annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ozono e generazione di sostanze pericolose

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • gquesp
    ha risposto
    Ok. Ti chiedo l'ultima cosa e ti ringrazio per la disponibilità dimostrata. Esiste qualcosa che posso usare per rilevare la presenza dell'acido nitrico nel caso volessi continuare ad usare l'impianto?

    Lascia un commento:


  • freeway
    ha risposto
    Se l'aria in ingresso è secca, usalo pure.

    Lascia un commento:


  • gquesp
    ha risposto
    ho messo un essiccatore d'aria (cilindro con palline blu che diventano rosse man mano che assorbono umidità). Avevo letto che serviva un essiccatore, ma non ne sapevo il motivo. Il mio pensiero maggiore è derivato dalla nocività delle sostanze generate, ma se mi confermi che i prodotti per la gestione dell'acqua (cloro e acido per il ph) le inibiscono sto più tranquillo. Comunque per precauzione non lo userò più.

    Lascia un commento:


  • freeway
    ha risposto
    Per quanto ne so, l'acido nitrico si forma nella cella per reazione degli ossidi di azoto con l'umidità. Si parla comunque di poche parti per milione, al limite della rilevabilità e comunque ampiamente neutralizzate dai CHILOGRAMMI di additivi che si mettono in piscina.
    Comunque, per generare ozono in buona quantità si deve anche impedire che nella cella lui reagisca con qualcos'altro, altrimenti il rendimento cala e invece di ozono si genera quallcos'altro.
    Per questo motivo, l'aria in ingresso nel generatore di ozono deve essere anidra, perfettamente essiccata: se è perfettamente asciutta, si generano minori quantità di ossidi di azoto e quindi più ozono, e non si produce acido nitrico.

    In altre parole, meglio purificare l'aria in ingresso che l'ozono con gli NOx e l'HNO3 in uscita...

    Lascia un commento:


  • gquesp
    ha iniziato la discussione Ozono e generazione di sostanze pericolose

    Ozono e generazione di sostanze pericolose

    Ciao,
    ho costruito per la mia piscina un impianto per usare l'ozono come disinfettante. Però ora mi sorgono dei dubbi da un sito che ho trovato casualmente. In pratica c'è scritto che dall'effetto corona per generarlo si possono generare sostante pericolose come no2,no3,n2o3,n2o5 oltre ad acido nitrico. Essendo una piscina all'aperto in teoria non dovrei preoccuparmi delle ossidazioni dell'azoto, ma vale anche per l'acido nitrico? In teoria immettendo aria nelle tubazioni e passando su una piccola torre di contatto per aria-acqua non dovrebbe poi andare via appena entrato in vasca essendo aria? Come faccio per controllare la presenza di acido nitrico in acqua?
    Grazie e scusate per la mia esposizione, ma non essendo un chimico .....
Attendi un attimo...
X
TOP100-SOLAR