templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  354
NON mi piace! NON mi piace!:  9
Grazie! Grazie!:  90
Pagina 249 di 255 primaprima ... 49149199229235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 5,457 a 5,478 su 5602

Discussione: PDC Panasonic Aquarea

  1. #5457
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da raffaelem Visualizza il messaggio
    Esattamente, ma ci sono diversi utenti che li demonizzano anche messi in relazione con il sovradimensionamento.
    Dal cellulare è dura scrivere..

    La mia in questo periodo anomalo di inverno alternato a mezza stagione con picchi di primavera (17° il 3 febbraio e 16° il giorno successivo) ne fa 5/6 in media prima di spegnersi tra le 10 e le 10:15 a fine ciclo ACS, poi riparte in serata 17/18.
    Raffaele. Un paio di domande:

    Delta T impostato?
    Modalità silenziosa?

    F.


    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  2. #5458
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Delta non impostabile, fa da sé tenendo il minimo possibile... flusso praticamente fisso a 19lt/Min
    In modalità silenziosa vado solo in notturna.
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico ~4,6 Kwp (Vitovolt 300 M325 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  3. #5459
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Ma no, che c’entra il delta di riaccensione.... se la potenza erogata è troppa rispetto a quella dissipata non c’è delta che tenga.
    scusa però, io ho un disgiuntore da 100 litri, se il termostato zona radiante spegne per 1-2 ore dopo aver raggiunto i 20.5 e rimangono accesi solo i fancoil della mansarda, attualmente con mandata a 36°... pdc quando misura la mandata a 36° sui fancoil si spegne, poi magari dopo 5 minuti la mandata scende a 35-34° (cosa non verificata, lo immagino) e la pdc riparte per far tornare in T il puffer e quindi la mandata dei fancoil, quindi inizia a fare on-off come la vecchia caldaia

    se invece potessi dire, no guarda prima di riaccenderti aspetta che la mandata scenda a -5° rispetto al setpoint avrei intervalli di spegnimento maggiori e quindi meno on-off, anche se così la mandata andrebbe sotto alla richiesta del fancoil che ha una Tminima per funzionare, mi sembra tra i 30 e i 35°
    FV: 6,54kwp SunPower e20 327, inverter SE 6000 con ottimizzatori P500, azimuth=-13, tilt=20°, pvoutput=http://pvoutput.org/aggregate.jsp?id...=50540&v=0&t=m ; PdC = Mitsubishi Zubadan 11,2 VAA ; HYC 500

  4. #5460
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Come dicono fedonis e francy qualche on off al giorno non preoccupa nessuno invece l'utente poco pratico e che non ha mai visto gli impianti "italiani" non sa che questi fanno senza problemi 50-80 cicli al giorno....
    Ma vabbè si chiacchiera come al solito avendo visto appena il proprio impianto (e senza nemmeno averci messo le mani)....
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  5. #5461
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Another Visualizza il messaggio
    se invece potessi dire, no guarda prima di riaccenderti aspetta che la mandata scenda a -5° rispetto al setpoint avrei intervalli di spegnimento maggiori e quindi meno on-off, anche se così la mandata andrebbe sotto alla richiesta del fancoil che ha una Tminima per funzionare, mi sembra tra i 30 e i 35°
    Ma in compenso ti partirebbe la pdc a tutta birra per recuperare. Cioè per un on-off in meno le tireresti il collo....

    Cerca come spegnerla quando fuori fa caldo, che non ci credo non si possa fare.
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  6. #5462
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    @max.c
    cosa intendi?
    FV: 6,54kwp SunPower e20 327, inverter SE 6000 con ottimizzatori P500, azimuth=-13, tilt=20°, pvoutput=http://pvoutput.org/aggregate.jsp?id...=50540&v=0&t=m ; PdC = Mitsubishi Zubadan 11,2 VAA ; HYC 500

  7. #5463
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Another Visualizza il messaggio
    @max.c
    cosa intendi?
    Non parlo di te
    ultimamente purtroppo leggo commenti di utenti super esperti (senza esperienza)
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  8. #5464
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve, da una settimana ho questo sistema (aquarea all-in-one) ed ho eliminato il gas.

    Ho una villetta a 4 piani di 250 mq con radiatori a bassa temperatura.

    All’inizio, dato che per i lavori di installazione, sono stato al freddo 4 giorni (partiti da 14 gradi in casa), il sistema è stato sempre allegro e tutto è andato bene... dall’altro ieri, che ha raggiunto la temperatura a casa di 21 gradi, si è messo al minimo, con mandata acqua a 37-38 gradi.

    Da allora ho un problema, l’ultimo piano ora è al freddo. I termosifoni non si scaldono. Ho pensato che fosse aria e li ho spurgati ma nulla, solo acqua.

    Così ho spento e riacceso la pompa e sono tornati a scaldarsi. Questo l’altro ieri... poi non ci siamo stati tutto il giorno... ieri sera di nuovo freddi.

    Ho spento e riacceso e di nuovo si sono scaldati. Stamattina, freddi.

    Alla fine ho capito che è la portata d’acqua. Quando spegni e riaccendi il circolatore gira a 32 l/min. Dopo un po’ scende a 15 l/min e non scalda più la mansarda.

    Che devo fare? C’è un modo per dire al circolatore di non scendere sotto una certa portata oppure devo agire sulle centraline o sui termosifoni chiudendo un po’ quelli più vicini all’unita interna (che sta a piano terra)?

    Grazie

  9. #5465
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dario8212 Visualizza il messaggio
    Salve, da una settimana ho questo sistema (aquarea all-in-one) ed ho eliminato il gas.

    Ho una villetta a 4 piani di 250 mq con radiatori a bassa temperatura.

    All’inizio, dato che per i lavori di installazione, sono stato al freddo 4 giorni (partiti da 14 gradi in casa), il sistema è stato sempre allegro e tutto è andato bene... dall’altro ieri, che ha raggiunto la temperatura a casa di 21 gradi, si è messo al minimo, con mandata acqua a 37-38 gradi.

    Da allora ho un problema, l’ultimo piano ora è al freddo. I termosifoni non si scaldono. Ho pensato che fosse aria e li ho spurgati ma nulla, solo acqua.

    Così ho spento e riacceso la pompa e sono tornati a scaldarsi. Questo l’altro ieri... poi non ci siamo stati tutto il giorno... ieri sera di nuovo freddi.

    Ho spento e riacceso e di nuovo si sono scaldati. Stamattina, freddi.

    Alla fine ho capito che è la portata d’acqua. Quando spegni e riaccendi il circolatore gira a 32 l/min. Dopo un po’ scende a 15 l/min e non scalda più la mansarda.

    Che devo fare? C’è un modo per dire al circolatore di non scendere sotto una certa portata oppure devo agire sulle centraline o sui termosifoni chiudendo un po’ quelli più vicini all’unita interna (che sta a piano terra)?

    Grazie
    Ciao
    premetto che non sono un esperto.
    Ma io metterei un separatore idraulico sulla mandata con a seguire una bella pompa di rilancio ad alta prevalenza.
    Non so se si può regolare il circolatore della pdc.
    Attendiamo comunque anche pareri più esperti.
    Ciao

  10. #5466
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da lore899 Visualizza il messaggio
    Ciao
    premetto che non sono un esperto.
    Ma io metterei un separatore idraulico sulla mandata con a seguire una bella pompa di rilancio ad alta prevalenza.
    Non so se si può regolare il circolatore della pdc.
    Attendiamo comunque anche pareri più esperti.
    Ciao
    Ti ringrazio per la risposta.
    Mi chiedo... perché mettere un altro circolatore se quello della pompa è sufficiente quando non decide di mettersi al minimo?
    Se non scaldasse capirei... ma quando gira scalda...

  11. #5467
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dario8212 Visualizza il messaggio
    Ti ringrazio per la risposta.
    Mi chiedo... perché mettere un altro circolatore se quello della pompa è sufficiente quando non decide di mettersi al minimo?
    Se non scaldasse capirei... ma quando gira scalda...
    Perché purtroppo non so se puoi regolare il circolatore della pdc.
    ln questo modo separi i due circuiti e risolvi il problema.
    Ma vedrai che probabilmente ci sarà il modo di dire al circolatore della pdc di andare sempre alla massima velocità.

  12. #5468
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dario8212 Visualizza il messaggio
    Mi chiedo... perché mettere un altro circolatore se quello della pompa è sufficiente quando non decide di mettersi al minimo?
    [Ipotesi da 0.02€]
    Hai una casa con 4 piani... al minimo il calore verrà dissipato prima di raggiungere l'ultimo
    [Fine ipotesi da 0.02€]
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico ~4,6 Kwp (Vitovolt 300 M325 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  13. #5469
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dario8212 Visualizza il messaggio
    Che devo fare? C’è un modo per dire al circolatore di non scendere sotto una certa portata oppure devo agire sulle centraline o sui termosifoni chiudendo un po’ quelli più vicini all’unita interna (che sta a piano terra)?

    Grazie
    Che serie hai? H o J? In ogni caso, sulla serie H il circolatore lo puoi impostare automatico (modulante) oppure manuale(presumo sia lo stesso per la serie successiva(J). Io partirei dalla velocita massima, poi abbasserei (nel giro di un paio di giorni) fino a trovare il miglior compromesso.

  14. #5470
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fedonis Visualizza il messaggio
    Che serie hai? H o J? In ogni caso, sulla serie H il circolatore lo puoi impostare automatico (modulante) oppure manuale(presumo sia lo stesso per la serie successiva(J). Io partirei dalla velocita massima, poi abbasserei (nel giro di un paio di giorni) fino a trovare il miglior compromesso.
    Salve Fedonis, ho la serie H da 12Kw in quanto la serie J arriva a 9Kw.
    Mi sai dire come fare questa prova?

    Grazie.

  15. #5471
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da raffaelem Visualizza il messaggio
    [Ipotesi da 0.02€]
    Hai una casa con 4 piani... al minimo il calore verrà dissipato prima di raggiungere l'ultimo
    [Fine ipotesi da 0.02€]
    Ti ringrazio per la tua risposta, chiarisco meglio quello che succede. Quando spengo e riaccendo la pompa non è che il compressore va al massimo, lo fa solo il circolatore... tra lo spegnimento e la riaccensione del sistema passa poco tempo (5 minuti) e la temperatura non si abbassa a tal punto da mandare il compressore su di giri. Se al minimo sta sui 22hz potrà arrivare sui 30hz alla riaccensione. Ad esempio, proprio ora, dopo averla spenta e riaccesa una mezz'oretta fa ho questa situazione: compressore 28hz, mandata 39°, ritorno 36°, circolatore 3900r/min, portata 29.82lt/min. Termosifoni mansarda caldi. Quindi direi che non sia perche il caldo viene dissipato prima di raggiungere l'ultimo piano. Saluti.
    Ultima modifica di Dario8212; 14-02-2020 a 08:23

  16. #5472
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Io terrei d'occhio quei parametri come un gufo davanti al pannello di controllo finché non si verifica l'evento "termosifoni mansarda freddi".
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico ~4,6 Kwp (Vitovolt 300 M325 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  17. #5473
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non sono il piu adatto ad indicarti come arrivare alla voce del circolatore. Lo ho fatto una volta sola su una serie H di un amico(pure un annetto fa). Io ho una serie F, peraltro con HPM1,(che e' tutta altra programmazione che fai da pc), per cui in questo non ti posso aiutare. Sono comunque assolutamente certo che tu possa variare da automatico a manuale e selezionare la velocita' del circolatore. Post indietro comunque, troverai le indicazioni che sono state date ad un utente per farlo. In alternativa o chiedi in pm a qualcuno o attendi che qualcuno che abbia la serie H ti risponda. In ogni caso, sul manuale utente e' indicato.

  18. #5474
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da raffaelem Visualizza il messaggio
    Io terrei d'occhio quei parametri come un gufo davanti al pannello di controllo finché non si verifica l'evento "termosifoni mansarda freddi".
    Non serve Raffaele, il circolatore di quella macchina e' modulante in classe A. (forse anche quello della tua) Quindi varia la velocita a seconda della richiesta della abitazione. Le impostazioni selezionabili del circolatore di Aquarea,servono appunto ad adattarla alle varie casistiche impianto. Di default, dal produttore e' su funzionamento automatico. Per cui dubito abbiano variato in sede di accensione.
    Ultima modifica di fedonis; 14-02-2020 a 10:29

  19. #5475
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fedonis Visualizza il messaggio
    Non sono il piu adatto ad indicarti come arrivare alla voce del circolatore. Lo ho fatto una volta sola su una serie H di un amico(pure un annetto fa). Io ho una serie F, peraltro con HPM1,(che e' tutta altra programmazione che fai da pc), per cui in questo non ti posso aiutare. Sono comunque assolutamente certo che tu possa variare da automatico a manuale e selezionare la velocita' del circolatore. Post indietro comunque, troverai le indicazioni che sono state date ad un utente per farlo. In alternativa o chiedi in pm a qualcuno o attendi che qualcuno che abbia la serie H ti risponda. In ogni caso, sul manuale utente e' indicato.
    Cerchero' nella pagine indietro...
    Nel frattempo, sul manuale utente ho trovato questo:

    Cattura.JPG

    ma non è molto chiaro... che è un valore esadecimale? e quel ON/OFF/SFIATO? Non c'è altro...

    Al momento io ho questi valori:
    - Carico max: 0x96
    - Funzione: OFF

    Sono sicuro che nessuno l'ha toccato in fase di avviamento. Ero presente anche io.

  20. #5476
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fedonis Visualizza il messaggio
    Non serve Raffaele, il circolatore di quella macchina e' modulante in classe A. (forse anche quello della tua) .
    Sì hai ragione anche quello della mia è modulante, quel che si può fare è limitare la portata (in una scala da 10% a 100%).
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico ~4,6 Kwp (Vitovolt 300 M325 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  21. #5477
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Puoi regolare la portata massima al parametro carico max. Non è chiaro a cosa corrispondano le sigle impostabili però.
    Proverei chiudendo i detentori degli altri caloriferi intanto. La prevalenza del circuito mansarda è molto più alta degli altri 3 e lo sbilanciamento determina il carico termico minore.
    F.


    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  22. #5478
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Fabry7501 Visualizza il messaggio
    Proverei chiudendo i detentori degli altri caloriferi intanto. La prevalenza del circuito mansarda è molto più alta degli altri 3 e lo sbilanciamento determina il carico termico minore.
    I detentori sono le valvole in basso ai termosifoni, giusto?

  23. RAD
Pagina 249 di 255 primaprima ... 49149199229235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •