Mi Piace! Mi Piace!:  21
NON mi piace! NON mi piace!:  2
Grazie! Grazie!:  4
Pagina 5 di 11 primaprima 1234567891011 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 89 a 110 su 224

Discussione: inquinamento elettromagnetico

  1. #89
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito



    Bene, e con questo intervento di Dolam spero si concludano gli OT.

    Questa è una sezione tecnica e si parla solo di inquinamento elettromagnetico. Non si può estendere il 3d a tutti i malanni che possono colpire l'umanità....
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  2. #90
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    E' possibile che passando sotto a cavi dell'alta tensione (ad una distanza di pochi metri, visto che ero sulla cima di un argine di un fiume) abbia sentito una "scossa" (alla base della schiena e nelle gambe)?

  3. #91
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    SI, ma non dovuta alla linea...

    Ci sono molti piccoli disturbi che provocano "scosse" (dalla pressione su un nervo alle contratture muscolari ecc)
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  4. #92
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    E' la spiegazione che mi sono dato anch'io, strano che sia successo proprio mentre passavo sotto ai cavi... (a piedi)

  5. #93
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    rifai la prova ti consiglio al mattino e quando c'è un pò di nebbiolina

  6. #94
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Giornata prima di una pioggia o un po umida?avevi in tasca chiavi telefonini o avevi mp3 con auricolari o la fibia di una cintura?

  7. #95
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buonasera a tutti, sono nuovo e non ne capisco molto, volevo fare due domande:

    1°) - Vorrei sapere se le cuffie che si mettono per ascoltare la musica al pc, sia per via dell'elettricità che vi passa che per l'elettromagnetismo dei magneti di cui sono provviste creino problemi al cervello... è vero che se così fosse tutti quelli che le indossano per lavoro, senza contare chi le indossa tutti i giorni per ascoltare musica, avrebbero grossi problemi, ma è anche vero che al contrario di altri oggetti, le cuffie le si tengono proprio appiccicate alla testa, ed anche per diverse ore consecutive al giorno, e non mi stupirei se qualche danno lo facessero... vorrei sapere un vostro parere a riguardo gentilmente...

    2°) - Sono venuto a sapere che (non entro nei dettagli perchè non ho capito bene nemmeno io) sarebbe meglio non avere parti metalliche nella struttura del letto e quindi nemmeno un materasso a molle perchè in qualche modo creerebbero campi elettromagnetici che disturberebbero il l'organismo nello stato di sonno, vorrei sapere se è vero e se fosse vero vorrei sapere se lo stesso problema ci potrebbe essere tenendo appoggiato un pc (che crea onde elettromagnetiche) su di un tavolo con gambe in metallo, non so, forse le gambe di metallo amplificherebbero le onde elettromagnetiche che mi arrivano addosso, chiedo lumi a voi esperti, grazie mille per l'attenzione!


    A presto!


    Luca

  8. #96
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Vorrei inoltre sapere se dormire con la testa vicino ad un interruttore o ad una presa senza spina inserita crei problemi, o comunque avere fili della corrente che passano vicino alla testa, perchè i fili della corrente che da un interruttore arriva alla lampada non si sa nemmeno da dove passino... grazie ancora!

  9. #97
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    luca non ti mettere delle paranoie,per avere dei campi elettrici ed elettromagnetici,ci vuole passaggio di energia
    per quanto riguarda i fili di casa e sicuramente in camera da letto,il campo si smorza,in maniera esponenziale
    allontanandosi da esso,già dopo pochi cm,campi più intensi si possono avere vicino a trasformatori ed a motori
    ma dipende dall'intensità della corrente,e sempre molto vicino
    per le cuffie,non ho mai misurato il campo magnetico,comunque dovranno rispondere a delle normative

  10. #98
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie Pox per la risposta, ok, anch'io sapevo che l'emissione di campi elettromagnetici potesse avvenire solo con il passaggio della corrente, in questo caso dell'interruttore cioè con la luce accesa, ma avevo letto da qualche parte che anche vicino a prese senza spina attaccata passa corrente e quindi ho pensato che la stessa cosa valesse con gli interruttori anche con luce spenta... ora non so se era una bufala...

    In ogni caso quanti cm di distanza consiglieresti? Perchè il letto è con la testiera proprio attaccata al muro e non posso mica mettere il letto in mezzo alla stanza... per quanto riguarda la questione dei metalli nel letto non mi sai rispondere?

    Per quanto riguarda le cuffie chi lo sa se 1° le normative le rispettano, 2° se anche rispettandole qualche rischio non si corra, d'altronde anche per i cellulari ci sono delle normative, ma non per questo alla lunga non sono dannosi, e comunque, anche se credo sia solo puro Marketing, mi pare che la marca Ultrasonic sia l'unica che produce cuffie utilizzando uno speciale metallo (Metallo MU) che limiterebbe la propagazione delle onde nel cervello... ora non so quanto questo possa essere vero... spero non sia vero... altrimenti vorrebbe dire che chiunque abbia altre cuffie che non siano della Ultrasonic si prenderebbe onde elettromagnetiche che potrebbero essere invece schermate... e quindi se non lo sono, bene proprio non possono fare... e comunque, con tutte le normative che si potrebbero rispettare, davvero è possibile credere che due magneti attaccati alla testa per ore non possano fare male?

  11. #99
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    per le camere da letto ci sono i disgiuntori è un'apparecchio che scollega la corrente in camera se non c'è nessun
    utilizzatore attaccato io ne ho montati pochi,e comunque anni fa mi posi il problema dei campi elettromagnetici
    e presi lo strumento,e il campo che genera un filo non percorso da corrente è quasi impercettibile,si vedono i campi
    generati da trasformatori e motori,ma a 20 cm non lo rilevi più,mentre si vedono quelli dell'alta tensione se stai sotto
    le linee,il magnetismo non fa sempre male ci sono delle frequenze che sono benefiche per l'organismo,

  12. #100
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    luca.luca prima di fare un buco nel muro di norma si usa un rilevatore di metalli e di campi magnetici per evitare di forare tubi o cannette con fili di corrente , se non sono di ottima qualità è difficile persino per loro individuare il passaggio di cavi elettrici, perciò non esageriamo con i campi magnetici che sono presenti anche in natura in alcune zone.

    Inoltre , e con questo non voglio farti preoccupare oltre, abbiamo una miriade di satelliti che lanciano onde elettromagnetiche e segnali di ogni genere 24h al giorno tutti i giorni dell'anno ormai da 50 anni per non parlare dei segnali radio e tv o dei telefonini che indossiamo tutti i giorni e con i quali condividiamo per tre 4 ore al giorno le nostre orecchie.

    Conclusione dormi tranquillo e se puoi rivolgi la testa del letto a Nord ma se non puoi farai lo stesso grandi sonni.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  13. #101
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Il fatto è che purtroppo la corrente serve per la sveglia e l'ora, si potrebbe pensare di usare il telefonino, ma se si risolve il "problema" dei campi elettrici non si risolve quello delle radiazioni che può emanare un cellulare, quindi meglio che mi tenga la corrente!

    Comunque la stanza è piccola ed anche 20 cm di distanza dal muro sono troppi purtroppo, comunque mi pare di aver capito che se non passa corrente non viene rilevato niente, invece se passasse (cioè se la luce fosse accesa) cambierebbe molto?

    Sapevo del fatto che il magnetismo possa fare anche bene, ma meglio prima eliminare le fonti che fanno male, sperando che non ci siano!

    Grazie per la risposta dolam, eh sì, ormai siamo circondati da così tanti "veleni" che se siamo ancora vivi è un miracolo, il fatto però è vedere come si vive...

    La testa per fortuna è a Nord, per quanto riguarda i metalli nel letto, scusate se mi ripeto, non mi sapete dire niente? E per le cuffie? Mi potreste specificare che i magneti di cui sono provviste non danno problemi al cervello nemmeno alla lunga? Vorrei esserne sicuro! Grazie e buon Anno Nuovo a tutti!

  14. #102
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    più che altro sono trasformatori e motori,oppure deve passare molta corrente non quella che serve per una
    lampadina

  15. #103
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    e cosa indendi con motori e trasformatori? Non sono pratico... per quanto riguarda le cuffie non sono riuscito a capire se provocano danni oppure no...

  16. #104
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    trasformatori e motori sfruttano l'elettro magnetismo per funzionare,le cuffie non credo ma puoi sempre
    fare un indagine gloogando

  17. #105
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho capito, purtroppo ho già fatto varie ricerche, ma senza alcun risultato, c'è chi dice che facciano male e chi dice che non creano alcun problema....... pensavo che qui avrei trovato un parere definitivo...

  18. #106
    livingreen
    Ospite

    Predefinito

    c'è chi dice che facciano male e chi dice che non creano alcun problema
    prova a vedere chi dice una cosa e chi dice un'altra. Se chi dice si è il mago di napoli o il giornale donna moderna e chi dice no è l'ARPA, il problema è risolto.

  19. #107
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Mah... per esempio c'è una marca di cuffie che dice che non pubblica i dati relativi all'emissione di campi elettromagnetici perchè sono insignificanti, mentre invece c'è un'altra marca di cuffie che dice di essere l'unica a utilizzare uno speciale metallo nelle cuffie in gradi di schermare i campi elettromagnetici... quindi già così uno va in tilt... poi, per esempio su questo sito, viene detto di utilizzare raramente le cuffie se non mai, per via delle emissioni elettromagnetiche: elettrosmog : le soluzioni Manuale elettrosmog , e altri forum ancora che invece escludono ogni possibilità di problematica... il fatto è che se ognuno dice la sua, la verità è difficile saperla... speravo che qui avrei trovato una risposta chiara ed esauriente con tanto di spiegazioni tecniche, dato che mi sembra di aver capito che questo sia un forum di esperti del settore... spero veramente in una spiegazione definitiva che mi tolga ogni dubbio, sia che sia in positivo, sia che sia in negativo... ma almeno saperlo! Grazie a tutti!

  20. #108
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    luca, anche io mi ero interessato anni fa e nelle microonde ci lavoro...

    Rileggiti questo 3d, non è lunghissimo... e dimentica tutte le cavolate che hai letto, compreso le cuffiette (segnale assolutamente bassissimo e innocuo) e la testa verso nord.

    Solo alcuni campi elettromagnetici sono potenzialmente forti (ma non è dimostrato che facciano male), quindi per esempio evitare di mettere un letto vicino (anche se al di là di un muro) a una lavatrice (che però comunque funziona poche ore al giorno a dir tanto.

    Il rischio maggiore viene da un solo oggetto, al quale però nessuno vuole rinunciare e quindi non viene criminalizzato: IL CELLULARE o qualsiasi dispositivo collegato alla rete radiomobile.

    Specie se lo tieni ore e ore vicino alla testa. Sarebbe meglio in caso di uso smodato come telefono di usare le cuffiette per allontanarlo dal cervello. E anche questo solo per estrema precauzione, nessun danno serio e permanente è stato ad oggi dimostrato se ricordo bene
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  21. #109
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok, lo spero tanto... l'dea di tenere attaccato alla testa un emettitore di onde elettromagnetiche non mi sembrava molto tranquillizzante, ma se dite che non c'è problema... lo spero tanto... mi rileggerò il 3d...

  22. #110
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Riccardo è un tecnico e ci si può fidare di quello che dice ma sull'esposizione della testa al Nord non ne farei una malattia, si dorme bene egualmente anche nelle altre posizioni, anche se tanti studi hanno confermato che c'è un lieve aumento del benessere nella fase REM del sonno, oltre che essere un'antica tradizione delle case contadine.
    he cosa dice la scienza

    È solo da pochi anni che la scienza sta iniziando a capire qualcosa sul fenomeno “sonno”. Fino a poco tempo fa, infatti, l’idea che la qualità del sonno potesse essere diversa secondo la direzione in cui si orienta il corpo era semplicemente derisa a livello scientifico (senza peraltro che ve ne fosse una ragione chiara). Invece, studi condotti negli Stati Uniti d’America negli anni ‘70 e replicati in Europa qualche decennio dopo hanno dimostrato che dormire con la testa a nord aumenta la durata del sonno REM. Il sonno REM è quello più profondo, ritenuto importante per il corretto ripristino delle forze nell’individuo. Tuttavia, si tratta di un lieveaumento. Anche dormendo con la testa verso est si ha un aumento del sonno REM, che in questo caso è ancora più lieve.Sembrerebbe quindi che gli esseri umani abbiano delle cellule che funzionano come magnetorecettori, così come si sospetta da tempo, considerando anche che, in base a indicazioni indirette, pare che anche altri mammiferi abbiano questa capacità (per esempio, mucche e cervi). L’idea, quindi, che la direzione testa-piedi influenzi il sonno sembra essere sempre più plausibile.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

Pagina 5 di 11 primaprima 1234567891011 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Inquinamento elettromagnetico
    Da Cesar nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 20-10-2009, 08:34
  2. Pannelli FV e campo ed inquinamento elettromagnetico
    Da robbynaish71 nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 29-09-2009, 19:08
  3. Inquinamento elettromagnetico
    Da nel forum Aria
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 29-11-2007, 10:44
  4. Inquinamento elettromagnetico
    Da mariomaggi nel forum Acque e Suolo
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 11-04-2007, 11:22
  5. INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO
    Da mac-giver nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 47
    Ultimo messaggio: 08-09-2006, 17:34

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •