Condensa su stufa a pietra ollare - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Condensa su stufa a pietra ollare

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Condensa su stufa a pietra ollare

    Salve è la prima volta che scrivo.
    Ha acquistato una stufa in pietra ollare costruita in luogo di circa 1100kg.
    L'ho montata in un seminterrato con una canna in acciaio da150mm che sale circa di 1m e poi con una leggera contropendenza lunga 1,5m esce verso il muro, da li sale esternamente in verticale per circa 4m con tubo coibentato.
    Arriviamo al mio problema la stufa trasuda acqua.
    I primi giorni la stufa si era asciugata regolarmente poi ogni giorno se la accendo una volta mi da questo problema tappi di ispezione bagnati e umidità che esce
    Ho verificato un paio di fattori: l'umidità della legna è del 13% misurata, l'ambiente ha un umidità del 60%.
    Non so piu a cosa pensare grazie per i consigli

  • #2
    l'umidità l'hai misurata sulla testa del ciocco o spaccandolo e misurando in mezzo ?
    riscaldamento a biomassa e PDC
    Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
      l'umidità l'hai misurata sulla testa del ciocco o spaccandolo e misurando in mezzo ?
      L'umidità non saprei dirti dove l'ho misurata ma è legna scarto di segheria passata in essicatoio ed è ferma a casa mia da un anno

      Commenta


      • #4
        ah ok, avevi detto tu prima che l'umidità l'hai misurata.....

        altre domande:
        - da dove trasuda?
        - da quanto trasuda?
        - quanto trasuda?
        - foto della canna fumaria?
        - foto da dove trasuda?
        - foto del suo interno?
        riscaldamento a biomassa e PDC
        Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

        Commenta


        • #5
          e poi con una leggera contropendenza lunga 1,5
          Non è che vada molto bene.
          Je suis Charlie e amo mamma e papà.

          Commenta


          • #6
            Chi me l'ha montata mi ha detto che il registro è troppo piccolo e di lasciare la porta aperta quando la accendo come la stube e di accenderla due volte e non una perché fuori è caldo

            Commenta


            • #7
              Se non hai una presa d'aria sull'esterno è obbligatorio avere le porte aperte. Ma quello che preoccupa è la contropendenza della canna. Il fumo non va in salita e questo può provocare i problemi.

              che sale circa di 1m
              Potresti accorciare la prima parte e creare una pendenza, ma questo è solo un rimedio, se non hai una ventola che governi il fumo avrai sempre da brigare.
              Ti ricordo che l'acqua non si crea da sola, ma proviene dalla legna e se la T e la canna è corretta non puoi avere trasudamenti.
              Je suis Charlie e amo mamma e papà.

              Commenta


              • #8
                Ciao Miura,

                scusa ma quante volte l'hai accesa da quando è montata ? E ogni quanto l'accendi e per quanto tempo ?

                Commenta


                • #9
                  La accendo da 17 giorni, l'ultima settimana ho fatto due carichi di circa un paio di chili uno la mattina e uno la sera e la legna brucia in una quarantina di minuti.

                  Commenta


                  • #10
                    due kg ?????
                    due kg di legna sono al max 8 kw, togli la resa e andiamo a 7 kw, devi scaldare 1.100 kg di stufa.....
                    è come prendere l'auto accenderla per 3 secondi due volte al giorno..... dalla marmitta esce acqua a go go
                    se poi ci metti anche la canna fumaria che non tira... beh..... la frittata è fatta.
                    secondo me ci sono due problemi concomitanti:
                    1- installazione canna fatta male
                    2- nessuno ti ha insegnato come usare quella stufa
                    Ultima modifica di Dott Nord Est; 16-03-2017, 06:23.
                    riscaldamento a biomassa e PDC
                    Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
                      due kg ?????
                      due kg di legna sono al max 8 kw, togli la resa e andiamo a 7 kw, devi scaldare 1.100 kg di stufa.....
                      è come prendere l'auto accenderla per 3 secondi due volte al giorno..... dalla marmitta esce acqua a go go
                      se poi ci metti anche la canna fumaria che non tira... beh..... la frittata è fatta.
                      secondo me ci sono due problemi concomitanti:
                      1- installazione canna fatta male
                      2- nessuno ti ha insegnato come usare quella stufa
                      Scusa un paio non intendevo due ma una quantità di circa 5kg l'ho pesata una volta sola, mi è stato spiegato come utilizzarla ma mi è stato detto che si può fare un solo carico.
                      La stube in maiolica che ho al piano terra posso fare tutto e lei va, mentre questa in pietra ollare nel semiimterrato trasuda se la carico una volta e se l'umidità ambiente è un po' sopra al normale, la legna è perfetta perché è anni che la compro cercando scarti di segheria quindi passata in essicatoio umidità al 10%

                      Commenta


                      • #12
                        Anche un solo carico

                        Commenta


                        • #13
                          una sufa ollare non si usa come la stai usando te..... ma tenendola possibilmente sempre calda/tiepida.
                          importante è poi la canna fumaria, da misurare il tiraggio, perchè una "contropendenza" non si fa mai.
                          riscaldamento a biomassa e PDC
                          Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                          Commenta


                          • #14
                            Ciao Miura,

                            Originariamente inviato da Miura Visualizza il messaggio
                            La accendo da 17 giorni, l'ultima settimana ho fatto due carichi di circa un paio di chili uno la mattina e uno la sera e la legna brucia in una quarantina di minuti.
                            17 giorni che l'accendi e solo l'ultima settimana 2 cariche per un totale di 5 kg di legna al giorno, ho paura che non sia riuscita ancora ad asciugare bene andando così poco e in quel locale dove è posizionata e lo dimostra credo anche l'umidità che c'è in quel locale del 60% anche con stufa che funziona (a meno che tu abbia un umidificatore)

                            Commenta


                            • #15
                              Spero che tu l'abbia fatta asciugare per il tempo necessario alla malta cementizia refrattaria. Concordo con il fatto che 5 kg su 1100 di stufa siano una miseria e non in grado di produrre benefici. Immagino che con tale peso abbia una capacità di carico molto superiore e, dopo aver risolto il problema della pendenza della canna fumaria e con le porte aperte, tu possa fare una carica decente per valutare i tempi di riscaldamento. Attento il CO è una brutta bestia, si fa in fretta a morire.
                              Je suis Charlie e amo mamma e papà.

                              Commenta


                              • #16
                                Ho controllato la pendenza ed è negativa di circa 1 cm in 1,5 m.
                                Sto caricando la stufa da oggi con due carichi da 6kg pesati, la camera di combustione non permette caricchi molto piu grandi sempre che non faccia un carico da 2 kg e quando si è consumato aggiungerne altri 6 kg.
                                Trovato su qualche descrizione di utilizzo in internet

                                Commenta


                                • #17
                                  La pendenza negativa non è cosa buona. Si suggerisce di avere 45° su questi tratti.
                                  La stufa ollare è da conoscere. Devi portarla in temperatura, poi puoi mettere 5kg una volta ogni tanto, tiene facilmente il calore e lo rilascia in maniera gentile.
                                  Potresti inviare qualche foto del manufatto?
                                  Je suis Charlie e amo mamma e papà.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Ci sto provando ma non le carica

                                    Commenta


                                    • #19
                                      JPG, TIFF ma piccole tipo web
                                      Je suis Charlie e amo mamma e papà.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        La stufa in pietra ollare la devi caricare e lasciare bruciare tutta la carica senza aggiunte, all'inizio da nuova mezze cariche più frequenti, poi cariche intere a seconda del bisogno, evitare shock termici violenti, all'inizio appunto và riscaldata progressivamente, la legna lasciata fuori o dentro al riparo solitamente ha una umidità ceduta dall'ambiente minima attorno al 20%, attenzione che una umidità in eccesso è deleteria per le pietre della stufa rischi di ritrovartele rotte o fessurate dilatate in maniera anomala.
                                        Se è stata giustamente dimensionata peso/l'ambiente con 2/3 cariche dovresti fare il giro delle 24 ore nel periodo freddo.
                                        Ti parlo da possessore, mi fa specie che chi ha venduto non ti ha istruito sulla conduzione.

                                        Commenta

                                        Attendi un attimo...
                                        X