annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

MOTORE LINEARE una possibile applicazione

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • MOTORE LINEARE una possibile applicazione

    ciao a tutti...
    girovagando in rete ho scoperto che esiste una tipologia di motore elettrico chiamata lineare http://www.robosiri.it/pdf/001.pdf ,questi motori hanno svariate applicazioni tra cui il famoso treno a lievitazione magnetica (maglev).
    in particolare la tipologia ASINCRONO LINEARE viene utilizzato tra le varie cose anche per automatizzare le campane dei campanili come si vede in questo filmato YouTube - Prove motore lineare .
    lancio una spunto da cui partire ,vista la semplicità e l'assenza di strutture meccaniche secondo voi puo essere usato per elettrificare una ruota trasformandola in una motoruota elettrica?

  • #2
    non sono esperto nel compo, ma mi sembra che se lo applichi anzichè su un percorso lineare su uno ad anello (cerchio della ruota) diventa un comune motore asicrono.
    cmq, ripeto, non sono ferrato e potrei sbagliare.

    Commenta


    • #3
      Quoto Biker..
      Un motore lineare è per l'appunto, "lineare". Altrimenti sarebbe un motore rotativo.

      Commenta


      • #4
        comunque nel sito si vedevano dei brushles lineari, fratelli dei brushless in-runner o out-runner...già protagonisti delle ruote di macchine, bici scooter ecc ecc

        Commenta


        • #5
          Si, sono fratelli... ma non gemelli..

          Commenta


          • #6
            A proposito... anche se non c'entra niente... ci sono anche i motori lineari con "rotore" (come si chiamerà, in questo caso??) LIQUIDO...

            Pyrotek - EMP Technologies

            Commenta


            • #7
              vi ringrazio per i vostri commenti!
              premetto che non ne ho mai visto uno dal vivo , ma nelle immagini di questi motori si vede che lo "statore" è un parallelepipedo dello spessore di qualche centimetro con all'interno i sui avvolgimenti e il "rotore" ,anche se non è esatto chiamarlo cosi, non è altro che una piastra di materiale ferromagnetico fissata alla campana ,nel caso del video.
              adesso trasportiamo il tutto per esempio su una bicicletta o se volete su una cariola è uguale è solo un esempio , lo statore andrebbe fissato al telaio in prossimità della ruota , 2 , 3 o anche 4 piastre fissate oppurtunamente alla ruota nella giusta posizione e volendo con un sensore di prossimità si potrebbe interrompere l'alimentazione del motore quando il motore si trova tra una piastra e l'altra , diminuendo cosi il consumo ,,,ma qua si va gia sul difficile...
              La cosa secondo me interessante sta nel fatto che non avendo strutture meccaniche a sostegno da progettare risulta estremamente semplice convertire qualsiasi veicolo gia esistente apportando pochissime modifiche.

              sarò felice di confrontarmi ancora con voi. grazie

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da reattivo Visualizza il messaggio
                La cosa secondo me interessante sta nel fatto che non avendo strutture meccaniche a sostegno da progettare risulta estremamente semplice convertire qualsiasi veicolo gia esistente apportando pochissime modifiche.

                sarò felice di confrontarmi ancora con voi. grazie
                sopratutto dovresti reimmatricolare il mezzo. Ergo costi aggiuntivi che renderebbero sconveniente il sistema dal punto di vista economico.
                Inoltre i wheel motor hanno anche il problema delle masse non sospese ecc...ecc...

                Commenta


                • #9
                  Non posso far altro che darti ragione.
                  però a me questo aspetto normativo non interessa , e soprattutto non ne sono assolutamente a conoscienza quindi non saprei neanche cosa dirti.
                  Per quanto riguarda le masse non sospese ,ancora di piu ritengo interessante il fatto che la massa degli avvolgimenti di quello chiamiamo statore non è solidale aila ruota ,ma è solidale al telaio , al contrario di quello che avviene nei "normali" hub motor o wheel motor che dir si voglia ,diminuendo cosi il peso delle masse non sospese.

                  mi piacerebbe sapere cosa ne pensi ,ciao e grazie

                  Commenta


                  • #10
                    reattivo,
                    non è solidale aila ruota ,ma è solidale al telaio , al contrario di quello che avviene nei "normali" hub motor o wheel motor che dir si voglia ,diminuendo cosi il peso delle masse non sospese.
                    non diminuisci niente rispetto alle masse non sospese. Una campana puo' essere anche comandata con un motore poco efficiente (invece di un motore lineare, meglio un motore settoriale), dato che funziona per pochi minuti con potenze molto ridotte. Un auto elettrica no, il traferro deve essere minimo e lo statore deve seguire la ruota nei sobbalzi, quindi la massa del motore non e' piu' sospesa ma diventa "non sospesa".
                    Pensare all'asincrono per una motoruota non mi sembra una buona idea, vedo piu' svantaggi che vantaggi.
                    Ciao
                    Mario
                    Ultima modifica di mariomaggi; 15-04-2009, 06:09.
                    Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
                    -------------------------------------------------------------------
                    Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
                    -------------------------------------------------------------------
                    L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
                    Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
                    ------------------------------------------------

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da reattivo Visualizza il messaggio
                      Non posso far altro che darti ragione.
                      però a me questo aspetto normativo non interessa , e soprattutto non ne sono assolutamente a conoscienza quindi non saprei neanche cosa dirti.
                      Per quanto riguarda le masse non sospese ,ancora di piu ritengo interessante il fatto che la massa degli avvolgimenti di quello chiamiamo statore non è solidale aila ruota ,ma è solidale al telaio , al contrario di quello che avviene nei "normali" hub motor o wheel motor che dir si voglia ,diminuendo cosi il peso delle masse non sospese.

                      mi piacerebbe sapere cosa ne pensi ,ciao e grazie
                      beh, è solidale al telaio se non ammortizzi la ruota ossia se questa ha un solo grado di libertà, ma se devi ammortizzare la ruota allora anche lo statore deve seguire il rotore

                      Commenta


                      • #12
                        si avete ragione! io effettivamente al fatto che la ruota abbia un sistema
                        di sospensioni non avevo pensato ,effettivamente per mantenere un traferro
                        minimo lo statore si deve muovere assieme alla ruota.
                        Approfitto delle conoscienze del buon MARIOMAGGI (avrei 6/700 domande
                        da farti...!) per chiederti perchè consideri solo gli svantaggi del motore
                        asincrono e non i suoi vantaggi ad esmpio il fatto che non abbia fastidiosi
                        e costosi magneti ,che sia di costituzione robusta ,di facile reperibilità
                        a costi contenuti ,credo che queste non siano cose da sattovalutare.

                        Non so cos'è un motore settoriale la ricerca in rete e sul forum non mi danno risultati.

                        A proposito dopo posto delle foto di un motorino vi sarei grato se poteste dirmi
                        di che tipo si tratta e quali sono i suoi vantaggi e svantaggi
                        Ultima modifica di reattivo; 11-04-2009, 18:09.

                        Commenta


                        • #13
                          PER I MODERATORI... scusate se se OT ma non saprei dove fare questa domanda , sentitevi liberi di eliminare il post dopo che mario o qualcun altro abbia dato una risposta.

                          2316_1.jpg

                          ventilatore-tangenziale-369310.jpg

                          mi sapete dire che tipo di motore è montato su queste ventole tangenziali , pregi difetti e perchè si usa questo e non qualcosa d'altro.

                          grazie

                          Commenta


                          • #14
                            reattivo,
                            Non so cos'è un motore settoriale la ricerca in rete e sul forum non mi danno risultati.
                            A proposito dopo posto delle foto di un motorino vi sarei grato se poteste dirmi
                            di che tipo si tratta e quali sono i suoi vantaggi e svantaggi
                            infatti questo non e' un forum sui motori elettrici, per questo non trovi risposte. Il motore settoriale e' come un lineare ma curvo, per esempio in modo da seguire il movimento di una campana.
                            Il motore che hai pubblicato e' un motore a poli schermati, detto anche "ad isteresi" .
                            reattivo, la domanda era sull'asincrono usato nella motoruota, e ti ho risposto, quindi le domande
                            perchè consideri solo gli svantaggi del motore
                            asincrono e non i suoi vantaggi ad esmpio il fatto che non abbia fastidiosi
                            e costosi magneti ,che sia di costituzione robusta ,di facile reperibilità
                            a costi contenuti ,credo che queste non siano cose da sottovalutare.
                            sono fuori luogo in questa sede.
                            Facile reperibilita' per un motore asincrono automotive? Lo troverai solo dal costruttore!
                            Ciao
                            Mario
                            Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
                            -------------------------------------------------------------------
                            Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
                            -------------------------------------------------------------------
                            L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
                            Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
                            ------------------------------------------------

                            Commenta


                            • #15
                              Molto interessante questo prototipo

                              This electromagnetic 'hidden motor' bike can go 100kph - Cycling Weekly

                              Che ne pensate?

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X
                              TOP100-SOLAR