non ricordo male) iperdiluita (D60??) e qualcos'altro. Dicendole "gliele dia lo stesso anch se protesta. Non è acqua di Lourdes! Funzionano anche se non ci crede!"
    Presi, con molto scetticismo e irritazione verso la moglie in versione "prova questo che devi andare a lavorare" la monodose mettendola disciplinatamente sotto la lingua.
    Invoco su di me la collera divina o di Gaia o del dio della scienza se mento.... DUE ore dopo ero in piedi senza più alcun sintomo!
    Da allora NON credo alla omeopatia (per mia deformazione intellettiva io semplicemente "non credo" in nulla senza adeguati riscontri scientifici valdiati). Perchè fino ad oggi NON esiste un processo secondo il metdo scientifico che possa confermarne le supposte qualità. Tutte le prova a favore sono sempre dipendenti da osservazioni personali di medici o pazienti (come nel mio caso) che però NOn possono avere validità scientifica!
    Ma per non saper nè leggere nè scrivere quando mia moglie impone la monodose di Oscillococcinum autunnale (secondo gli omeopati produce un boost immunitario che dura un paio di mesi) non la rifiuto.
    Resto comunque in attesa di qualche riscontro scientifico serio a supporto della teoria omeopatica che per ora, non ho difficoltà ad ammetterlo, NON esiste!

    Passando ad altri aspetti, un po' di ragione ce l'ha anche WuWei stavolta. Ad inizio epidemia c'era un fiorire di rimedi della nonna o "non gestiti da Bigpharma" che impazzavano, ma c'è stata anche qualche riflessione seria prematuramente "cassata" da alcuni guardiani dell'ortodossia che forse potevano evitare,
    Mi riferisco soprattutto alla diatriba sulla VITAMINA D!
    Anche se nessuno di noi lo sa o ci fa caso, nell'Italia del 2000 i casi di avitaminosi D sono tantissimi!! I medici non prescrivono mai il controllo di questa vitamina che tutti sanno essere legata a problemi infantili (rachitismo), ma che 50 anni fa era rarissima nelle popolazioni adulte del sud Europa! Ma lo era in quanto la vitamina D, a parte il periodo della crescita, non viene assorbita con l'alimentazione, ma con l'ESPOSIZIONE AL SOLE! Esposizione che una volta era normale per tutta la vita. ora è molto più rara nelle persone oltre i 50. Il problema è che l'ipovitaminosi D non dà enormi problemi. Perlomeno non a livello evidente. Ma sempre più studi mostrano come interviene pesantemente nei processi di invecchiamento e nella RESISTENZA IMMUNITARIA. Tra l'altro se ne ipotizza un ruolo anche in alcune malattie degenerative come la sclerosi multipla.
    Una delle spiegazioni alla altissima letalità bergamasca della prima ondata è stata proposta proprio nella carenza di vit D!
    Paradossalmente popolazioni nordiche che una volta erano le più esposte all'ipovitaminosi si sono difese meglio in quanto tradizionalmente surrogano con l'alimentazione (il famoso olio di fegato di merluzzo norvegese!) la mancanza di radiazione solare e la'bitudine alimentare li protegge anche in età adulta e senile!
    Anche gli inviti a intrvenire sulla dieta delle persone con integratori vitaminici sono stati ridicolizzati e rifiutati con sdegno l'anno scorso.
    Questo però NON significa che sia la Medicina Scientifica e di ricerca ad essere colpevole di "trascurare" strade non tradizionali. Ma semplicemente che ci sono molte persone che, giunte in una posizione di potere e con autorevolezza, si sentono comunque autorizzate a tranciare giudizi anche senza le adeguate conferme sperimentali che solo il metodo scientifico applicato rigidamente permette!

    Originariamente inviato da freeway Visualizza il messaggio
    Caro Hyde, sei stato troppo buono...
    A diluizioni superiori si è invece ASSOLUTAMENTE sicuri che non c'è alcun principio attivo, e non a caso nessuno degli innumerevoli studi statistici sull'omeopatia ha mai evidenziato qualche effetto superiore al placebo, ma semmai la presenza esclusiva dell'effetto placebo.
    Vero. Arrivano anche a 200Ch. Pura acqua fresca, concordo.
    Da quell'episodio io non ho più avuto necessità assoluta di terapie omeopatiche e le rarissime volte che mia moglie ha provato a "rimedicarmi" non hanno sortito alcun particolare effetto.
    Resta (per me eh! Chiunque altro è autorizzatissimo a farsi una risata!) il mistero di quella "guarigione miracolosa" che non intendo portare come prova di alcunchè, ma solo come aneddoto personale!
    Ultima modifica di BrightingEyes; 23-02-2021, 11:06.
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

    Commenta


    • Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
      Resta (per me eh! Chiunque altro è autorizzatissimo a farsi una risata!) il mistero di quella "guarigione miracolosa" che non intendo portare come prova di alcunchè, ma solo come aneddoto personale!
      che è sostanzialmente quello che dico io.
      ragazzi, una 17enne con spasmi intestinali atroci che hanno dato origine alla necessità di portarla di corsa in pronto soccorso anche 4 volte al mese, da quando prende cuprum hell i crampi spariscono in un ora. Lo stesso tempo che impiega l'antidolorifico utilizzato dall'ospedale in dosi massicce tramite flebo.
      Non so che dire.
      Miracolo? Forse, non credo ai miracoli.
      La scienza dice che non è possibile? Magari la scienza di oggi non ha gli strumenti per dimostrare il meccanismo d'azione...

      Quindi mi riallaccio a questo per rispondere a mr.hyde, anche ad un suo vecchio intervento dove diceva che tutto è chimica.
      L'universo (di cui facciamo parte) è composto per meno del 5% di materia, per come la intendiamo, atomi e molecole; per il 25% di materia oscura e per il restante 70% di "energia oscura".
      Quindi per il 95% della composizione di ciò che esiste non sappiamo nulla. Non sappiamo da cosa è composto, non sappiamo come interagisce fisicamente e chimicamente con la materia che ad oggi siamo in grado di studiare e analizzare.
      La scienza è ancora ben lontana dal significato del suo termine: sapere. Se ne scopriranno delle belle in futuro, e probabilmente crolleranno tanti paradigmi considerati certezze scientifiche intoccabili. È già accaduto in passato, accadrà ancora.

      Scusate l'ampio OT.
      Colpa mia e di matador


      Ah si, quando studiavo shiatsu ricordo che la mia insegnante veniva spesso chiamata in ospedale. A volte per situazioni che i medici non riuscivano a risolvere. E sovente le risolveva. Eppure lo shiatsu non è riconosciuto scientificamente. Come l'agopuntura e molte altre pratiche olistiche....

      Insomma, il bombo non poteva volare secondo i calcoli di uno scienziato di inizio 900. Eppure il bombo ha sempre volato, fregandosene allegramente degli scienziati e della fisica. Infatti dopo qualche anno fu lo stesso scienziato (come se non lo avessero capito anche i sassi) ad ammettere che erano i calcoli ad essere sbagliati e non il bombo.
      Ultima modifica di WuWei; 23-02-2021, 12:42.
      "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
      “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
      "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

      Commenta


      • Originariamente inviato da WuWei Visualizza il messaggio
        La scienza dice che non è possibile? Magari la scienza di oggi non ha gli strumenti per dimostrare il meccanismo d'azione...
        Però secondo me il problema non è tanto che mancano gli strumenti per dimostrare il meccanismo d'azione...
        Perche quello sarebbe un problema risolvibile. Una volta che si vede che funziona, basta poi studiarlo.
        Il problema è che manca l'evidenza che funzioni.
        Se si volesse avere dati affidabili basterebbe fare studi in doppio cieco randomizzato. E’ indispensabile che i pazienti non sappiano se assumono il farmaco o il placebo, che anche i medici ne siano all’oscuro e che i due gruppi di pazienti vengano formati in modo casuale
        Perche non si fa?

        Originariamente inviato da WuWei Visualizza il messaggio

        Scusate l'ampio OT.
        Colpa mia e di matador
        E' piu colpa mia che ho innescato questo OT. Ma era un discorso interessante. :-D
        scusate ancora

        Commenta


        • Non so che dire.
          Miracolo? Forse, non credo ai miracoli.
          La scienza dice che non è possibile? Magari la scienza di oggi non ha gli strumenti per dimostrare il meccanismo d'azione...

          Quindi mi riallaccio a questo per rispondere a mr.hyde, anche ad un suo vecchio intervento dove diceva che tutto è chimica.
          L'universo (di cui facciamo parte) è composto per meno del 5% di materia, per come la intendiamo, atomi e molecole; per il 25% di materia oscura e per il restante 70% di "energia oscura".
          Quindi per il 95% della composizione di ciò che esiste non sappiamo nulla. Non sappiamo da cosa è composto, non sappiamo come interagisce fisicamente e chimicamente con la materia che ad oggi siamo in grado di studiare e analizzare.
          La scienza è ancora ben lontana dal significato del suo termine: sapere. Se ne scopriranno delle belle in futuro, e probabilmente crolleranno tanti paradigmi considerati certezze scientifiche intoccabili. È già accaduto in passato, accadrà ancora.
          per quanto riguarda il ruolo biochimico delle vitamine ( citato da BE ) è assolutamente necessario e scientificamente provato .

          per quanto riguarda la cura omeopatica ( citata da BE ) rimangono i miei forti dubbi ( gli stessi che ha lui del resto )

          per quel che riguarda la materia ( citata da WW ) , non c'è alcun dubbio , trattasi di chimica , idem per l'energia .

          per quel che riguarda i paradigmi .... alcuni non scadranno mai tipo la rotazione dei pianeti intorno al proprio asse e la rotazione degli stessi intorno alla nostra stella .( Galileo docet )

          per quel che riguarda gli sturalavandini , visto che la scienza è ormai obsoleta .... bisognerebbe provare a sturare un cesso con il pensiero, oppure con tecniche che NON competono la chimica e la fisica .

          per quel che riguarda i miracoli , visto che ormai la scienza è obsoleta e qualsiasi cosa può succedere ....perchè mai NON affidarsi a quelli?

          a questo punto anche la terra potrebbe essere piatta !!

          anche i sogni potrebbero essere realtà ?

          anche i chiromanti potrebbero aver ragione , perchè mai non considerare anche questo ?

          saluti cordiali

          Francy
          Ultima modifica di Mr_Hyde; 23-02-2021, 13:07.
          più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

          Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

          Commenta


          • Originariamente inviato da Mr_Hyde Visualizza il messaggio

            per quel che riguarda la materia ( citata da WW ) , non c'è alcun dubbio , trattasi di chimica , idem per l'energia .
            sicuramente. Però ad oggi non si sa come funziona.
            Ed è ovvio visto che non si sa neppure cosa sia. Di certo non sono atomi per come lo conosciamo.
            Ma se tu ne sai di più....

            per quel che riguarda i paradigmi .... alcuni non scadranno mai tipo la rotazione dei pianeti intorno al proprio asse e la rotazione degli stessi intorno alla nostra stella .( Galileo docet )
            Si. Senza ombra di dubbio.

            per quel che riguarda gli sturalavandini , visto che la scienza è ormai obsoleta .... bisognerebbe provare a sturare un cesso con il pensiero, oppure con tecniche che NON competono la chimica e la fisica .
            Questa potevi anche evitatela. Ma suppongo piacerà molto ad altri. Che però, come te, si guarderanno bene dell'intervenire sul contenuto di quanto ho detto.


            la scienza farà un enorme salto in avanti ad esempio quando (e se) scoprirà i meccanismi che regolano l'effetto placebo.
            Nel frattempo magari qualcuno mi sa spiegare come sia possibile che la pressione di determinati punti appartenenti ai meridiani energetici fa girare il bambino podalico laddove nessun farmaco o pratica medica è in grado di farlo, visto che per la scienza i meridiani energetici non esistono...
            Ultima modifica di WuWei; 23-02-2021, 13:20.
            "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
            “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
            "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

            Commenta


            • Questa potevi anche evitatela. Ma suppongo piacerà molto ad altri. Che però, come te, si guarderanno bene dell'intervenire sul contenuto di quanto ho detto.
              non capisco perchè potevo evitarmela ?

              se nessuno sa come il 95% della parte mancante reagisce con la materia ..... perchè mai non provare a sturare un cesso con il pensiero ?, magari se pensi nel modo corretto potresti determinare una reazione chimica data dal tuo pensiero + 95% di materia mancante .

              e chissà .... magari

              pensiero corretto+ materia mancante <------> cesso sturato + energia





              o no?
              più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

              Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

              Commenta


              • Lascia perdere il cesso che fino a prova contraria non mi risulta essere un essere vivente.

                la scienza farà un enorme salto in avanti ad esempio quando (e se) scoprirà i meccanismi che regolano l'effetto placebo. Nel frattempo magari qualcuno mi sa spiegare come sia possibile che la pressione di determinati punti appartenenti ai meridiani energetici fa girare il bambino podalico laddove nessun farmaco o pratica medica è in grado di farlo, visto che per la scienza i meridiani energetici non esistono...

                Vuoi spiegarcele tu queste cose?
                Forza che in palio c'è più di un Nobel!
                Ultima modifica di WuWei; 23-02-2021, 13:54.
                "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                Commenta


                • preferirei non rispondere

                  grazie
                  più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

                  Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

                  Commenta


                  • Ottima scelta
                    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
                      ...Devo però confessare con disagio che, essendomi fatto convincere stupidamente un agosto a consumare alcune ostriche crude pescate da un amico sono incappato in una classica tossinfezione alimentare probabilmente da Salmonella o E. Coli che mi ha letteralmente annichilito. Al tempo avevo circa 35 anni, ma giuro che NON riuscivo a sollevare le braccia in letto per l'estrema debolezza (prodotta dalle tossine in circolo) dopo una notte più in bagno che tra le lenzuola.
                      Per il medico di famiglia la diagnosi e la terapia erano chiarissime. Tossinfezione, liquidi a volontà, riso in bianco e limone e attendere a letto, in 48 ore passa. Se peggiora una flebo in ospedale.
                      Mia moglie ha invece sentito il suo omeopata che gli ha dato una monodose (mercurius solubilis se non ricordo male) iperdiluita (D60??) e qualcos'altro. Dicendole "gliele dia lo stesso anch se protesta. Non è acqua di Lourdes! Funzionano anche se non ci crede!"
                      Presi, con molto scetticismo e irritazione verso la moglie in versione "prova questo che devi andare a lavorare" la monodose mettendola disciplinatamente sotto la lingua.
                      Invoco su di me la collera divina o di Gaia o del dio della scienza se mento.... DUE ore dopo ero in piedi senza più alcun sintomo!...

                      In alcuni casi il rimedio omeopatico è prodotto in modo poco ortodosso (per l'omeopatia), leggiti in proposito il punto 9 di questo decalogo di MedBunker


                      ... e poi torniamo al tema della discussione, che ricordo essere sull'eventuale nuovo lockdown.

                      ••••••••••••

                      Commenta


                      • Nll vuoi rispondere tu alle mie domande?
                        dai su, ci sono almeno un paio di Nobel che ti attendono
                        "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                        “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                        "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                        Commenta


                        • Tornando in topic:
                          https://www.agi.it/estero/news/2021-...ovid-11508515/

                          In israele si torna a riaprire. Tra un mese sapremo con che effetti. Se non ci saranno effetti (come si spera) diciamo che in estate si potrà rivedere la luce anche qui da noi ... speriamo bene

                          Commenta


                          • E intanto dall'Europa arriva una nuova raccomandazione contro le limitazioni alla libertà di movimento per i non vaccinati.


                            Sul certificato di vaccinazione "vogliamo avere un approccio digitale europeo per uso medico. Nei prossimi mesi poi vedremo se ci sarà la possibilità di usarlo per altri scopi, come i viaggi. Ma la vaccinazione non può diventare un obbligo per viaggiare", ha spiegato Reynders. "Anche chi non si è sottoposto all'immunizzazione deve poter continuare" a muoversi, "con l'uso dei test e dei periodi di quarantena".


                            Ovviamente il concetto di "ce lo chiede l'Europa" rimarrà probabilmente valido solo quando si tratta di imporre balzelli e limitazioni. Non in questo caso​​​​​​​
                            "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                            “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                            "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da WuWei Visualizza il messaggio
                              E intanto dall'Europa arriva una nuova raccomandazione contro le limitazioni alla libertà di movimento per i non vaccinati.


                              Sul certificato di vaccinazione "vogliamo avere un approccio digitale europeo per uso medico. Nei prossimi mesi poi vedremo se ci sarà la possibilità di usarlo per altri scopi, come i viaggi. Ma la vaccinazione non può diventare un obbligo per viaggiare", ha spiegato Reynders. "Anche chi non si è sottoposto all'immunizzazione deve poter continuare" a muoversi, "con l'uso dei test e dei periodi di quarantena".


                              Ovviamente il concetto di "ce lo chiede l'Europa" rimarrà probabilmente valido solo quando si tratta di imporre balzelli e limitazioni. Non in questo caso​​​​​​​

                              si ma se leggi bene quello che c'è scritto non credo sia bello .... :-D
                              "Anche chi non si è sottoposto all'immunizzazione deve poter continuare" a muoversi, "con l'uso dei test e dei periodi di quarantena".

                              Vuol dire che chi non è immunizzato deve fare i tamponi e soprattutto la quarantena.
                              Vuol dire che se ti vuoi fare un wend a londra devi partire 14gg prima e passarli in albergo e tornare e farsi 14gg a casa .... praticamente per farti un wend a londra devi prenderti un mese di ferie ... non so quanto sia appetibile ... :-D

                              Commenta


                              • scritto da WW

                                Quale dovere deontologico infrangono?
                                ma che domande sono ?

                                l'infermiere ed il personale sanitario in genere , deve essere obbligato a fare il vaccino , NON può essere lui stesso a trasmetterlo agli altri !! ( nel momento in cui c'è il vaccino disponibile )

                                es: mia madre di 74 anni con invalidità respiratoria al 60% , va in pronto soccorso per una frattura al femore , viene infettata dal personale sanitario ( inconscio di aver contratto l'infezione ) .

                                mia madre muore per essere stata infettata dal sanitario di turno !

                                cosa NON è chiaro ?
                                più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

                                Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X
                                TOP100-SOLAR