Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 20

Discussione: Generatore HHO in vendita, chi lo conosce?

  1. #1
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito Generatore HHO in vendita, chi lo conosce?



    Ho visto questo in vendita, sembra ben recensito...
    Soddisfattorimborsato.info

    Qualcuno lo conosce? i costi e le rese reali?
    Confido in voi!
    ciao

  2. #2
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    A prima vista sembrano i generatori di carlohho.
    I prezzi sono sul sito: 869 euro installazione esclusa.
    I risparmi dichiarati sul sito sono dal 30 al 50%.

    Con la benzina a 1.4€/l ed una percorrenza originaria di 15km/l, l'impianto si ripaga spannometricamente fra i 20 ed i 45 mila km.

  3. #3
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie mille, ma mi sono spiegato male.
    Secondo voi i dati dichiarati soro veritieri? Qulcuno ha esperienze con questi prodotti?

  4. #4
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Qui ho riassunto cosa ho capito fino a ora su questi impianti, ho parlato con uno che ce l'ha e sembra soddidfatto.
    ridurre i consumi con i generatori HHO

  5. #5
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    non ho ben capito di che si tratta cmq linko lo stesso


    Hydrogen Scooter performace kit

  6. #6
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Lasciamo da parte l'HHO (che non ho ancora capito bene cos'è), perchè quello è una normale cella elettrolitica per produrre idrogeno.
    Si è già visto che l'energia necessaria per produrre idrogeno è superiore a quella che si ottiene bruciandolo.
    Per fare 1 m³ di idrogeno servono 4-5 kWh almeno; bruciandolo si hanno 3 kWh di calore. Per produrre lo stesso calore bisogna bruciare nel motore circa 40 cent di benzina.
    Se si ha a disposizione corrente elettrica a meno di 10 cent/kWh...

  7. #7

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Stregatto Visualizza il messaggio
    Lasciamo da parte l'HHO (che non ho ancora capito bene cos'è), perchè quello è una normale cella elettrolitica per produrre idrogeno.
    Si è già visto che l'energia necessaria per produrre idrogeno è superiore a quella che si ottiene bruciandolo.
    Per fare 1 m³ di idrogeno servono 4-5 kWh almeno; bruciandolo si hanno 3 kWh di calore. Per produrre lo stesso calore bisogna bruciare nel motore circa 40 cent di benzina.
    Se si ha a disposizione corrente elettrica a meno di 10 cent/kWh...
    Concordo in pieno sulla cella elettrolitica per produrre l'Ossidrogeno (HHO) ma non potrebbe darsi che il sistema consumi meno del previsto in corrente? comunque potrebbe esserci meno incombusti e quindi migliorarne la resa... non trovi?

  8. #8
    Nabla
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da bartolomeo pepe Visualizza il messaggio
    non potrebbe darsi che il sistema consumi meno del previsto in corrente?
    Cioè, secondo te, si può consumare 90 per separare l'H2O e poi ottengo 100 quando brucio O2 e H2??

  9. #9
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito hola

    ekkomi...prova discussione

  10. #10
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito ekkomiiiiiiiiiiiiiiiiiiii prova scrittura

    salve a tt...sono nuovo....fresko fresko...nn volevo aprire un altro post xke' qui mi sembrava quello + adatto a porvi una domanda.....
    poke kiakkiere........................................a rrivo al sodo.....
    ho fatto vari esperimenti kon l'hho.....ma nonostante nn abbia perso la fiducia nel cercare di produrlo nn ho ankora raggiunto risultati sia nell'applicazione in auto ke non...

    a parte qst volevo proporvi,nn kome si costruisce un generatore...ne' kome e' komposto l'elettrolita...tanto meno la quantita' d energia spesa per farla funzionare......ma invece un TIPO DI COLLEGAMENTO SULL'ALTERNATORE DEL'AUTO.
    Ecco ... molte persone si cimentano nel costruire una cella elettrolitica per l'idrogeno...e dopo tnt sudate...ed esplosioni...(cioe' vi sto raccontando qllo ke e' capitato a me)forse c riescono(io no)...ma poi ho optato nel comprarla per nn perdere tempo e la collegano sulla batteria...kon condenzatori,rele',triac e ki + ne ha + ne metta...invece kome molt intuizioni(skusate la presunzione) e conferme da youtube sto cercando di collegare la cella sull'alternatore...byapassando lo stabilizzatore ma avendo nel frattempo la tensione raddrizzata.
    all'aumentare del numero d giri del motore...aumenta il numero d giri dell'alternatore...aumentando la tensione in uscita(xo' non qlla stabilizzata) cosi' la frequenza e la corrente...di conseguenza la produzione di hho...

    se qlkuno l'ha gia fatta questa prova...vi prego di postarmela
    grazie d cuore

  11. #11
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Mamma mia energiagratis, si fà una fatica del diavolo a leggerti con tutte quelle K e quelle abbreviazioni, puoi scrivere in italiano corretto visto che è questa la lingua ufficiale del forum?

    Rileggi la regola N°5!
    Secondo alcuni autorevoli testi di tecnica aeronautica, il calabrone non può volare, a causa della forma e del peso del proprio corpo in rapporto alla superficie alare. Ma il calabrone non lo sa e perciò continua a volare. Igor Sikorsky

  12. #12
    livingreen
    Ospite

    Predefinito

    Concordo in pieno sulla cella elettrolitica per produrre l'Ossidrogeno (HHO) ma non potrebbe darsi che il sistema consumi meno del previsto in corrente?
    Meno del previsto vuol dire tante cose... in confronto ad una cella che rende il 50%, una che rende il 60% "consuma meno del previsto"...
    comunque potrebbe esserci meno incombusti e quindi migliorarne la resa...
    Il problema non è negli incombusti, nei motori moderni il problema è minimo. Comunque, il nocciolo della questione, anche se espresso male, è quello: un motore a benzina ha un rendimento all'albero di circa il 30%, ma se il "nuovo combustibile" aumentasse le temperature il rendimento sarebbe maggiore.
    La domanda ovviamente è: "se aumenta il rendimento termodinamico, la potenza resa che ottengo in più riesce a compensare l'energia spesa per l'elettrolisi?"

    Tieni presente anche alcuni piccoli particolari, che hanno il difetto di cambiare un pochino la situazione:

    -sull'elettrolisi non troverai mai nessuno che sia d'accordo su un solo dato: ho personalmente visionato molti libri sull'elettrolisi "nuda e cruda", cioè quella col voltametro di Hoffman, e su ognuno viene indicato un rendimento diverso, che varia dal 35% al 65%. Alla faccia della precisione scientifica...praticamente uno dice il doppio dell'altro.
    Comunque, l'ABB dichiara per i suoi sistemi a caldo con KOH un rendimento del 93%: ammesso che sia vero (e dovrebbe esserlo, altrimenti gli fanno causa), siamo addirittura al triplo di quel che dicono molti libri scolastici probabilmente sballati.

    -con un rendimento del 93% (cioè quasi a cavallo del rendimento unitario), è molto probabile che il cantinaro sperimentatore, che non possiede strumenti precisi, si trovi ad avere valori che apparentemente sono overunity, ma invece derivano dalla tolleranza esagerata degli strumenti. Per non parlare di quelli che sbagliano i calcoli o che proprio non li sanno fare, e di quelli che invece millantano risultati sensazionali ma che sono normalissimi truffatori che cercano un pollo...

    -ammesso che l'unica strada sia l'aumento el rendimento termodinamico del MCI, come si può conciliare questo aumento di temperature con la durata del motore, che ne verrebbe considerevolmente ridotta? Per sapere l'effetto che fa, bisognerebbe che quel motore girasse al banco almeno per 2000 ore, non per cinque minuti.

    -come si concilia l'uso dell'idrogeno con la resistenza all'ossidazione dei normali MCI? In tutti i motori ad idrogeno si è dovuto ricorrere a materiali ceramici, altrimenti il motore dura ben poco a causa della corrosione ( è come avere la guarnizione della testata bruciata, l'acqua che cola nel cilindro lo corrode come fosse acido)

    - la maggior parte di chi effettua prove con l'HHO conferma che il motore gira col solo HHO... ma non basta: deve girare fornendo la potenza nominale. Che il motore tenga il minimo, magari in assenza di carico, è abbastanza normale: anche quando si rimane senza benzina il motore si avvia e gira al minimo, solo che appena si accelera e si ingrana la marcia si spegne. Ed è giusto, visto che la richiesta di potenza pretende anche una maggiore erogazione di combustibile...che però non c'è.

