consumo eccessivo del termocamino!!! - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

consumo eccessivo del termocamino!!!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • consumo eccessivo del termocamino!!!

    Salve a tutti, ho acquistato da un pó di tempo un termocamino ecocamplus della sithec29 kw.Vorrei chiedervi se é normale che abbia un consumo di tre sacchi di pellet x 9 ore di accensione poiché m sembra troppo...

  • #2
    in linea teorica si, perchè sono circa 25 kw/ora e il tc è da 29 kw.

    nella pratica, a meno che tu non abbia una casa che consuma parecchio, che tu non usi il riscaldamento in modalità on/off, e a meno che tu tra un'accensione e l'altra faccia raffreddare la casa..... è un pò più difficile.

    quindi, per capire, devi dare molte altre info (cosa scaldi, dove, con che riscaldamento, con che metodologia, canna fumaria, tiraggio, impianto, ecc ecc)
    Ultima modifica di Dott Nord Est; 17-01-2016, 00:16.
    riscaldamento a biomassa e PDC
    Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

    Commenta


    • #3
      Buona sera dott nord est , grazie per aver risposto alla mia domanda, la casa é disposta su 2 livelli e il termocamino é collegato ad un impianto tradizionale a termosifoni costituiti da 135 elementi in alluminio.Si lo accendo quando la casa si raffredda...poi tra l altro 4tetmosifoni del secondo piano si spengono spesso xké si riempiono di aria.......

      Commenta


      • #4
        Ah scusi se non ho risposto alla seconda parte della domanda.La canna fumaria in acciaio inox é costituita da 1sola curva e 5mt di altezza..il pellet che uso é di abete classe a1 di buona qualitá mentre l ' impianto é semplicissimo poiché usufruisce di un circolatore disposto accanto al camino e un vaso aperto sotto il tetto...

        Commenta


        • #5
          jerry... rispondi a queste domande:

          - misura della casa, zona e classificazione
          - T° di esercizio TC e riscaldamento
          - cosa usavi prima e con che consumi

          questo solo per iniziare....
          poi è da vedere se la canna fumaria è a doppia parete, il tiraggio, sistemi anticondensa, ecc ecc

          P.S.: lasciare raffreddare la casa è l'errore più grave che molti commettono.
          consuma di più un'automobile a fare un tragitto pieno di tappe (quindi on/off) o lo stesso tragitto a velocità costante?
          riscaldamento a biomassa e PDC
          Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

          Commenta


          • #6
            Buon giorno dott nord est, la casa é ubicata su una collinetta a 500mt sul mare cn una temperatura media d 6gradi nei valori minimi in questo periodo.la villetta é dislocata su 2 livelli e la superficie da riscaldare di 200mt quadri mentre la coibentazione non é stata fatta, gli infissi sono di alluminio con vetrocamera no taglio termico, la canna fumaria non é a doppia parete...non ho messo ancora un termostato ambiente, x il tiraggio nn so come faccio a saperne l entitá, mentre per il sistema condensa non so cosa sia, e prima usavo la sansa come combustile e poiché aveva costi piú contenuti pesava di meno.la temperatura di esercizio sui 65 gradi e effettivamente accendo solo quando fa freddo.....grazie x la sua gentile disponibilitá la stimo molto.

            Commenta


            • #7
              jerry.... hai molti errori da quel che descrivi...

              - canna fumaria non coibentata
              - assenza di termostato ambiente
              - assenza sistema anticondensa
              - assenza di coibentazione casa

              quindi, se vuoi ottimizzare l'impianto, devi metterci mano..... sia a livello impiantistico (piccole modifiche che costano poco) che di gestione.
              riscaldamento a biomassa e PDC
              Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

              Commenta


              • #8
                Carissimo, m puó. Dare qualche consiglio poiché qua da noi hanno veramente pochissima esperienza e qualifica per quanto concerne i termocamini infatti volevo montare puffer piu boiler piu acs ma ho lasciato perdere poiche gia qst semplice impianto évstato costituito con molta sufficienza.Magari lei fosse qui dalle nostre parti per usufruire della sua grande competenza....

                Commenta


                • #9
                  posta uno schizzo dello schema che hai ora
                  riscaldamento a biomassa e PDC
                  Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                  Commenta


                  • #10
                    non so se va bene
                    File allegati

                    Commenta


                    • #11
                      Allora, i tubi di rame passano da sotto il solaio del primo livello poichè l'impianto è stato aggiunto quando la casa era stata ultimata quindi per non distruggere il pavimento i tubi attraversano il tetto dello scantinato e fuoriescono dal pavimento del primo livello nei vari punti di ubicazione dei termosifoni...poi le colonne vanno fino al sottotetto e si raccordano in un collettore.GLI STESSI poi scendono dal solaio del sottotetto e si diramano verso i vari termosifoni...4-5 termosifoni si spengono spesso a causa dell'aria che si forma e per spurgarli bisogna eliminare molta acqua.....

                      Commenta


                      • #12
                        ciao,
                        per schema non intendevo quello che hai messo, ma uno schema di come è installato il tc
                        cioè vaso aperto, chiuso, circolatore, ecc ecc.....
                        cmnq mi sembra di capire che tu non lo abbia.
                        la domanda invece ora è un'altra: cosa vuoi fare?
                        sistemare tutto o vedere di migliorare i consumi con quello che hai ora?
                        riscaldamento a biomassa e PDC
                        Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                        Commenta


                        • #13
                          Si comunque il sistema è a vaso aperto sempre posizionato nel sottotetto per la fretta non lho specificato....che consigli mi puo dare x migliorarlo?

                          Commenta


                          • #14
                            si può sistemare tutto o non è possibile per come è impostato?

                            Commenta


                            • #15
                              in ordine le tre cose principali da fare:

                              - montare termostato ambiente che gestisce orari e temperature abitazione
                              - montare sistema anticondensa
                              - sistemare la canna fumaria
                              riscaldamento a biomassa e PDC
                              Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                              Commenta


                              • #16
                                Ciao a Tutti...
                                Ciao Jerry82...
                                Originariamente inviato da jerry82 Visualizza il messaggio
                                la villetta é dislocata su 2 livelli e la superficie da riscaldare di 200mt quadri mentre la coibentazione non é stata fatta, gli infissi sono di alluminio con vetrocamera no taglio termico, la canna fumaria non é a doppia parete...non ho messo ancora un termostato ambiente.
                                Ti premetto che anche io ho il tuo stesso TC, Ecocam + Ecoplus + RSVC in configurazione vaso aperto/chiuso e scaldo 140 m2 su due livelli.
                                Stando a quanto dici però ho paura che il problema più grosso è causato dallo scarso isolamento del fabbricato. Poi le accensioni "spot" che fai non aiutano di certo, faresti bene a piazzare un termostato ambiente e tenere il TC sempre acceso a potenza inferiore, tale da non far scendere mai le t° ambiente al di sotto dei 18/19°C.
                                Attualmente che valori coclea/ventola stai utilizzando??
                                Come fai ACS, diretta o hai un boiler sanitario??
                                A quale t° hai settato gli on/off della pompa riscaldamento??
                                Puoi fare una foto della camera di combustione e postarla??
                                L'aria nei termo al piano superiore devi spurgarla assolutamente, anche se io avrei preferito collegare il TC in configurazione vaso aperto/chiuso impiegando uno scambiatore a piastre e un'altra pompa. Con questo sistema riesci a tenere la t° caldaia a valori di t° > di 55°C indispensabili per una buona combustione ed evitare formazione di condense, l'alternativa è installare una valvola anti condensa a 55°C, ma non è la stessa cosa poiché avresti sempre il vaso aperto, fonte di dispersioni e ossigenazione del fluido tecnico, con tutti i casini annessi e connessi.
                                Altro problema è la canna fumaria non coibentata....

                                Saluti
                                Se il destino è contro di noi, peggio per lui.​

                                Commenta


                                • #17
                                  Grazie dott nord est.Salve Renato, avevo gia visto il video da lei caricato su you tube con il sithec caricato a cippato.Allora i termosifoni si riempiono d aria fino a spegnersi dp 2gg dallo spurgamento mai capito xké....nn ho l acs poiché volevo coolegare al tc un puffer e un boiler collegato pure al solare ma a causa dell inesperienza dell idraulico su impianti tanto complessi ho preferito rimandare.Ora per il discorso anticondensa non so cosa sia mai nessuno me ne aveva parlato.Ma che tipologia di termostato dovrei montare?c é da variare nel caso di montaggio d quest ultimo, qualche settaggio del tc?é il caso di coibentare canna fumaria e carcassa del camino?grazie mille per la disponibilitá
                                  File allegati

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Ah poi dimenticavo , ho settato la coclea a 6 mentre la ventola a 5,mentre la pompa di circolazione s attiva a 40 gradi

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Ciao a Tutti...

                                      Ciao Jerry82...
                                      Intanto lascia perdere il LEI che sul forum ci diamo tutti del tu!!!
                                      Originariamente inviato da jerry82 Visualizza il messaggio
                                      avevo gia visto il video da lei caricato su you tube con il sithec caricato a cippato
                                      Allora immagino avrai anche visto la combustione con il PKS1 e PKS2. In questo secondo video ero ancora in farse di test con coclea 2 e aria 3, infatti il combustibile non bruciava perfettamente. Ora invece dopo varie prove ho trovato la giusta combinazione e lo utilizzo con coclea 2 e aria 5. Consumo circa 15/18 kg di PKS e circa 25/30 kg di legna al giorno. Il TC si accende in automatico alle 4:30 e viene spento intorno alle 23:00 (circa 19/20 ore/giorno). Come vedi in pratica è SEMPRE acceso con t° ambiente media di 21°C. La t° minima garantita dal termostato ambiente è 17/18°C con off a t° =21°C. I casi di modulazione sono rari e molto brevi: circa 3/4 volte giorno per 5 minuti ognuna.
                                      In poche parole il "segreto" è far lavorare il TC di continuo ad una potenza minima tale da sopperire le dispersioni del fabbricato. In questo modo avrai i muri caldi e far salire la t° ambiente risulta più agevole. Nella modalità con cui lo usi tu invece hai muri freddi e il calore che percepisci è dato in prevalenza dall'aria ambiente, quindi quando spegni non hai massa radiante (le pareti di casa) e pertanto hai una percezione di freddo molto repentina.


                                      Allora i termosifoni si riempiono d aria fino a spegnersi dp 2gg dallo spurgamento mai capito xké...
                                      Il problema secondo me è causato dal vaso troppo in basso rispetto al collettore del sotto tetto e dalla particolare posa dei tubi che scendono dall'alto verso il basso. Questo causa accumuli d'aria nel collettore posto nel sotto tetto (ci sono gli sfiati???) inoltre la pompa non riesce a far circolare correttamente l'acqua sopratutto nei termosifoni più distanti. Confermi??
                                      Questo problema lo puoi risolvere con uno scambiatore a piastre e una seconda pompa, trasformando l'impianto da "a vaso aperto" in "vaso aperto/chiuso"

                                      la pompa di circolazione s attiva a 40 gradi
                                      Questa impostazione è SBAGLIATISSIMA!!! La pompa impianto DEVE partire almeno a 65°C e fermarsi a 55°C. Correggi al più presto, mi raccomando...

                                      é il caso di coibentare canna fumaria e carcassa del camino?grazie mille per la disponibilitá
                                      Descrivi per bene che canna fumaria hai :inox, muratura, inox dentro quella in muratura, interna alla casa o esterna??

                                      Saluti
                                      Se il destino è contro di noi, peggio per lui.​

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Ciao renato, grazie mille sei molto prezioso
                                        File allegati

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Riassumendo: Collegare termostato ambiente, uno qualsiasi?settare coclea e ventola cm da te suggerito.domanda il camino in modalitá termostato ambiente va in on /off gestito dal termostato e quindi nn andra piu in stanby basandosi sulla T della caldaia?ma mettendo il valore di 65 gradi per l attivazione pompa il camino sara costretto a lavorare sempre sopra quella soglia?come si fa a impostarla?il vaso di espansione é 1mt e mezzo piu alto del collettore al quale sn montati 2sfiatatori automatici ma che nn danno gli effetti sperati...c e anke una valvola di non ritorno montata nel collettore....i tubi hanno diametro non ottimale secondo me...grazieeee millee

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originariamente inviato da jerry82 Visualizza il messaggio
                                            Riassumendo: Collegare termostato ambiente, uno qualsiasi?
                                            Dipende da cosa vuoi ottenere!! Se ti è sufficiente una t° fissa (es.:18°C) va bene un normale termostato da pochi euro oppure puoi prenderne uno più evoluto in grado di regolare una t° diversa per ogni ora h24.


                                            domanda il camino in modalitá termostato ambiente va in on /off gestito dal termostato e quindi nn andra piu in stanby basandosi sulla T della caldaia?
                                            Andrà in standby in base agli on/off imposti dal TA (TA=termostato ambiente) cioè si spegnerà al raggiungimento della t° Max impostata e si accenderà non appena questa scenderà!!

                                            ma mettendo il valore di 65 gradi per l attivazione pompa il camino sara costretto a lavorare sempre sopra quella soglia?
                                            Si esatto!! va configurata la centralina del TC per avviare la pompa impianto con t° caldaia =>65°C e fermarla con t° <=55°C. Questa impostazione è FONDAMENTALE per evitare condense in caldaia che deteriorerebbero il TC, inoltre avresti una combustione MOLTO migliore, con più resa e quindi meno sprechi!!

                                            come si fa a impostarla?
                                            E' una programmazione che si trova nel menù installatore protetta da password, chiedi al tuo installatore di modificarla...e alla svelta....

                                            il vaso di espansione é 1mt e mezzo piu alto del collettore al quale sn montati 2sfiatatori automatici ma che nn danno gli effetti sperati...c e anke una valvola di non ritorno montata nel collettore....i tubi hanno diametro non ottimale secondo me..
                                            Riesci a fare una foto al collettore del sotto tetto?
                                            Che significa che i tubi non hanno diametro ottimale, che diametro hanno??
                                            La soluzione migliore secondo me è questa:
                                            Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   termocamino+gas.jpg 
Visite: 4 
Dimensione: 76.9 KB 
ID: 1954421
                                            Nello schema è raffigurata anche una caldaia a gas/gasolio per le emergenze che, se non hai o non vuoi mettere, puoi anche evitarla.
                                            A lato impianto ci vanno aggiunti vaso di espansione e valvole di sicurezza (è solo uno schema di massima giusto per capire).
                                            In questa configurazione idraulica TUTTI i termosifoni (poiché il vaso è chiuso) si trovano alla stessa pressione idrostatica, cosi non hai più gli squilibri dati dalle varie differenze di altezza del vaso aperto attuale.
                                            Consiglio una profonda lettura di questo esauriente PDF: n. 40 Impianti termici alimentati da biomasse - Caleffi


                                            Saluti
                                            Se il destino è contro di noi, peggio per lui.​

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Grazie mille 6 troppo gentile...tu nn m puoi aiutare ad impostarla?il tecnico x telefono si scoccia e non mi aiutarebbe....vado nel menu sistema e nel sottomenu della voce termostati...naturalmente se puoi renato senza problemi...poi ti posto la foto del collettore

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Ciao Jerry,
                                                Non è un'operazione semplice da fare su un Forum, tanto meno al telefono e onestamente non capisco perché il tecnico si debba scocciare.
                                                La programmazione della mia centralina è sicuramente molto diversa dalla tua anche perchè il mio TC ha il kit RSVC con due scambiatori a piastre due pompe una tre vie motorizzata e un flussostato. Praticamente gestisce in automatico riscaldamento con TC, con caldaia a gasolio in emergenza e Boiler da 500 lt di ACS (acqua calda sanitaria).
                                                Inoltre per fare una corretta programmazione occorre conoscere le diverse impostazioni di default (che possono cambiare da macchina a macchina in base alla versione del firmware installato in fabbrica) e anche su quale uscita è collegata la pompa riscaldamento.
                                                Comunque qualche tentativo lo possiamo tentare, l'importante è che fai delle foto col cellulare della situazione attuale di ogni menu in modo da ripristinare la situazione precedente in caso di errata programmazione.
                                                Quale spia si accende quando si avvia la pompa riscaldamento la 1 o la 2??
                                                Posta le schermate della sezione termostati.
                                                Se può esserti utile ti posto una copia del manuale di programmazione standard :


                                                Saluti
                                                File allegati
                                                Se il destino è contro di noi, peggio per lui.​

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Ciao Reanato, non so come ringraziarti davvero

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Le spie si accendono tutte e 2 forse perché originaroamente avevano montato 2circolatori(senza un motivo apparente) e poi é stata rimossa la seconda pompa

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Come immaginavo..........
                                                      Questo è un problema perché cosi non si capisce su quale uscita è connessa la pompa impianto. Attualmente (visto che hai solo una pompa)si possono variare i set point di entrambi i termostati che pilotano le uscite 1 e 2, impostandoli al medesimo valore. Se però decidi per piazzare lo scambiatore con una seconda pompa si dovrà sapere con esattezza quali uscite saranno utilizzate.
                                                      La cosa migliore da fare sarebbe andare a vedere sulla scheda quale uscita hanno connesso......però è un lavoro per uno esperto con un minimo di conoscenze in materia.

                                                      Saluti
                                                      Se il destino è contro di noi, peggio per lui.​

                                                      Commenta


                                                      • #28

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Renato ricordavo male, lo acceso adesso e la pompa si é attivata a 35gradi.....troppo bassa vero?nel menu é giusto intervenire alla voce t19 x variare questo parametro?
                                                          File allegati

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Carissimo, ho trovato la voce del settaggio della T per attivare la pompa ,invece di t19 alla fine era t20 quindi in pratica non corrisponde....ci sono molte impostazioni che non ci sono nel menu di abilitazione tipo la voce A01 che riguarda il termostato ambiente...secondo te come si fa ad impostare il termostato ambiente se manca la voce per abilitarlo?grazie mille e scusa per le innumerevoli domande

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X