Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 18 su 18

Discussione: Moto perpetuo?

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Moto perpetuo?



    Ciao a tutti, ho un idea da svariato tempo che vorrei sottoporvi, ci ho pensato parecchio tempo prima di pubblicarla ma intuitivamente mi funziona, non l'ho mai definita con formule di Fisica (non sarei in grado) ma mi sembra che funzioni, per questo ho deciso di postare qui in modo che possiate analizzarla.
    Sono consapevole che il moto perpetuo è considerato da tutti impossibile e che molto probabilmente (per non dire sicuramente) c'è qualcosa di sbagliato e non funziona, comunque preferisco postare e conoscere l'errore piuttosto che continuare a pensarci.
    moto perpetuo.jpg
    Si tratta di una ruota con tre coni identici al suo interno, ogni cono è rispettivamente a 0°/360° - 120° - 240°, dentro ogni cono c'è una pallina e tutte le palline hanno lo stesso peso. La ruota viene messa in movimento dalla spinta di un uomo e comincia a girare, mentre gira tutte le palline saranno spinte verso la base del cono dal moto rotatorio della ruota. Quando la forza della spinta comincia ad esaurirsi la pallina del cono 3 comincia a precipitare verso il centro, se il peso della pallina è sufficiente consentirà alla pallina di colpire un qualsiasi punto del cono con una forza tale da far girare di nuovo la ruota per un mezzo giro, quanto basta per "scambiare" i coni....il numero 1 al posto del numero2 che va al posto del numero 3 che va al posto del numero 1. In questo modo ci sarà una nuova pallina del cono 2, posizionato al posto del 3, che comincerà anche essa a precipitare verso il basso sviluppando una forza tale che, quando colpirà un qualsiasi punto del lato del suo cono, imprimerà una nuova forza alla ruota facendola ruotare di nuovo per un mezzo giro scambiando nuovamente i coni e ripetendo il processo all'infinito perché ci sarà sempre una pallina attratta dalla forza di gravità che farà girare la ruota.
    Faccio notare anche che le forze delle palline dei coni 1 e 2 sono uguali e contrarie e quindi si annullano perché sono bilanciate.
    Per quanto riguarda gli attriti basta soltanto mettere palline un po più pesanti per poter superare la resistenza e non disperdere forza.
    Spero di aver spiegato bene il funzionamento.
    Di seguito un po di foto che dovrebbero illustrare la sequenza appena descritta.
    .....Non mi prendete troppo in giro......

    moto perpetuo1.jpgmoto perpetuo2.jpgmoto perpetuo3.jpgmoto perpetuo4.jpg

  2. #2
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da zagami Visualizza il messaggio
    Angelo basti , credo che basti cosi ... la ruota girerà solo nella tua immaginazione .
    Ti ringrazio moltissimo per la tua risposta, vorrei precisare che da parte mia non c'è mai stata nessuna arroganza né certezza, anzi, come ho scritto nel post sono consapevole che è una cosa ritenuta impossibile.... nel titolo ho messo anche un punto interrogativo. Siccome intuitivamente mi funziona ho deciso di pubblicarla almeno per capire quale è l'errore o gli errori..... potresti per cortesia spiegarmelo? Ti ringrazio molto e chiedo scusa se sono stato in qualche modo inopportuno.

  3. #3
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    inopportuno no...ma non si può chiedere la spiegazione di un meccanismo complesso (e di fantasia) solo perchè ci si illude possa dare il moto perpetuo.

    Tanto per dare un'idea..lo spostamento delle palline all'esterno viene fatto a spese della spinta iniziale, quindi di una certa energia, e solo quella viene restituita.

    Poi, dal punto di vista pratico, tutti questi urti porteranno uno spreco di energia...quindi un meccanismo così non puoi sperare di vederlo girare neanche per pochi minuti...
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  4. #4
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Io non discuto e anzi approfitto per chiedere scusa di nuovo.
    Non è per avere ragione ma solo per capire bene se vi segnalo questa pagina che ho appena trovato orffyre speculation page dove c'è una macchina molto simile alla mia, l'unica differenza è che c'è un ulteriore peso alla base del cono che dà un'altra spinta.
    Secondo voi questo può funzionare?

  5. #5
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da zagami Visualizza il messaggio
    Ma non ti accorgi che è un cartone animato ? Nel cartone animato volava anche l'uccellino senza ali , e l'elefante non le orecchie . Ma dai.Come mai di questi filmati non esistono filmati reali o se esistono sono taroccati ? Te lo sei chiesto ?Non ti accorgi che i due lati sono perfettamente bilanciati e non è possibile la rotazione continua ?
    Devo precisare di nuovo che la mia era una domanda e non un'affermazione, ovviamente è chiaro che è un'animazione ma ho chiesto perché non mi è chiarissimo il bilanciamento di cui tu parli. Non sto dicendo che funziona ma che a me sembra che funzioni e per questo chiedevo spiegazioni. Tutto qui. Non c'è bisogno di scaldarsi perché io non sto affermando niente. Il bilanciamento non mi è chiaro perché vedo che c'è solo un peso (tra tutti e tre)che accelera verso il basso dando un'altra forza. Non sto dicendo che funziona ma che a me sembra che funzioni.

  6. #6
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho aperto il link riportato da Angelo...
    Mi sono accorto che rispetto a quanto inteso da Angelo con il suo disegno iniziale, quel link riporta un sistema che per nulla consiste in un moto perpetuo.

    Ragazzi, attenzione ai dettagli:
    Quel link mostra lo schema di un motore termodinamico, che tramite espansione e compressione alternate del gas interno alle camere coniche spinge un contrappeso che consente di avere sempre uno sbilanciamento rispetto al baricentro.
    Percui può tranquillamente funzionare, ma consuma energia.
    Il principio di funzionamento è ben diverso da quanto spiegato da Angelo nel suo primo messaggio.

  7. #7
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Anch'io a prima vista non l'ho notato, ma se osservi bene non è la solita ruota di Bessler.

    Ognuno dei tre scomparti funziona come uno stirling.
    Il pistone di potenza funge da massa che viene alternatamente spostata verso l'esterno (nel mezzo giro visibile a sinistra) e poi verso l'interno (nel mezzo giro a destra) creando uno sbilanciamento di pesi che fa ruotare l'apparato.
    Il pistone dislocatore è sostituito da una piastra basculante che sposta il fluido interno verso la superficie calda (rossa) per l'espansione, e poi fredda (in azzurro) per la compressione.

    Probabilmente efficienza infima... ma questo è un altro discorso.

  8. #8
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Non farti confondere dalla barra basculante che non ha alcuna funzione di contrappeso: Essa può essere costituita di leggerissimo materiale purchè sia isolante termico.
    Il contrappeso che sbilancia è il rettangolino nero alle estremità.

    Poi il come vengono mantenuti in temperatura gli scambiatori di calore (le piastre) è altra questione.
    Angelo chiedeva solo se quella configurazione potesse funzionare o meno, al di là dei problemi tecnici di realizzazione.

    Il sito del link parla in tutte le altre pagine di Bessler e le sue ruote, ma quella pagina l'hanno nominata "speculation" e lo schema è di un "hot air engine" che non c'entra nulla con Bessler e il moto perpetuo...
    Bah, lo interpreto come uno specchietto per le allodole in un bidone di fuffa, forse per chiappare più facilmente i citrulli.

  9. #9
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quoto ,quoto.

    Non vi è una fonte di calore .

    Anche le alette basculanti sono perfettamente bilanciate e non vi può essere rotazione perpetua .

    Il pistoncino in alto non può trovare la fonte di calore , che dovrebbe invece trovarsi in basso .

    Inoltre il calore non può essere scambiato , ne la dilatazione termica del pistoncino potrebbe essere cosi rapida come mostrata .

    Quindi semplicemente bufala e bufalari che in questo forum ed altri abbundant .

    Altra osservazione perché mai il pistoncino dovrebbe alzarsi quando l'aletta si sposta a sinistra in alto e dovrebbe abbassarsi quando si sposta in basso ?
    Ultima modifica di experimentator; 10-03-2016 a 11:24
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  10. #10
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Perchè quando l'aletta basculante scopre la piastra calda (andando a coprire quella fredda) il fluido interno si espande spingendo il pistone contrappeso verso l'esterno ruota.
    In basso avviene il contrario, l'aletta isolante copre la piastra calda spostando il fluido su quella fredda, che contraendosi sposta il pistone contrappeso verso l'interno della ruota.

  11. #11
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    scusate..visto che giustamente Furio cancella interventi che lui ritiene inutili cedo la parola a chi ha voglia di dimostrare che non possono funzionare le centinaie di macchine di fantasia che si possono disegnare e mettere in un sito internet.

    Angelo... non tocca agli altri trovare l'errore ma a te... altrimenti è troppo facile fare gli inventori.

    E comunque a volte anche dispositivi semplici richiedono calcoli e considerazioni complessi se ci sono parti in movimento.

    Ma il modo più semplice per dimostrare se funziona è realizzare un prototipo...
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  12. #12
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max001 Visualizza il messaggio
    Perchè quando l'aletta basculante scopre la piastra calda (andando a coprire quella fredda) il fluido interno si espande spingendo il pistone contrappeso verso l'esterno ruota.
    In basso avviene il contrario, l'aletta isolante copre la piastra calda spostando il fluido su quella fredda, che contraendosi sposta il pistone contrappeso verso l'interno della ruota.
    Quello che non va nel tuo ragionamento , è come fai , in un meccanismo rotante ,a riscaldare da un lato e raffreddare dall'altro lato i triangoli e con che cosa ?


    X Angelo .

    I disegni da te postati contengono delle incongruenze , come puoi vedere nel disegno 1 le palline sono situale in posizioni di fantasia , ma non reali , infatti nel triangolo 1 la pallina dovrebbe essere in fondo al triangolo in basso . Idem nel triangolo 3 , cosi come nelle altre immagini da te posate .
    Posizionando i pesi in basso, come nella realtà, la ruota non può girare .


    ~
    Ultima modifica di experimentator; 12-03-2016 a 02:57
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  13. #13
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quello che non va nel tuo ragionamento , è come fai , in un meccanismo rotante ,a riscaldare da un lato e raffreddare dall'altro lato i triangoli e con che cosa ?
    Con l'elettricità, puoi utilizzare delle resistenze per scaldare e delle ventole per raffreddare.
    Oppure se volessi utilizzarei un fluido caldo, lo fai passare in una serpentina all'interno della piastre, collegate in serie tra loro. Per agganciare i tubi in modo che non si attorcigliano, si potrebbe utilizzare dei raccordi girevoli, collocati uno davanti e uno sul retro, magari facendo passare il fluido direttamente all'interno del perno...

    Le soluzioni possono essere tante, ma non vale la pena scervellarsi per un sistema inefficiente come quello... è molto meglio usare gli stirling collegati direttamente ad una biella, che sfrutti interamente l'energia erogata dai motori.

  14. #14
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Behh , con la fantasia si può fare tutto ..
    anche utilizzare delle resistenze elettriche e delle ventole o serpentine o tubi che si attorcigliano , ma nel link da te riportato
    orffyre speculation page
    non vi è nulla di questo che dici tu .
    IL tutto esula dal moto perpetuo irrealizzabile, proposto da Angelo Basti e credo che basti cosi .
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  15. #15
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma su Zag, quale fantasia? Resistenze ventole e serpentine è il minimo sindacale... sai meglio di me che è possibile far muovere il pistone di uno stirling LTD anche con un delta di pochi gradi se li costruisci ben equilibrati, perciò volendo puoi inventarti altri modi per scaldare.

    Se cominciamo a viaggiare di fantasia si potrebbe fare un congegno simile a questo, che lo vedrei bene esposto nella vetrina dei laboratori Charlatan, naturalmente con la lampada IR ben nascosta sopra la vetrina, con un cartello con scritto:
    MOTORE PERPETUO - NON IN VENDITA
    (si accettano prenotazioni per i modelli da 1kw consegnabili dall'anno venturo).





    Anzi no, spingiamoci oltre. Facciamolo a prova di "verifica di smontaggio": usiamo l'effetto magnetocalorico. Il deltaT sarà bassino, 4 o 5° perciò i pesi e attriti dovranno essere perfettamente dimensionati dato che la potenza in gioco è bassissima..


    Oppure con le leghe memory-shape che si allungano sotto campo magnetico e sbilancia automaticamente...
    ecco solito... mi perdo via a scrivere 'ste baggianate, quando invece ho 1000 cose da fare di là... me ne vado

  16. #16
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Questo non è più free energy o moto perpetuo , quindi esula dalla discussione , OT.
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  17. #17
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti,
    nella mia ricerca disperata ho trovato questo che ne pensate.Ho provato a scrivergli un email ma niente viene rigettata dal server

    MACCHINA MAGNETICA A MOTO PERPETUO

  18. #18
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Viene rigettata dal server perché è una bufala, non funziona ...
    Fuffa fuffa...
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  19. RAD

Discussioni simili

  1. Moto perpetuo
    Da Franco52 nel forum Apparati MECCANICI
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 22-04-2015, 19:26
  2. Moto Perpetuo
    Da ClearWar nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 10-01-2013, 16:59
  3. Moto perpetuo
    Da Gabrieleci nel forum Ai Confini della Scienza
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 09-02-2011, 23:51
  4. Moto perpetuo con pdc
    Da paraflu3 nel forum Ai Confini della Scienza
    Risposte: 65
    Ultimo messaggio: 25-05-2009, 17:46
  5. Moto Perpetuo
    Da Gpl nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 10-11-2005, 18:03

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •