templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  525
NON mi piace! NON mi piace!:  19
Grazie! Grazie!:  137
Pagina 204 di 212 primaprima ... 4104154184190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 4,467 a 4,488 su 4661

Discussione: Pompe di Calore Ariston Nimbus 2017

  1. #4467
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da Remy90 Visualizza il messaggio
    Fresh, se stai demolendo e ricostruendo NON rispettando sagoma e cubatura ti dico con certezza che NON puoi usufruire di alcun bonus fiscale (si lo so, è uno schifo...purtroppo anche io sono nella tua situazione). SEMBREREBBE, uso il condizionale perché ancora tutto l'impianto legislativo del nuovo Ecobonus 110 è provvisorio e poco chiaro, che possa solo andare a detrarre il fotovoltaico.
    Ovvio che metodi per andare in detrazione quantomeno per la parte termo-idraulica, anche in caso di nuova costruzione, ci sono ma non è questo il luogo giusto.... il modo per detrarre la tua NIMBUS ed il tuo bel PIT comunque c'è......
    Sì infatti con il 110 rientro solo con fotovoltaico e batteria.....il resto lo comprerei a parte con iva al 4%, comunque se hai qualche idea per diciamo far rientrare qualche cosa extra potresti scrivermi in privato?

  2. #4468
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Bé, credo intenda che chiudi i lavori e compri nimbus e pit a parte con casa accatastata, così te le detrai e amen

    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk

  3. #4469
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da bravo666 Visualizza il messaggio
    Bé, credo intenda che chiudi i lavori e compri nimbus e pit a parte con casa accatastata, così te le detrai e amen

    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk
    Ma non penso che mi passano l agibilità senza PDC

  4. #4470
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Metti na caldaiaccia basica a condensazione a 500 euro, la paghi 350 con iva al 4 e amen.
    Certo, sempre che tu abbia predisposto per il gas, se hai optato per tutto elettrico...bho, non mi viene in mente altro

    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk

  5. #4471
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Caldaia elettrica da 500 euro.
    Effettivamente senza riscaldamento non si potrebbe avere l'agibilità. Ma se il controllo (se lo fanno) lo fanno in estate credi che se ne accorgano ? Mica ti chiedono dove è la caldaia..
    La chiesa del mio paese non ha il cappotto, eppure in estate, dentro si sta belli al fresco

  6. #4472
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Guarda, quando i miei fecero il condono non passò nessuno.
    Non si accorsero nemmeno che il tetto del progetto non corrispondeva alle foto allegate al condono.
    E l'ho scoperto ora, mettendo mano sulla casa per ristrutturare, dopo 3 mesi dall'invio della cila al comune, e i lavori praticamente finiti, sono venuti quelli del comune a pregarmi di ritirare la pratica altrimenti sarebbero dovuti venire a bloccare tutto perché il tetto risulta come abuso edilizio successivo al condono del 2008, peccato che le foto allegate risalgano al 1984 e c'é anche timbro e data del comune.
    Colpa dell'ingegnere che non ha modificato il disegno, colpa nostra che siamo ignoranti, colpa del comune che non é venuto a fare il sopralluogo prima di condonare.
    Ora ho casa condonata con un abuso che non é un abuso e dovrei pagare una qualche sanzione facendo al contempo causa al comune, che perderebbe malamente.
    Morale...finché non dovrò rimettere mano al tetto, potendo farlo come da progetto iniziale, mi attacco al tram, e ho perso oltre 40mila euro tra detrazioni e iva al 10 che non ho potuto applicare.


    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk

  7. #4473
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Oggi impianto termico lo devi dichiarare nel libretto di impianto e il libretto và mandato al catasto impianti , quindi non credo sia così semplice dichiarare oggi impianto con caldaia xyz e domani chiedere PDC , se usano le regole come il GSE per conto termico e immagino anche per il 65% devi presentare documentazione con foto e libretto di impianto prima e dopo ..... poi si fà tutto , ma non credo sia nelle regole di un forum pubblico come fregare gli enti , visto chenpoi si paga noi come contribuenti.....

  8. #4474
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Perché fregare gli enti?
    Sono giorni che ci sta gente che si sta scervellando per ampliare impianti fotovoltaici a spese degli altri, se uno ha modo di recuperare un pò dell'irpef che versa in modo chiaramente consentito perché mai dovrebbe rinunciarci?


    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk

  9. #4475
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da spider61 Visualizza il messaggio
    Oggi impianto termico lo devi dichiarare nel libretto di impianto e il libretto và mandato al catasto impianti , quindi non credo sia così semplice dichiarare oggi impianto con caldaia xyz e domani chiedere PDC , se usano le regole come il GSE per conto termico e immagino anche per il 65% devi presentare documentazione con foto e libretto di impianto prima e dopo ..... poi si fà tutto , ma non credo sia nelle regole di un forum pubblico come fregare gli enti , visto chenpoi si paga noi come contribuenti.....
    Il problema è che ho già tutto predisposto per i radiatori, cioè escono dal muro i tubi multistrato da 14 se non sbaglio... Ora mettendo fotovoltaico e accumulo vorrei appunto passare a PDC e fancoil ma non so se è fattibile o devo completamente rifare tutto l'impianto....

  10. #4476
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Se é una casa nuova e rispetta i requisiti energetici richiesti oggi per le nuove abitazioni, dimensionando a dovere i termosifoni certo che una pdc ce la fa a scaldarti casa.
    C'é chi con termosifoni ci scalda case anni 80, figurarsi la tua

    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk

  11. #4477
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da bravo666 Visualizza il messaggio
    Se é una casa nuova e rispetta i requisiti energetici richiesti oggi per le nuove abitazioni, dimensionando a dovere i termosifoni certo che una pdc ce la fa a scaldarti casa.
    C'é chi con termosifoni ci scalda case anni 80, figurarsi la tua

    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk
    Sì su quello senza dubbio....e che volevo mettere i fancoil anche per il raffrescamento

  12. #4478
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Fresh Visualizza il messaggio
    cioè escono dal muro i tubi multistrato da 14 se non sbaglio...
    Dubito siano del 14 multistrato... immagino come minimo 16 per termosifoni, se è così puoi mettere i fancoil correttamente dimensionati
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  13. #4479
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da pico81 Visualizza il messaggio
    Buonasera, alcune domandine:
    - che predisposizione serve per installare la Sensys, basta una scatola 503 o c'è una sua scatola da incasso?
    - ho casa su 2 piani comunicanti tramite scala interna, basta la sola Sensys al piano terra o devo mettere altro termostato ambiente al primo piano?
    Mi auto-quoto perchè vi è sfuggita la mia domanda andanto un pò OT con il discorso incentivi...
    Work in progress. Casa singola, zona B 735°C giorno, 130m2 su 2 piani. Progetto da definire (con il vostro aiuto); PDC da scegliere modello e taglia, ventilconvettori, FV da 6 kW, VMC puntuale

  14. #4480
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Il sensys non esiste da incasso. Ha una base che si fissa a muro se c'è il muro oppure se preferisci su una 503 dove arriva il filo del bus caldaia o pdc. Però sarà sempre sporgente.
    il modulo wifi 15 mm e il modulo termostato altri 15 mm. Uno collegato all'altro sporge di 30mm. Altrimenti puoi mettere il modulo wifi in un posto separato, sempre collegato al bus.
    In molti casi, per i termostati, portano solo il corrugato tagliato a filo parete

    Comandi tutto con una mandata sola ? Se si mettine uno solo. Se sono differenziate potresti metterne un'altro per fare la seconda zona. Al limite fai la predisposizione e vedi dopo. Non credo avrai grosse differenze fra le zone se sono comunicanti. La scala interna spesso fa effetto camino.
    La chiesa del mio paese non ha il cappotto, eppure in estate, dentro si sta belli al fresco

  15. #4481
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da nanotek Visualizza il messaggio
    Il sensys non esiste da incasso. Ha una base che si fissa a muro se c'è il muro oppure se preferisci su una 503 dove arriva il filo del bus caldaia o pdc. Però sarà sempre sporgente.
    il modulo wifi 15 mm e il modulo termostato altri 15 mm. Uno collegato all'altro sporge di 30mm. Altrimenti puoi mettere il modulo wifi in un posto separato, sempre collegato al bus.
    In molti casi, per i termostati, portano solo il corrugato tagliato a filo parete

    Comandi tutto con una mandata sola ? Se si mettine uno solo. Se sono differenziate potresti metterne un'altro per fare la seconda zona. Al limite fai la predisposizione e vedi dopo. Non credo avrai grosse differenze fra le zone se sono comunicanti. La scala interna spesso fa effetto camino.
    Grazie, comunque mi riferivo a questa immagine del manuale di installazione dove sembra che ci sia una cassetta da incasso su cui installare la Sensys, in ogni caso metterò la 503 per comodità.
    Sensys.JPG

    Faccio tutto con una sola mandata, ma in ogni caso lascio la predisposizione,non si sa mai... al limite metto un pò di stucco e lascio il corrugato morto nel muro
    Work in progress. Casa singola, zona B 735°C giorno, 130m2 su 2 piani. Progetto da definire (con il vostro aiuto); PDC da scegliere modello e taglia, ventilconvettori, FV da 6 kW, VMC puntuale

  16. #4482
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    Dubito siano del 14 multistrato... immagino come minimo 16 per termosifoni, se è così puoi mettere i fancoil correttamente dimensionati
    A grazie Max, controllerò sicuramente, se va in porto installazione del 6 kW più accumulo, procedo con i fancoil e PDC ,dovrei soltanto portare corrente in prossimità dei tubi giusto?

  17. #4483
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da pico81 Visualizza il messaggio
    Grazie, comunque mi riferivo a questa immagine del manuale di installazione dove sembra che ci sia una cassetta da incasso su cui installare la Sensys, in ogni caso metterò la 503 per comodità.
    Sensys.JPG

    Faccio tutto con una sola mandata, ma in ogni caso lascio la predisposizione,non si sa mai... al limite metto un pò di stucco e lascio il corrugato morto nel muro
    Esatto. E' la placchetta che va a filo muro con il corrugato che sbuca nel riquadro pretagliato oppure su una 503, ma ad incasso non ci va niente. E' tutto fuori muro.

    Se la mandata è proprio una sola non puoi differenziare. Di solito si fa un collettore per piano e una mandata per piano. A volte si parte con una mandata sola, si dirama dopo e si ferma sul collettore con le valvole. Ma a quel punto devi a avere i collegamenti elettrici tra collettore e caldaia/PDC. Ci sono tanti tipi di impianto..
    La chiesa del mio paese non ha il cappotto, eppure in estate, dentro si sta belli al fresco

  18. #4484
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    @fresh
    Corrente e scarico condensa
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  19. #4485
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma il sensys comunica col bus via wifi oppure bisogna portare il cavo dentro casa perforza ?
    FV: 4.8kwp 16 PANNELLI SUNERG X-MAX 300w INVERTER ABB UNO-DM-5.0-TL-PLUS dal 18/2/2019 monitoraggio Elios4you Smart Red CAP https://pvoutput.org/list.jsp?userid=73558
    caldaia red compact 24kw puffer solarbayer da 800l ACS con impianto cordivari 2 pannelli 5mq boiler doppia serpentina da 300L Vmc sitali sf150


  20. #4486
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Bisogna portarci i cavi che vanno dalla pdc (o caldaia). E' quello il bus.
    Il wifi serve solo per connetterlo ad internet.

    Molti marchi non fanno termostati modulanti wireless per via del consumo di batterie e perchè ci deve essere una comunicazione affidabile.
    La chiesa del mio paese non ha il cappotto, eppure in estate, dentro si sta belli al fresco

  21. #4487
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti, mi sto informando per sostituire la mia vecchia caldaia a metano con una pdc e avevo punto la Nimbus compact. Guardando sul sito Ariston ho visto che che il range di funzionamento è -20+45. Tuttavia nel sito alla voce antigelo c'è anche scritto: Sistema che impedisce il congelamento dell’acqua di condensa così che Nimbus possa funzionare in pompa di calore anche con aria a -5 °C .

    Visto che dove abito la temperatura in inverno a volte arriva anche a -10/-12 mi chiedevo, quale valore devo considerare come corretto? il-5 o il -20?




  22. #4488
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da MrPulp Visualizza il messaggio
    Ciao a tutti, mi sto informando per sostituire la mia vecchia caldaia a metano con una pdc e avevo punto la Nimbus compact. Guardando sul sito Ariston ho visto che che il range di funzionamento è -20+45. Tuttavia nel sito alla voce antigelo c'è anche scritto: Sistema che impedisce il congelamento dell’acqua di condensa così che Nimbus possa funzionare in pompa di calore anche con aria a -5 °C .

    Visto che dove abito la temperatura in inverno a volte arriva anche a -10/-12 mi chiedevo, quale valore devo considerare come corretto? il-5 o il -20?



    A -20° od anche a -5° si accenderà la resistenza. Bisogna sopratutto vedere se quando farà -10° la pompa di calore abbinata al l’accensione delle resistenze avrà potenza sufficiente a scaldare casa.

Pagina 204 di 212 primaprima ... 4104154184190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. pompa di calore ariston o templari?
    Da elvis78 nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 20-12-2018, 22:30
  2. Convenienza pompa di calore con fv scambio sul posto 2017
    Da Marconovara nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 22-02-2017, 16:03
  3. Pompe di calore a GAS
    Da DavideDaSerra nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 76
    Ultimo messaggio: 13-10-2016, 08:04
  4. Le pompe di calore
    Da skeptic nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 39
    Ultimo messaggio: 15-11-2007, 16:13
  5. Pompe di calore
    Da Giuseppe123 nel forum [CHIUSA]DIALOGHI e NEWS sull'energia solare
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 13-01-2007, 19:32

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •