Regolazione combustione e resa Termocamino Sithec Ecomultiflex 25 plus + RSVC - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Regolazione combustione e resa Termocamino Sithec Ecomultiflex 25 plus + RSVC

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Regolazione combustione e resa Termocamino Sithec Ecomultiflex 25 plus + RSVC

    Ciao a tutti e grazie di essere attivi in questo forum. Avete contribuito ad orientarmi sulla scelta di questo termocamino per qualità / prezzo e semplicità di installazione.
    Vi chiedo da neo - neo - neofita di aiutarmi a regolare al combustione a pellet e di darmi qualche consiglio sul reperimento di biomasse alternative.

    La casa che sto riscaldando è di 140 mq su 3 piani (poco meno di 50 mq per piano). Un seminterrato che tengo a 17 gradi se non lo uso (taverna e bagno); una zona giorno al piano 0 che tengo a 21 °C con cucina abitabile e saletta ingresso dove è collocato il termocamino; un piano 1 che tengo a 19.5 °C dove ci sono 2 camere ed un bagno. Da sotto a sopra un giroscale al centro della casa separa simmetricamente le stanze di ogni piano. In ogni piano c'è un termostato ambiente.
    Abito in Veneto, territorio lontano da Sithec, ma sono stati molto disponibili telefonicamente ed il loro tecnico si è interfacciato spesso con il mio installatore.
    Ho testato il funzionamento a legna dove ho constatato un consumo giornaliero di circa 60 q di legna per riscaldare come detto (in realtà nella stanza dove c'è il termocamino sono arrivato ad avere più di 23 gradi dopo qualche ora di funzionamento, a scapito della cucina abitabile. Sposterò il termostato in cucina).
    Con il pellet sto avendo qualche difficoltà a trovare una buona regolazione.
    §Premetto che sto provando in questo momento un pellet scadente e con 45 kg (tre sacchi) riesco a far funzionare il termocamino per 9 ore lineari in due momenti: al mattino dalle 5.30 alle 8.00 e nel pomeriggio dalle 14.30 alle 21.00. Per chi ha questo modello, sto facendo funzionare la coclea ad una velocità 4 (1 - 10) con una ventilazione a 3 (1 - 10). Ho provato anche con una ventilazione 2 ma mi sembra di vedere la fiamma non proprio chiara. Le ceneri che si formano sono chiare e sottili , ma si forma anche uno strato tenero, spugnoso e grossolano attorno al perimetro del bracere, concentrando la combustione verso il centro. Credo sia dovuto alla scarsa qualità del pellet.
    Non sono soddisfatto di questo consumo ed il prossimo test che volevo fare è con un pellet di buona qualità.

    Chi mi sa dare qualche consiglio su questa macchina nel funzionamento a pellet?

    Non ho installato un puffer (lo farò in futuro) e l'uso è domestico (non ho un silos o una tramoggia che mi porti il combustibile dall'esterno); a chi mi posso rivolgere per testare altre biomasse? ho girato un po nei dintorni ed on line ma quassù nocciolino pulito e disidratato non l'ho trovato come non ho trovato combustibile fatto con gusci di noce..

    A chi mi posso rivolgere

  • #2
    wastar, in che classe è la tua casa e in che zona sei?
    60 kg di legna o 45 di pellet non sono pochi.... a meno che tu non sia nell'altipiano e con casa poco coibentata.
    riscaldamento a biomassa e PDC
    Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

    Commenta


    • #3
      Infatti. La casa non è coibentata; non so che classe possa essere. Vetrocamera nelle finestre ci sono. Adesso sto provando a far funzionare un altro pellet (anche se ancora economico) no stop; il termocamino va n modulazione e stenby visto che la casa è a temperatura. La temperatura mi aggrada cos', non ne voglio di più; vorrei ridurre i consumi e quindi i costi. Appena posso posto alcune immagini dei test di funzionamento con bracere e fiamma.

      Commenta


      • #4
        posta anche lo schema di installazione...
        i consumi mi fanno dubitare
        prima con cosa ti scaldavi e con che consumi ?
        riscaldamento a biomassa e PDC
        Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

        Commenta


        • #5
          Prima scaldavo con caldaia gas metano, 1600 euro bolletta annua.
          L'installazione è stata effettuata mettendo in parallelo con la caldaia a gas l'ACS mentre con il riscaldamento abbiamo convenuto di escludere manualmenta la caldaia se funziona il termocamino e viceversa.

          Il test di oggi è partito alle 12.00, al termine del pellet scarsissimo. Il bruciatore era in questo stato:Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   20151219_115324.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 901.7 KB 
ID: 1953859
          Ho riempito il serbatoio con 3 sacchi di questo pellet economico: Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   20151219_120415.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 327.3 KB 
ID: 1953860Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   20151219_120434.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 370.7 KB 
ID: 1953861
          Dopo pochi minuti la fiamma è questa (coclea 4, comburente 3):Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   20151219_120001.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 322.5 KB 
ID: 1953862
          Che mi sembra buona.
          Se riesco metto un piccolo video che si vede meglio.

          Se volessi provare con triti come i gusci di noccioline o noci a chi posso chiedere per acquistarli?
          Mi sembra di aver visto un video dove qualcuno ha fatto funzionare questa macchina a cippato; se così fosse, come viene distribuito? (ho visto una ditta a Brescia solo per i cippato, ma anche con il cippato si possono chiedere dimensioni del cippo diverse?)

          Commenta


          • #6
            - hai separato fisicamente i fluidi dei due generatori ?

            - se prima usavi circa 1600 euro di metano annui, corrispondono a circa 1900 m3
            togli circa 350/400 m3 per l'acs estiva, restano circa 1500 m3, diviso i canonici 180 gg invernali, fanno circa 8.5 m3 al gg, quindi circa 95 kw, quindi circa 20 kg di pellet o 25 di legna.
            Considerando che ora non è certo freddo, i tuoi consumi non sono in linea con il fabbisogno energetico della tua abitazione (dato appunto dallo storico del gas)
            ora non sò il perchè (servono molti altri dati per capire perchè), ma il tuo consumo attuale di 45 kg di pellet o 70 di legna è paurosamente elevato.
            così facendo, vieni a spendere molto più che con il gas.

            8.5 m3 gg di gas circa 7/7.5 euro
            45 kg di pellet circa 10/11 euro
            60 kg di legna circa 9 euro

            vedi?
            Ultima modifica di Dott Nord Est; 19-12-2015, 20:56.
            riscaldamento a biomassa e PDC
            Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

            Commenta


            • #7
              Sono perfettamente d'accordo sui consumi eccessivi. Bisogna dire che a gas non scaldavo il piano seminterrato. C'è un bagnetto con una bocca da lupo ed una finestra di metallo con i vetrini singoli . E la taverna la scaldavo solo al bisogno. Potrei provare a tornare a quelle abitudini per fare la comparazione sui consumi dell'anno scorso. Anch'io avevo stimato un buon consumo sul sacco e mezzo al giorno.

              Commenta


              • #8
                appunto, ora per tre/quattro gg la T° non cambierà parlando di meteo, quindi fai una prova per due giorni a gas, e controlla esattamente i cosnumi
                riscaldamento a biomassa e PDC
                Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                Commenta


                • #9
                  La fiamma a me non pare giusta, poca aria .
                  Come consumo se il tetto è coibentato abbastanza bene dovresti essere sui 2 sacchi non tre.
                  Caldaia Lazar Smartfire 22kw , sonda lambda,240 lt serbatoio pellet, modulo Econet300 , Puffer Galmet multiinox 600 lt, Collettori solari Ksg21.

                  Commenta


                  • #10
                    Ciao a tutti....

                    Ciao Wastar benvenuto a bordo....
                    Io ho un TC simile al tuo; l'Ecocamplus+RSVC 29kW, il tuo è la versione più recente con interni in refrattario, la centralina è uguale al mio (SY250).

                    Originariamente inviato da Wastar Visualizza il messaggio
                    Il bruciatore era in questo stato:
                    Ammazza quanta cenere, è che diamine!!! Ma che diavolo c'è in quel pellet???

                    Ho riempito il serbatoio con 3 sacchi di questo pellet economico: Dopo pochi minuti la fiamma è questa (coclea 4, comburente 3):
                    Che mi sembra buona.
                    A me no!!! Dalla foto sembra in deficit d'aria, se posti un video si capirà meglio.
                    Hai fatto delle prove con un pellet decente??? Sai a volte pensando di risparmiare........invece....
                    In che zona vivi??


                    Saluti
                    Se il destino è contro di noi, peggio per lui.​

                    Commenta


                    • #11
                      Ciao a tutti

                      Originariamente inviato da Wastar Visualizza il messaggio
                      (in realtà nella stanza dove c'è il termocamino sono arrivato ad avere più di 23 gradi dopo qualche ora di funzionamento, a scapito della cucina abitabile. Sposterò il termostato in cucina).
                      Ciao Wastar

                      quanto è grande la stanza dove hai il termocamino?
                      Se hai una piantina magari postala, indicando posizione del termocamino e dei termostati.

                      Leggendo non mi è sembrato di vedere altri dettagli sull'impianto: immagino hai termosifoni giusto?

                      Saluti

                      Commenta

                      Attendi un attimo...
                      X