Mi Piace! Mi Piace!:  3
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 53 di 133 primaprima ... 333394041424344454647484950515253545556575859606162636465666773103 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1,041 a 1,060 su 2652

Discussione: Tentativi di teorizzazione dell'utente Camillo

  1. #1041
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito



    Riccardin...
    Leggi questo, spiega anche perchè un motore magnetico non può funzionare.

    http://www.giacobbe85.altervista.org..._magnetico.pdf

    ora nella mia ipotesi il campo elettromagnetico è superiore del campo elettrico, perchè il protone viene mosso dal flusso elettromagnetico indotto esternamente in più questo flusso lo orienta assialmente all flusso dell'atomo di nichel che lo può attirare e assorbire.

    Per la QED credo valga per la fusione palladio deuterio, dove in pratica vai a riempire un volume di atomi di deuterio, come se riempissi un barattolo di sabbia, poi se si fa oscillare un campo elettromagnetico, è come se si facesse vibrare il barattolo, la sabbia si ridispone e occupa il volume più piccolo possibile, e se in vece di granelli di sabbia ci sono gli atomi di deuterio questi fondono.
    I problemi sono 2 però
    1) avere un recipiente chiuso... e non è facile.
    2) avere un livello di saturazione di atomi di deuterio per innesacre la fusione.

    credo sia per questo che i risultati sono oggettivamente cosi scarsi.
    Nel caso nichel + idrogeno le cose sono leggermente diverse per me, credo serva sempre un campo elettromagnetico che vibra, ma è la superfice il parametro fondamentale, non il volume, l'atomo di nichel e di idrogeno si devono incontrare in determinate posizioni per potersi fondere.

    Ciao
    Ultima modifica di GabriChan; 20-09-2011 a 10:09

  2. #1042
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito H+ e Nickel

    Ciao a tutti ...

    Alcune semplice considerazione ...
    1] nelle discussioni delle ultime pagine, mi pare sia stato trattato il problema della interazione Ni-H con un approccio di tipo "chimico" - cioè atomico, non nucleare.
    2] il reticolo cristallino è una struttura periodica e regolare dove nel più semplice dei casi le specie presenti formano dei legami ionici. In cristallochimica si è soliti ragionare di cationi e anioni. L'ingresso di un catione in sostituzione di un altro in un determinato sito cristallino, determina variazioni delle distanze di legame e distorsioni dei parametri reticolari. Il reticolo cristallino adatta le dimensioni e la forma (nel limite del possibile) ai cationi e anioni che sono presenti.
    3]H+ se considerato come specie chimica non è diverso da Na+, K+ ecc, è cioè uno ione positivo!
    4]H+ è però diverso dagli altri ioni perchè è sia specie chimica che nucleare contemporanemente.
    5]H+ è estremamente più piccolo, i lati di cella in un reticolo cristallino si misurano in Angstrom (10^-8 cm), mentre i nuclei hanno dimensioni il cui ordine di grandezza richiede di ragionare in termini di 10^-15.
    6]E' difficile pensare ad uno ione H+ in grado di coordinare degli anioni disposti secondo una precisa e simmetrica geometria, cosi' come avviene normalmente in un reticolo cristallino dove le specie (anioni e cationi) sono "atomi" con tutto il loro corredo di elettroni e dimensioni (di conseguenza) ordini di grandezza maggiori. In effetti, i composti che chiamiamo idruri, sono facilmente interpretabili come ionici, laddove si prenda H come specie chimica o meglio come anione H- {e qua vi è anche il salto dimensionale prodotto dalla nube elettronica}

    Dunque H+ si sposta "liberamente" all'interno di un potenziale (reticolare) periodico e regolare (simmetria del cristallo)! E' logico pensare che i cammini non sono siano casuali, ma regolari e stabiliti dalla simmetria del cristallo (con saltelli dovuti alle buche e agli alti di potenziale).
    Può sembrare relativamente semplice imprimere un moto collettivo a H+ drenando un cristallo, cioè obbligando H+ a concentrarsi su pochi cammini, avremo cioè un incremento di portata (Q=v*s, trattiamo il moto come se si fosse un liquido) su alcuni canali, aumento di portata dovuto ad un aumento di velocità.
    Questo drenaggio lo possiamo immaginare prodotto da gradienti di temperatura, di campo elettromagnetico ...

    Possiamo collocare lo stargate di Camillo nella posizione privilegiata di un canale di drenaggio? -
    E allora qual'è l'effetto della interazione delle funzioni d'onda di un grumo di H+ molto vicini, ammesso che possano avvicinarsi, cosa difficile sia dal punto di vista chimico che nucleare. - Si spalmano contro le pareti dei "canali di scorrimento" interagendo con gli atomi di nichel che le formano?
    Ma ciò può creare le condizioni per passare per oltrepassare la barriera di potenziale dei nuclei di Ni?

    Come avrete capito erano alcune semplici riflessioni, scaturite dal fatto che H+ e specie chimica e nucleare contemporaneamente.

    Ciao
    Piolos

  3. #1043
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Se invece di continuare a sfornare teorie ci si concentrasse a tirar fuori dei numeri, cioè fare dei conti che dimostrino che il concetto sta in piedi, forse, dico forse, sarebbe un attimo meglio no?
    Sinceramente veder parlare di elettrodinamica quantistica (la qed) quando si fa fatica ad applicare il principio di sovrapposizone degli effetti in un banale problema di elettrostatica, buonanotte.
    Ultima modifica di lm2937; 20-09-2011 a 13:36

  4. #1044
    riccardindalciuffo
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da lm2937 Visualizza il messaggio
    .... buonanotte.
    ecco forse e meglio.
    io sono del parere di sostituire il nichel con il mercurio.
    non si sa mai provando e riprovando esce fuori un lingotto d'oro e con quello ci compriamo l'energia che cerchiamo.

  5. #1045
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    @Riccardin... così ottieni il piombo... non sò quanto convenga, devi usare la piezzonicleare per ottenere l'oro.

    @lm stò avendo qualche problemino a trovare il modello matematico VERO dell'atomo di nichel, se tu sai dove trovarlo....

    @Pilos, è vero si sta passando per un'impostazione chimica del fenomeno, ma credo serva per stabilire quali siano le condizioni di partenza per poter fare un reattore ad assorbimento di idrogeno.

  6. #1046
    riccardindalciuffo
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da GabriChan Visualizza il messaggio
    Riccardin...
    Leggi questo, spiega anche perchè un motore magnetico non può funzionare.
    GabriChan...
    leggi la mia firma, spiega anche perchè un motore magnetico può funzionare.

  7. #1047
    riccardindalciuffo
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da GabriChan Visualizza il messaggio
    @Riccardin... così ottieni il piombo... non sò quanto convenga, devi usare la piezzonicleare per ottenere l'oro.
    ma se sostituisci anche l'idrogeno....impossibile ottenere il piombo...e conviene.

    e poi io so che è sufficente il calore, mica gli antichi alchimisti avevano gli ultrasuoni.

  8. #1048
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da GabriChan Visualizza il messaggio
    @lm stò avendo qualche problemino a trovare il modello matematico VERO dell'atomo di nichel, se tu sai dove trovarlo....
    Primo: la fisica è fatta di approssimazioni.
    Secondo: di modelli atomici ce ne sono a bizzeffe, ma sinceramente dubito che tu possa comprenderli (come io del resto).
    D'altro canto qui il livello di approssimazione è un atomo fatto da palline e già con questa approssimazione ti sto cercando di far vedere che l'ipotesi "gli elettroni aiutano il protone ad entrare nel nucleo" è fondamentalmente errata.
    Passare a modelli ultracomplessi quando si fa fatica ad applicare il principio di sovrapposizione degli effetti è semplicemente follia.

    Come del resto è follia continuare a tirar fuori fenomeni fisici (conosciuti o no) senza nemmeno fare un calcolo, perchè poi si scoprirebbe che, se anche il fenomeno esiste, avrebbe un risultato insignificante.
    Il principio d'indeterminazione di Heisenberg vale sia per l'elettrone che per una palla di cannone, ma dire che c'è una incertezza sulla traiettoria della palla è una follia, perchè l'effetto è insignificante. Ma è esattamente quello che state facendo qui.

  9. #1049
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Riccardin... per salire nella tavola periodica devi aggiungere protoni, per scendere li devi togliere, mi sembra abbastanza ovio, per scendere che è la cosa più facile bisogna prendere a bastonate il nucleo.
    Come si fa?
    Semplice bisogna alterarne il campo elettromagnetico esterno degli elettroni, di conseguenza ottieni lo stesso effetto sul nucleo, e il modo è uno solo, ionizzare nel modo più rapido possibile l'elemento che si vuole trasmutare.

    Per i mod... *** Le domande ai moderatori vanno fatte in privato (vedi art.12 del regolamento). Le informazioni sul funzionamento tecnico del forum vanno poste nell'apposita discussione in "Comunicazioni al Forum". nll ***

    Albert Einstein diceva.

    Non hai veramente capito qualcosa finché non sei in grado di spiegarlo a tua nonna.

    lm sei peggio di mia nonna...

    La prima ipotesi che ho fatto è che il campo magnetico dell nucleo dell'atomo non sia una sfera, idem per il campo elettrostatico, e quindi ci sono dei punti dove il protone si può avvicinare al nucleo senza avere interferenze da parte degli elettroni e quindi il principio di sovrapposizione degli effetti in questa condizione è inutile applicarlo, l'unica cosa è calcolare la somma dei campi elettromagnetici del protone del nucleo di nichel, quello indotto dell'esterno e della nuvola di elettroni lontani.

    ti rinvito a guardare l'immagine che ho postato della configurazione del d3 dell'atomo di nichel, come puoi notare non è una sfera.
    Ultima modifica di nll; 20-09-2011 a 21:44 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

  10. #1050
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da GabriChan Visualizza il messaggio
    per scendere che è la cosa più facile bisogna prendere a bastonate il nucleo.
    Come si fa?
    Semplice bisogna alterarne il campo elettromagnetico esterno degli elettroni, di conseguenza ottieni lo stesso effetto sul nucleo, e il modo è uno solo, ionizzare nel modo più rapido possibile l'elemento che si vuole trasmutare.
    Quindi sulle facce di un condensatore elettrico, dove c'è una quantita di carica (e quindi tanti atomi senza elettroni, ma tanti) sarebbe la fiera delle trasmutazioni.
    Non sta in piedi, basterebbe un niente per cambiarne il comportamento chimico. Se tiri via un bel po' di elettroni il nucleo che dovrebbe fare? DIminuire il campo elettrostatico? E come, perdendo protoni? Se si vedi sopra. E' un ciclo vizioso.

  11. #1051
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Non devi chiederlo a me... chiedilo al dott. Cardone. è sua la teoria delle trasmutazioni piezzonucleari.

    Piezonucleare nei solidi convegno Torino 15.4.2011 RAI tg3 Leonardo - YouTube

    Cosè la pressione su un atomo?

  12. #1052
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da GabriChan Visualizza il messaggio
    La prima ipotesi che ho fatto è che il campo magnetico dell nucleo dell'atomo non sia una sfera, idem per il campo elettrostatico,
    Non ho mai fatto questa ipotesi. Sei tu che me la stai infilando in bocca.

    e quindi ci sono dei punti dove il protone si può avvicinare al nucleo senza avere interferenze da parte degli elettroni e quindi il principio di sovrapposizione degli effetti in questa condizione è inutile applicarlo, l'unica cosa è calcolare la somma dei campi elettromagnetici del protone del nucleo di nichel, quello indotto dell'esterno e della nuvola di elettroni lontani.
    Eh, io ti sto facendo notare che quando calcoli la componente dovuta agli elettroni (la nuvola di elettroni), questa componente in nessun caso e per nessun motivo ti dovrebbe aiutare ad entrare nel nucleo. Cioè quello che sostenevi due pagine fa.
    Poi, per la tua teoria che modificando la nuvola di elettroni si modifichi il campo del nucleo, ti ho gia risposta poco sopra.

    ti rinvito a guardare l'immagine che ho postato della configurazione del d3 dell'atomo di nichel, come puoi notare non è una sfera.
    Non sono cieco, mi stai continuamente mostrando la dispozione degli orbitali, non del campo elettrico dell'atomo intero (cioè non viene fatto vedere quello del nucleo)

    Quote Originariamente inviata da GabriChan Visualizza il messaggio
    Non devi chiederlo a me... chiedilo al dott. Cardone. è sua la teoria delle trasmutazioni piezzonucleari.
    E' possibile discutere normalmente o è per forza necessario citare fenomeni a caso?
    Ultima modifica di nll; 20-09-2011 a 21:47 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

  13. #1053
    riccardindalciuffo
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da GabriChan Visualizza il messaggio
    Ciao Riccardin... per salire nella tavola periodica devi aggiungere protoni, per scendere li devi togliere, mi sembra abbastanza ovio, per scendere che è la cosa più facile bisogna prendere a bastonate il nucleo.
    Semplice bisogna alterarne il campo elettromagnetico esterno degli elettroni, di conseguenza ottieni lo stesso effetto sul nucleo, e il modo è uno solo, ionizzare nel modo più rapido possibile l'elemento che si vuole trasmutare.
    tutto vero a condizione che i protoni, gli elettroni, il nucleo e gli ioni siano come li hai letti sui libri.

  14. #1054
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da lm2937 Visualizza il messaggio
    Non ho mai fatto questa ipotesi. Sei tu che me la stai infilando in bocca.
    Infatti l'ho fatta io, non tu, ed è il motivo per cui la sovrapposizione degli effetti non funziona.


    Quote Originariamente inviata da lm2937 Visualizza il messaggio
    Eh, io ti sto facendo notare che quando calcoli la componente dovuta agli elettroni (la nuvola di elettroni), questa componente in nessun caso e per nessun motivo ti dovrebbe aiutare ad entrare nel nucleo. Cioè quello che sostenevi due pagine fa.
    Poi, per la tua teoria che modificando la nuvola di elettroni si modifichi il campo del nucleo, ti ho gia risposta poco sopra.
    Dipende dalla forma se noti è un toro e se il protone si trova sull'asse di questo gli eletroni lo attirano.
    La seconda ipotesi che ho fatto è che ci sia una corrispondenza nella forma dei 2 campi per bilanciarsi, quello esterno degli elettroni e quello interno del nucleo, semplicemente di segno opposto.

  15. #1055
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da GabriChan Visualizza il messaggio
    Infatti l'ho fatta io, non tu, ed è il motivo per cui la sovrapposizione degli effetti non funziona.
    Io non ho mai fatto l'ipotesi che il campo sia una sfera. Per favore, leggere meglio!
    Poi, il principio di sovrapposizione degli effetti mica è legato alla forma dei campi elettrici eh!

    Dipende dalla forma se noti è un toro e se il protone si trova sull'asse di questo gli eletroni lo attirano.
    La seconda ipotesi che ho fatto è che ci sia una corrispondenza nella forma dei 2 campi per bilanciarsi, quello esterno degli elettroni e quello interno del nucleo, semplicemente di segno opposto.
    Okay, ci rinuncio.

  16. #1056
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da GabriChan Visualizza il messaggio
    La prima ipotesi che ho fatto è che il campo magnetico dell nucleo dell'atomo non sia una sfera
    Un campo magnetico sferico??? Io non l'ho mai sentito.

    il principio di sovrapposizione degli effetti in questa condizione è inutile applicarlo
    Il principio di sovrapposizione non vale se hai dei fenomeni non lineari. Dove starebbe la non linearità???

    calcolare la somma dei campi elettromagnetici del protone del nucleo di nichel, quello indotto dell'esterno e della nuvola di elettroni lontani.
    Fare questo calcolo porta senz'altro a risultati inaffidabili in quanto la fisica classica NON vale a livello atomico.

    configurazione del d3 dell'atomo di nichel, come puoi notare non è una sfera.
    Scusa, ma come puoi considerare gli orbitali al pari di una superifice equipotenziale magnetica??? È semplicemente assurdo perché sono due entità fisiche completamente diverse. Un gatto non è un lampadario.

    Quote Originariamente inviata da GabriChan Visualizza il messaggio
    semplicemente di segno opposto
    Come la mettiamo col fatto che quello del nucleo è circa un millesimo di quello elettronico?

    Quote Originariamente inviata da GabriChan Visualizza il messaggio
    trovare il modello matematico VERO dell'atomo di nichel, se tu sai dove trovarlo
    Eh, è un bel problemino davvero! Quando Z > 14 gli e- dell'1s diventano relativistici, quindi mi sa che devi risolvere l'equazione di Dirac, per un atomo multielettronico: auguri!
    Ultima modifica di BesselKn; 20-09-2011 a 19:17

  17. #1057
    riccardindalciuffo
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da GabriChan Visualizza il messaggio
    Albert Einstein diceva.
    Non hai veramente capito qualcosa finché non sei in grado di spiegarlo a tua nonna.
    citazione maldestra: lui a sua nonna non è riuscito a spiegarla la sua teoria.

    mentre la mia firma me la disse proprio mia nonna, che lo seppe dalla sua nonna....e così via.
    e mi disse: l'universo esiste perchè l'uno si divise in tante piccole parti e nacque la forza.
    il giorno in cui queste piccole parti ritorneranno ad essere l'uno la forza sparirà.


    quello che ho scritto in sintesi nella mia firma.
    il motore magnetico funziona allo stesso modo, tanti piccoli magnetini che lavorano insieme sapendo che la somma della loro forza è superiore alla forza dell'intero.

    "è lo stesso motivo per cui noi intrecciamo le corde, o un tronco di un albero è composto da migliaia di cellule che lavorano insieme per un unico fine e non da una sola". (cit. mia nonna)

  18. #1058
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Bessel quando calcoli matematicamente la bariera coulombiana questa viene considerata costante in tutte le direzioni di incidenza di un protone e quindi è approssimata ad una sfera, io è propprio questo che metto in discussione, tutto il resto viene di conseguenza.
    Ipotizza che non fosse così, i fenomeni di fusione sarebbero possibili anche a basse energie, e considerato che è quello che succede in realtà è sicuramente un'approssimazione errata.
    Il problema è dimostrarlo.
    Ultima modifica di GabriChan; 20-09-2011 a 19:38

  19. #1059
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da GabriChan Visualizza il messaggio
    Bessel quando calcoli matematicamente la bariera coulombiana
    Che però è un campo elettrico, non magnetico.

    quindi è approssimata ad una sfera, io è propprio questo che metto in discussione,
    Be', così metti in discussione un dato confermato sperimentalmente, cioè assodato. Non ne capisco il senso.

    Ipotizza che non fosse così
    Ma come posso ipotizzare per vera una cosa che è già smentita dalla realtà dei fatti? Ti ho anche già fatto il calcolo tenendo conto dell'effetto schermo, ma nemmeno quello pare aiutare a far giungere indisturbato il p a distanze sensibili all'effetto tunnel.

  20. #1060
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok ho sparato cazzate fino adesso.... avete ragione voi.... io tanto continuo per la mia strada non mi cambia la vita ....

  21. RAD
Pagina 53 di 133 primaprima ... 333394041424344454647484950515253545556575859606162636465666773103 ... ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •