Consiglio per caldaia a pellet o biomassa - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Consiglio per caldaia a pellet o biomassa

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Consiglio per caldaia a pellet o biomassa

    Salve a tutti, premetto che sono nuovo e poco pratico di forum , comunque come da titolo mi piacerebbe avere una vostra opinione ( professionale ) riguardante una nuova installazione che faro' orientandomi su una caldaia a pellet o biomassa.
    Per rendere il consiglio fattibile vi riporto la casa: la casa e' su 3 piani, uno semi interrato con locale caldaia da 10mq e cantina di un tot di 50mq 1° piano ingresso, scala, cucina salotto open space ( 34mq chiuso da porte ) piu' vano scale ingresso tot 50mq, 2° piano 45 mq.
    La casa e' vecchia ma in progetto di risistemarla un passo alla volta , termosifoni in ghisa ben disposti ma finestre da rifar,
    Vorrei chiedervi gentilmente cosa installereste voi per avere un buon riscaldamento per almeno 14 ore al giorno ( il resto siamo fuori casa ), aggiungo che i locale caldaia e' raggiungibile dall'esterno su corte privata per poter stoccare materiale come pellet o altro.
    Facendo queste premesse mi hanno consigliato il pellet voi cosa ne dite ? biomassa no ? eviterei la legna ( troppo lavoro ) vorrei un sistema auto pulente e con minima manutenzione.

    Grazie Simone

  • #2
    Qualsiasi caldaia (legna, pellet o cippato) prevede una minima pulizia settimanale. Anche se autopulente la caldaia una volta al mese devi controllare il livello cenere.

    Commenta


    • #3
      unico consiglio che mi sento di darti oltre l'ovvio che il vero risparmio è il non lasciare scappare il calore fuori, quindi coibentazione in primis, è NO legna, NO cippato e NO solo pellet ma POLICOMBUSTIBILE che anche a calci possa funzionare con qualsiasi trito
      OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da gbs Visualizza il messaggio
        vorrei un sistema auto pulente e con minima manutenzione.
        autopulente con un tuo controllo ogni quanto?
        riscaldamento a biomassa e PDC
        Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

        Commenta


        • #5
          grazie a tutti per aver risposto, diciamo che anche 2/3 volte a settimana la pulirei e controllerei auto pulente intendevo che non fosse una "falsa" dicitura per aumentare il prezzo considerevolmente senza averne un ritorno, poi, la mia domanda era riguardante l'esperienza effettiva sul campo di voi per avere consigli utili, perche' sarei disposto ad una cifra sulle 5000 euro ( compreso installazione ) e non vorrei essere "vittima" di approfittatori che consigliano solo in base all'incasso .
          quindi ricapitolando consigliate una bio massa ?

          Commenta


          • #6
            ciao biomassoso, grazie per la risposta ma avrei delle domande :
            1 la biomassa aveva attirato il mio interesse, ma e' cosi' facile gestirla ?
            2 cosa consigli come caldaia biomassa ?
            3 ho possibilita' di stoccaggio e di un vano dedicato alla caldaia, e' facile reperire materiale vario ?
            4 sentendo due installatori quando parlano di biomassa aprono sempre dei dubbi sulle combustioni e la difficolta' del tararle, ti risulta ?
            5 con una cifra di 5000 euro compreso installazione cosa monteresti ?
            certo con il tempo coibento tutto ma le stanze sono gia "riparate" e le finestre saranno presto sostituite.

            Grazie mille per la cortesia

            Commenta


            • #7
              Gbs una domanda: adesso come ti riscaldi? Quanto spendi all'anno? Stai pensando di investire nella coibentazione della casa?

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da FaGa86 Visualizza il messaggio
                Gbs una domanda: adesso come ti riscaldi? Quanto spendi all'anno? Stai pensando di investire nella coibentazione della casa?
                Ciao FaGa86, ora abito in una casa a schiera detta villetta, con il cappotto e come spesa sono introno alle 1000 euro l'anno... diciamo che la casa e' caldina, pero', e' da tenere in considerazione che la casa e' divisa su tre piani, interrato taverna ( freddo e difficile da scaldare ) terra, entrata, bagno e accesso garage ( freddo ) 1° piano, la "vera" casa con cucina salotto, bagno, 2 camera da letto per un tot 55mq reali.
                La casa che sto per comprare e' "vecchia" su 3 piani senza cappotto ( che valutero' se farlo vista la disposizione della casa e dei vani ) gli infissi sono da rifare ovviamente ed e' gia in preventivo.

                Grazie per la tua cortesia

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da gbs Visualizza il messaggio
                  perche' sarei disposto ad una cifra sulle 5000 euro ( compreso installazione ) e non vorrei essere "vittima" di approfittatori che consigliano solo in base all'incasso .
                  quella cifra cosa comprende?
                  caldaia + eventuale puffer/boiler + installazione + canna fumaria + iva ?
                  riscaldamento a biomassa e PDC
                  Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                  Commenta


                  • #10
                    avrei delle domande
                    per rispondere dovresti almeno dire dove geograficamente ti trovi per il reperimento zonale di biomasse trite e già che ci sei i GRADI/giorno del tuo comune

                    personalmente ho una vecchia FACI da 12 anni e l'ho pulita ora in mezz'ora con una scovolata agli scambiatori dopo un mese di funzionamento, ed anche se il tempo è stato molto clemente e quindi i quintali bruciati in questo mese sono stati pochi, sono pur sempre in montagna al nord in zona F con una casa di 400 m2 su 3 piani (naturalmente coibentata)
                    OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da biomassoso Visualizza il messaggio
                      per rispondere dovresti almeno dire dove geograficamente ti trovi per il reperimento zonale di biomasse trite e già che ci sei i GRADI/giorno del tuo comune

                      personalmente ho una vecchia FACI da 12 anni e l'ho pulita ora in mezz'ora con una scovolata agli scambiatori dopo un mese di funzionamento, ed anche se il tempo è stato molto clemente e quindi i quintali bruciati in questo mese sono stati pochi, sono pur sempre in montagna al nord in zona F con una casa di 400 m2 su 3 piani (naturalmente coibentata)
                      Ciao, i gradi non saprei ma sono a meta' tra cesena e cesenatico, clima direi tendenzialmente mite, per quanto riguarda la cifra compreso installazione senza il resto previo consiglio ovviamente.

                      Commenta


                      • #12
                        La caldaia che vedi in firma è autopulente, l'ho installata ad Agosto
                        Non ho bruciato molti sacchi , in totale 55 .

                        Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   cenere.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 105.8 KB 
ID: 1954034

                        Dialogando con l'assistenza tecnica del produttore gli chiedevo se era normale che il cassetto cenere rimanesse praticamente privo di cenere ma con i pellet inconbusti , mi ha detto di si ed ha aggiunto.
                        About cleaning and maintenance - all depend on fuel and usage. I recommend to check and clean up burner chamber and heat exchanger lower chamber every 2-3 months. If you will see that the amount of ash is small, then you can extend that time.
                        Ed in effetti con 55 sacchi bruciati di pellet di qualità medio alta , ho pulito una volta sola la camera sotto i turbolatori ed ho rimosso due volte la cenere dalla camera di combustione, quella in alto nella foto.
                        Nulla a che vedere con la mia stufa a pellet da 8kw che devo pulire tutti i giorni prima di accenderla che in proporzione produce molto più cenere.
                        Tempo di pulizia del tutto , direi 15 -20 minuti .

                        Come budget direi che con la mia che è una caldaia assai accessoriata, autopulente, sonda lambda, controllo remoto totale via internet , serbatoio da 9 sacch di pellet i , più o meno ci siamo.
                        Forse ti basta anche la una 15kw , non cambia il prezzo di molto ma se lavora più tempo vicino al 100% della potenza meglio è.
                        Ultima modifica di Lucamax; 31-12-2015, 06:52.
                        Caldaia Lazar Smartfire 22kw , sonda lambda,240 lt serbatoio pellet, modulo Econet300 , Puffer Galmet multiinox 600 lt, Collettori solari Ksg21.

                        Commenta


                        • #13
                          Io ho una Karmek che fa i capricci, ma sotto il punto di vista pulizia.. braciere ritativo, fascio tubiero verticale autopulente.. in 10 giorni di funzionamento il cassetto è sporco a 1/5 della capienza, quindi se tanto mi mda tanto si riempe in 50 giorni.. anche fossero 30.. devo semplicemente togliere il cassetto, svuotarlove rimetterlo dentro 6 volte in un inverno

                          Commenta


                          • #14
                            E dove ci sono i turbolatori non rimuovi mai la cenere Ericdraven ?
                            Non credo che finisca anche quella nel cassetto .
                            Caldaia Lazar Smartfire 22kw , sonda lambda,240 lt serbatoio pellet, modulo Econet300 , Puffer Galmet multiinox 600 lt, Collettori solari Ksg21.

                            Commenta


                            • #15
                              Come no.. ha un meccanismo che li muove ogni 30 minuti e fa cadere la cenere, sennò che autopulente è..

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da Lucamax Visualizza il messaggio
                                La caldaia che vedi in firma è autopulente, l'ho installata ad Agosto
                                Non ho bruciato molti sacchi , in totale 55 .

                                [ATTACH=CONFIG]51714[/ATTACH]

                                Dialogando con l'assistenza tecnica del produttore gli chiedevo se era normale che il cassetto cenere rimanesse praticamente privo di cenere ma con i pellet inconbusti , mi ha detto di si ed ha aggiunto.

                                Ed in effetti con 55 sacchi bruciati di pellet di qualità medio alta , ho pulito una volta sola la camera sotto i turbolatori ed ho rimosso due volte la cenere dalla camera di combustione, quella in alto nella foto.
                                Nulla a che vedere con la mia stufa a pellet da 8kw che devo pulire tutti i giorni prima di accenderla che in proporzione produce molto più cenere.
                                Tempo di pulizia del tutto , direi 15 -20 minuti .

                                Come budget direi che con la mia che è una caldaia assai accessoriata, autopulente, sonda lambda, controllo remoto totale via internet , serbatoio da 9 sacch di pellet i , più o meno ci siamo.
                                Forse ti basta anche la una 15kw , non cambia il prezzo di molto ma se lavora più tempo vicino al 100% della potenza meglio è.
                                Grazie lucamax, avevo capito che molto dipende dal pellet utilizzato ma le esperienze sono sempre le migliori per quanto riguarda un acquisto , ora devo solo capire quale marca e modello

                                grazie ancora

                                Commenta


                                • #17
                                  Originariamente inviato da Ericdraven Visualizza il messaggio
                                  : ha un meccanismo che li muove ogni 30 minuti e fa cadere la cenere
                                  Non ho dubbi che ci sia un meccanismo che toglie la cenere dai turbolatori.
                                  Sei sicuro che la cenere che cade dai turbolatori finisca nel cassetto raccogli cenere che stà sotto il braciere ?
                                  Ne sarei molto sorpreso.
                                  Caldaia Lazar Smartfire 22kw , sonda lambda,240 lt serbatoio pellet, modulo Econet300 , Puffer Galmet multiinox 600 lt, Collettori solari Ksg21.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Infatti finisce in 2 cassettini laterali da pulire una volta ogni 3 mesi..

                                    Commenta

                                    Attendi un attimo...
                                    X