Mi Piace! Mi Piace!:  13
NON mi piace! NON mi piace!:  3
Grazie! Grazie!:  2
Pagina 5 di 38 primaprima 1234567891011121314151617181925 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 89 a 110 su 827

Discussione: [isolamento] INSUFFLAGGIO INTERCAPEDINE: l'ho fatto!

  1. #89
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito



    Claudio, mi sa che stiamo divagando troppo...
    Quel documento l'avevo già visto, non è altro che una norma UNI...
    Il problema è proprio l'inserimento dati, che a volte è difficile persino in elettronica...
    Io per avere una (minima) certezza di usare correttamente un software glazer ho dovuto studiarmi qualche norma e ragionarci su, per scoprire che i software (specie quelli free, ma non solo) a volte inseriscono dati sbagliati...
    Sostanzialmente i moti convettivi renderebbero il diagramma della temp non lineare nell'intercapedine, ma se il valore inserito è corretto i valori alle due interfacce coi mattoni sono giusti.
    Per analogia, una resistenza da 10 ohm sottoposta a 10V lascia passare 1A, ma tu non pretendi di conoscere l'andamento della tensione al suo interno (che non descresce linearmente da un piedino all'altro ma solo all'interno dell'impasto resistivo).

    Se vuoi, per non annoiare troppo gli altri con le nostre filosofie, mandami la tua stratigrafia (nel dettaglio) e i diagrammi di glaser che hai ottenuto e provo a confrontarli con quanto ottengo io.

    Ciao!
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  2. #90
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie per le info sui termometri. Più che altro era curiosità visto che non dispongo di apparecchiature particolari quali le vostre.

    Circa l'aria che arriva dai buchi nel muro anche uno dei miei muratori ha detto che aprendo il foro il muro ha "catturato" gran parte dell'aria circolante e adesso la fa uscire quindi sembra che arrivi aria ma è la stessa che circola dentro casa

  3. #91
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Riccardo
    grazie 1000 per la tua disponibilità e scusami se non ti ho risposto prima... impegni vari.
    Come fare a mandarti il tutto?
    Comunque ho capito l'errore che ho fatto. Ora i dati sono molto più reali. Infatti avevo sbagliato e per questo non mi tornavano i conti.

    M****** C*****
    via **** 20 - ***** *****

    Grazie ancora
    Ciao

    Note di Moderazione:

    Ultima modifica di gymania; 19-01-2011 a 03:34

  4. #92
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Con Mezzena ci sentiremo in privato; invece l'amenità detta dal muratore di Casty mi spinge a precisare una cosa...
    I muri non sono a tenuta stagna, ma non è vero che 'catturano' aria interna ma semplicemente sono leggermente fessurati dentro e fuori...

    Infatti, se eseguirete il lavoro, riscontrerete come me per qualche giorno piccole fuoriuscite di granuli, sia internamente che soprattutto esternamente, dovute alla comunicazione tra intercapedine e guide tapparelle, telai infissi e soprattutto cassonetti.
    Quasi tutte si fermano da solo dopo pochi granuli (escono solo i più piccoli e i grossi fanno da tappo); io ho dovuto sigillare con silicone solo la fessura tra telaio della porta blindata e muro vano scale, perchè dopo 2 giorni continuavo a trovare qualche granulo qui e lì...
    E' da queste fessure che entra aria ed esce parte dei nostri soldini...
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  5. #93
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Esiste una soluzione per far si che i granuli di polistirene si "incollino" l'uno all'altro. per evitare spiacevoli fuorisciute nel caso si debba intervenire in futuro nell'intercapedine?

  6. #94
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma perchè ti fai tanti problemi?
    Ti avevo già risposto, ma per essere più chiaro incollare preventivamente i granuli, oltre a essere difficile, ne ridurrebbe anche il potere isolante.
    Se e quando farai un intervento grosso (perchè normali fori da trapano non provocano fuoriuscite) ti porrai il problema, risolvibile come già detto con iniezioni di poliuretano e/o di colla tipo vinavil intorno alla apertura da fare
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  7. #95
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Insufflaggio fatto (almeno in parte)

    Ciao a tutti
    Finalmente l'ho fatto !!! Almeno in parte, 2 pareti fatte e ancora 9 da fare.
    mando alcune foto dei riempimenti parziali.
    P1010266 | isolazioni | claudio.mezzena
    P1010263 | isolazioni | claudio.mezzena
    P1010264 | isolazioni | claudio.mezzena
    P1010265 | isolazioni | claudio.mezzena


    Come si vede chiaramente dalla foto 2 eventuali ostacoli non influiscono sul riempimento.
    Non guardate la qualità delle foto perchè le ho prese da un monitor.
    Naturalmente non si riesce a fotografare il riempimento totale in quanto la telecamera viene ad essere sommersa dalle palline di polistirolo.
    Credo che Riccardo abbia ragione. L'interstizio si riempie benissimo senza problemi, anche negli angoli. Ho sempre tenuto sotto controllo durante tutta la fase di insuflaggio.
    Ho anche fatto qualche misura.
    SORPRENDENTE !!! e quasi INCREDIBILE !!!!
    misurando la parete sull'esterno (per fortuna abito al piano rialzato ed è bastata una scala) questa mattina (-0,6 °C t. esterna) avevo 0,7 °C sulla parete insufflata e 4,5°C sulla parete da insufflare!!!
    ed all'interno della stanza SI NOTA !!! ECCOME si nota!!!!! anche SENZA termometri !!!

    Comunque domani provo a vedere infilando un palloncino e, sotto il controllo della telecamera, vedo se si riesce a compattare meglio.
    Spero di non fare la fine di Fantozzi. Vi dirò....
    Ciao e grazie a tutti.
    E sopratutto grazie a Riccardo per la sua GENIALE idea.

    Claudio

  8. #96
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
    Ma perchè ti fai tanti problemi?
    Pardon, la mia domanda deriva dal fatto che qualche insufflatore di professione sostiene che è possibile fare in modo che i granuli si compattino. Non mi ha voluto dire come e allora chiedevo se qualcuno avesse idee in merito.

    Faccio tutte queste domande perchè questo fine settimana intendevo procedere anche io, se non altro a procurarmi tutto l'occorrente. 2 ultime domandine:
    1)che succede se il polistirolo entra in contatto con i tubi del riscaldamento?
    2)riccardo la pistola che hai è simile a questa?
    http://www.ferramenta.biz/files/Arch...o/309979_2.JPG
    Grazie

  9. #97
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Insufflare Lapillo

    Tra i vari materiali da insufflare (vermiculite,perlite,argilla espansa ecc.cc) il lapillo in pezzatura piccola (2-3 mm) potrebbe essere utilizzato per riempire un intercapedine di circa 10 cm o potrebbe creare problemi di condensa?

  10. #98
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Borea, credo anche la tua vada bene ma non è proprio uguale alla mia (la mia è una valex, vedi le foto di mezzena)
    Comunque se è un kit aspirapolvere per compressore il principio è lo stesso (tubo di venturi)

    Il polistirolo in contatto coi tubi potrebbe dare problemi se i tubi non sono isolati: sciglimento intorno ai tubi con riduzione dell'isolamento e esalazioni nocive...meglio in quei casi materiali inerti tipo vermiculite.

    Per fanio: i problemi di condensa cambiano poco col materiale, anzi probabilmente peggiorano con il polistirolo perchè è più isolante; andrebbero valutati PRIMA con un'analisi di Glaser...
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  11. #99
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito Carotaggio e ispezione per Insufflaggio

    Ciao, oggi abbiamo ispezionato la mia Intercapedine.
    Come già detto ho 10cm di spessore. Purtroppo però non è vuota.
    E', stranamente, piena di un materiale sconosciuto.
    Allego alcune foto.

    Posso dire che il materiale è leggero, assomiglia al sughero, ma è sbriciolato e chiaro. Non saprei dire cosa possa essere.
    Se schiccio il materiale non riprende più la sua forma, resta schiacciato. Si sbriciola pure....ulteriormente.
    Si tratta di roba utilizzata nel 1970.
    Lo sto facendo analizzare.
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  12. #100
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    E perchè purtroppo?
    Dalla tua descrizione e dalle foto sembrerebbe comunque un materiale plastico tipo polistirene o poliuretano, probabilmente un materiale riciclato di quegli anni.
    Secondo me non avrà prestazioni poi tanto lontane da un polistirolo o dallaperlite, per lo meno per quanto riguarda l'isolamento termico.
    Eventualmente dovrai solo rabboccare se con gli anni compattandosi è 'sceso' e non riempie più tutta l'intercapedine...
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  13. #101
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quindi tu dici che un intervento di insufflaggio non è necessario se non come rabbocco.....
    Non vale la pena rimuovere tutto e insufflare di nuovo materiale nuovo tipo fiocchi di cellulosa?

  14. #102
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Credo proprio di no... ma hai verificato se arriva fino alla soletta superiore o se è sceso?
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  15. #103
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Guarda, non ho fatto un controllo approfondito.
    TI spiego.
    Un paio di anni fà ho ristrutturato casa. Non sapevo nulla di insufflaggio.
    MI ero accorto che in fase di installazione delle nuove scatole elettriche, ogni tanto scendeva materiale dall'intercapedine.
    Li per li non ho dato peso alla cosa.
    Poi leggendo riguardo l'insufflaggio ho deciso di approfondire.
    Ora posso dire con certezza che ci sono stanze nelle qualo a causa della ristrutturazione, ho tolto parecchio materiale. E' sceso fuori.
    In altre parti di muro invece tutto è intatto.
    Ieri ho fatto il test su queste parti di muro intatte.
    Effettivamente il materiale arriva 10/20 cm dal soffitto.
    Cosa suggerisci di fare?
    ciao

  16. #104
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    A livello di risparmio energetico quei 10-20 cm non ti cambiano in maniera apprezzabile la bolletta...
    dipende da quanta voglia hai, se te lo fai da solo puoi anche rabboccare, ma io lo farei solo se fossi in ballo a riempire le pareti dove hai tolto molto materiale.
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  17. #105
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Il discorso è questo.
    Io, credendo di avere l'intercapedine vuota in gran parte, ho ritenuto di farmi fare un preventivo per forare e riempire tutto con i fiocchi.
    Tale preventivo per 180MQ era di 2500+iva.
    QUello che mi chiedo è:
    Vale la pena farlo? I fiocchi di cellulosa che andrei ad inserire avrebbero delle prestazioni molto migliori dell'attuale materiale?
    Cosa sarà poi sto materiale per certo? Polistirolo? Rottami?
    Ad ogni modo..... ci sarebbe il problema di aspirarli....tutti prima di riempire con i fiocchi.
    Presumo a questo punto un preventivo di 3000+iva a causa del 3° foro e aspirazione del materiale.
    Credo che la differenza la faccia sapere con certezza che roba è sto materiale. Tu cosa dici?
    Ciao

  18. #106
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Mah...non è una grossa spesa, ma ripeto, secondo me non vale la pena...a vederli sembrerebbe comunque un materiale tipo polistirene, e come per tutti gli isolanti a isolare in realtà è l'aria!

    Un vantaggio dei fiocchi (sempre limitato) è per il confort estivo, hanno massa e quindi inerzia termica maggiore.

    Per sapere se conviene economicamente bisognerebbe sapere (e fare dei conti):
    -quanto spendi ogni anno di riscaldamento/condizionamento
    -che materiale è l'esistente e quanto ne manca

    Tra l'altro a meno di barare non prenderesti neanche le detrazioni del 55%...
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  19. #107
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Provo a darti una risposta un minimo dettagliata alla tua giusta domanda.
    Il mio appartamento è di 180MQ su 4 lati. Dotato di riscaldamento e raffrescamento a pavimento. L'impianto radiante non è molto isolato termicamente perchè c'era pochissimo spazio disponibile a terra. La finitura superficiale è in legno (1,3cm). Gli infissi(13 di cui 2 porte finestre) in legno con doppio vetro e guarnizione in gomma.
    Fatte queste premesse ti dico che la spesa per il riscaldamento annuale è di circa 2000 euro e quella estiva sui 500/800.

    Il materiale esistente di certo non lo sò. Appena me lo sanno dire te lo comunico.
    Di certo ne manca un buon 30% perchè con la ristrutturazione qualcosa lo abbiamo perso per strada.

    Per il discorso del 55% ho 2 possibilità:
    -Inserire questo interento assieme ad altri su tutto l'immobile(isolamento solaio superiore e inferiore) e puntare alla riqualificazione dell'edificio.
    -Puntare sull'aumento della percentuale sugli incentivi dell'impianto fotovoltaico.

    Il rientro economico aiutato dagli incentivi è attuabile in un modo o nell'altro.

    Devo solo capire di che materiale si tratta.....quello estratto.

    Tu hai modo di capirlo con certezza? Potresti farlo analizzare?
    Lo chiedo giusto per avere un riscontro imparziale.
    Grazie, ciao

  20. #108
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Per le detrazioni hai ragione, io pensavo volessi detrarre solo il riempimento e dai calcoli che ho fatto con 10 cm non rientri nella trasmittanza richiesta; ovviamente se riesci a rientrare nella riqualificazione globale vi potrebbe rientrare anche il rabbocco.

    Per il materiale non posso aiutarti, ma credo non valga la pena farlo analizzare!
    Se riesci potresti pesarne un certo volume con una bilancia da cucina, ma per riuscire dovresti raccoglierne circa 1/2 metro cubo...dal peso specifico si può verificare che sia, come credo, un materiale tipo polistirolo/polistirene/poliuretano espansi.

    La tua spesa non è bassa, ma parli di solai disperdenti sopra e sotto; se consideri che il rabbocco ridurrebbe in parte le dispersioni dalle pareti, ma queste potrebbero essere solo il 20% del totale (sparo un po' a caso, bisognerebbe fare i conti), ricavi che il rabbocco ti farebbe risparmiare magari 100 euro l'anno, vedi tu...
    Comunque visto che parli di riqualificazione il tecnico che ti farà l'ACE potrà farti una stima più precisa, vedi cosa ti dice!
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  21. #109
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Per il momento non ho estratto abbastanza materiale per poterlo pesare.
    Dovrei aspirarlo con l'aspirapolvere e poi rimetterlo dentro.
    Visto che i tizi dei fiocchi(nesocell) si sono offerti di analizzare il prodotto, ne approfitto. Spero solo siano onesti e mi dicano realmente di che roba si tratta.
    Dopo vedremo il dafarsi. Certo la situazione è poco chiara in queste pareti. Un pò c'è da rabboccare perchè ci sono 10/20 cm comunque vuoti, dappertutto. Poi ci sono quelle zone che ho svuotato a causa della ristrutturazione.... diciamo un 20% di muro.
    Dovrò parlarne per bene con il termotecnico.....e valuare il dafarsi.

    Dimenticavo. 2000 euro di gas ti dicono qualcosa? Sono tanti?

    Grazie.

  22. #110
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Non saprei, sicuramente non sono pochi...

    Io con 120mq utili circa spendo circa 1000 mc/anno (7-800 euro); però sopra ho un appartamento riscaldato, sotto solo in parte solaio su esterno (piloti).
    Se i tuoi 180 mq sono utili e sopra e sotto hai solai disperdenti è una cifra ragionevole per appartamenti poco isolati...
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  23. RAD
Pagina 5 di 38 primaprima 1234567891011121314151617181925 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Isolamento e intercapedine
    Da overland nel forum Isolamento e Sistemi Passivi
    Risposte: 25
    Ultimo messaggio: 22-01-2020, 00:07
  2. insufflaggio intercapedine con politermwall
    Da nightlife nel forum Isolamento e Sistemi Passivi
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 10-12-2018, 07:23
  3. bollotore a intercapedine o a serpentino?
    Da raffaele75 nel forum Solare TERMICO
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 03-12-2007, 14:16
  4. intercapedine
    Da nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 10-10-2006, 08:06

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •