Buonasera ragazzi, un cliente mi ha presentato una pratica per la sostituzione di una vecchia stufa a legna con una stufa a pellet ad aria, dove l'ultimo bonifico è stato fatto a fine ottobre del 2018.
Il decreto dice:
"La richiesta deve essere presentata, a pena di esclusione, entro 60 giorni dalla data di conclusionedell’intervento, che non può superare i 90 giorni dalla data di effettuazione dell’ultimo pagamento. Perl’accertamento del rispetto della suddetta tempistica non possono essere presi in considerazione ipagamenti relativi alle prestazioni professionali, così come indicato nell’art. 5, comma1, lettera i) delDecreto"
Per prestazioni professionali si intende:
"prestazioni professionali connesse alla realizzazione degli interventi di cui alle lettere da a) a h)e alla redazione di diagnosi energetiche e di attestati di prestazione energetica relativi agliedifici oggetto degli interventi, come specificato all’articolo 15".
Ora se il cliente acquista delle tubazioni necessarie alla conclusione dell'intervento, pagando il tutto tramite bonifico e con la dicitura per il conto termico, i termini per la presentazione della domanda dovrebbero ripartire dalla data di quest'ultimo bonifico?
Cosa ne pensate? grazie