templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 22 su 33

Discussione: Rustico: voi cosa fareste?

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Rustico: voi cosa fareste?




    Ciao a tutti, sono nuovo del forum ed affascinato non che incuriosito dalle varie tecnologie ad alta efficienza energetica.
    Vi sarei grato se poteste darmi qualche opinione su cosa e come procedere per ristrutturare la casa che starei per acquistare.

    In pratica la casa è un vecchio fabbricato rettangolare di 170 mq su un unico piano parzialmente ristrutturato (muri esterni e tetto), internamente si presenta vuota ovvero: mattoni a vista, solo muri divisori senza intonaco e sprovvista di pavimentazione, infissi/serramenti ed impiantistica (elettrica ed idraulica). Il tetto è coibentato ed i muri perimetrali sono in mattone e pietra spessi 45 cm in zona climatica E (gradi giorno 2589).
    Allegato 46269

    Ho circa 40.000 € di budget per realizzare tutto l'impianto di riscaldamento/sanitario ed elettrico, il mio ideale quello della casa a "Costo zero".
    Il geotermico è da escludere a priori sia per eccessivo costo che per impossibilità di installazione.

    Voi cosa e come realizzereste il tutto?

  2. #2
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Il miglior investimento sulla casa è una buona coibentazione.
    è molto più facile e quindi piu economico tenere dentro casa un 1kw termico piu tosto che doverlo "costantemente" produrlo.

    Ti consiglio senza dubbio di spingerti nella coibentazioni, adesso lo standard massimo è A, ma nessuno viete di andare anche oltre.


    Dopo di che fatti tutte le predisposizioni:
    termosolare per acs
    fotovoltaico dimensionato senza esagerare, l'importante è l'autoconsumo
    riscaldamento è molto personale questa scelta:
    risc. pavimento
    fancoil
    camino
    pellets
    multisplit
    dipende da quanto passi in casa\ quanti siete se riesci ad arrivare a una buona coibentazione.

    ti consiglio altre due cose:
    1) se avrai un giardino anche se piccolo (100mq) fatti una cisterna da 500litri per il recupero delle acque dei pluviali ovviamente se fattibile, il mantenimento del giardino a un consumo esagerato d'acqua.
    2)dopo la costruzione hai un altro 50% da fare con elettrodomestici e ottimizzazioni, quindi pensa al meglio prendendo sempre il meglio di elettrodomestici in classe A, utilizza timer ecc.

    Per il costo zerò è impossibile adesso, ma ci puoi arrivare:
    a casa mia 100mq piu giardino ho:

    elettricità:
    consumo 1,5kwh da mezzanotte alle 8
    interviene il ftv e la pdc per il riscaldamento 24°, consumando circa 9kwh fino alle 14:00
    fino alle 17 il ftv rimane a produrre per l'assorbimento della casa a riposo (200\300W)
    dopo le 17, solitamente ritorno in casa e fino alla mezzanotte successiva sono altri 7kwh
    totale di 17kwh al giorno se il ftv è presente, se non c'è sole bisogna pagare.
    in estate è un altro paio di maniche ma i costi sono pressoché nulli.

    il gas per l'acs costa circa 25litri a persona 3 mesi, col termosolare serve per 4\5 mesi l'anno (io non lo uso per cucinare)

    l'acqua col giardino, anche se costa poco è tanta, sto lavorando per ridurre i consumi

  3. #3
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Posso dirti cosa sto facendo io su una casa rurale in mattoni pieni, dopo aver valutato le varie soluzioni e dopo aver consultato il portafoglio...
    Isolamento con cappotto interno di 13 cm (di cui 6cm in lana di roccia e 5 cm di polistirene), isolamento del pavimento e del solaio, infissi nuovi, tutto secondo legge 10, prestazione energetica raggiunta 47 Kwh/m2 .


    Riscaldamento e raffrescamento con un unico impianto aria/aria fatto di climatizzatori con pompa di calore (9 split Mitsubishi per un totale di 10.000 euro circa tutto compreso).

    Acqua calda sanitaria tramite boiler da 300 litri con pompa di calore (2300 euro circa tutto compreso).

    Fotovoltaico 6 kwp circa 10.000 euro tutto compreso.

    Stufa pellet e/o caminetto da accendere quando ne ho voglia.

    Non sarà il top del confort rispetto ad altri sistemi, ma ho riscaldamento e raffrescamento ad un prezzo totale molto basso, massima flessibilità di impiego (ogni locale ha il suo split con il suo telecomando, quindi termostato programmabile), basso consumo (le macchine ad espansione diretta aria-aria hanno COP e EER molto validi, posso decidere di tener freddi gli ambienti che voglio di volta in volta e riscaldarli in poco tempo solo quando mi serve).

    Col fotovoltaico da 6kwp penso proprio di raggiungere cifre molto basse annuali per riscaldamento e ACS.

    Ciao.
    Ultima modifica di mauring; 06-03-2015 a 16:44

  4. #4
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Soluzione interessante il multisplit ma prediligo il riscaldamento a pavimento...
    Il mio problema è quello di suddividere il budget in modo congruo al fine di ottenere la miglior prestazione:
    100.000€ e devo fare tutto ma proprio tutto. Ipotizzando i seguenti prezzi:
    se faccio l'isolamento a cappotto, per una superficie di 420 mq a 50€ al mq: 20.000/25.000€
    infissi doppio vetro, ci sono 11 finestre e 2 porte a finestra circa 10.000/12.000€
    sistema ibrido monoblocco Luna Platinum + impianto riscaldamento CSI-i 25.000€
    8 porte interne 5.000/7.000€
    impianto elettrico 10.000/12.000€
    Impianto idrico-sanitario (2 bagni + cucina) 4.000€
    lavori edili interni (posa piastrelle, intonaco, contro soffitto) 10.000/15.000
    Considerando i valori massimo sono arrivato a 100.000! E, se non ho dimenticato altro, devo ancora comprare i sanitari

    Se elimino il cappotto esterno ci sto dentro... promettendomi di farlo dopo qualche anno con il rimborso irpef (ma dubito).

    Se opto per la soluzione con FV secondo voi cambia qualcosa?

    Aiutoooo... dite che un geometra/ingegnere/architetto possa aiutarmi? o aggiungo solo altri soldi da spendere?

  5. #5
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Per la soluzione FV intendevo tutto ad energia elettrica, niente gas:
    FV + BTA per autoconsumo elettrodomestici e alimentazione PDC che scalda accumulo per ACS + accumulo per riscaldamento

  6. #6
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ottavio77 Visualizza il messaggio
    Soluzione interessante il multisplit ma prediligo il riscaldamento a pavimento...

    se faccio l'isolamento a cappotto, per una superficie di 420 mq a 50€ al mq: 20.000/25.000€
    Come fai ad avere 420 mq di cappotto su un fabbricato rettangolare di un piano con 170 mq di superficie ? ? ?

    Secondo me sono molti di meno, meno della metà.

    sistema ibrido monoblocco Luna Platinum + impianto riscaldamento CSI-i 25.000€
    Come vedi, i costi rispetto alla mia soluzione ad aria sono su un altro pianeta. Considera che dovresti aggiungere la climatizzazione estiva per fare il confronto... siamo a circa 30.000 contro 10.000. Ma comunque sono scelte personali.

    8 porte interne 5.000/7.000€
    Mi sembra una spesa eccessiva. Che porte vuoi mettere ? ? ? ?


    impianto elettrico 10.000/12.000€
    Anche questo mi sembra eccessivo. Un impianto normale non domotico me lo fanno con 6500 euro, 170 mq su due piani.


    Comunque ricordati che è una giungla, devi farti fare molti preventivi, mettere in guerra una ditta contro l'altra, spulciare internet per vedere se ti fregano, è una vitaccia, ma se ti impegni impari molte cose e risparmi molti ma molti soldini...

  7. #7
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Essendo un ex fabbricato industriale l'altezza al soffitto è di 4 mt, poi in realtà, ho detto piano unico in quanto è il solo che intendo ristrutturare e riscaldare ma c'è anche il piano terreno dove c'è il box auto ed altri 2 locali, quindi la casa ha un perimetro di circa 25 mt x 6,5 circa x 8 mt di altezza ed ho approssimato un pò...

    In casa mia ho le porte della Garofoli in legno massello ed intendevo rimetterle in quanto mi piacciono moltissimo.

    Effettivamente ho esagerato con l'impianto elettrico che potrebbe sui 6/7.000€...

  8. #8
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ah beh, se hai i soffitti alti 4 metri, allora ci sta bene un riscaldamento a pavimento, perché ad aria sarebbe arduo scaldare tutto !!

    Pero' se l'esterno è in mattoni pieni e pietra io li lascerei a vista e farei il cappotto interno solo sul piano dove intendi abitare: spendi molto ma molto meno e la casa esternamente è piu' bella.

  9. #9
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma esternamente, hai belle facciate di sasso? o devi comuqnue mettere ponteggio e intonacare? se devi metere ponteggio e intonaco, allora cappotta...se fuori è sasso a vista non cappotterei mai..se fuori è gia intonacato e non devi farci nulla, rimanderei cappotto a quando devi magari rimettere mano alla facciata (con unico accorgimento , di montare infissi GIA in modo che poi puoi fare cappotto facilmente..la soluzione di montaggio idonea si trova)

    ottovio..coibentare è sempre una buona scelta..MA io non l'ho fatto (perche non potevo) e ho 250 mq su 2 piani, muri pieni 45 cm , radiante, pianura padana e con FV e pdc spendo circa 500 euro per riscaldamento e acs. se avessi anche coibentato spenderei quanto? diciamo pure la metà..risparmierei 250 euro anno...per pagarmi cappotto da 25.000 euro ci metterei 100 anni (50 se detraggo il 50%).
    Vero però che ne fv ne pdc durano 50 anni...ma il fv ne dura almeno 25..e la pdc, alla fine, se si guasta, cambiero il compressore..ma unita interna alla fine è solo una pompa e uno scambiatore...

    La scelta FV+pdc alla fine ti va ad ottimizzare e abbattere anche la spesa elettrica per illuminazione..il cappotto no.

    se capotti e arrivi in classe B (non facile su case gia costruite) consumerai su 170 mq circa 10.000 kwh termici..900 euro di metano+ metti 300 per acs..1200 euro anno....

    Se non coibenti e cossumi 20.000 kwh termici, con una pdc conusmerai 6000 kwh elettrici..con FV 80% lo autoproduci e quindi assorbi 5.300 kwh..in D1 ti costano 1.270 euro e lo SSP ti rende 760 euro..spedi 500 euro..piu circa 100 euro per acs..totale 600 euro...meta del metano..e hai speso anche meno del cappotto. Devi investire circa 10.000 euro in FV e 8000 in pdc

    spero di averto confuso per bene...:-)
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  10. #10
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    print (1).jpgprint.jpg
    Fuori è appena stata ristrutturata, la muratura è con mattoni pieni e pietra al piano terra, al piano rialzato in mattoni laterizio spesso circa 45 cm. Il tetto ha l'orditura in legno e perlinato in legno di abete, isolato con Poliart EPS HD 5+5 cm altamente performante termico + acustico.
    In effetti fare il cappotto su pareti appena rifatte mi sembra una spesa eccessiva...
    Quindi se ho capito bene @macrober secondo te la soluzione più economica/efficiente è non isolare e mettere FV + batterie + PDC (tipo aria-aria?) che mi fa ACS e riscaldamento e nella zona climatica in cui mi trovo potrei arrivare a spendere poco solo di EE?
    Considerando il mio consumo medio annuo di 3000/3200 Kwh di corrente, 300 mc di gas per acqua calda e cucina, circa 1000 € di riscaldamento (condominiale) della mia attuale abitazione con quella ipotetica soluzione potrei risparmiare molto?

  11. #11
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    cappottare sotto è un delitto.
    Sopra tutto sommato sembra facile da fare..potrebbe costare anche meno di quello che hai previsto..dovresti forse allungare le zanche delle persiane..insomma, prova a farti fare un preventivo mirato al solo pinao sopra. Tra l'altro una parate (la corta dietro) è anche senza finestre..se fosse a nord, quella è da fare di certo.

    Cappottare comunque permette poi di mettere fv piu piccolo e pdc piu piccola, e quindi "in parte" si compensa.
    In teoria se non è abitabile, e devi fare pratica di ristrutturazione per renderla abitabile (il permesso precedente sarà scaduto), dovresti rispettare tabelle attuali..e senza isolante sei sotto tabella di certo.

    Poi, hai detto ch ti piace radiante a pavimento e concordo... ti evita anche di dover isolare la soletta dal lato garage..che altrimenti devi fare di certo.

    Batterie elettriche? mai detto..anzi..contrario al massimo!

    Se consumi 3000 kwh elettrici anno...mettici anche piastre induzione...ti servono 3 kw di fv.

    Poi come detto..se con coibenti te ne servono altri 5..e vai a 8...se coibenti bastano 6 in tutto.

    se coibenti e consumi poi 7000 kwh anno con 6 kw di fv e in D1...la spesa complessiva compresa cucina, acs e raffrescamento estivo sarà di circa 500 euro anno...se non coibenti circa 800...

    risaprmi 4000 euro di FV e forse 2000 euro di pdc..circa 6000 euro...se cappottare costa 12000..il sovracosto è di 6000..post detrazione 3000..rientri in 10 anni..che è ok.

    col cappotto il comfort aumenta...e ti metti anche (jn parte) al riparo da aumenti di tariffe eletrtiche del futuro
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  12. #12
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Se ho capito bene, mi dici che con 6 Kwh di FV e cappotto (anche solo sopra) vado in autoconsumo per fabbisogno elettrodomestici e PDC... buono!
    Ho pensato alle batterie perchè 2/3 del mio consumo giornaliero è dalle 18.00 alle 24.00 ... al mattino non c'è nessuno e al pomeriggio poca roba.

  13. #13
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    No, non ho detto che vai in AUTOCONSUMo..l'autocosnumo che ti puoi aspetatre sul cosumo totale di 7000 kwh e 6 kw di fv sarà circa il 20% annuo.
    In inverno produrrai poco e userai 100% di quel che esce..in state produrrai tanto e userai meno di quel che produci e lo immetterai in rete per poetrlo poi SCAMBIARE in inverno (tale meccanismo di scambio ti abbatte il costo de quanto prelevi del 60-65%..che è la cosa fondamentale perchè pesa per l'80% del consumo globale)

    Lo scambio con la rete rappresenta una batteria virtuale illimitata, senza manutenzione, stagionale (e non solo giornaliera che serve a poco in esttae e zero in inverno)..con una efficienza del 65%..che sembra poco ma se leggi report di chi ha messo quelle reali, è simile...ma non ti chiedon di investir enulla..paghi "on demand" (fisso di 30 euro anno)
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  14. #14
    Novizio/a

    User Info Menu

    Question

    OK! Credo di aver capito...Ora mi piacerebbe ricevere un altro aiuto...se qualcuno sa come fare...Per risparmiare il più possibile voglio evitare di incaricare un'impresa per farmi tutti i lavori ma, di contro, io non saprei come impostare tutto.Mi sto facendo fare diversi preventivi da impiantisti (elettricisti ed idraulici), artigiani edili, termotecnici, serramentisti ed installatori di FV. Una volta scelto il professionista per ogni lavoro come organizzo tutta l'orchestra? Incarico un geometra o architetto? O non ne vale la pena?

  15. #15
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Un direttore lavori che coordina e soprattutto controlla, per me ci vuole.
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  16. #16
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quindi un geometra va bene?

  17. #17
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Si certo.""...
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  18. #18
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi ritrovo anch'io in una situazione simile.
    Edificio su due piani, di circa 80+80 mq.
    Ex cascinale con muratura in mattoni pieni (penso oltre i 30 cm), l'intenzione sarebbe quella di realizzare due appartamenti 1 per piano.

    L'idea sarebbe quella di eliminare completamente il gas, quindi no caldaie a gas e non fornelli a gas.

    Per adesso pensavo:
    Riscaldamento a pavimento con pompa di calore aria/aqua, raffrescamento estivo utilizzando fancoil (magari collegandoli alla medisima pompa di calore ?) o utilizzo del pavimento ma con deumidificatori.
    Fotovoltaico sul tetto.
    Cappotto esterno leggero

    che ne dite ?

  19. #19
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    ottimo programma.

    il pavimento radiante è un "lusso" che ha il suo costo..ma s elo fai tanto vale che lo usi anche per raffrescare...e allora metti solo un deumidficatore per piano (monosplit cinese nell'ambiente piu grande)

    Se coibenti bene, potresti anche pensare di scaldare e raffreddare con FC moderni, inverter, a basamento, con piastra radiante

    FV a copertura totale consumi. Tariffa D1 dove metti PDC..e d2 sull'altro appartamento (oppure D1 unico se stesso proprietario..un pò forzato ma ok...)
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  20. #20
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Al posto del pavimento radiante utilizzare fancoil ?

    Gli appartamenti sarebbero indipendenti nel caso.

  21. #21
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Si, in alternativa. Entrambe le soluzioni permettono gestioni indipendenti...
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  22. #22
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok, ma con un'unica pompa di calore pero' ?

    Stavo guardando diversi produttori, nel dettaglio Mitsu e Panasonic.
    Pensavo ad una soluzione split, ma sono un po confuso sulla parte bollitore per acs e riscaldamento.
    Ho visto che panasonic ha un bollitore che fa entrambi.

    Ne vale la pena ?

Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 28-02-2014, 08:54
  2. Che casa fareste?
    Da sasuke40 nel forum Isolamento e Sistemi Passivi
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 11-12-2010, 21:55
  3. Analisi economica, cosa fareste voi?
    Da diegodi nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 06-09-2010, 20:51
  4. cosa fareste?
    Da marcober nel forum BIOMASSE
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 30-11-2009, 15:33

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •