Mi Piace! Mi Piace!:  21
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  10
Pagina 6 di 9 primaprima 123456789 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 111 a 132 su 184

Discussione: Autoconsumo collettivo da Fotovoltaico Proposta di Legge

  1. #111
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da daniel86 Visualizza il messaggio
    Col FV è giusto che vi sia, o meglio, non lo chiamerei nemmeno incentivo.. Se immetto energia in rete è giusto che mi venga in qualche modo pagata, visto che quando la si consuma ci costa parecchio..
    Il più è trovare il giusto equilibrio
    Proprio così.

    Poi naturalmente ciascuno ha la sua idea di quale sia il “giusto” equilibrio. SSP attualmente ripaga tre/quattro volte il prezzo di mercato dell’energia, è chiaro che non può essere un sistema che costa “poco” alle casse dello Stato.... e non sto contando i costi associati alla gestione, GSE, reclami e quant’altro....
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  2. #112
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da kathy Visualizza il messaggio
    Se devi essere sotto la stessa cabina MT vuol dire che hai condizioni meteo simili e quindi l'autoconsumo è praticamente quello che avresti da solo. Se invece nella comunità ci possono stare uno di Lecce e uno di Cuneo allora la giornata ha forse un paio d'ore di sole in più e il meteo è molto differente.

    Se invece nella comunità ci può anche stare il mini-eolico di Cagliari allora le cose cambiano e molto....

    la regola e' che si deve essere o nello stesso stabile (autoconsumo collettivo) o sotto la stessa cabina (comunita' energetica) in modo che non venga utilizzata al rete di distribuzione.
    siccome le abitudini di vita sono diverse se il singolo potrebbe non autoconsumare (perche' ad esempio sono due ragazzi che lavorano e di giorno non sono mai a casa) , aggregando piu' famiglie troverai l'anziano che e' a casa tutto il giorno a guardare la tv, cucinare consumando energia.

    Tecnicamente "gli elettroni" non cambiano strada con questa legge, sono semplicemente pagati diversamente.

  3. #113
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da axoduss Visualizza il messaggio
    la regola e' che si deve essere o nello stesso stabile (autoconsumo collettivo) o sotto la stessa cabina (comunita' energetica) in modo che non venga utilizzata al rete di distribuzione.
    Praticamente 'na sola!

    Dimmi le giornate di pioggia continua primaverili o le serate invernali a cosa serve, niente di paragonabile al SSP.
    Mi sembra giusto che sia così per chi riceve in regalo il FV, ma chi se l'è pagato e ci mette 10 anni per riavere l'altra metà potrebbe incazzarsi.
    FV 12.4 kW Qcells

  4. #114
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Scusa ma gli impianti fotovoltaici sono sempre stati incentivati per favorire l'autoconsumo, anche con lo SSP.

    Inoltre se pensi che la corrente prodotta dal fotovoltaico in Sicilia arrivi fino al Trentino ti sbagli di grosso

  5. #115
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da axoduss Visualizza il messaggio
    Scusa ma gli impianti fotovoltaici sono sempre stati incentivati per favorire l'autoconsumo, anche con lo SSP.

    Inoltre se pensi che la corrente prodotta dal fotovoltaico in Sicilia arrivi fino al Trentino ti sbagli di grosso
    Chiarisco meglio.

    Per chi ha il FV gratis col bonus 110 mi sembra troppo.
    Per chì l'ìimpianto se lo paga al 50% mi sembra poco.
    FV 12.4 kW Qcells

  6. #116
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    "Mi sembra giusto che sia così per chi riceve in regalo il FV, ma chi se l'è pagato e ci mette 10 anni per riavere l'altra metà potrebbe incazzarsi."

    aggiungiamo che chi lo avrà al 110% avrà anche la possibilità della batteria gratis e quindi gli saranno pagati 10cent a kWh anche quelli che si perdono nell'operazione carica e scarica dell'accumulo.

    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  7. #117
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    "Mi sembra giusto che sia così per chi riceve in regalo il FV, ma chi se l'è pagato e ci mette 10 anni per riavere l'altra metà potrebbe incazzarsi."

    aggiungiamo che chi lo avrà al 110% avrà anche la possibilità della batteria gratis e quindi gli saranno pagati 10cent a kWh anche quelli che si perdono nell'operazione carica e scarica dell'accumulo.

    Mah io non ci capisco niente, sul pdf, indicato qualche post fa, vi è scritto:
    Cattura.PNG
    " 2. L’intera energia prodotta e immessa in rete resta nella disponibilità del referente della
    configurazione, con facoltà di cessione al GSE con le modalità di cui all’articolo 13, comma 3, del
    decreto legislativo 387/2003, fermo restando l’obbligo di cessione previsto per l’energia elettrica non
    autoconsumata o non condivisa, sottesa alla quota di potenza che acceda al Superbonus.
    3. Ai fini di quanto previsto dall’articolo 119, comma 7, del DL 34/2020, il comma 1 non si applica
    all’energia elettrica condivisa sottesa alla quota di potenza di impianti fotovoltaici che ha accesso al
    Superbonus, per la quale resta fermo il diritto al contributo per l’autoconsumo collettivo previsto dalla
    regolazione di ARERA, nonché l’obbligo di cessione già richiamato al comma 2."

    Quindi c'è l'incentivo anche per chi sfrutterà il 110% o no?? sarò io duro, ma questi decreti non li capisco

  8. #118
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Guarda daniel86, non hai torto, il 25 settembre partecipo al webinar di Italia Solare che sarà dedicato proprio a questo argomento e poiché hanno partecipato ai lavori preparatori
    credo che ci sarà chiarezza d'esposizione.
    Sentiremo quello che dicono , credo comunque sia azzardato prevedere la fine dello SSP per i vecchi impianti, forse per il futuro.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  9. #119
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho lo stesso dubbio di daniel86 riguardo all'incentivo anche per i nuovi impianti realizzati col 110%, da una parte mi sentirei di escluderlo visto la "gratuità" dell'impianto (+ eventuale accumulo), eventualmente solo dal 21esimo KW in su (ma anche lì, una parte del costo si potrebbe detrarre,boh chi ci capisce è bravo).

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    Guarda daniel86, non hai torto, il 25 settembre partecipo al webinar di Italia Solare che sarà dedicato proprio a questo argomento e poiché hanno partecipato ai lavori preparatori
    credo che ci sarà chiarezza d'esposizione.
    Sentiremo quello che dicono , credo comunque sia azzardato prevedere la fine dello SSP per i vecchi impianti, forse per il futuro.
    Anch'io credo che non sarà più possibile SSP eventualmente solo per gli impianti futuri, mi auguro che per i vecchi li lascino. Anche perchè nel decreto si parlava di una possibilità, per i nuovi impianti realizzati da Marzo 2020 in avanti, di sospendere/sostituire SSP con questo nuovo incentivo.

  10. #120
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    L'inventivo per gli impianti FV agevolati al 110% c'è se fai parte di una comunità energetica o di una comunità di autoconsumo (stesso edificio) ma viene ribadito l'obbligo di cederla al GSE qualora decidessi di non farne parte.
    L'articolo 2 serve a dirimere i casi complessi con impianti misti e cioè impianti vecchi con ssp e/o CE che vengono ampliati con sezioni di impianto NUOVE e INCENTIVATE al 110%. In questo caso sembrerebbe prospettarsi la facoltà di mantenere ssp o ce sulla vecchia sezione di impianto e fare "autoconsumo di comunità" con la nuova sezione. È implicito nel termine "nuova sezione di impianto" che ciascuna sezione avrà un suo contatore di produzione (ed il suo inverter). Il dubbio personalmemte è se si potrà avere un solo contatore di scambio e quindi un solo pod o se servono due contatori di scambio con costi annessi. In un paese evoluto basterebbe un algoritmo per determinare (in modo realistico ma approssimato) le quote immesse da ciascuna sezione di impianto o semplicemente un meter certificato o un banale contatore enel messo tra il contatore di produzione della nuova sezione e quello di scambio. Già mi immagino i magheggi per raggirare qualsiasi sistema tranne "l'algoritmo".
    36x350w Sunpower Maxeon 2 con ottimizzatori + SE12.5 + Tesla PW2

  11. #121
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Guarda daniel86, non hai torto, il 25 settembre partecipo al webinar di Italia Solare
    Mi sono iscritto anch'io... vediamo che ci dicono...

    credo comunque sia azzardato prevedere la fine dello SSP per i vecchi impianti, forse per il futuro.
    Speriamo il più tardi possibile, almeno per gli impianti già in essere...

    Ho lo stesso dubbio di daniel86 riguardo all'incentivo anche per i nuovi impianti realizzati col 110%, da una parte mi sentirei di escluderlo visto la "gratuità" dell'impianto (+ eventuale accumulo), eventualmente solo dal 21esimo KW in su (ma anche lì, una parte del costo si potrebbe detrarre,boh chi ci capisce è bravo).
    Per come leggo e interpreto il comma 3, sembrerebbe che chi dovesse accedere al 110+comunità energetica, non possa percepire l'incentivo di 10/11 c€/kWh. In questo caso ci sarebbe sì l'autoconsumo collettivo (senza incentivo) e il surplus verrebbe immesso in rete e ripagato tramite RID dal GSE.

    Il dubbio personalmemte è se si potrà avere un solo contatore di scambio e quindi un solo pod o se servono due contatori di scambio con costi annessi. In un paese evoluto basterebbe un algoritmo per determinare (in modo realistico ma approssimato) le quote immesse da ciascuna sezione
    Il contatore di scambio sarà sempre e solo 1. Non c'è bisogno di nessun algoritmo particolare in quanto sarebbe sufficiente dividere la quantità di energia immessa in maniera PROPORZIONALE alla potenza sottesa dalle due sezioni. Questo meccanismo il GSE lo conosce bene in quanto lo applica per gli impianti FTV che hanno 2 sezioni con regimi commerciali differenti (ad es. SSP + V CE: in questo caso il GSE valuta le immissioni proporzionali alle potenze dell'impianto e ripaga l'utente finale in parte con lo SSP e in parte con la TFO). Questo metodo si potrebbe tranquillamente applicare anche per potenziamenti di impianti FTV in SSP con una nuova sezione in RID che sfrutterebbe il 110.

    saluti
    Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
    Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
    Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
    ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
    Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

  12. #122
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Premetto Nel paese che non c è tutto è possibile. Ma chi fa l impianto con 110% non avrà e ci mancherebbe altro l incentivo di auto consumo , ma " dolo pag rid dell immesso. Comunità o no . Mentre chi lo fara' misto 110 e 50% l incentivo sarà misto e in % pari al rapporto delle potenze tra il 20kwp al 110% e i kwp rimanenti ( max 180kwp) al 50%. Poi il problema sara dividere i proventi del gse tra i consumatori. Ma credo che ci sar5 chi ride e chi piange ovvere chi consuma prevalentemente di giorno che avrà la bolletta alleggerita e chi consuma di sera che l ' arrotondera' di un 5 o 10%. Vaglielo a spiegare perché quest' ultimo risparmia meno di un suo vicino a pari investimento. Anche se fosse 0 € contento non sarà.

  13. #123
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dr.Gix Visualizza il messaggio
    L'inventivo per gli impianti FV agevolati al 110% c'è se fai parte di una comunità energetica o di una comunità di autoconsumo (stesso edificio) ma viene ribadito l'obbligo di cederla al GSE qualora decidessi di non farne parte.
    L'articolo 2 serve a dirimere i casi complessi con impianti misti e cioè impianti vecchi con ssp e/o CE che vengono ampliati con sezioni di impianto NUOVE e INCENTIVATE al 110%. In questo caso sembrerebbe prospettarsi la facoltà di mantenere ssp o ce sulla vecchia sezione di impianto e fare "autoconsumo di comunità" con la nuova sezione. È implicito nel termine "nuova sezione di impianto" che ciascuna sezione avrà un suo contatore di produzione (ed il suo inverter). Il dubbio personalmemte è se si potrà avere un solo contatore di scambio e quindi un solo pod o se servono due contatori di scambio con costi annessi. In un paese evoluto basterebbe un algoritmo per determinare (in modo realistico ma approssimato) le quote immesse da ciascuna sezione di impianto o semplicemente un meter certificato o un banale contatore enel messo tra il contatore di produzione della nuova sezione e quello di scambio. Già mi immagino i magheggi per raggirare qualsiasi sistema tranne "l'algoritmo".
    Mi autoquoto perché rileggendomi ho notato un'inesattezza. Nello specifico gli impianti FV al 110% possono accedere solo alle agevolazioni per le associazioni di autoconsumo (100 euro/MWh) e non per le comunità energetiche (110 euro/MWh). Il punto da dirimere per inquadrare il mio caso è se si possono istituire associazioni di autoconsumo nell'ambito di borghi di palazzi e villette che si sono riunite in un supercondominio per la gestione delle aree comuni e dei servizi interni.
    Proverò anch'io a partecipare al webinar
    36x350w Sunpower Maxeon 2 con ottimizzatori + SE12.5 + Tesla PW2

  14. #124
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da alexpe Visualizza il messaggio
    Non so se è stato detto ma interessa anche a me ( in realtà credo interessi a tanti ), il costruttore mi ha chiamato pomeriggio dicendomi che come condominio dobbiamo costituire una associazione... è così? Io immagino che qualcuno debba indicare quali sono i passi da effettuare, MISE ADE GSE ecc...
    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Mi autoquoto anch'io con un aggiornamento, da prendere sempre con le pinze (ogni volta che scopro qualcosa in più cerco di aggiornarvi, ma sembra che le cose si riescano a scoprire solo a spizzichi e bocconi): il costruttore al quale come condominio ci stiamo affidando, almeno in questa fase iniziale di verifica fattibilità, è riuscito a parlare con un responsabile della regione Abruzzo, che gli ha comunicato che è sufficiente compilare una dichiarazione in cui a livello condominiale si comunica la volontà di costituirsi come comunità energetica (mi ha detto così, credo sia più preciso in questo caso definirlo autoconsumo collettivo), immagino tramite assemblea condominiale. Tale dichiarazione sarà poi da allegare alle millemila scartoffie da compilare per avviare le pratiche del 110, ma in generale per le opere da realizzare se non si sfrutta il superbonus. Ripeto, da prendere sempre con le pinze perchè per ora sono solo parole. Io nel frattempo avevo già scritto alla regione Abruzzo e anche al GSE, ovviamente senza ancora aver ricevuto risposta.
    Ultima modifica di alexpe; 18-09-2020 a 14:58

  15. #125
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dr.Gix Visualizza il messaggio
    Mi autoquoto perché rileggendomi ho notato un'inesattezza. Nello specifico gli impianti FV al 110% possono accedere solo alle agevolazioni per le associazioni di autoconsumo (100 euro/MWh) e non per le comunità energetiche (110 euro/MWh). Il punto da dirimere per inquadrare il mio caso è se si possono istituire associazioni di autoconsumo nell'ambito di borghi di palazzi e villette che si sono riunite in un supercondominio per la gestione delle aree comuni e dei servizi interni.
    Proverò anch'io a partecipare al webinar
    Dr.Gix ma la vostra legge regionale sulle comunità energetiche a che livello di attuazione è/era arrivata?
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  16. #126
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da diezedi Visualizza il messaggio
    Dr.Gix ma la vostra legge regionale sulle comunità energetiche a che livello di attuazione è/era arrivata?
    Hanno approvato le linee guida ma riguarda principalmente le comunità energetiche promosse dai comuni e che comunque escluderebbero gli impianti collegati prima di marzo 2020 (ed ovviamente anche quelli nuovi che usufruiranno del superbonus 110%). Personalmente mi sto interessando con ARERA per avere chiarimenti circa le associazioni di autoconsumo fatte nei supercondomini.
    36x350w Sunpower Maxeon 2 con ottimizzatori + SE12.5 + Tesla PW2

  17. #127
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da daniel86 Visualizza il messaggio
    Mah io non ci capisco niente, sul pdf, indicato qualche post fa, vi è scritto:
    Cattura.PNG
    " 2. L’intera energia prodotta e immessa in rete resta nella disponibilità del referente della
    configurazione, con facoltà di cessione al GSE con le modalità di cui all’articolo 13, comma 3, del
    decreto legislativo 387/2003, fermo restando l’obbligo di cessione previsto per l’energia elettrica non
    autoconsumata o non condivisa, sottesa alla quota di potenza che acceda al Superbonus.
    3. Ai fini di quanto previsto dall’articolo 119, comma 7, del DL 34/2020, il comma 1 non si applica
    all’energia elettrica condivisa sottesa alla quota di potenza di impianti fotovoltaici che ha accesso al
    Superbonus, per la quale resta fermo il diritto al contributo per l’autoconsumo collettivo previsto dalla
    regolazione di ARERA, nonché l’obbligo di cessione già richiamato al comma 2."

    Quindi c'è l'incentivo anche per chi sfrutterà il 110% o no?? sarò io duro, ma questi decreti non li capisco
    Certamente gli impianti in 110% avranno un contributo, è scritto in grassetto anche nella news sul sito del MISE.
    Io intendo che questi impianti avranno un "contributo per l’autoconsumo collettivo previsto dalla regolazione di ARERA" e non quello indicato nel comma 1, cioè 110/100€/MWh


    2. Per i soggetti diversi da quelli di cui al comma 1, le tariffe di cui al presente decreto sono cumulabili esclusivamente con:a) la detrazione di cui all’articolo 16-bis, comma 1, del DPR 917/1986;
    b) la detrazione del 110%, nei limiti e alle condizioni stabilite dall’articolo 3, comma 3.

  18. #128
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    un esempio per gli amministratori locali nostrani di come poter utilizzare l'autoconsumo collettivo e le future comunità energetiche
    questo tedesco è sicuramente un esempio pilota ma dimostra che se c'è volontà qualsiasi burocrazia viene demolita

    Comunita energetiche, una transizione decisa e partecipata dai cittadini di Wolfhagen | QualEnergia.it
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  19. #129
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    un esempio per gli amministratori locali nostrani di come poter utilizzare l'autoconsumo collettivo e le future comunità energetiche
    questo tedesco è sicuramente un esempio pilota ma dimostra che se c'è volontà qualsiasi burocrazia viene demolita

    Comunita energetiche, una transizione decisa e partecipata dai cittadini di Wolfhagen | QualEnergia.it

    Dopo averlo letto sono diventato scettico. Mi sembra un racconto "emozionale" e molto improntato al tema finanziario.

    Mi piacerebbe avere una vista più tecnica dei benefici che si avrebbero a livello nazionale o continentale nel perseguire questo cambio di paradigma.

  20. #130
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    a me non sembra emozionale una comunità di 6 comuni che acquistano solo il 13% di energia dalla rete pubblica, mi pare un esempio virtuoso, economicamente
    valido, di gestione e di produzione comune di energia elettrica solo da fonte rinnovabile.
    Che poi ci sia anche un guadagno per alcuni, ben venga ma di fatto
    l'87% dei consumi è totalmente green.
    Un gran bel risultato ed ottenuto in largo anticipo su qualsiasi paese, percorso iniziato addirittura nel 2002.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  21. #131
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Comunque come ha detto Dolam è solo la volontà che manca,io direi che queste .. Community Choice Aggregation - Wikipedia .. sono antesignane del modello VPP(VirtualPowerPlant) però vi è una differenza tra le due è che per una delle due soluzioni è necessaria la vicinanza fisica tra consumattori/prosumers ed quello è il vero plus per ridurre i consumi e restituire il """potere""" nelle mani delle comunità/isole/ecc l altro (la VPP)può essere fatto banalmente tramite per es blockchain anche tra centrale nel deserto del Sahara e Hamburg sono green entrambe ma io ci vedo una sostanziale differenza .Forse sbaglio eh.
    Ultima modifica di diezedi; 22-09-2020 a 04:27
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  22. #132
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quindi non c’e Ancora scritto da nessuna parte come i condomini possono diventare “autoconsumo collettivo”?

Pagina 6 di 9 primaprima 123456789 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Proposta di legge -da benzina e gasolio a GPL e Metano
    Da eroyka nel forum Veicoli prop. Termico - EcoCarburanti Alcol-E85, Olio, BioDiesel-RME, Gas
    Risposte: 146
    Ultimo messaggio: 15-11-2015, 10:37
  2. PROPOSTA DI LEGGE: ENERGIA VERDE A KM ZERO (work in progress)
    Da Spaziozero nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 102
    Ultimo messaggio: 30-04-2014, 19:40
  3. proposta di legge per retrofit
    Da francescoG1 nel forum Veicoli ELETTRICI: auto elettriche, moto elettriche (veicoli a propulsione elettrica)
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 30-01-2010, 13:38
  4. Proposta Di Legge
    Da UnioneFaLaForza nel forum Prototipi privati di veicoli elettrici
    Risposte: 30
    Ultimo messaggio: 16-01-2010, 11:27
  5. Impianto fotovoltaico collettivo
    Da sssuper nel forum FOTOVOLTAICO
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 13-11-2007, 20:49

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •