Opinioni su questo schema di montaggio TC - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Opinioni su questo schema di montaggio TC

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Opinioni su questo schema di montaggio TC

    Vorrei avere i vostri pareri su questo schema di montaggio del termocamino.Impianto composto da caldaia a metano affiancato a TC con produzione istantanea di ACS.
    La particolarità di questo schema è che si elimina una tre vie sulla mandata dal TC agli scambiatori che dirige il flusso o al riscaldamento o all'ACS.
    Infatti la mandata da TC è collegata al primario del primo scambiatore (ASC), il secondo scambiatore(RISC) è in serie al primo.
    In questo modo la priorità è data sempre alla ACS, l'eventuale calore non assorbito dalla ACS viene ceduto al RISC. In questo modo si risparmia una tre vie e il RISC non viene mai escluso.
    Quando non c'è prelievo di ACS nel primo scambiatore non c'è scambio e di conseguenza tutto il calore passa nel secondo RISC.
    Che ve ne pare?
    File allegati
    Ultima modifica di Bruo82; 19-11-2016, 17:43.

  • #2
    a puro titolo di curiosità, cosa ti costa quel gruppo di piastre compresi i due circolatori?
    riscaldamento a biomassa e PDC
    Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

    Commenta


    • #3
      Avrei intenzione di farlo da solo, ma credo intorno i 400 euro...

      Commenta


      • #4
        ciao,gli scambiatori sono con attacchi da 1" o 3/4 ? ok,hai messo gli scambiatori in serie,praticamente con un solo circolatore fai acs e riscaldamento.Il circolatore in alto a destra devi invertire il disegno.Ciao

        Commenta


        • #5
          una curiosità bruo:

          nel primo scambiatore fai acs (e già questo abbatte drasticamente la T° della mandata dal tc), poi va in quello del riscaldamento e si abbatte ancor di più
          quando rientra nel tc, a che T° pensi possa entrare?
          riscaldamento a biomassa e PDC
          Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

          Commenta


          • #6
            Giusta osservazione, ma la ACS non la faccio mica continuamente...
            Il piano B è sfruttare un contatto del flusso stato e un semplice termostato bimetallico che nel caso di erogazione ACS e T mand bassa ferma la pompa di mandata dei termosifoni
            Ultima modifica di Bruo82; 19-11-2016, 18:28.

            Commenta


            • #7
              e scusa la mia "fissa"...
              ma se al posto di tutto l'ambaradan monti un semplice pufferino che "compensa" il tutto, no?
              non hai spazio?
              riscaldamento a biomassa e PDC
              Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

              Commenta


              • #8
                Per il puffer non ho spazio... Come già detto in altre occasioni, installo il TC per un fattore estetico, non per necessità, ma nei limiti del possibile quando sarà in funzione vorrei cercare di sfruttarlo nel miglior modo possibile...

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da erpupone Visualizza il messaggio
                  ciao,gli scambiatori sono con attacchi da 1" o 3/4 ? ok,hai messo gli scambiatori in serie,praticamente con un solo circolatore fai acs e riscaldamento.Il circolatore in alto a destra devi invertire il disegno.Ciao
                  Gli scambiatori pensavo a dei Pacetti BV 26 da 14 o 20 piastre, il TC cede all'acqua 15 KW. Conoscete questi scambiatori?

                  Commenta


                  • #10
                    Bruo facendotelo da solo l'impianto non potrai avere le certificazioni del caso e non potrai nemmeno accedere alle detrazioni fiscali.

                    Commenta


                    • #11
                      Bruno,scusami ma a cosa ti serve il flussostato collegato con il circolatore tc? non penso che tu voglia produrre asc a tc spento? il flussostato potresti usarlo per disattivare il circolatore riscaldamento quando fai uso di acs i termostati a contatto non sono istantanei.In merito agli scambiatori vanno bene tutte le marche, cordivari, zilmet, alfa laval,pacetti,importante con attacchi minimo di ,1".Ciao

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da FaGa86 Visualizza il messaggio
                        Bruo facendotelo da solo l'impianto non potrai avere le certificazioni del caso e non potrai nemmeno accedere alle detrazioni fiscali.
                        Premetto che ogni suggerimento è benvenuto poiché in materia di certificazioni, legge 10 ecc non ho l'idee ben chiare. Comunque sono in fase di manutenzione straordinaria: appartamento sventrato e rifatto praticamente ex novo, sia impianti elettrici che idraulici e di riscaldamento. Per quanto riguarda la legge 10 ci pensa lo studio dove lavora mio cognato, ma loro seguono cantieri molto più grandi tipo ospedali ecc, quindi se avete suggerimenti datemeli.La legge dieci riguarda solo l'impianto di riscaldamento metano o anche il TC. Comunque ho anche l'idraulico che mi ha fatto gli impianti che me li può eventualmente certificare?

                        Commenta


                        • #13
                          sia il lavoro che tutti i prodotti installati vanno certificati, se vuoi fare detrazione
                          se il tuo idraulico certifica un lavoro non fatto da lui.... beh... a suo rischio e pericolo, forse non sa a cosa va incontro.
                          la legge 10 è un'altra cosa
                          riscaldamento a biomassa e PDC
                          Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da erpupone Visualizza il messaggio
                            Bruno,scusami ma a cosa ti serve il flussostato collegato con il circolatore tc? non penso che tu voglia produrre asc a tc spento? il flussostato potresti usarlo per disattivare il circolatore riscaldamento quando fai uso di acs i termostati a contatto non sono istantanei.In merito agli scambiatori vanno bene tutte le marche, cordivari, zilmet, alfa laval,pacetti,importante con attacchi minimo di ,1".Ciao
                            Forse mi sono spiegato male, ma stiamo dicendo la stessa cosa. Aggiungo che sto valutando due centraline una è della CLIMACALOR TC120 e disabilità il circolatore del RISC solo se la T di mand è inferiore a 85°C. La seconda centralina è della Coelte Mod. EVO RLX che forse ha la possibilità di modificare le varie soglie e un contatto pulito in più da poter sfruttare a piacimento. Ma devo studiarci su un attimo, tempo, figli e moglie permettendo...

                            Commenta


                            • #15
                              Se si prende lui la responsabilità per te di un impianto non fatto da lui ben venga. La legge 10 è una cosa, le detrazioni fiscali un'altra e le Dico altra cosa ancora.

                              Commenta


                              • #16
                                L'idraulico è un amico... e probabilmente lo faremo insieme sto benedetto quadro, o mi lascia gli attrezzi e lo farò da solo, vedremo un attimo...
                                Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
                                sia il lavoro che tutti i prodotti installati vanno certificati, se vuoi fare detrazionese il tuo idraulico certifica un lavoro non fatto da lui.... beh... a suo rischio e pericolo, forse non sa a cosa va incontro.la legge 10 è un'altra cosa

                                Commenta


                                • #17
                                  ok, se non hai spazio e qualche centinaio di euro di differenza sono cose insormontabili.... venga sto "benedetto quadro"
                                  resta il fatto, opinione mia, che ne risulterà una ciofeca in fatto di prestazioni.
                                  cmnq, l'impianto è tuo e pure la casa, quindi a te la libera scelta

                                  cmnq, per pura tua curiosità, guarda i problemi che ha Joannes85 con una cosa simile a quella che vuoi fare te: Help! Problemi TC abbinato a kit produzione acqua calda e riscaldamento
                                  riscaldamento a biomassa e PDC
                                  Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Se metto un puffer rischio di riuscire a portarlo in temp solo il Week end.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originariamente inviato da Bruo82 Visualizza il messaggio
                                      CLIMACALOR TC120 e disabilità il circolatore del RISC solo se la T di mand è inferiore a 85°C.
                                      Solo se inferiore a 85° ? spero che tu stia scherzando,forse non ti rendi conto di cosa stiamo parlando.Ti stai creando problemi che non esistono,come hai fatto tu l'acs funziona con qualsiasi temperatura si trova il tc,quindi il circolatore va sempre fermato, si trovi a 85 come si trovi a 70 devi sempre fermare il circolatore e questo lo devi fare con il flussostato. Ciao

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originariamente inviato da Bruo82 Visualizza il messaggio
                                        Se metto un puffer rischio di riuscire a portarlo in temp solo il Week end.
                                        assolutamente no
                                        nel tuo caso lo monti alla "tedesca" T e lui riceve solo il surplus
                                        prima scaldi casa e poi se hai surplus, ,lo scarichi nel puffer
                                        se il tuo problema è questo, è un problema che non esiste assolutamente, anzi.....
                                        riscaldamento a biomassa e PDC
                                        Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Ho capito, ma se durante la settimana faccio si e no tre ore di fuoco al giorno, non vale la pena investire soldi e spazio per un puffer... Ci vuoi discutere te Dott Nord Est con mi moglie...

                                          Commenta


                                          • #22
                                            e se in quelle tre ore tu ti fai anche acs, se in quelle tre ore nelle mezze stagioni hai surplus, se in quelle tre ore vuoi la resa max e il minor consumo, se nei fine settimana carichi di più, ecc ecc..... vedi tu
                                            tua moglie è un termotecnico che se ne intende di piastre, puffer, impianto alla T, ecc ecc?
                                            a parte gli scherzi, valuta bene.... un'impianto fatto male te lo porti avanti per anni, come pure un'impianto fatto bene......
                                            riscaldamento a biomassa e PDC
                                            Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                            Commenta


                                            • #23
                                              bruno sei fortunato che il sig, dott non ti ha detto di divorziare per........sposare la causa pufferaa.....ehehehehh

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Il TC ha 18,29 kW ceduti all'acqua, secondo voi qual'è lo scambiatore più indicato? Io pensavo un BV 26 da 20 piastre. Che ne dite?
                                                File allegati

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Chi mi può gentilmente aiutare?

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Bruno,io metterei il 40 piastre.Scusami, il motivo per cui hai messo gli scambiatori in serie e per risparmiare un circolatore? tieni presente che in questo modo sei costretto a mettere due scambiatori belli potenti,invece se li dividi puoi metterne uno buono e potente in kw (le tabelle lasciano il tempo che trovano con i tc) e l'altro solo per la sanitaria,oltretutto in questo modo hai la possibilità di gestire il flussostato alla temperatura che ritieni giusta tramite centralina,collegandolo al contatto "valvola" che prevede 2 temperature ovvio che il flussostato attiva il circolatore sanitario e disattiva il circolatore impianto(secondo la gestione del tc puoi anche provare a non disattivare il circolatore impianto),contrariamente con il sistema in serie l'acqua fredda passa sempre per la serpentina a qualsiasi temperatura si trova il tc.Ciao

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      fatti bene i conti bruo...
                                                      tra piastre, circolatori, rivestimenti, flussostato, valvole, ecc ecc..... alla fine vai a spendere di più con prestazioni nettamente inferiori.
                                                      il mio è solo un consiglio, vedi te se valutarlo o meno.....
                                                      riscaldamento a biomassa e PDC
                                                      Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Con gli scambiatori in serie elimino una tre vie, la ACS circola con la pressione dell'acquedotto. I due circolatori sono un TC/scambiatore è uno Scambiatore/collettore termosifoni. Il flussostato per come è costruita la centralina al momento della richiesta di ACS ferma il corcolatore dei termosifoni solo se la T° di mandata è sopra gli 85°.

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
                                                          fatti bene i conti bruo...tra piastre, circolatori, rivestimenti, flussostato, valvole, ecc ecc..... alla fine vai a spendere di più con prestazioni nettamente inferiori.il mio è solo un consiglio, vedi te se valutarlo o meno.....
                                                          Dott Nord Est, non capisco però il tuo ragionamento, mi consigli di montare un puffer alla tedesca, per l'eventuale surplus. Di conseguenza se non c'è surplus il TC è la ACS devono funzionare in maniera instantanea. Non vedo dove l'impianto dovrebbe essere carente in prestazioni. Per gestire un puffer ho bisogno del puffer e di tutto il circuito per gestirlo...

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            erri
                                                            non ti ho detto da quanti lt il puffer e di che tipo
                                                            con un puffer hai SEMPRE acs diretta e istantanea, con ben altre prestazioni
                                                            sicuro di non avere surplus?una semplice domanda: la richiesta dell'abitazione è sempre uguale in qualsiasi ora che lo accendi e in qualsiasi giorno dell'anno che lo accendi ? medita....

                                                            per me queste cose sono all'ordine del giorno, visto che lo faccio per lavoro, ma è l'utente che deve capirlo.
                                                            poi, come sempre dico, se tu ti "accontenti", altro discorso... ma visto che fai nuovo e spendi dei soldi....
                                                            riscaldamento a biomassa e PDC
                                                            Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X