templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  76
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  28
Pagina 3 di 23 primaprima 1234567891011121314151617 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 45 a 66 su 493

Discussione: Nuova PDC Altherma 3 Compact in R32.

  1. #45
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito



    Grazie fcattaneo . Vorrei anch’io avvicinarmi ad una compact però ci tenevo a capire se riuscivo a minimizzare i costi notturni usando più energia autoprodotta in maniera da spingere il più possibile e scaldare per bene il puffer .Scusa se insisto ma il collegamento tra i due è tramite rs485 o come? e il software dedicato è già nella altherma3 ? Grazie gentilissimo

  2. #46
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Valerio vuoi un consiglio non impazzire con queste cose.
    Da me 6kw di fotovoltaico e sono al 90% di autoconsumo in inverno senza aver fatto nessun utilizzo dello smart grid.
    Sono favole quelle che raccontano perché d'inverno la produzione è talmente bassa che è impossibile non autoconsumare quasi tutto.
    A meno che tu non abbia una casa con 10kwh/mq/anno di fabbisogno
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  3. #47
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    Valerio vuoi un consiglio non impazzire con queste cose.
    Da me 6kw di fotovoltaico e sono al 90% di autoconsumo in inverno senza aver fatto nessun utilizzo dello smart grid.
    Sono favole quelle che raccontano perché d'inverno la produzione è talmente bassa che è impossibile non autoconsumare quasi tutto.
    A meno che tu non abbia una casa con 10kwh/mq/anno di fabbisogno
    Salve max.c nel 2013 ho preso per la coda il quinto conto energia ed ho istallato un 19kW in trifase e anche nei giorni più funesti i miei 8kw giornalieri me li porto a casa e lì voglio sfruttare tutti anche perché in autoconsumo piu produco e più capitalizzo !

  4. #48
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok allora probabilmente è diverso, non ricordo la logica del V conto e ovviamente hai 19kw che sono tantissimi.
    In case "normali" con 6kw e SSP il gioco (di impazzirsi a configurare) non vale la candela, ti ci paghi massimo una pizza ovviamente da solo e non con tutta la famiglia
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  5. #49
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    A maggior ragione con 19 kw di fv non mi preoccuperei dello smart grid o che dir si voglia a seconda dei costruttori.

  6. #50
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fedonis Visualizza il messaggio
    A maggior ragione con 19 kw di fv non mi preoccuperei dello smart grid o che dir si voglia a seconda dei costruttori.
    Però la notte la corrente la pago e avendo un incentivo sull’autoconsumo preferisco provarci ! Comunque vi ringrazio per ogni parere li uso come motivo di meditazione

  7. #51
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ValeriONE Visualizza il messaggio
    ..
    Vorrei anch’io avvicinarmi ad una compact però ci tenevo a capire se riuscivo a minimizzare i costi notturni usando più energia autoprodotta in maniera da spingere il più possibile e scaldare per bene il puffer .Scusa se insisto ma il collegamento tra i due è tramite rs485 o come? e il software dedicato è già nella altherma3 ?
    La Compact ha l'impostazione per cambiare comportamento in funzione di 2 distinti ingressi ( alzare il set ACS e/o il set della climatica ).

    I 2 contatti in ingresso della Compact li devi poi interfacciare tu al tuo sistema di monitoraggio o comunque al tuo inverter.
    Come ....dipende dall'inverter... ad ogni modo la comunicazione non è via RS485 ( parlo tra inverter e Compact ) ma 2 semplici contatti.

    Se il tuo inverter ha una interfaccia RS485 sulla quale invia i dati di produzione, si puo fare una scheda con Arduino che legge questi valori e manda fuori 2 set che possono essere usati allo scopo.

    F.
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  8. #52
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho capito ... grazie tante . Comunque sembra una gran macchina questa altherma 3 ! Mi conferma ? Grazie

  9. #53
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno, posso chiederle se nell
    a mia abitazione del '91, su 3 livelli di circa 60 mq a piano con radiatori in ghisa monotubo, classe energetica D con una zona sottotetto isolata, con infissi a doppi vetri e gelosie in legno, in provincia di Torino potrebbe essere una buona scelta tale macchina? Vorrei abbinarla ad un impianto fotovoltaico da 6kw, ero dubbioso tra una Vitocaldens 222F a26 ibrida e questa macchina. La ringrazio in anticipo, saluti.

  10. #54
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ValeriONE Visualizza il messaggio
    Ho capito ... grazie tante . Comunque sembra una gran macchina questa altherma 3 ! Mi conferma ? Grazie
    Bhe io amo quella macchina dal modello precedente che aveva anche dei problemi di logica ( peraltro introdotti da un aggiornamento software.. ) quindi figuriamoci quale potrebbe essere il mio giudizio per questa nuova che, oltre ad aver risolto quei problemi, usa il gas R32 ( per ora unica splitatta ad usare questo gas..)

    Oggettivamente ha 2 grossi vantaggi ; il primo è rappresentato dal fatto che non è una PDC ma un impianto completo , di conseguenza parliamo di un impianto preassemblato dalla casa madre ed immune da problemi ed illogicità impiantistiche che spesso affliggono gli impianti basati su PDC e dovuti alla scarsa capacità di progettisti ed installatori.
    Il secondo è lo spazio occupato... tutto è ben assemblato e integrato in modo da occupare poco spazio ..

    Questo secondo motivo non è da poco.. nel mio caso, per esempio, sarei stato in grado di progettarmi un impianto perfetto e su misura sulle mie necessità, usando qualsiasi materiale sul mercato ma ho optato comunque per la Compact proprio per motivi di spazio...

    Quote Originariamente inviata da Aldo_ Visualizza il messaggio
    Buongiorno, posso chiederle se nella mia abitazione del '91, su 3 livelli di circa 60 mq a piano con radiatori in ghisa monotubo, classe energetica D con una zona sottotetto isolata, con infissi a doppi vetri e gelosie in legno, in provincia di Torino potrebbe essere una buona scelta tale macchina?
    ...Io ho una nuova Altherma Compact R32 ed ho una casa su 3 livelli da 60 mq. per piano in classe D riscaldata con termosifoni in alluminio in provincia di MI... ho mantenuto anche la caldaia perche è del 2009 e mi dispiace buttarla, ma di fatto non mi serve.

    Ho anche consigliato questa macchina ad una persona che abita nella mia zona su una casa simile ....... la usa da Ottobre ed è molto contento ( ha eliminato l'allaccio al gas.. ) ;quell'impianto poi è stato oggetto di una referenza di Daikin perche pare essere stato il primo caso in italia di nuova Compact su termosifoni..

    Qua il video :
    Referenza Altherma Compact R32 in abbinamento a radiatori su casa esistente - YouTube
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  11. #55
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie per le delucidazioni . Ma sei installatore e o rivenditore daikin?

  12. #56
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ValeriONE Visualizza il messaggio
    Ma sei installatore e o rivenditore daikin?
    Hopss.. ne uno ne l'altro.

    Sono un tecnico per una compagnia petrolifera...

    Per passione aiuto chi cerca info su queste questioni ( in particolare solare termico e PDC ), tramite forum e il mio portale.
    Nella mia zona faccio consulenze gratuite ad un paio di idraulici e ad un installatore Daikin.

    F.
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  13. #57
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie ! Spero di poterti chiedere una consulenza più avanti

  14. #58
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buonasera,
    E' da un po di tempo che seguo il forum e vedo che molti di voi sono molto più preparati di tanti termotecnici.
    Sono nella fase in cui devo scegliere e dimensionare la pompa di calore da installare nella nostra abitazione,
    Spero che qualcuno mi possa consigliare non sapendo più dove sbattere la testa.
    Elenco alcuni dati rilevanti della legge 10 che mi è stata consegnata .
    Appartamento mq 104
    Zona climatica F
    Temperatura di progetto -15°
    gradi giorno : 3517

    Secondo il progettista con muri perimetrali da 30 cm di gas beton + 12 cm di cappotto e infissi in legno alluminio triplo vetro raggiungeremo una casa in classe A, o comunque ci avvicineremo molto.
    Metteremo il fotovoltaico sul tetto (5/6 Kw)
    La mia idea era di non allacciare il contatore del gas e utilizzare solo ed esclusivamente una PDC
    Il riscaldamento sarà fatto a pavimento in bassa temperatura.
    Pensavo di mettere la compact BIV della daikin da 8 Kw con gas R32 ma il termotecnico mi dice che per stare tranquillo devo installare come minimo una daikin integrated da 11 kw con gas R410 con tanto di resistenze da 3/6/9 Kw.
    Pensavo alla versione bivalente perchè la mia idea è quella di integrare con una termostufa nei mesi più freddi.

