Impianto MCZ - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Impianto MCZ

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Impianto MCZ

    Ciao a tutti,
    vorrei raccontare la mia esperienza e chiedere un consiglio sul da farsi.
    Grazie
    nel mese di dicembre 2014 ho installato nell'abitazione appena acquistata l’impianto di produzione MCZ, composto da caldaia 24 kW easy clean e puffer tank in tank da 650 l complessivi consigliato dal venditore e successivamente dalla MCZ (mi assicuravano un grosso risparmio). Da subito ho ravvisato diversi problemi sia di installazione che di funzionamento e li ho prontamente segnalati all'installatore ed al venditore.
    Parlo di eccessivi consumi (3 sacchi di pellet al giorno era il consumo medio per 2 accensioni giornaliere programmate per totale di 5 ore), installazione non conforme alle schede presenti sul sito, eccessivo raffreddamento del puffer (a impianto fermo perde fino a 25 gradi in una notte a dispetto di quanto certificato dal produttore 1 grado in 24 ore).
    Le problematiche sono state esposte numerose volte senza tuttavia avere risposte o proposte di soluzioni tecniche ne dal venditore ne dall'installatore ne direttamente dalla MCZ.
    Dopo numerose segnalazioni alla casa madre ho ottenuto il controllo da parte di un altro installatore, il quale ha effettuato il sopralluogo, mi ha assicurato che avrebbe redatto una relazione ed è sparito.
    Alle mie telefonate ha anche risposto malamente.
    dopo ulteriori contatti con il servizio clienti, sono stato successivamente contattato da un tecnico/progettista il quale a questo punto con un fare sgarbato mi ha detto che loro non fanno assistenza al pubblico, che se avevo problemi avrei dovuto parlare solo con il venditore e che comunque il problema è imputabile al mio impianto di casa. (casa sulla quale erano stati svolti 2 sopralluoghi prima dell'acquisto.
    Il venditore ovviamente latita. gli ho anche inviato una raccomandata di contestazione che mi è tornata indietro dopo 30 giorni di giacenza all'ufficio postale.

    Non potendo sostenere quei consumi ho deciso si modificare l'impianto montando delle valvole a 3 via manuali che mi permettevano di utilizzare la caldaia direttamente sull'impianto senza passare dal puffer. quindi un sistema diretto senza accumulo (volano termico).
    Ovviamente i consumi si sono ridotti da 3 sacchi al giorno ad uno guarda caso con lo stesso impianto di distribuzione e con la stessa casa che secondo la MCZ era il problema.
    Successivamente ho svolto diversi test sul puffer che posso isolare con valvole manuali, ebbene in primavera dopo aver scaldato l'acqua fino a 75 gradi ho monitorato le temperature. In 3 giorni l'acqua era 35 gradi con puffer completamente isolato.
    Ribadisco che la casa assicura la perdita di 1 grado in 24 ore.

    Cosa fare?
    l'assistenza tecnica si limita a verificare il funzionamento della sola caldaia e che l'acqua dal puffer arrivi calda al termosifone, la MCZ non riconosce il problema il venditore non risponde neanche al telefono.

    grazie per gli eventuali suggerimenti

  • #2
    Ciao Paco-P,

    la prova del puffer che da 75° in 3 giorni è andato a 35° l'hai fatta chiudendo/isolando il puffer dall'impianto (con le valvole manuali che dici) o lasciando aperte le valvole e non utilizzando il riscaldamento?
    Perchè nel primo caso potresti avere qualche problema con la coibentazione del puffer, magari messa velocemente alcune parti sono rimaste forse sprovviste o messa male, in questo caso però passando vicino al puffer dovresti percepire il calore, nel secondo caso hai dei problemi di circolazioni parassite, probabilmente collegamenti non troppo corretti o mancanza di qualche valvola di non ritorno.

