Termocamino con riscaldamento a pavimento - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Termocamino con riscaldamento a pavimento

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Termocamino con riscaldamento a pavimento

    buonasera ragazzi, ho acquistato un terreno dove costruirò una casa pref. in legno in classe A, di standard il costruttore prevede o caldaia a condensazione o PDC alimentata da Fotovoltaico, entrambi con riscaldamento a pavimento, oppure climatizzatore per caldo/freddo ad aria sempre con fotovoltaico.la mia idea è invece quella di mettere un termocamino ad acqua con accumulo sia x ACS che per riscaldamento sempre a pavimento.il mio dubbio é proprio questo dato che x il riscaldamento a pavimento servono temperature di esercizio basse (30 40 gradi) ho letto che l'acqua che esce dal camino va miscelata con acqua fredda prima di essere immessa nel circuito... la cosa mi sembra un controsenso e volevo chiedere se ne sapete qualcosa oppure se, optando x il termocamino devo per forza mettere dei termosifoni.

  • #2
    La miscelazione non è un problema..miscela col ritorno del radinate.

    Le colse che eviterei sono altre.

    1 in una classe A avere il pavimento radinate può essere difficile da gestire, in quanto una necessità minima come una classe A male si sposa con un sistema a elevata inerzia come un radinate.

    2 un TC in una A rischia di surriscaldare ambiente dove è posto...ma lo devi comunque usare per riscaldare gli altri ambienti, e la cosa può essere difficile da gestire....se tale ambiente si surriscalda cosa fai? Apri le finestre?

    Una casa molto isolata necessità secondo me di climatizzazione, e quindi comunque la devi prevedere.
    Tirando le somme....in una vera classe A io userei solo split ad aria per fare caldo e freddo...oltre alla VMC con recupero...se non addirittura integrando i due impianti...climatizzando ad aria canalizzata in parte ricambiata....più il necessario fv.

    Per acs userei un boiler a PDC.alla fine spendi meno di impianti iniziali....e il còsto di gestione sarà comunque vicino al ridicolo.
    Ultima modifica di marcober; 18-08-2016, 13:18.
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

    Commenta


    • #3
      é vero non avevo pensato a questi particolari, per questo non prevedono il camino!si di serie hanno anche la ventilazione meccanica con recupero del calore, mi sa allora che opteró x caldo/freddo ad aria evitando di allaciarmi al gas!

      Commenta


      • #4
        Si...molto meglio...evita camini in casa...canne fumarie da far pulire...fumi nocivi per te e per i vicini...polveri da pulire e da respirare...pesi da spostare...
        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

        Commenta


        • #5
          come darti torto ho appena comprato 3 tonnellate di legna x l'inverno che sta arrivando!

          Commenta

          Attendi un attimo...
          X