  13. #13
    Novizio/a

    User Info Menu

    Smile additivi speciali per minimizzare deterioramento motore

    come ha scritto un utente su altro post di questo forum:
    "Da premettere, che tutti i motori, come detto da Wfcross vanno trattati preventivamente con "Ceramic Power liquid"
    o meglio ancora con "Sintoflon et", ma queste operazioni è più affidabile farle fare da un meccanico esperto piuttosto che avventurarsi in un fai da te. Raccomando di non eseguire esperimenti del genere se non avete un parafiamma affidabile."
    Esistono parafiamma doppi o anche tripli, aziende americane li vendono su ebay.
    Le stesse aziende che vendono kit completi.
    Proprio oggi ho contattato produttore cinese che realizza questi kit, aspettiamo risposta.
    Non ho mai sentito di motori che girano solo con HHO e ritengo non sia possibile.
    HHO facilita e potenzia la combustione di un combustibile.
    Lette le schede tecniche dei vari kit, la potenza resa supera alla grande l'energia minima consumata per compiere l'elettrolisi, dato che quest'ultima ha bisogno di soli 30 Ampere.
    Basta quindi dotarsi in partenza di batteria maggiorata da 80 Ampere.
    Saluti e buone prove!
    T.

  14. #14
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito produzione piu cara della resa

    Quote Originariamente inviata da Stregatto Visualizza il messaggio
    Lasciamo da parte l'HHO (che non ho ancora capito bene cos'è), perchè quello è una normale cella elettrolitica per produrre idrogeno.
    Si è già visto che l'energia necessaria per produrre idrogeno è superiore a quella che si ottiene bruciandolo.
    Per fare 1 m³ di idrogeno servono 4-5 kWh almeno; bruciandolo si hanno 3 kWh di calore. Per produrre lo stesso calore bisogna bruciare nel motore circa 40 cent di benzina.
    Se si ha a disposizione corrente elettrica a meno di 10 cent/kWh...

    Vero, pero se produco l'HHO quando la corrente costa € 0,069 al Kw e lo uso per alimentare una stufa quando la corrente costa 0,139 al kw, ottengo un risparmio!

  15. #15
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Kit HHO

    Ciao a tutti, mi sono appena iscritto al forum, volevo darvi la mia esperienza sulle celle hho per autovetture.
    Ho installato il kit hho sulla mia 159 Qtronic da un paio di mesi, ho riscontrato un lieve miglioramento delle prestazioni alla partenza da fermo, per quanto riguarda i consumi il miglioramento è veramente esiguo, forse del 10%.
    Ci sono altri con esperienze migliori? Vorrei capire se si tratta di una bufala o se c'è stato un errore nell'installazione o uso.
    Grazie a tutti.

  16. #16
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao quale kit hai comprato?
    Numero di pastre? elettrolita?
    grazie

  17. #17
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao a te, la combinazione delle piastre è +-+-+-+ l'elettrolita ho provato sia quello fornito a corredo, che uno acquistato su ebay. Il kit è adatto alla potenza della macchina, ma come suddetto i risultati sono scarsi.
    Tu quali esperienze hai?
    Grazie per la risposta

  18. #18
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho poco da dirti, mi spiace.
    Direi che la tua cella non ha piastre neutre tipo +nnn-nnn+nnn-nnn+
    Quindi produce poco, consuma tanto e scalda...
    Prova a mettere delle neutre quindi e aumentare la produzione di hho a pari assorbimento elettrico
    E misura quanto ne produce adesso per capire se come volumi ci siamo, almeno 1,5 2 litri di hho al minuto...
    Hai il 2.0jtd o il 1.9? cv?

  19. #19
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ti ringrazio per la risposta, proverò a cambiare la configurazione, il problema è che devo andare dal meccanico, per smontare il paraurti.
    Comunque l'auto è 2.0 jtd 1.9 150 cv, attualmente l'assorbimento in corrente è 0.8 A pochissimo, e anche il liquido ha un bassissimo consumo.
    Provo, grazie

  20. #20
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    bene hai il 1.9 MJet da 150cv
    0,8A è pochissimo, misura quanto HHo fai, credo che il tuo problema sia che non ne hai abbastanza.
    L'elettrolita non hai di che cosa sia e in che concentrazione?

Discussioni simili

  1. Chi lo conosce???
    Da thorII nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 16-01-2010, 17:51
  2. conergy chi la conosce
    Da asmalik nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 05-01-2010, 13:11
  3. chi conosce polyflam?
    Da mirta nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 27
    Ultimo messaggio: 09-05-2008, 07:00
  4. Differenza tra vendita integrale e vendita+copertura consumi
    Da fabry18581 nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 09-01-2008, 16:30
  5. Generatore biodiesel in vendita!
    Da bat_21 nel forum BioDiesel Fai Da Te
    Risposte: 35
    Ultimo messaggio: 20-11-2007, 21:58

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •