templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  525
NON mi piace! NON mi piace!:  19
Grazie! Grazie!:  137
Pagina 199 di 212 primaprima ... 99149179185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 4,357 a 4,378 su 4661

Discussione: Pompe di Calore Ariston Nimbus 2017

  1. #4357
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    A me pare che tu l'abbia capito benissimo e stai solo facendo la vittima. Dai su, fregatene e basta.
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  2. #4358
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Vittima... Naaaa lo hai capito che non è così.
    Notte Sergio
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  3. #4359
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Allora mettiamola così, visto che fai finta di non capire...

    Per me nessuno ha diritto di dire ad un altro "dici castronerie", mentre tutti hanno diritto di dire "per me non hai capito ma non starò a cercare di convincerti", pure se sbagliano di grosso.

    E lo sai benissimo. Buonanotte.
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  4. #4360
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    Pensa che il mio messaggio è stato cancellato per intero... senza messaggi di moderazione....
    Giusto perchè nessuno pensi cose strane....
    Ora mi cancelleranno dal forum sicuro dopo questo mio post!

    Allegato 76831

    E non vedo la differenza rispetto a questo
    Allegato 76832

    Che invece è rimasto lì....
    Max, te ne fai troppo. Tu dici la tua, se si convince buon per lui, altrimenti pace. Non e' il tuo impianto, te ne puoi assolutamente fregare, in particolare dopo che si e' speso anche tempo nel tentare di spiegare perche' una soluzione sia meglio di un altra. Mi riferisco in generale ovviamente, non al caso specifico. Un po' (abbastanza) di sano distacco fa solo bene. In sintesi, se chiedono e vogliono capire, bene per loro, in caso contrario non ci perdere tempo. C'e' un proverbio da noi, non te lo dico in friulano perche' non riusciresti a capire. In italiano suona piu' o meno cosi': inutile insistere con il mulo, perdi solo tempo e infastidisci l'animale.
    Ultima modifica di fedonis; 03-05-2020 a 20:40
    Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

  5. #4361
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    Poker a naso hai un fabbisogno molto basso se prendi la Nimbus 50 (monoblocco o splittata che sia) vai sul sicuro.
    Sul radiante l'abbiamo vista arrivare quasi a 200w di minimo e da te penso che girerà spesso piano piano.
    Per acs lascia perdere il bolly xl!
    Vai con eco combi pdc da 300L
    Se hai spazio eco combi normale da 500L ma dipende quanti siete in famiglia.
    Ciao, scusate l'assenza, sulla parte del riscaldamento credo che sono abbastanza lucido, metterò pdc in diretta sull'impianto a pavimento e utilizzerò la climatica pura, infatti, non ho fatto installare le elettrovalvole gestite poi dai termostati, e sarà messo solo il comando dell'Ariston Nimbus. Adesso il mio dubbio rimane il dimensionamento del boiler, siamo due persone, un domani boh, 1 doccia e i relativi rubinetti cucina e bagno!
    Il boiler, che sia, sarà messo all'estero che provvederò a fare un box tipo locale tecnico al piano terra lo spazio non è tantissimo.
    Chi mi ha fatto il preventivo dell'Ariston mi ha consigliato il nuos da 180l, ma credo che non vada bene all'estero in zona climatica E. Perché mi sconsigli il bolly! Devo rientrare anche un po' con il budget economico...
    Grazie ancora per le tante informazioni!

  6. #4362
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    ....
    Però nico può scrivere che noi non capiamo una ceppa e poi dire che non è il suo mestiere e non spiega nulla.
    Invece io che gli dico che non capisce una ceppa vengo addirittura ammonito!
    ...
    I 2 pesi e 2 misure misure sono intollerabili.
    Caro MAX, dico la mia...

    Non si può pretendere di essere integerrimi nei giudizi.. sarebbe un lavoro immenso e poco utile.
    Quello che serve è la buona fede nei giudizi.. e questa converrai che qui c'è sempre stata.

    Sull'argomento specifico invece io ritengo che se uno segue un consiglio e realizza un ottimo impianto, il merito è suo, non del tipo che ha perso tempo a farlo ragionare e ad insegnargli qualcosa.

    Diversamente se uno paga un professionista per farsi eseguire un lavoro a regola d'arte.. di solito se il lavoro poi viene eseguito meritoriamente, è il professionista che va ringraziato.

    Sembra incredibile ma è questa la regola.... Se uno seguendo le indicazioni di un forum fa la scelta giusta, gli viene di addossarsi il merito ( ed ha ragione a farlo... ) mentre se uno paga e gli viene fatto il massimo possibile, è propenso pure a ringraziare.

    ..ora devi convenire che se la regola è questa... che senso ha sbattersi fino addirittura a passare dalla parte del torto??? ma stai sereno e fottitene.

    Io ho distribuito migliaia di consigli e moltissimi hanno realizzato qualcosa di cui sono soddisfatti e soprattutto qualcosa che mai avrebbero fatto in quel dato modo, se non mi avessero incontrato .. eppure solo una minoranza si è preso la briga di almeno ringraziare; e questo sai perche ?

    ..perchè se uno segue e capisce il giusto consiglio, gli viene da guardarsi allo specchio e dire "come sono stato bravo!!" .

    Questa ripeto è la regola.... chi non sbaglia è bravo, punto... è lui che si deve sbattere e capire per evitare errori ; il contrario non è previsto... se ti sbatti troppo tu, per evitare un errore ad un altro, passi dalla parte del torto, ed è giusto cosi perchè è un'azione illogica.




    F.
    Ultima modifica di fcattaneo; 04-05-2020 a 06:02
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  7. #4363
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ormai siamo a fine stagione e ho potuto tirare le somme del mio primo inverno in PDC.
    Se non avessi avuto il FV rispetto allo scorso anno in GPL avrei speso circa il 50% in meno, con il FV la spesa è stata molto più contenuta.
    Considerando anche lo SSP arrivo ad una cifra quasi ridicola per un riscaldamento h24

    CalcoloAnnuo.JPG

    Ho aggiunto un +10% nel calcolo per possibili errori di calcolo Kwh consumati in quanto la pdc non tinee conto del consumo del circolatore pari a 54 Wh.
    Peccato solo non essere passato prima a PDC, non c'è proprio paragone
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    Ultima modifica di cannos; 05-05-2020 a 10:38
    Casa NO GAS - FV: 5.7 KWp - 17 LG Neon 2 325wp + ottimizzatori + Inverter SolarEdge SE6000 + meter
    PDC Ariston nimbus 50M + TML 400L + Cordivari Stratos 200 L -
    VMC SuedWind
    Villetta 145mq - termosifoni acciaio Cordivari - Zona D 1747gg - isolamento 4cm Styrodur + 5cm Insulsafe

  8. #4364
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    Poker a naso hai un fabbisogno molto basso se prendi la Nimbus 50 (monoblocco o splittata che sia) vai sul sicuro.
    Sul radiante l'abbiamo vista arrivare quasi a 200w di minimo e da te penso che girerà spesso piano piano.
    Per acs lascia perdere il bolly xl!
    Vai con eco combi pdc da 300L
    Se hai spazio eco combi normale da 500L ma dipende quanti siete in famiglia.
    Ciao @max.c, mi accodo anche io alla richiesta di Poker.
    Ormai ho consolidato la scelta della 50M grazie ai tuoi consigli, ora devo scegliere il PIT che sarà sicuramente da 500lt.

    Vorrei capire, a parità di volume, quale è meglio tra Eco Combi PDC ed Eco Combi
    Work in progress. Casa singola, zona B 735°C giorno, 130m2 su 2 piani. Progetto da definire (con il vostro aiuto); PDC da scegliere modello e taglia, ventilconvettori, FV da 6 kW, VMC puntuale

  9. #4365
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Poker Visualizza il messaggio
    Chi mi ha fatto il preventivo dell'Ariston mi ha consigliato il nuos da 180l, ma credo che non vada bene all'estero in zona climatica E. Perché mi sconsigli il bolly! Devo rientrare anche un po' con il budget economico...
    Grazie ancora per le tante informazioni!
    Lascia perdere il nuos e metti un puffer pit risparmi davvero molto poco tra i 2 ma il pit è un altro mondo ed in più il boiler è sempre più soggetto a corrosione e magari ti ritrovi tra pochi anni a doverlo cambiare

    Quote Originariamente inviata da pico81 Visualizza il messaggio
    Ciao @max.c, mi accodo anche io alla richiesta di Poker.
    Ormai ho consolidato la scelta della 50M grazie ai tuoi consigli, ora devo scegliere il PIT che sarà sicuramente da 500lt.
    Vorrei capire, a parità di volume, quale è meglio tra Eco Combi PDC ed Eco Combi
    Sul 500L andrei di eco combi perchè ha connessioni idrauliche più versatili
    Ovviamente anche il pdc è buono ma per come consiglio io il montaggio non si riesce a fare con la versione pdc
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  10. #4366
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    Sul 500L andrei di eco combi perchè ha connessioni idrauliche più versatili
    Ovviamente anche il pdc è buono ma per come consiglio io il montaggio non si riesce a fare con la versione pdc
    Si, ho letto in altri post che consigliavi di mettere l'ingresso più in basso, ma vorrei capire quali vantaggi ci sono rispetto al modello PDC che ha gli ingressi solo nella parte alta
    Work in progress. Casa singola, zona B 735°C giorno, 130m2 su 2 piani. Progetto da definire (con il vostro aiuto); PDC da scegliere modello e taglia, ventilconvettori, FV da 6 kW, VMC puntuale

  11. #4367
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da pico81 Visualizza il messaggio
    Ciao @max.c, mi accodo anche io alla richiesta di Poker.
    Ormai ho consolidato la scelta della 50M grazie ai tuoi consigli, ora devo scegliere il PIT che sarà sicuramente da 500lt.

    Vorrei capire, a parità di volume, quale è meglio tra Eco Combi PDC ed Eco Combi
    Però l'eco combi da 500L ha una serpentina con meno litri e meno superifice di scambio, al pari dell'eco combi pdc da 300L.
    Mentre il modello da 600L eco combi ha la stessa serpentina del modello eco combi pdc 500L.

    pdc.jpg

  12. #4368
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Avevo già visto queste differenze di superficie delle serpentine, ma penso che questo influenzi solo lo scambio e quindi la quantità di ACS prelevabile.
    Quello che vorrei capire è il vantaggio di collegare l'ingresso del generatore a diverse altezze
    Work in progress. Casa singola, zona B 735°C giorno, 130m2 su 2 piani. Progetto da definire (con il vostro aiuto); PDC da scegliere modello e taglia, ventilconvettori, FV da 6 kW, VMC puntuale

  13. #4369
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Un puffer con 4 altezze di ingresso-uscita permette anche di parzializzare l'uso ad esempio su 600L che magari sono utili in alcuni momenti dell'anno potrebbero essere troppi in altri.
    Inoltre evita che ad inizio carico la PDC mandi acqua fredda durante la partenza nella parte alta del puffer.
    Ripeto in linea generale è più flessibile e a mio parere ha solo vantaggi.
    Il discorso serpentina per un utilizzo classico di una famiglia è abbastanza indifferente tra questi modelli.
    Spazio permettendo metterei il 600.
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  14. #4370
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    Per lo schema io farei una cosa del genere un po' rozzo ma non avevo altro sottomano


    Si certo
    Ciao Max, per l'impianto di cui parlavamo al post quotato, l'idraulico vuole mettermi un vaso di espansione: ma serve???

    Grazie in anticipo!

    Inviato dal mio MI 5s Plus utilizzando Tapatalk
    Zona climatica E (quasi F), 2.952 gradi giorno

  15. #4371
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    Un puffer con 4 altezze di ingresso-uscita permette anche di parzializzare l'uso ad esempio su 600L che magari sono utili in alcuni momenti dell'anno potrebbero essere troppi in altri.
    Inoltre evita che ad inizio carico la PDC mandi acqua fredda durante la partenza nella parte alta del puffer.
    Ripeto in linea generale è più flessibile e a mio parere ha solo vantaggi.
    Il discorso serpentina per un utilizzo classico di una famiglia è abbastanza indifferente tra questi modelli.
    Spazio permettendo metterei il 600.
    Grazie @max.c molto chiaro. In ogni caso penso che sia preferibile quello normale perché permette di cambiare configurazione in qualsiasi momento e sembra che costi anche meno del pdc
    Work in progress. Casa singola, zona B 735°C giorno, 130m2 su 2 piani. Progetto da definire (con il vostro aiuto); PDC da scegliere modello e taglia, ventilconvettori, FV da 6 kW, VMC puntuale

  16. #4372
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da mut Visualizza il messaggio
    Ciao Max, per l'impianto di cui parlavamo al post quotato, l'idraulico vuole mettermi un vaso di espansione: ma serve???
    Si certo il mio era uno schema fatto al volo e non è completo di tutto
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  17. #4373
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    Lascia perdere il nuos e metti un puffer pit risparmi davvero molto poco tra i 2 ma il pit è un altro mondo ed in più il boiler è sempre più soggetto a corrosione e magari ti ritrovi tra pochi anni a doverlo cambiare
    Sicuramente è meglio il pit e lo preferirei ho chiesto un preventivo e vedremo.

    Sul 500L andrei di eco combi perchè ha connessioni idrauliche più versatili
    Ovviamente anche il pdc è buono ma per come consiglio io il montaggio non si riesce a fare con la versione pdc
    Credo di andare con l'eco combi pdc da 300 litri aspetto un preventivo! Credo sia più efficiente un PIT più piccolo con dispersioni minori e tempo di riscaldamento minore, mia idea.
    Perché consigliate un PIT da 500?

    Poi una domanda che non ha niente a che fare con l'argomento PIT. La Nimbus pocket ha bisogno per forza di un accumulo inerziale con la relativa resistenza elettrica? Poi sbaglio o i prezzi sono in aumento dell'Ariston?
    Forse ho fatto un po' troppe domande... Hahah grazie a tutti per i contributi che date..!!

  18. #4374
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Sbagli di grosso non hai mai visto lavorare pdc e pit meglio da 500L senza ombra di dubbio.
    Dispersione?
    Un pit da 500 lo carichi a t inferiore di un 300 quindi....
    La pocket se hai solo fancoil ha bisogno di accumulo inerziale altrimenti su termosifoni o radiante anche no.
    Prezzi in aumento? Non mi sembra in questi giorni ne ho visti diversi in giro per l'Italia e mi sembrano addirittura in calo tornando ai prezzi 2018
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  19. #4375
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    Sbagli di grosso non hai mai visto lavorare pdc e pit meglio da 500L senza ombra di dubbio.
    Dispersione?
    Un pit da 500 lo carichi a t inferiore di un 300 quindi...
    Sono tutte novità per me e sto cercando di commettere meno errori ne avere un impianto di misura per me e non avere sprechi, sia in fase di acquisto che poi un domani!
    Permetto che per mettere il 500l devo vedere per bene le misure, il 300l è solo il modello PDC da 500l lo fanno sia normale che PDC! Tra i 500l quale consigli?

    [/QUOTE]La pocket se hai solo fancoil ha bisogno di accumulo inerziale altrimenti su termosifoni o radiante anche no.
    Prezzi in aumento? Non mi sembra in questi giorni ne ho visti diversi in giro per l'Italia e mi sembrano addirittura in calo tornando ai prezzi 2018[/QUOTE]

    Su alcuni siti è aumentata qualcosina! Comunque ho il radiante a pavimento quindi l'accumulo inerziale non serve! Il tecnico dell'Ariston mi diceva che un cliente rimasto senza corrente per una settimana (causa nevicata eccezionale) la pocket non riusciva a partire perché la temperatura dell'acqua era bassa, con un accumulo inerziale che riscaldava con una resistenza sarebbe ripartita in automatico. Voi ne sapete qualcosa?

  20. #4376
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Beh magari evita i punti esclamativi visto quello che dici c'è poco da esclamare scherzo!!!
    Sul discorso 300 o 500 e quale modello scegliere conviene prima vedere quanto spazio hai e poi decidere ovviamente se puoi mettere solo il 300 sei obbligato per il 500 io andrei su quello normale
    Per il discorso mancanza corrente è un evento che accade spesso lì da voi?
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  21. #4377
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Poker Visualizza il messaggio
    Sono tutte novità per me e sto cercando di commettere meno errori ne avere un impianto di misura per me e non avere sprechi, sia in fase di acquisto che poi un domani!
    Permetto che per mettere il 500l devo vedere per bene le misure, il 300l è solo il modello PDC da 500l lo fanno sia normale che PDC! Tra i 500l quale consigli?
    Ciao, avevo i tuoi stessi dubbi, poi alla fine max.c mi ha convinto per la Eco Combi 2 (perché ho anche solare, tu puoi vedere la versione normale) da 500L, ma ho deciso di prendere la 600L per esigua differenza di prezzo e differenza di spazio sono in altezza
    Zona climatica E (quasi F), 2.952 gradi giorno

  22. #4378
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma il pipe in tank lo tenete alla temperatura del radiante od a quella dell’acqua calda?

Pagina 199 di 212 primaprima ... 99149179185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. pompa di calore ariston o templari?
    Da elvis78 nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 20-12-2018, 22:30
  2. Convenienza pompa di calore con fv scambio sul posto 2017
    Da Marconovara nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 22-02-2017, 16:03
  3. Pompe di calore a GAS
    Da DavideDaSerra nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 76
    Ultimo messaggio: 13-10-2016, 08:04
  4. Le pompe di calore
    Da skeptic nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 39
    Ultimo messaggio: 15-11-2007, 16:13
  5. Pompe di calore
    Da Giuseppe123 nel forum [CHIUSA]DIALOGHI e NEWS sull'energia solare
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 13-01-2007, 19:32

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •