Termocamino a vaso di espansione - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Termocamino a vaso di espansione

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Termocamino a vaso di espansione

    Salve a tutti,
    vorrei fare una domanda riguardante l'impianto per un termocamino. girando per vari negozi che vendono termocaminetti ho notato che la quasi totalita' hanno un piccolo vaso di espansione montato esattamente sopra il termocamino (roba di centimetri) e a fianco scambiatore a piastre, 2 pompe e valvole di sicurezza. all'inizio ho abbandonato visto i prezzi esosi.
    parlandone con il mio idraulico mi ha consigliato di acquistare il solo termocamino e successivamente costruire l'impianto cosi' avrei speso meno, ed effettivamente con il preventivo la spesa risulta essere dimezzata, ho soltanto alcuni dubbi che il mio idraulico non e' stato in grado di chiarirmi, secondo lui il vaso di espansione deve essere da 30 litri (considerate che l'acqua contenuta nella caldaia del termocamino e' circa 30 litri) non saro' un idraulico ma so che poco prima di bollire l'acqua espande il suo volume di circa il 3,5% quindi com'e' possibile che serva un vaso con una capacita' di ben 30 litri?
    altro punto e' la posizione del vaso, l'idraulico mi ha detto che va installato in soffitta perche' senno' non si crea la pressione adeguata e c'e' il rischio che il vaso tracimi. ovviamente questo comporta l'installazione di tubature in piu', ma allora perche' i caminetti che ho visto io hanno un PICCOLO vaso di espansione (a occhio roba da 5 litri) montato quasi a contatto col termocaminetto? quelli non traboccano?
    ultima domanda riguarda l'installazione di una valvola anticondensa, a cosa serve se c'e' lo scambiatore a piastre e la quasi totalita' dell'acqua sta dentro il termocamino, quando parte la pompa di circolazione dentro ai tubi ci saranno si e no un paio di bicchieri d'acqua.. sono davvero sufficienti a raffreddare i 30 litri contenuti nel termocamino?

    mi auguro sinceramente che qualcuno possa togliermi questi dubbi.

    vi ringrazio anticipatamente,
    Ciao

  • #2
    se il tc contiene 30 lt, l'espansione deve essere del 10%, quindi circa 3 lt (se monti a vaso aperto e separato dal riscaldamento)
    se invece monti tutto a vaso chiuso, devi sommare l'espansione del riscaldamento

    molto probabilmente il tuo idrualico, parlando di 30 lt intendeva il volume del VASO APERTO totale, appunto da posizionare in soffitta.

    mi sa che ne tu ne l'idraulico avete capito che i tc visti hanno il vaso piccolo perchè scaricano nel riscaldamento tramite piastra di scambio
    riscaldamento a biomassa e PDC
    Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

    Commenta


    • #3
      Gentile Erregi
      la ringrazio per la sua risposta, in realta' probabilmente mi sono spiegato male io.
      A casa ho gia' una caldaia a gas e vorrei continuare ad usarla, insomma non perdere la funzionalita' riscaldamento.
      l'idraulico mi ha consigliato proprio di separare i due impianti tramite uno scambiatore da 30 piastre esattamente (come scritto nel preventivo) proprio per isolare "idraulicamente" l'impianto del termocamino dall'impianto di riscaldamento. in particolare l'impianto del termocamino e' cosi' composto: tubo che esce dal termocamino,pompa, scambiatore a piastre e tubo di rientro nel termocamino. Il circuito dei radiatori e' completamente separato ed indipendente (e l'acqua verra' fatta circolare con una seconda pompa)
      dal caminetto poi usciranno due ulteriori tubi che andranno al vaso di espansione (uno di caricamento acqua per caduta e uno di "sicurezza")
      il mini impianto sara' montato a fianco dello stesso termocamino, proprio per avere i tubi corti per quanto riguarda la parte di impianto del termocamino, che come dicevo, grazie allo scambiatore a piastre rimane isolato.

      quindi perche' il vaso di espansione da 30 litri? forse non se ne trovano di piu' piccoli e vanno fatti fare su misura?
      inoltre perche' va messo cosi' in alto (dal punto in cui verra' installato il vaso al punto dove e' posizionato il termocamino c'e' un dislivello di ben 7 metri!) ho dovuto pregarlo per metterlo li perche' lui lo voleva mettere in un primo momento fuori sul tetto per guadagnare un ulteriore metro perche' secondo lui quando si accendera' la pompa di circolazione il vaso trabocchera' perche' c'e' poca pressione, forse il vaso e' cosi' capiente ma alla fine ci terra' poca acqua? non so purtroppo non ho modo di chiedere fino alla prossima settimana
      grazie ancora
      saluti

      aggiungo: l'idraulico ha detto che la pressione dell'impianto e' data dall'altezza del vaso aperto rispetto al termocamino, se viene messo troppo basso non appena partira' la pompa (anche a bassi giri) il vaso trabocchera perche' nell'impianto non c'e' pressione e quella generata dalla pompa e' sufficiente a far traboccare il vaso di espansione se non e' messo ad una certa altezza ("il piu' alto possibile")
      grazie ancora
      Ultima modifica di adolmo50; 11-12-2015, 15:58.

      Commenta


      • #4
        da un certo punto di vista ha ragione l'idraulico, più in alto è il vaso meglio lavorerà l'impianto (è 1 atmosfera di pressione ogni 10 mt di altezza)
        per il discorso dimensionamento, dipende da quanti lt contiene il circuito a vaso aperto (tc + relative tubazioni)
        riscaldamento a biomassa e PDC
        Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

        Commenta


        • #5
          Gentile Erregi
          la ringrazio ancora,
          l'impianto conterra' poco piu' di 30 litri, la stragrande maggioranza dell'acqua e' contenuta nel termocamino (30 litri) poi ci saranno si e no un 70 centimetri di tubi di rame da 1"considerando che il vaso sara' a ben 7 metri di altezza utilizzando un tubo di discesa verso il termocamino da 1 pollice, cioe' se serve il 10% cioe' 3 litri per il vaso di espansione non le sembra un po ridicolo, alla fine i 3 litri saranno quasi tutti contenuti nel tubo che va in soffitta.....

          saluti

          Commenta


          • #6
            scusate non ho capito bene ...l'impianto contiene solo 30 litri?

            Commenta


            • #7
              Salve Innominato
              dal lato Termocamino l'impianto praticamente sarebbe formato dall'accumulo interno del termocamino (30 litri) , una pompa di circolazione ed uno scambiatore a piastre (piu' le varie valvole di sicurezza) ovviamente lo scambiatore a piastre e la pompa e le varie sicurezze sono montate molto vicine al termocamino, i termosifoni non sono direttamente collegati al termocamino, ma alla caldaia a gas. per impedire che l'acqua ricircoli nella caldaia quando non e' usata e' predisposta una valvola di non ritorno (stessa valvola di non ritorno e' predisposta sulla seconda pompa dell'impianto del termocamino (quella che fa circolare l'acqua dalla piastra ai termosifoni

              allego un disegnetto molto schematizzato per cercare di far capire
              Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Immagine.png 
Visite: 1 
Dimensione: 12.8 KB 
ID: 1953756

              tengo a precisare che non so dove sono esattamente posizionate le pompe se sul tubo "caldo" o sul tubo "freddo"

              Commenta


              • #8
                il vaso ha la capacità di 30 lt... ma mica dev'essere riempito al colmo.. il galleggiante della rete lo riempirà a 1/4 del contenuto totale, circa 7 lt. questa garantirà il reintegro nell'eventualità si formi aria all'interno del tc/tubi o dopo una sbollentata dello stesso..
                andrebbe posizionato a 2 mt. oltre il termosifone più alto.. più in alto non succede nulla.. anzi..
                secondo me l'idraulico vede giusto..
                Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

                Commenta


                • #9
                  Ciao a Tutti....

                  Continuo a non capire il senso di mettere il vaso sul tetto con un impianto a vaso aperto/chiuso in presenza di uno scambiatore.......

                  Qualcuno cortesemente me lo spiega???

                  @Adolmo50
                  La pompa 1 va messa sulla mandata non sul ritorno....

                  Saluti
                  Ultima modifica di renatomeloni; 11-12-2015, 21:16.
                  Se il destino è contro di noi, peggio per lui.​

                  Commenta


                  • #10
                    si giusto Renato.. chiedo scusa.. ho scordato lo scambiatore che separa il tc dai termo..
                    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

                    Commenta


                    • #11
                      infatti anche io non capisco, ci sono in vendita termocamini che hanno un piccolo vaso posizionato qualche centimetro piu' in alto rispetto all'accumulo dello stesso termocamino, ovviamente con scambiatore.

                      @aldo55: il vaso aperto va posizionato 2m oltre il termosifone piu' in alto anche se i termosifoni vengono riscaldati tramite lo scambiatore? la pressione sul circuito della caldaia a gas (e dove quindi ci sono i termosifoni) e' di 1,5bar
                      leggendo le caratteristiche su internet del termocamino ho notato che consigliano una pressione con vaso aperto di MAX 0,5 bar per cui posizionando il vaso a 7m o peggio 10 m come voleva fare all'inizio l'idraulico la pressione e' piu' alta di 0,5 bar.
                      quello che non capisco e' perche' non posso mettere il vaso sopra il termocamino (anche a 1 / 1,5 m piu' in alto) eviterei cosi' di sfondare 2 solai per far passare 2 tubi.

                      @renatomeloni: il disegno l'ho fatto in fretta

                      saluti

                      Commenta


                      • #12
                        Ciao a Tutti...
                        Ciao Aldo tranquillo, può capitare una distrazione ogni tanto sopratutto a chi, come noi, non è del mestiere....

                        Originariamente inviato da adolmo50 Visualizza il messaggio
                        quello che non capisco e' perche' non posso mettere il vaso sopra il termocamino (anche a 1 / 1,5 m piu' in alto) eviterei cosi' di sfondare 2 solai per far passare 2 tubi.
                        Ciao Adolmo, certo che puoi mettere il vaso sopra il TC, Il mio lo ha proprio sopra la caldaia (quello col pomello in alto è il coperchio), stesso impianto del tuo con scambiatore a piastre e caldaia a gasolio x emergenza. Nel mio impianto al posto delle valvole NR c'è una tre vie.

                        Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   schema ecocam+rsvc.jpg 
Visite: 2 
Dimensione: 265.7 KB 
ID: 1953758

                        il disegno l'ho fatto in fretta
                        Anche io ho risposto in fretta.....scherzo eh!!!

                        Saluti
                        Se il destino è contro di noi, peggio per lui.​

                        Commenta


                        • #13
                          certo che no.. ho scritto su che avevo sbagliato in quanto c'era lo scambiatore che scalda i termo.. per cui l'acqua non può tracimare dal vaso, in quanto l'altezza in questo caso non centrano nulla.. puoi metterlo anche più in basso. devi però stare attento nel dimensionamento della pompa del primario (tc-scambiatore)..

                          scusa.. posizionamento pompa primario..
                          Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

                          Commenta


                          • #14
                            @Adolmo50

                            Dimenticavo......se metti il vaso sopra il TC devi prevedere una tubazione per lo scarico del "troppo pieno" (dal vaso alla fognatura).
                            E' importante farlo perchè se ti si rompe il galleggiante il vaso tracima e ti allaga casa.

                            Saluti
                            Se il destino è contro di noi, peggio per lui.​

                            Commenta


                            • #15
                              Grazie per i consigli, si lo scarico per il troppo pieno era comunque previsto, in settimana ne parlo con l'idraulico, vi tengo aggiornati.
                              Grazie ancora!

                              @robertomeloni: grazie per lo schema ho guardato il link del tuo termocamino, si diciamo che la maggioranza che ho visto erano tutti fatti cosi', vaso di espansione sopra e pompe di ricircolo con impianto su un lato

                              una domanda: ma dove posso trovare un vaso piu' piccolo? guardando un po velocemente su internet sembra che piu' piccoli di 30 litri non se ne trovino, non dico di mettercelo piccolissimo, magari per stare tranquilli anche 10 litri, ho paura che da 30 litri sia un po esagerato!

                              Saluti a tutti

                              Commenta


                              • #16
                                Ciao a Tutti...

                                Ciao Adolmo50.
                                Bah, 20 o 30 lt fa poca differenza!!! Intanto perchè stando sopra il TC non da fastidio, poi avresti problemi a farci entrare il galleggiante e infine se il TC dovesse andare in ebollizione meglio avere un buon volume di sfogo.
                                Io comunque direi di non scendere sotto i 20 lt di capacità!!

                                VASO ESPANSIONE ACCIAIO INOX LT20

                                Saluti.



                                Se il destino è contro di noi, peggio per lui.​

                                Commenta


                                • #17
                                  Grazie per il consiglio Renato, si pensandoci bene effettivamente e' meglio stare tranquilli
                                  grazie per il link!

                                  saluti

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Ciao a tutti
                                    mi inserisco nella discussione.

                                    Se invece dello scambiatore a piastre, parliamo di uno scambiatore immerso in caldaia...immagino sia lo stesso...quindi il vaso di espanzione può essere montato anche sopra il termocamino giusto?

                                    E' arrivato il momento di fare l'ordine per il termocamino è ho ancora qualche dubbio se prendere la versione base o quella con il vaso già montato. Ci passano quasi 1500 euro + iva di differenza...quindi diciamo che mi risparmierei volentieri i soldi

                                    Saluti

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Ciao a tutti...
                                      Ciao Spagho...
                                      Originariamente inviato da Spagho Visualizza il messaggio
                                      Se invece dello scambiatore a piastre, parliamo di uno scambiatore immerso in caldaia...immagino sia lo stesso...quindi il vaso di espanzione può essere montato anche sopra il termocamino giusto?
                                      La tipologia di scambiatore non fa differenza (se non parlandone in termini di efficienza), ergo nessuno ti vieta di piazzare il vaso sopra il TC e allacciarti all'impianto (a vaso chiuso) mediante scambiatore (a serpentino e/o a piastre che sia).

                                      E' arrivato il momento di fare l'ordine per il termocamino è ho ancora qualche dubbio se prendere la versione base o quella con il vaso già montato. Ci passano quasi 1500 euro + iva di differenza...quindi diciamo che mi risparmierei volentieri i soldi
                                      Questa invece non lo capita....:1500+iva a fronte di che????
                                      Per quanto ricordo il kit RSVC costava circa 700/800€ (2 pompe, 2 scambiatori a piastre, flux, 3 vie e vaso sul TC con galleggiante), tutta roba che, vista la tipologia d'impianto, nel tuo caso non serve a niente (o meglio ne serve SOLO una minima parte).
                                      Quindi direi che puoi benissimo prendere il TC nudo con gli scambiatori a serpentino alettato; poi prendi un buon vaso inox con galleggiante apposito e glielo schiaffi sopra (sul TC c'è già la predisposizione) e stop.....
                                      Cosi quello che risparmi servirà per saldare la mia "LAUTA" parcella.....Hahahahahah

                                      Saluti
                                      Se il destino è contro di noi, peggio per lui.​

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Ciao Renato

                                        Originariamente inviato da renatomeloni Visualizza il messaggio
                                        Questa invece non lo capita....:1500+iva a fronte di che????
                                        La versione con solo scambiatore per riscaldamento mi viene intorno ai 2750+iva
                                        Per la versione RSVC stiamo intorno ai 4200+iva

                                        (che poi non ho capito ancora se l'iva è al 22% o se posso usufruire dell'iva ridotta al 10% essendo in ristrutturazione - mi hanno dato info contrastanti perfino dall'agenzia delle entrate)
                                        Come vedi è una bella differenza, quindi sarei intenzionato sulla prima versione.

                                        Sono un poco scettico per il fatto che il TC in questione ha ben 100 litri di caldaia (che tra l'altro poi vado a scaricare su puffer) e mi sembrano quasi sprecati per un TC solo riscaldamento. Alla fine immagino abbiano fatto una caldaia così grande anche per consentire maggiori produzioni di ACS.
                                        O pensi sia un vantaggio anche nel caso del solo scambiatore per riscaldamento?
                                        Ho letto per esempio di gente che preferisce una caldaia piccola, in modo da limitare le dispersioni e poter scaricare subito su puffer.

                                        Comunque sia..vada per il vaso d'espansione sopra il TC


                                        Originariamente inviato da renatomeloni Visualizza il messaggio
                                        Cosi quello che risparmi servirà per saldare la mia "LAUTA" parcella.....Hahahahahah
                                        eh...qui sta parcella sale sempre di più.. hahaha


                                        Saluti

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Ciao Spagho...
                                          Originariamente inviato da Spagho Visualizza il messaggio
                                          (che poi non ho capito ancora se l'iva è al 22% o se posso usufruire dell'iva ridotta al 10% essendo in ristrutturazione - mi hanno dato info contrastanti perfino dall'agenzia delle entrate)
                                          Non sono aggiornato a riguardo, ma se non sbaglio, dovresti avere Iva 10%.

                                          Come vedi è una bella differenza, quindi sarei intenzionato sulla prima versione.
                                          Concordo!!!

                                          Sono un poco scettico per il fatto che il TC in questione ha ben 100 litri di caldaia (che tra l'altro poi vado a scaricare su puffer) e mi sembrano quasi sprecati per un TC solo riscaldamento. Alla fine immagino abbiano fatto una caldaia così grande anche per consentire maggiori produzioni di ACS.
                                          O pensi sia un vantaggio anche nel caso del solo scambiatore per riscaldamento?
                                          Ho letto per esempio di gente che preferisce una caldaia piccola, in modo da limitare le dispersioni e poter scaricare subito su puffer.
                                          Sono 105lt, per la precisione!!! Si teoricamente con più accumulo avresti qualche dispersione in più, però con un volume più grande si riducono i pendolamenti on/off del bruciatore, e si ha molto più spazio di manovra per le tarature dei vari set point: avvio/arresto pompe, modulazione, mantenimentoecc, ecc.
                                          Ti ricordo che il mio TC ha 55lt di caldaia

                                          Comunque sia..vada per il vaso d'espansione sopra il TC
                                          Vai!!!!


                                          Saluti
                                          Se il destino è contro di noi, peggio per lui.​

                                          Commenta

                                          Attendi un attimo...
                                          X