Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 9 primaprima 123456789 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 23 a 44 su 189

Discussione: Recupero e riutilizzo EPS (polistirolo espanso)

  1. #23
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Ma su questo non ci piove, sono d'accordo .

    I miei dubbi si riferiscono al fatto che essendo il polistirolo leggerissimo, poco costoso, convenga a qualcuno ritirarlo e consumare carburante , per pochi chili di rifiuto .

    Ciao.
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

  2. #24
    Mr.Hyde
    Ospite

    Predefinito

    Ciao Vincenzo perdonami se sono sincero ... da amico , sai che non ho peli sulla lingua nemmeno davanti al presidente , quindi anche con i miei amici od anche parenti dico sempre cio' che la mia cavesa mi dice di dire .

    scitto da Vincenzo
    I miei dubbi si riferiscono al fatto che essendo il polistirolo leggerissimo, poco costoso, convenga a qualcuno ritirarlo e consumare carburante , per pochi chili di rifiuto .
    i miei dubbi invece si riferiscono al fatto che forse non hai compreso questo 3D

    in primis

    si propone proprio l'obbiettivo di poter risolvere il problema logistico ,connesso all'eccessivo utilizzo di mezzi e carburanti in proporzione alla quantita'(in peso) di POLISTIRENE ESPANSO oggi trasportabile.

    solo dopo ...vuole proporre i tanti utilizzi che questo sistema potrebbe avanzare in vari campi ( solo come esempio ... tipo.... trasformare rifiuti inutilizzabili come quelli proposti dal mercato ittico( cosa fai li lasci li??? non li trasporti in discarica???..va bè) , in prodotti utili al risparmio energetico nell'edilizia , questi accorgimenti valorizzano moltissimo sia la casa(classe energetica) e di conseguenza possono dare un'utile , sia la riduzione delle emissioni prodotte dai mezzi , riducono la materia prima , ed i rischi connessi al trasporto della stessa ( STIRENE monomero ) ( in continua crescita la sua produzione)

    cordialmente

    Francy


    P.S. i like che ho dato , li sottolineo ... e vi ringrazio davvero del supporto / interventi per chiarire meglio il risultato di un'esperimento che potrebbe sembrare molto banale ....
    Ultima modifica di Mr.Hyde; 02-10-2014 a 17:14 Motivo: spiegazione ai like

  3. #25
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da renatomeloni Visualizza il messaggio
    Vista la mole di materiale da lavorare non credo sia un problema dotarsi di un mini impianto che lava, sminuzza e invia il prodotto al silo di compattazione chimica.
    i
    se lo hai

    - caricato su un mezzo e portato in un centro di riciclaggio
    - lavato
    - sminuzzato
    - asciugato

    l'ultima cosa che faresti è buttarlo nel silos del liquido di Francy e creare un ammasso che di per se non serve a nulla..lo devi separare e poi trovare un'applicazione..mentre EPS pulito e sminuzzato si vende da solo...

    L'idea di Francy è proprio di evitare-semplificare tutte le fasi A MONTE che costano piu del valore a cui puoi vendere lo sminuzzato... certo ..si aggiungono altre fase..ma se lui dice che a freddo, separa solvente tra due cilindri formando una foglia di PS compatto , spessore magari 1 mm, che non puzza di acetone o metanolo, che riavvolgo formando bobine..senza che ogni 4 metri mi troov dentro un calamaretto impastato..è geniale.

    Francy..le cozze restano nel liquido vero? si filtrano via facilmente?
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  4. #26
    Mr.Hyde
    Ospite

    Predefinito

    ciao Marcooo ...haha , cozze ,vongole calamari , gamberetti, ostriche , lische di pesce e quant'altro rimangono dentro al mezzo ...

    di facile recupero ...(dopo svuotamento del mezzo dalla massa plastica e dal liquido)

  5. #27
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Beh al limite ci facciamo una bella frittata di calamaretti ... .

    Ah ah .
    Ciao .
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

  6. #28
    Mr.Hyde
    Ospite

    Predefinito

    Zagami...!

    ...la domanda di Marco ,era pertinente , ed è una giusta osservazione..

    è uno dei problemi che si è dovuto risolvere in fase di bozza del mezzo compattatore di trasposrto
    il problema è risolto , in quanto il mezzo è dotato di apposito sistema di accumulo facilmente estraibile (sassi ,gusci , e quant'altro .. non vorremmo ... finissero dentro alle macchine industriali ...magari beccandoci delle denunce

    per fare la frittata invece .. sconsiglierei assolutamente di recuperare i calamaretti rimasti ...

    cordialmente

    Francy
    Ultima modifica di Mr.Hyde; 02-10-2014 a 20:23

  7. #29
    Mr.Hyde
    Ospite

    Predefinito riespansione della massa plastica

    parte della massa è stata riespansa in un esperimento di laboratorio . questo a sostegno della possibilita' reale di rivalorizzare il rifiuto , partendo dall' ottimizzazione della logistica

    ecco una foto dell' EPS ritornato in vita , dopo il processo di riespansione della massa plastica

    DSCN0791.JPG

  8. #30
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    @Mr.Hyde
    Francy amico caro.......
    Tieniti ben stretta la "ricetta magica" e/o processi vari , che i lupi sono sempre in agguato.....


    Saluti

  9. #31
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Quindi l'effetto 'pop-corn' funziona.
    L'additivo segreto è il sale o lo zucchero ?

  10. #32
    Mr.Hyde
    Ospite

    Predefinito trasformazione delle massa in prodotti rigidi

    buon giorno ragazzi

    ..oltre alla riespansione, chiaramente si possono fare oggetti rigidi e semirigidi non espansi ,

    come si puo' notare in foto

    Francy

    PS ...NON ESPANSO
    DSCN0796.JPG
    Ultima modifica di Mr.Hyde; 03-10-2014 a 17:58

  11. #33
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Grande Francy!!!!!......
    Prevedo ottimi sviluppi in una marea di settori.....

    Saluti

  12. #34
    Mr.Hyde
    Ospite

    Predefinito

    Ciao Renato ...grazie per il supporto

    passiamo ai semitrasparenti flessibili .. eccone un piccolo campione ..

    p.s. (si sta' cercando di produrre anche un filato di p.s. ... ma non è cosi' semplice come pensavo

    DSCN0804.JPG
    Ultima modifica di Mr.Hyde; 07-10-2014 a 11:27

  13. #35
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    un po' in ritardo pongo una domanda, indirettamente posta da Marcober.

    E' una domanda che riflette anche i miei dubbi sulla raccolta differenziata che faccio.

    A parte residui macroscopici (le cozze di Marcober ) i rifiuti possono contenere qualsiasi tipo di contaminante.

    Io per esempio ho sempre dubbi su dove e se differenziare le vaschette di polistirolo in cui mi vendono carne, pesce ecc. Molte hanno perfino una porosità e uno strato intermedio molto più "igroscopico", quando togli il contenuto la vaschetta è impregnata di sangue o altri liquidi organici.

    Queste vanno riciclate o no? Il tuo processo Francy come gestirebbe queste contaminazioni?
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  14. #36
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Riccardo, relativamente alla raccolta tradizionale , ti rispondo io...la raccolta differenziata è comunque una raccolta di RIFIUTI. Il nostro consorzio (dico nostro perche sono un produttore di imballaggi) richiede (suggerisce) che gli imballaggi siano svuotati e puliti "per quanto possibile". Non occorre lavarli...le operazioni di riciclaggio sono organizzate affinche la parte nobile che ha un riciclo fisico sia comunque lavata..quella meno nobile che non lo ha, non serve sia lavata.
    Nello specifico, i vassoietti carne non hanno un riciclo fisico e quindi il loro inquinamento non pone alcun problema ala filiera...cosi come i vasetti yougurt, gelati, formaggi etc.
    Ovvio, verrebbe da chiedersi se allora tale raccolta SEPARATA risponda a principi di efficacia, efficienza ed economicità cosi come prevede la Normativa e l'Accordo fra Conai e Comuni..e la mia personale risposta è NO.
    Infatti fino a non molto tempo fa, se ricordi, si raccoglievano SOLO bottiglie e flaconi PER LIQUIDI, e questo SI che rispondeva a quei principi.

    Per info, In Italia esiste la possibilità di usare sino al 50% di materiale riciclato POST CONSUMO anche all'interno di IMBALLAGGI destinati al CONTATTO ALIMENTARE. Questa frazione è sottoposta a trattamenti e controlli ancora piu spinti, codificati da Norme Europee.

    Da quel che ho capito, nel sistema di Hyde, i macroinquinanti sono filtrabili dall'impasto, gli inquinanti liquidi rimangono nel liquido solvente che, una volta eliminato dall'impasto, si porta via anche tali inquinanti..per cui non rappresentano un problema. Si tratterà di raffinare ogni tanto il solvente. probabilmente distillandolo.
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  15. #37
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    grazie marc, mi hai chiarito un dubbio che mi tormenta, logora e innervosisce.

    Perchè per motivi solo estetici hanno creato degli imballaggi che sono veri crimini contro l'umanità...

    Scusate l'intromissione, ma se il sistema di hyde riduce anche questo problema è un vantaggio in più!
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  16. #38
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    A me sembra una cosa ottima. Il processo di ripristino sarà anche da affinare, ma già solo la riduzione di spazi a monte è un successo notevole. Vedrei bene dei minivan con ampollone nel bagagliaio. Se anche si dovesse ricorrere a vasche nelle discariche (rinunciando quindi all'ottimizzazione nel trasporto da raccolta) ne varrebbe lo stesso la pena, specie se poi si riesce davvero a recuperare il materiale ridando ad esso nuova vita.

    Qui non è solo questione di costi, che comunque paiono favorevoli o alla peggio in pareggio se dovesse aumentare la spesa per il personale (ma il personale lo paghiamo a prescindere mi pare, no?) , è questione che lo spazio occupato dai rifiuti e l'inquinamento da distruzione dei medesimi lo paghiamo tutti molto di più.

    Fai del tuo meglio per portare avanti questa cosa, Hyde.
    Ich bin ein CimPy - Accidenti, mi sa che ho perso il treno (e mi si è pure rotta la sveglia)! Qualcuno sa dirmi a che ora passa il prossimo?

  17. #39
    Mr.Hyde
    Ospite

    Predefinito

    Ciao Cimpy

    Fai del tuo meglio per portare avanti questa cosa, Hyde.
    a fine gennaio dovrei fare una dimostrazione presso un'azienda interessata al trattamento.

    vediamo cosa dicono ... al minimo dubbio li saluto e mi rivolgo ad altri

  18. #40
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Auguri di buon anno nuovo

  19. #41
    Mr.Hyde
    Ospite

    Predefinito

    OT

    ricambio cordialmente

    AUGURIIIIIIIIIIIIIIIIII A TUTTTTTTTIIIIIIIIIII

    Francy

  20. #42
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Va bene, auguri, intanto.

    Hyde, la tua idea è buona. Inizierei col discorso riduzione spazi rumenta (con annesso risparmio in stoccaggio o eliminazione diretta senza aumento di inquinamento), poi passerei a ipotesi di risparmio per la raccolta e chiuderei in bellezza con le possibilità di recupero del materiale (avvisando che è in fase sperimentale). Sospetto che all'azienda interessino soprattutto i risparmi al primo punto ed eventualmente il materiale di riciclo dal terzo (che si può abbinare ad una campagna tipo quella della carta riciclata).

    Domandone per te: il nuovo estruso si può comprimere di nuovo? Ho il sospetto che quello d'oro è solo il primo giro, il secondo è d'argento e il terzo di rame. Immagino giusto? Comunque gran cosa - presentala sereno, che hai qualcosa di buono in mano
    Ich bin ein CimPy - Accidenti, mi sa che ho perso il treno (e mi si è pure rotta la sveglia)! Qualcuno sa dirmi a che ora passa il prossimo?

  21. #43
    Mr.Hyde
    Ospite

    Predefinito

    ciao caro

    Domandone per te: il nuovo estruso si può comprimere di nuovo? Ho il sospetto che quello d'oro è solo il primo giro, il secondo è d'argento e il terzo di rame. Immagino giusto? Comunque gran cosa - presentala sereno, che hai qualcosa di buono in mano
    cavolo ... questo domandone ..mancava....

    e pure il sottoscritto aveva dimenticato uno dei vantaggi del metodo a freddo

    la depolimerizzazione è ridotta a valori dello 0,01%( ad ogni trattamento di riduzione di volume )di conseguenza il materiale non perde le sue caratteristiche nella fase di compattamento
    Ultima modifica di Mr.Hyde; 31-12-2014 a 00:34

  22. #44
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Mr.Hyde Visualizza il messaggio
    la depolimerizzazione è ridotta a valori dello 0,01%( ad ogni trattamento di riduzione di volume ) di conseguenza il materiale non perde le sue caratteristiche nella fase di fusione
    Ciumbia, è fantastico! Non ti scordare di dirlo almeno un paio di volte (all'inizio e alla fine, che magari gli resta meglio in testa) nella presentazione all'azienda.
    Ich bin ein CimPy - Accidenti, mi sa che ho perso il treno (e mi si è pure rotta la sveglia)! Qualcuno sa dirmi a che ora passa il prossimo?

Pagina 2 di 9 primaprima 123456789 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Recupero DMV
    Da lela_sakatoshi nel forum IDROELETTRICO
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 23-12-2010, 10:14
  2. Recupero 55%
    Da francy4283 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 01-05-2010, 09:59
  3. Recupero.... come??
    Da Vincenzo Moio nel forum Solare TERMICO
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 22-01-2009, 15:07
  4. Recupero IVA
    Da Sig.Gianni nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 10-05-2007, 23:54

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •