gestire potenza termocamino - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

gestire potenza termocamino

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • gestire potenza termocamino

    Salve a tutti posseggo ormai da due anni un "scalda passeri" nordica 800pianoScaldo,oltre ai volatili,110m2 di rustico su due piani più piccola mansardaInfissi buoni e niente cappotto per ora,avendo muri di sasso da 80cm e la casa copertaSu tre lati da altre case e avendo d'estate al massimo 24' senza usare aria condizionataNon abbiamo ancoa sentito il bisogno,tranne che per la mansarda..Vengo al dunque.Vorrei un parere su come far galoppare o piuttosto andare super adagio il mio scalda passeri.Premesso che ho.un puffer da 600lt più 100 di acqua sanitaria E che mediamente in pieno inverno faccio una carica al mattino verso le 9.00 ed una alla sera verso le 20Solitamente con legna bella asciutta mi aggirò sulle 6ore di durata ma se lo lascioGaloppare con la fiamma data dall'aria secondaria che spinge mi sembra che renda di piùMa temo che il calore andando così forte venga disperso troppo.Se vado adagio con tutto chiuso mi sembra che si duri di più il carico ma alla fin fine La resa all'acqua diminuisca.In teoria più il fumo rimane in camera di combustione più dovrebbe vedere calore ad essa no?Mi scuso per le probabili castronerie scritte.Onestamente mi trovo bene con il camino,lo tocco al massimo due volte al dí,in pieno Inverno,e ci faccio su una marea di pietanze tipo alla griglia ma chiedevo delucidazioni sul come affrontare la gestione della potenza,considerando che c'è un pufferChe mi accumula l'esubero ma che non corre viziare i passeri

  • #2
    Buongiorno Mariano,

    che tipo di gestione impianto hai?

    Commenta


    • #3
      quanti kw all'acqua?
      che tipo di riscaldamento?
      che consumi attuali?
      quanta legna carichi alla volta?
      riscaldamento a biomassa e PDC
      Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

      Commenta


      • #4
        Dunque potenza nominale 25kw. All'acqua. 14kw irraggiamento 11kw.Faccio in pieno inverno 2 cariche da 30kg u l'unaUna alle 9.00 del mattino ed una alle 19.00circa.Gestisce 8 termosifoni in alluminio Della zhender di cui 4 grossi,cioè alti 2mt e larghi 50cm.Il resto va ai 600lt del puffer piu 100 Acqua sanitaria.

        Commenta


        • #5
          Ps resa pessima 73% fumi dati a 280gradi canna fumaria du 8mt da 250diametroMi tira su anche me se lo lascio fare

          Commenta


          • #6
            quindi....vediamo:
            60 kg di legna circa 200/220 kw
            resa 73%, quindi circa 150 kw
            ipotizziamo (ma servirebbe un dato certo) che la casa abbisogni di circa 12 kw/h
            se il tc dà 14 kw all'aria, ne restano ben pochi da dare attraverso l'acqua (1-2 kw), e se ogni ora ho dunque un surplus di circa 10 kw, e visto che una carica dura circa 4 ore, dove metto i 40 kw di surplus? Non certo nei 600 lt, che possono contenerne al max 13/15.
            quindi..... si desume che stai consumando un botto inutilmente per due motivi:
            - canna fumaria che tira troppo
            - dimensionamento dell'impianto sbagliato

            cosa puoi fare? fare cariche più piccole... e più dilazionate..... (ad esempio 5/10 kg ogni tot ore.....)
            non è il massimo, ma è una vita che un'impianto prima si studia e poi si realizza !!!!!!!!!!!!!
            riscaldamento a biomassa e PDC
            Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

            Commenta


            • #7
              Ciao Dott Nord Est,

              mi sembri alquanto pessimistico, non tieni conto che tra una carica e l'altra passano 10/11 ore di giorno e 13/14 ore di notte, poi non sappiamo a che mandata va l'acqua nei termo, se poi sono 2 piani più mansarda tutti comunicanti senza nessuna chiusura sui piani, allora la dispersione è elevata, poi un tc con un rapporto con puffer di 50 litri x kw (600+100/14) non sembra poi messo male.

              Certo la resa del tc è quello che è non è che si possono fare i miracoli, ma non mi sembra un dimensionamento proprio tanto male, almeno in base ai dati che ha fornito.

              Per me riuscisse a mettere una valvola di tiraggio appena all'uscita del tc sulla canna fumaria magari sistema il problema dell'eccessivo tiraggio

              Commenta


              • #8
                lore.... non centra quante ore passano, ma in quanto tempo brucia la legna e dove metto il surplus prodotto in quel lasso di tempo.
                purtroppo la matematica non è un'opinione....
                e infatti i grossi consumi sono la prova di questo

                P.S.: il rapporto 50/1 è solo un numero.... che va dimensionato e variato in base a molteplici fattori (ad esempio, nello stesso ambiente devi considerare anche i kw dati all'aria, e quindi il conteggio da te fatto si altera completamente)
                infatti, meno consuma la casa, maggiore dovranno essere i lt in rapporto al medesimo tc
                dovendo quel puffer dare precedenza acs, e avendo una T° di mandata ai termosifoni di 50/55°, la capacità di accumulo viene ampiamente limitata

                certamente una valvola regolazione fumi automatica migliora, ma non risolve
                preferisco sempre dire le cose come stanno, che non illudere inutilmente le persone (e così facendo, ho visto in molti anni di lavoro che ho sempre indovinato)
                riscaldamento a biomassa e PDC
                Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                Commenta


                • #9
                  mariano,tieni presente che stiamo parlando di un tc e non ti una caldaia,detto questo secondo le caretteristiche del tuo generatore proviamo a fare due calcoli;
                  tu dichiari un consumo di 60 kg,ok di questi 60 kg che bruci, 24,5 kg vanno all'acqua- kg. 19.30 vanno all'aria-kg,16,2 vanno ai passeri,calcola che ogni kg di legna bruciata sono 4,3 kw circa,Quindi se moltiplichi quei valori x 4,3 hai il valore dei kw prodotti,tieni presente che il valore all'aria è molto alto e quei kw presumo vadano tutti in un locale,questo io non posso saperlo come è ubicato il tc.Casa quanti metri sono totali compresa mansarda che non sono menzionati? Ho calcolato 450 m/3 ,ho calcolato un fabbisogno di 35kcal m/3 e mi danno un fabbisogno di 18 kw/h.Mi sembra ovvio che i calcoli riferiti al fabbisogno energetico sono approssimativi.Ciao
                  P.S. Ti piace mettere la ciccia sulla brace....... e non ti lamentare.

                  Dimenticavo se hai una scarsa coimbentazione le kcal vanno da 35 a 43
                  Ultima modifica di termica; 27-10-2016, 17:40.

                  Commenta


                  • #10
                    Ciao Dott Nord Est,

                    Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
                    lore.... non centra quante ore passano, ma in quanto tempo brucia la legna e dove metto il surplus prodotto in quel lasso di tempo.
                    in pieno inverno 30 kg di legna dopo 13/14 ore di fermo, quindi tutto freddo, 30 kg con accensione d'alto, circa 6 ore di combustione sono circa 150 kw al netto della resa camino di questi 84 kw all'acqua, il resto all'aria, che devono scaldare 2 piani, magari con vano scala comunicante tra i 2 piani, quindi massima dispersione a 400 mt sul mare a piacenza con casa in sasso niente cappotto, e un tiraggio esagerato della canna fumaria, vedi tu quanto potrebbero essere il surplus.

                    Consuma 75 qt di legna all'anno con quella resa del camino, la disposizione su 2 piani, la posizione e la coibentazione alla fine non è che migliorerebbe di tanto, o sbaglio

                    Te spari subito a zero sul dimensionamento, che ripeto dai numeri non mi sembra poi tanto sbagliato vista la sua situazione

                    Ops scusate è da dividere in 2 i kw, perché solo 30 kg quindi 75 kw e 42 kw all'acqua partendo dai tuoi conteggi Dott Nord Est
                    Ultima modifica di Lore_; 27-10-2016, 19:02. Motivo: Correzione kw

                    Commenta


                    • #11
                      lore ,i calcoli della legna bruciata ,sono calcoli reali e precisi....... non sono inventati (s.e.o ).Ciao
                      Ultima modifica di termica; 27-10-2016, 19:45.

                      Commenta


                      • #12
                        Ciao erpupone

                        ho corretto i valori perché avevo considerato ancora 60 kg. Grazie

                        Commenta


                        • #13
                          lore io mi riferivo ai miei calcoli

                          Commenta


                          • #14
                            Ciao dott,premetto che hai ragione sul fatto che stringi stringi mi sono affidato alla gente non adatta devo anche dirti che rende all'acqua 14kw e 11kw all'aria.Ciò si traduce,tolta ovviamente la resa,che la sala ove è sito il TC é abbondantemente scaldata da esso idem per la camera da letto sita sopra ad esso perché il muro rimane leggermente tiepido e contrbuisce al riscaldamento di essa.Purtroppo non vi conoscevo ancora altrimenti le cose sarebbero andate in altro modo.Io inizialmente volevo mettere un caldaia e pellet bello stanzino ove ho il puffer,poi mia moglie ha iniziato a chiedere di avere in sala o una stufa o un camino e ci siamo spostati su questo impianto.

                            Commenta


                            • #15
                              Ciao ragazzi scusatemi avevo visto solo il post del dott.. Si dicevo il camino da solo mi scalda sala cucina ed anche la camera da letto che sta sopra e sente tepore sia dal pavimento che dal muro della canna fumaria.PS si tanta Cicci alla brace

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da marianoromiti Visualizza il messaggio
                                .Purtroppo non vi conoscevo ancora altrimenti le cose sarebbero andate in altro modo.
                                E sei stato fortunato.Scusami ma cosa ti rimproveri? stai caldo o stai freddo? pensi di consumare troppo ? non mi è chiaro cosa non ti convince......guarda che con la caldaia le salsicce sulla brace....... te le sognavi.Ciao

                                Commenta


                                • #17
                                  Fondamentalmente mi va benissimo così era solo per vedere se sto utilizzando al meglio il TC.PS mia moglie é freddolosa di suo e non si è mai lamentata quindi direi freddo proprio no

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Originariamente inviato da Lore_ Visualizza il messaggio
                                    Te spari subito a zero sul dimensionamento, che ripeto dai numeri non mi sembra poi tanto sbagliato vista la sua situazione
                                    se ne sei convinto.....

                                    ti faccio un esempio:
                                    i 600 lt non possono scendere sotto una tot T° altrimenti non ho acs... ok?
                                    diciamo 50°....... detto questo concordi che si possno portare al max con un tc a 75° circa?
                                    quindi un delta di 25°, che per 600 lt fanno 15.000 kcal accumulabili....
                                    se la casa abbisogna di 13 kw, e questi vengono dati all'aria dal tc che ne dà 14 all'aria, i restanti kw che da all'acqua dove li metto?
                                    bene... diciamo che alcuni kw vanno cmnq all'acqua.... ma il tc durante la combustione dei 30 kg di legna in 4 ore, ne cede all'acqua circa 45.
                                    se le 15.000 kcal accumulabili corrispondono a 17 kw, i restanti quasi 30 kw dove li metto? ci scaldo i passeri !!!!!!!!!!!!!!

                                    che dopo marioanoromiti si scaldi cmnq, che dopo lui gradisca cucinarci, che dopo tutto quello che vuoi..... ma non venirmi a dire che 75 ql di legna su 110 m2 sia normale......
                                    se lui dimensionava meglio, poteva benissimo aumentare la resa dell'impianto e godersi molto meglio il tc.

                                    ora, questa la sua domanda: "chiedevo delucidazioni sul come affrontare la gestione della potenza,considerando che c'è un puffer"
                                    prova a dare tu la risposta adatta....
                                    (la mia l'ho data alcuni post fa: frazionare le cariche con minor legna per carica, vista l'esigua possibilità di accumulare il tanto surplus...)
                                    Ultima modifica di Dott Nord Est; 27-10-2016, 23:06.
                                    riscaldamento a biomassa e PDC
                                    Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Dott... 14 kW all'acqua e 11 all'aria
                                      Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

                                      Commenta


                                      • #20
                                        se così è, peggio ancora......

                                        aldo, puoi cortesemente e sinteticamente portare la tua esperienza da puffer piccolo a puffer più grande (meglio dimensionato)?
                                        Ultima modifica di Dott Nord Est; 27-10-2016, 22:44.
                                        riscaldamento a biomassa e PDC
                                        Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                        Commenta


                                        • #21
                                          beh.. nulla a che vedere.. da 300 lt son passato a 1300 e sinceramente, nel mio caso (tc sovradimensionato - 30 kW all'acqua), andrebbero meglio 1500/2000 lt.

                                          nessun problema di caricare grandi quantità di legna... combustione migliore.. gestione molto più elastica..
                                          esempio di qualche ora fa ? acceso tc con una ventina di kg di legna giusto per scaldare un pochino l'ambiente senza far andare i termo.. se domani voglio
                                          scaldare non accendo il tc, altrimenti ho acs per qualche giorno..
                                          Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Ciao Dott Nord Est,

                                            Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
                                            ti faccio un esempio:
                                            i 600 lt non possono scendere sotto una tot T° altrimenti non ho acs... ok?
                                            diciamo 50°....... detto questo concordi che si possno portare al max con un tc a 75° circa?
                                            quindi un delta di 25°, che per 600 lt fanno 15.000 kcal accumulabili....
                                            se la casa abbisogna di 13 kw, e questi vengono dati all'aria dal tc che ne dà 14 all'aria, i restanti kw che da all'acqua dove li metto?
                                            bene... diciamo che alcuni kw vanno cmnq all'acqua.... ma il tc durante la combustione dei 30 kg di legna in 4 ore, ne cede all'acqua circa 45.
                                            se le 15.000 kcal accumulabili corrispondono a 17 kw, i restanti quasi 30 kw dove li metto? ci scaldo i passeri !!!!!!!!!!!!!!
                                            a parte che non capisco su che basi dici che il fabbisogno di casa sua sia di 13 kw per mantenerla a 21°, tra l'altro da quello che dice i consumi corrispondono a quello che dichiara la casa costruttrice del tc.
                                            Poi non capisco perchè dici che con gli eventuali kw che non ci stanno nel puffer (in base alla tuo ipotetico fabbisogno) scalda i passeri, nel caso più estremo il puffer va oltre i 75° fino a quando raggiunge una certa T e allora partono ancora i termo per abbassare la T eccessiva del puffer, quindi alla fine alzi di nuovo la T in casa, magari in quel momento non ti serve, ma non penso proprio scaldi i passeri più di quello che un tc con una resa del genere non faccia già, quindi in questo caso sfrutti gli 80 centimetri di muri in sassi come accumulo che penso abbiano una certa inerzia visto lo spessore.

                                            Ripeto non conoscendo il fabbisogno di casa sua, la tua ipotesi vale tanto come la mia, ma visto appunto che non sai il fabbisogno come fai a dire che il dimensionamento è sbagliato

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Ciao aldo55,

                                              ho capito però tu sei in Sardegna, con un tc da 30 kw e con gestione climatica, ben diverso dalla situazione del nostro amico

                                              Commenta


                                              • #24
                                                X Lore

                                                -
                                                non capisco su che basi dici che il fabbisogno di casa sua sia di 13 kw
                                                calcolando le peggiori delle ipotesi, cioè circa circa 40 cal a m3 (cioè casa senza una minima coibentazione, vetri singoli, esposta ai venti, ecc ecc)

                                                -
                                                non capisco perchè dici che con gli eventuali kw che non ci stanno nel puffer
                                                se il puffer non può scendere sotto i 50°, altrimenti non dà più precedenza al sanitario, quanti kw ci stanno in quel puffer? moltiplica i lt per il delta di T° immagazzinabile, quindi 600x25= 15.000 ovvero circa 17/18 kw

                                                -
                                                nel caso più estremo il puffer va oltre i 75°
                                                sei sicuro? per andare oltre i 75° il tc deve lavorare oltre gli 80/85°.... un pò improbabile.....
                                                e se anche fosse, recuperi nel puffer altri 3/4 kw.....
                                                ne mancano ancora molti che sono prodotti in surplus e che dovrebbero essere accumulati

                                                -
                                                allora partono ancora i termo per abbassare la T eccessiva del puffer
                                                a beh... se così facendo tu intendi gestire un riscaldamento moderno, alzo le mani.......
                                                siamo fermi ancora all'800... con certe gestioni.
                                                per errori di impianto, devo aprire le finestre per non fare la sauna....
                                                contenti voi......contenti tutti.


                                                a parte cmnq tutto questo, tu cosa consiglieresti all'utente?
                                                io un consiglio l'ho dato......


                                                riscaldamento a biomassa e PDC
                                                Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Ragazzi non litigate però davvero.Il dott a volte è un po' crudo ma al giorno d'oggi credo che forse non sia un difetto.Il fabbisogno giornaliero non lo conosco ma vi dico sono in zona E a 300slmCasa coperta su tre lati da altre case come lei,ma vissute poco perché di villeggianti.Il puffer ieri alle 14. Dopo che era stata fatta una carica mattutina,unica della giornata per adesso,segnava 80' ma devo dire che i termo non avevano quasi mai scambiato e quindi mi sembra ci stia.Adesso,7.30 di mattina camino spento da ieri,fuori 5' ,casa 22 cucina e sala e 20 camere da letto.Puffer 40' .So bene che si può fare di meglio ma non posso lamentarmi.Volevo sapere se il mio gestire il carico,tendezialmente con fiamma il più possibile lenta fosse una castroneria.PS buondì a tutti,scusatemi se vi procuro liti

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    mariano, nessuna lite assolutamente. Hai ragione, sono crudo e non illudo nessuno, mettendo in gioco ogni giorno la mia persona.
                                                    secondo me, nella situazione in cui tu sei, dovresti frazionare di più le cariche, cioè farne di più e più piccole
                                                    fai una prova di una settimana e vedi, altrimenti ritorni alla gestione attuale
                                                    Ultima modifica di Dott Nord Est; 28-10-2016, 07:22.
                                                    riscaldamento a biomassa e PDC
                                                    Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      È inammissibile, come si cerca di cambiare le carte in tavola per portare la discussione su un argomento che non centra nulla. Cosa centra la capienza del puffer con la richiesta dell’utente, oltretutto abbiamo un dimensionamento di 50 lt/kw che non si calcolano neanche per una “fiamma rovescia”(senza conoscere il fabbisogno energetico si fanno calcoli sul volumi del puffer). La termotecnica è una scienza, quando si sconoscono i principi basilari, meglio tacere ,con l’ignoranza non si fa altro che calpestarla. Premesso che gli unici dati forniti “ incontrovertibili”, fino a prova contraria……da qualche matematico, sono quelli che IO ho scritto è precisamente al post 9 ,rigo n.3 Ovvio che i valori sono riferiti alla legna bruciata, non certo al fabbisogno energetico, che risulta sconosciuto, quindi i conteggi su quest’ultimo capitolo, sono approssimativi e lasciano il tempo che trovano, comunque sia un qualche orientamento lo danno, mi riferisco al valore di 35 kcal/m3.Fatta questa premessa, l’utente dichiara di consumare 60 kg di legna divisi in 2 cariche giornaliere da 30 kg.Sappiamo che dei 60 kg bruciati ,solo kg 24,5 per un totale di kw 105,35 vengono ceduti all’acqua.Inoltre,l’utente dichiara che ogni carica ha una durata di 6 ore quindi abbiamo una durata giornaliera di 12 ore ,riferita ad entrambe le cariche.Detto questo se dividiamo i 105,35 kw ceduti all’acqua per 12 ore abbiamo un consumo orario di kg. 2,04/ora,consumo che convertito in kw/h fanno 8,77 ceduti al fluido. Detto questo vi chiedo….pensate che con un consumo di 2 kg/h di legna , vi possa essere un surplus ( surplus da dimostrare) tale da contestare il volume del puffer che, come detto non centra nulla ,sempre 16,2 kg di legna bruciati vanno ai passeri sia ci sia un puffer da 700 lt-1500 lt o non ci sia proprio.Ma di cosa stiamo parlando? I numeri si danno alla lottomatica . Inoltre tenete presente che i dati sui consumi e rese sono……generosi.Saluti
                                                      x mariano,quanti sono i metri di casa comprensivi di mansarda ?

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Ok da domani però... Il problema è che facendo il carico singolo mi trovo bene con le tempistiche lavorative.PS le finestre sono di legno ma col triplo vetro nella parte che ho restaurato quando ho messo il Tc e uguali ma doppio vetro nella parte sistemata dal vecchio proprietario nel 2004.Nonostante l'assenza del cappotto in estate con fuori 35* siamo arrivati al max a 24'

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da marianoromiti Visualizza il messaggio
                                                          Il problema è che facendo il carico singolo mi trovo bene
                                                          mariano,chi ti parla ha il termocamino,non parlo tanto per parlare, il mio camino regolando l'aria lo faccio bruciare di più o di meno, in base hai consumi ti regoli con l'aria,questo lo noti dalle temperature ,questo lo devi sapere tu.Io posso far bruciare 4 kg ora come 7 kg ora,solo questione di regolare l'aria,oltretutto lo hai detto anche tu.Ciao

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Originariamente inviato da marianoromiti Visualizza il messaggio
                                                            Il problema è che facendo il carico singolo mi trovo bene con le tempistiche lavorative.
                                                            allora se questo è il motivo, inutile cambiare.
                                                            accertato che ora ti "accontenti" dei consumi che hai, e non volendo fare modifiche strutturali o di gestione, come fai ora è la soluzione giusta.
                                                            riscaldamento a biomassa e PDC
                                                            Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X