    Se posti uno schema magari i più esperti ti posso dare una mano

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Lore_ Visualizza il messaggio
      Ciao Paco-P,

      la prova del puffer che da 75° in 3 giorni è andato a 35° l'hai fatta chiudendo/isolando il puffer dall'impianto (con le valvole manuali che dici) o lasciando aperte le valvole e non utilizzando il riscaldamento?
      Perchè nel primo caso potresti avere qualche problema con la coibentazione del puffer, magari messa velocemente alcune parti sono rimaste forse sprovviste o messa male, in questo caso però passando vicino al puffer dovresti percepire il calore, nel secondo caso hai dei problemi di circolazioni parassite, probabilmente collegamenti non troppo corretti o mancanza di qualche valvola di non ritorno.

      Se posti uno schema magari i più esperti ti posso dare una mano
      ciao Lore,
      come dicevo la prova l'ho fatta in primavera, quindi riscaldamenti spenti.
      ho scaldato il puffer chiusi le 4 valvole manuali (mandata caldaia, ritorno caldaia, mandata impianto, ritorno impianto) e la valvola dell'ACS quindi puffer completamente isolato.
      se vuoi provo a farti uno schema ma non so cosa aggiungerebbe

      Commenta


      • #4
        cmq parere assolutamente negativo per l'assitenza post vendita (professionalità zero assoluto) e par la qualità della coibentazione del puffer.
        sto valutando di procedere per pubblicità ingannevole oltre che per richiesta danni

        Commenta


        • #5
          Ciao Paco-P,

          ma il puffer è coibentato anche sopra e sotto, con materiale rigido o tipo gommapiuma e soprattutto di che spessore e poi dove si trova il puffer?

          Commenta


          • #6
            allora
            il puffer si trova in cantina
            è coibentato sopra e di lato non sotto.
            ha la commapiuma da 8o 10 cm e una camicia tipo telo camion con la zip
            sopra la stessa gommapiuma con tappo di plastica rigida
            sotto ha uno zoccolo tipo bombola del gas per intenderci

            Commenta


            • #7
              la temepratura ambiente della cantina era 19 gradi

              Commenta


              • #8
                Paco-P, di che zona sei ?
                riscaldamento a biomassa e PDC
                Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                Commenta


                • #9
                  roma
                  zona castelli

                  Commenta


                  • #10
                    un post vendita che incoraggia a comprare per noi nuovi clienti

                    Commenta


                    • #11
                      io sconsiglio vivamnete per la qualità del puffer e per la "serietà" della ditta

                      Commenta


                      • #12
                        diciamo che è meglio sconsigliare tale venditore, non tale marca
                        io la tratto da anni, e non ho mai avuto nessun problema di sorta con i miei clienti
                        riscaldamento a biomassa e PDC
                        Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                        Commenta


                        • #13
                          Secondo me sono posizionate male le sonde sul puffer .

                          Ho un puffer da 600 litri e in 24 ore la temperatura scende da 69° a 60° con temperatura ambiente di 16 °.
                          Ho parecchi attacchi e tubi non coibentati.
                          25° sono tanti, troppi...
                          Caldaia Lazar Smartfire 22kw , sonda lambda,240 lt serbatoio pellet, modulo Econet300 , Puffer Galmet multiinox 600 lt, Collettori solari Ksg21.

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
                            diciamo che è meglio sconsigliare tale venditore, non tale marca
                            io la tratto da anni, e non ho mai avuto nessun problema di sorta con i miei clienti
                            hai esperienze di installazione di tank in tank?

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Lucamax Visualizza il messaggio
                              Secondo me sono posizionate male le sonde sul puffer .

                              Ho un puffer da 600 litri e in 24 ore la temperatura scende da 69° a 60° con temperatura ambiente di 16 °.
                              Ho parecchi attacchi e tubi non coibentati.
                              25° sono tanti, troppi...
                              cosa c'entra la posizione??
                              se in quel punto anche se sbagliato la sera sto a 75 gradi e la mattina a 50 è calore perso non posizione

                              Commenta


                              • #16
                                paco, 99 su 100 hai circolazioni parassite a circolatore fermo
                                riscaldamento a biomassa e PDC
                                Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                Commenta


                                • #17
                                  Originariamente inviato da Paco-P Visualizza il messaggio
                                  hai esperienze di installazione di tank in tank?
                                  beh....direi proprio di si.....
                                  riscaldamento a biomassa e PDC
                                  Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
                                    99 su 100 hai circolazioni parassite a circolatore fermo
                                    forse anche una pessima stratificazione con rimescolamento quando l'impianto è in funzione.. e dopo un pò di tempo che tutto è fermo l'acqua del puffer si stabilizza a T più basse di quelle rilevate a generatore acceso..
                                    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

                                    Commenta


                                    • #19
                                      paco, altra domanda: durante la notte usi acs o hai ricircolo acs?
                                      riscaldamento a biomassa e PDC
                                      Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originariamente inviato da Paco-P Visualizza il messaggio
                                        cosa c'entra la posizione??
                                        se in quel punto anche se sbagliato la sera sto a 75 gradi e la mattina a 50 è calore perso non posizione
                                        Non è vero , se la sonda è messa troppo verso l'esterno e su un tubo non coibentato , quel punto si raffredderà assai prima dell'acqua all'interno del serbatoio.
                                        La posizione influisce se la zona è meno coibentata del resto del serbatoio , perchè scambia più rapidamente calore con l'ambiente.

                                        La mia è solo un ipotesi per aiutare a spiegare il fenomeno che tu descrivi .
                                        Caldaia Lazar Smartfire 22kw , sonda lambda,240 lt serbatoio pellet, modulo Econet300 , Puffer Galmet multiinox 600 lt, Collettori solari Ksg21.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Lucamax presumiamo che le sonde siano inserite nei pozzetti del puffer e non sui tubi esterni..
                                          Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
                                            paco, altra domanda: durante la notte usi acs o hai ricircolo acs?
                                            no nulla si tutto questo

                                            Commenta


                                            • #23
                                              allora dire che l'alto abbassamento dei gradi è dato da circolazioni parassite o coibentazioni poco incisive
                                              riscaldamento a biomassa e PDC
                                              Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
                                                paco, 99 su 100 hai circolazioni parassite a circolatore fermo
                                                era un mio sospetto per questo la prova è stata effettuata con tutte le valvole chiuse dopo aver scaldato

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  fai una foto del puffer con i vari attacchi, e indica dove hai chiuso le valvole
                                                  riscaldamento a biomassa e PDC
                                                  Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
                                                    allora dire che l'alto abbassamento dei gradi è dato da circolazioni parassite o coibentazioni poco incisive
                                                    a valvole chiuse l'unica coibentazione è quella del puffer. Con le tre vie i flussi sono pure deviati non arriva e non esce nulla dal puffer

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      tu metti una foto, non ti costa nulla.....
                                                      riscaldamento a biomassa e PDC
                                                      Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Originariamente inviato da Lucamax Visualizza il messaggio
                                                        Non è vero , se la sonda è messa troppo verso l'esterno e su un tubo non coibentato , quel punto si raffredderà assai prima dell'acqua all'interno del serbatoio. La posizione influisce se la zona è meno coibentata del resto del serbatoio , perchè scambia più rapidamente calore con l'ambiente. La mia è solo un ipotesi per aiutare a spiegare il fenomeno che tu descrivi .
                                                        sonda e pozzetto portasonda forniti da mcz. Messi in una penetrazione del puffer. Fosse cosi sarebbe l'ennesimo errore della casa. Cmq dopo 5 giorni i 30 gradi te li garantisco. Basta toiccare la valvola che a caldaia accesa ti pela

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da aldo55 Visualizza il messaggio
                                                          Lucamax presumiamo che le sonde siano inserite nei pozzetti del puffer e non sui tubi esterni..
                                                          è esattamente così

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
                                                            tu metti una foto, non ti costa nulla.....
                                                            domani la posto

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X