Buonasera a tutti,
spero che questo argomento non sia stato già trattato in qualche precedente discussione, nel caso mi scuso in anticipo.
Da poco tempo, nell'azienda in cui lavoro, ho cominciato ad occuparmi dell'asset management e del controllo produzioni da fotovoltaico (per fatturazione e dichiarazione dogane).
So che nel registro dogane andrebbe inserita la lettura del contatore, ma spesso è più facile recuperare il valore dell'energia prodotta dalle piattaforme disponibile piuttosto che il valore del contatore.
Secondo voi, specificandolo nell'intestazione inziale, è possibile inserire il valore in kWh dell'energia prodotta (e immessa in rete) al posto delle letture?
Grazie e buona serata.

P.S. ma che senso ha compilare un registro a mano, a volte anche giornaliero, con le produzioni di piccoli impianti fotovoltaici (tra 100 e 500 kWp)?
Siamo nel 2020 e non capisco il senso di questa burocrazia...