Termocamino Palazzetti e impianto a pavimento - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Termocamino Palazzetti e impianto a pavimento

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Termocamino Palazzetti e impianto a pavimento

    Salve amici del forum, devo dire grazie a voi se adesso ho una discreta cultura sul mondo dei riscaldamenti ecc....ma è ovvio che non si finisce mai di imparare e forse anche di sbagliare...vi racconto la mia breve storia di casa ecc:

    Abito da circa 4 mesi in una villetta a 2 piani (per ora è completo solo il sotto dove viviamo con mia moglie) il piano di sotto è 100mq mentre quello di sopra è circa 70
    abito in sicilia quindi il clima diciamo che non scende mai sotto i 4 gradi (anche se quest'anno qualche grado sotto lo zero si è visto) ho gli infissi in pvc taglio termico e un piccolo cappotto di 4 cm...ripeto il piano di sopra è grezzo ed è chiuso da una scala retrattile (quando apro scende il gelo purtroppo)
    Detto questo vi dico che sotto al pavimento il mio tecnico di fiducia mi ha installato un radiante caldo/freddo bassa inerzia termica (3-4 cm massetto)...il mio sogno è stato sempre avere il camino e quindi si è optato per un termocamino ad acqua per sfruttare quindi il pavimento, abbiamo preso un chiller aria-acqua (cosi da sfruttare anche il raffrescamento) e per ultimo abbiamo acquistato un accumulo inerziale senza serpentino da 800 litri insieme ad un gruppo di miscelazione ecc. Per L'acs considerate che per ora ho uno scaldabagno ma ho intenzione di mettere un solare termico a breve.
    Il tutto deve essere ancora montato ad eccezione del chiller che per ora mi riscalda in modalità on-off....la mia domanda è questa, secondo voi è la scelta giusta? qualcuno di voi possiede questo termocamino della palazzetti (RoYal Palazzetti TM78 36kw resa al liquidi 18,4) ? Il puffer mi garantirà una buona autonomia? secondo voi posso provare la carica dall'alto caricandolo prima di andare a lavoro e trovare la casa ben calda almeno fino all'indomani mattino? considerate che quando il chiller è spento la temperatura scende a 13 e per avere 20 gradi a casa sono costretto ad accendere circa 6 ore , però si mantiene per almeno 2 ore dopo lo spegnimento e scende ci circa 3 gradi nel corso delle successive 8-10 ore..spero di avervi dato parecchie indicazioni e vi ringrazio anticipatamente per le eventuali risposte!!!

  • #2
    una domanda: se hai intenzione di montare il solare termico, perchè non hai preso il puffer con due serpentine dove scaricare in stratificazione il solare e poi produrre acs tramite scambiatore esterno?
    era la soluzione più ideale e di più alta resa (così, vista la tua posizione, integravi anche nel riscaldamento nelle mezze stagioni)

    per il discorso invece di quanto dura una carica + puffer servono altri dati (contenuto in legna del tc, fabbisogno energetico dell'abitazione, T° di esercizio riscaldamento, ecc ecc)
    riscaldamento a biomassa e PDC
    Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

    Commenta


    • #3
      Ciao e grazie per la celere risposta, per dirti la verità ho preferito scindere i 2 tipi di riscaldamento quindi volutamente voglio 2 cose completamente separate...per il resto posso dirti che il riscaldamento a pavimento so che funziona con temperatura di mandata a 35° (correggimi se sbaglio)...il mio camino brucia circa 8kg di legna all'ora (almeno questo è il dato riportato sul libretto) non so però quanto osare con la carica dall'alto.....il mio paesino è in classe energetica B e la mia casa è molto soleggiata su 2 lati e i tetti sono alti 2,75

      Commenta


      • #4
        1- io non parlo di due riscaldamenti, ma del solare (che produce sia acs e integrazione sul riscaldamento, vista la tua zona. Visto che è gratis, non vedo perchè non farla....boh).

        2- non serve il consumo orario, ma serve sapere quanta legna caricherai per volta
        (paese in classe energetica B? forse intendi zona climatica..... io invece chiedevo se avevi una classificazione della tua casa)
        riscaldamento a biomassa e PDC
        Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

        Commenta


        • #5
          Scusami, si vede che mi sono confuso.....non ho classificazione energetica della casa ma come ti dicevo ho il cappotto da 4cm e gli infissi in pv/ a taglio termico...tutto qua.....per quanto riguarda il solare effettivamente hai ragione...quindi con un puffer come il mio non è più possibile fare quello che dici tu? per quanto riguarda il camino non so quanta legna posso caricare infatti ho paura a provare il discordo carica dall'alto perché ho paura di incendiare letteralmente il camino....tu che ne pensi?

          Commenta


          • #6
            col tuo puffer puoi scaricare il solare con piastra, ma vanifichi la stratificazione.
            prova a vedere se puoi restituirlo e cambiarlo con uno doppia serpentina.

            per vedere quanta legna ci sta, puoi vedere il volume di carico o chiamare la ditta.

            se tutto è giustamente dimensionato e impiantisticamente fatto bene, non incendi nulla.
            riscaldamento a biomassa e PDC
            Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

            Commenta


            • #7
              Ok grazie mille proverò a chiamare la ditta, sostituire il puffer la vedo dura

              Commenta


              • #8
                se è nuovo imballato, magari ti costerà il trasporto, ma avresti un'impianto molto più prestante

                putroppo è l'errore che fanno in molti: perchè comprate i componenti prima di sapere di come viene fatto l'impianto ?
                Ultima modifica di Dott Nord Est; 13-01-2017, 10:53.
                riscaldamento a biomassa e PDC
                Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                Commenta

                Attendi un attimo...
                X