caldaia pellet + boiler - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

caldaia pellet + boiler

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • caldaia pellet + boiler

    Salve,
    sto ristrutturando una abitazione e il nuovo impianto prevede una caldaia a pellet con accumulo di acs in un boiler a doppia serpentina da abbinare anche a solare termico. Il problema che ho è che il vano tecnico che ospiterà la caldaia è un bel po' distante dai bagni. Mi chiedevo dunque se il boiler possa essere messo distante dalla caldaia a pellet e più vicina ai bagni. Infine, nell'impianto è stato previsto un boiler da 200lt. Mi chiedevo, nel caso l'acqua calda del boiler si esaurisce, cosa accade? Bisogna attendere che si riscaldi nuova acqua nel boiler o c'è un sistema di produzione istantanea (stile caldaia a gas)? Grazie

  • #2
    in quante persone siete? perchè 200 lt non sono molti
    riscaldamento a biomassa e PDC
    Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
      in quante persone siete? perchè 200 lt non sono molti
      al momento due persone. la cosa che mi preme sapere è quanto distante può essere posizionato il boiler rispetto alla caldaia e cosa accade quanto termina la riserva di acs nel boiler. grazie

      Commenta


      • #4
        puoi metterlo alla distanza che vuoi, considerando però che in base alla distanza ci sono tot lt di acqua fredda nelle tubazioni
        l'acs nel boiler termina (o meglio, si sfredda) se la caldaia non la ripristina; se la caldaia la ripristina non hai problemi (quindi è l'impianto che devi fare giusto)
        non è come una bottiglia o vuota o piena....
        riscaldamento a biomassa e PDC
        Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
          puoi metterlo alla distanza che vuoi, considerando però che in base alla distanza ci sono tot lt di acqua fredda nelle tubazioni
          l'acs nel boiler termina (o meglio, si sfredda) se la caldaia non la ripristina; se la caldaia la ripristina non hai problemi (quindi è l'impianto che devi fare giusto)
          non è come una bottiglia o vuota o piena....
          capito, grazie. quindi non ci sono perdite di efficienza mettendo il boiler lontano dalla caldaia. mentre quando inizio a consumare acs, la caldaia riparte e inizia a riscaldare nuova acs. quindi bisogna prevedere una caldaia che riesca a riscaldare acs, ad esempio, consumata da due docce contemporaneamente. ho capito correttamente?

          Commenta


          • #6
            diciamo che se la distanza è molta, molti saranno i lt di acqua fredda che andranno ogni volta nel boiler nel momento in cui il termostato chiamerà.

            no, con la biomassa non devi avere una caldaia che si accende ogni volta apri il rubinetto.... sarebbe la cosa peggiore.
            per capire la soluzione migliore, bisogna valutare le tue esigenze, spazi, aspettative, budget, ecc ecc.

            la biomassa non è uno gioco.... e la cosa più facile per i neofiti è sbagliare.
            riscaldamento a biomassa e PDC
            Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
              diciamo che se la distanza è molta, molti saranno i lt di acqua fredda che andranno ogni volta nel boiler nel momento in cui il termostato chiamerà.

              no, con la biomassa non devi avere una caldaia che si accende ogni volta apri il rubinetto.... sarebbe la cosa peggiore.
              per capire la soluzione migliore, bisogna valutare le tue esigenze, spazi, aspettative, budget, ecc ecc.

              la biomassa non è uno gioco.... e la cosa più facile per i neofiti è sbagliare.
              ok, allora continua a non essermi chiaro il funzionamento. quando apro il rubinetto dell'acs e la temperatura del boiler inizia ad abbassarsi a seguito dell'ingresso di nuova acqua fredda, cosa accade? immagino che la caldaia si accende e attraverso la serpentina inizia a riscaldare di nuovo il boiler. o non è così che funziona?

              Commenta


              • #8
                la caldaia parte se il termostato nel boiler "chiama"
                a sua volta bisogna vedere se la caldaia lavora diretta sul boiler o lavora su puffer
                riscaldamento a biomassa e PDC
                Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
                  la caldaia parte se il termostato nel boiler "chiama"
                  a sua volta bisogna vedere se la caldaia lavora diretta sul boiler o lavora su puffer
                  Domanda più diretta: se io ho un boiler di 100 lt e apro un rubinetto di acqua calda per un'ora avrò sempre acqua calda dal rubinetto o a un certo punto inizierà ad uscire acqua fredda stile boiler elettrico?

                  Commenta


                  • #10
                    lu_na....
                    l'ho scritto anche prima: se hai una caldaia accesa e il termostato chiama, avrai acs (ma non di continuo, pian piano diventerà sempre più fredda perchè ogni rubinetto mediamente consuma per produrre acs circa 17 kw, quindi bisogna vedere che caldaia hai e quanti kw sviluppa).
                    Quindi, ripeto per l'ennesima volta, dipende da che caldaia hai, dipende se boiler o puffer, dipende da quanti lt, dipende da quante persone, dipende da quanti lt prelevi, ecc ecc
                    tu vuoi una risposta precisa quando non dai i dati che ti si chiedono
                    non posso dirti si o no solo per accontentarti

                    per rispondere alla tua domanda diretta: boiler da 100 lt e un'ora di acs, risultato maledizioni varie da parte di chi è sotto la doccia se hai una caldaia da 15 kw all'acqua, mentre non avrai problemi se hai una caldaia da 20 kw all'acqua già in temperatura e il riscaldamento spento.

                    quindi..... la tua domanda è senza senso.....
                    riscaldamento a biomassa e PDC
                    Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
                      lu_na....

                      per rispondere alla tua domanda diretta: boiler da 100 lt e un'ora di acs, risultato maledizioni varie da parte di chi è sotto la doccia se hai una caldaia da 15 kw all'acqua, mentre non avrai problemi se hai una caldaia da 20 kw all'acqua già in temperatura e il riscaldamento spento.
                      era esattamente questa la risposta che mi interessava. significa che c'è un rapporto inverso tra potenza caldaia e capacità boiler, ossia se ho una caldaia con maggior potenza posso usare un boiler più piccolo perchè continuerò ad avere acs in maniera costante

                      Commenta


                      • #12
                        sempre che la caldaia sia accesa e in funzione
                        se è spenta e deve accendersi, fai in tempo a restare senza acs calda con 100 lt
                        riscaldamento a biomassa e PDC
                        Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
                          sempre che la caldaia sia accesa e in funzione
                          se è spenta e deve accendersi, fai in tempo a restare senza acs calda con 100 lt
                          riflettendoci, la maggiore richiesta di acs avviene generalmente al mattino e alla sera, quando anche il riscaldamento è acceso e quindi la caldaia accesa. Quindi credo che in inverno il problema non si ponga. D'estate invece ci sarebbero i 100lt suppletivi del solare, quindi anche qui dovrei stare tranquillo. è corretto il mio ragionamento?

                          Commenta


                          • #14
                            non dico sia giusto o sbagliato
                            non si hanno dati sufficienti per dirlo
                            inoltre quando tu mi parli di 100 lt solare (quindi molto molto limitati) + 100 lt boiler, significa che tu intendi tenere accesa la caldaia a pellet anche d'estate.
                            e tu vorresti tenere accesa una caldaia a pellet d'estate per riscaldare 100 miseri lt di boiler ?
                            lu_na... mi sa tanto che sei poco esperto/a sia di riscaldamento che di biomassa... Il mio consiglio è che tu prima parli con un tecnico serio ed esperto, così inizi a capire tutti i vari passaggi e problematiche.
                            rischi di fare una "ciofeca" seguendo i pensieri che hai espresso fin'ora
                            Ultima modifica di Dott Nord Est; 22-12-2016, 18:11.
                            riscaldamento a biomassa e PDC
                            Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                            Commenta

                            Attendi un attimo...
                            X