    La temperatura di progetto é - 15 ma non ricordo negli ultimi anni temperature al di sotto dei -7/8 gradi.
    La casa è in una zona soleggiata e l' unità esterna sarà collocata a sud sotto un terrazzo al riparo delle intemperie a circa 15 metri dall' unità interna

    Vedo dai vostri commenti che molti termotecnici hanno il vizio di sovradimensionare le pompe di calore e mi chiedevo se ha senso sovradimensionare una PDC magari per 20 giorni di freddo all' anno.

    Ringrazio anticipatamente chiunque mi possa aiutare in questa delicata scelta.

  15. #59
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Cla se hai la legge 10 servirebbe almeno il valore EPh, se poi vuoi mettere qualche ritaglio dei vari calcoli sarebbe ancora meglio
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  16. #60
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da 93 CLA Visualizza il messaggio
    ...........
    Pensavo di mettere la compact BIV della daikin da 8 Kw con gas R32 ma il termotecnico mi dice che per stare tranquillo devo installare come minimo una daikin integrated da 11 kw con gas R410 con tanto di resistenze da 3/6/9 Kw.
    Pensavo alla versione bivalente perchè la mia idea è quella di integrare con una termostufa nei mesi più freddi.

    La temperatura di progetto é - 15 ma non ricordo negli ultimi anni temperature al di sotto dei -7/8 gradi.
    Molto meglio la Compact da 8 rispetto alla integrated da 11 nel tuo caso... e per piu' motivi.

    1- la Compact da 8 usa il gas R32 che è sensibilmente meglio a T molto basse ,
    2- la Compact ( in versione BIV ) puo gestire una termostufa .. cosa preclusa alla Integrated.

    Questo secondo motivo permette inoltre di NON sovradimensionare la PDC perché in caso di freddo intensissimo puo essere "aiutata" da un generatore ausiliario.. questo a vantaggio di costi ed efficienza.

    .. in definitiva sei piu' preparato tu del tuo termotecnico.

    F.
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  17. #61
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao max. c la legge 10 è stata fatta tempo fa,
    Andando avanti con il cantiere abbiamo fatto delle migliorie che dovrebbero aver migliorato la classe energetica dell' edificio.
    Per esempio il cappotto esterno era previsto del 10 ed è stato fatto del 12.
    I serramenti era previsto un serramento normale ma andremo a montare dei serramenti in legno alluminio con triplo vetro.
    I tubi elettrici esterni su facciata e cappotto sono stati tutti isolati dal sottoscritto con schiuma apposita in maniera maniacale
    ecc...ecc..ecc...
    Sinceramente il valore EPh non lo trovo sulla legge 10, trovo solo (EPgl,tot) di 83.12kWh/metro quadrato
    Grazie

  18. #62
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao fcattaneo,
    Forse allora la mia idea non era poi cosi sbagliata.
    Ma questa macchina ha le resistenze??? Non riesco a trovare niente sulla scheda tecnica.(sempre che possano servire)
    Secondo te quale potrebbe essere l' assorbimento elettrico??... non mi fido molto degli assorbimenti nominali presenti sulla scheda tecnica.
    Il mio dubbio più grande é il funzionamento della PDC con temperature invernali, farò sicuramente la predisposizione della IDRO e pensavo di testare per il primo anno la macchina e eventualmente integrare se non dovessi arrivari a condizioni ottimali all' interno dell' abitazione.Condividi il mio ragionamento???
    Chiedo scusa per le troppe domande ma spero di poter schiarire le idee

    Grazie.

  19. #63
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    83 kwh metro quadro non sono proprio pochini. Anzi. C'è da capire bene cosa installare.

  20. #64
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho sentito dire anche che il passo del radiante a pavimento con le pompe di calore dovrebbe essere più largo(circa 15 cm) perchè lavora meglio
    Qualcuno ha delucidazioni????

    Grazie Mille.

  21. #65
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Il mio parere e' che a prescindere dal passo radiante, che ha i suoi pro ed i suoi contro a seconda delle situazioni, con quella richiesta(83.12kWh/metro) una 8 kw non e' una scelta oculata. Troppa dispersione. Mettici che lavora a basse temperature in zona F , ecco che il risultato sara' tanto assorbimento e poco comfort.

  22. #66
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da 93 CLA Visualizza il messaggio

    Ma questa macchina ha le resistenze???

    Secondo te quale potrebbe essere l' assorbimento elettrico??... non mi fido molto degli assorbimenti nominali presenti sulla scheda tecnica.
    Il mio dubbio più grande é il funzionamento della PDC con temperature invernali, farò sicuramente la predisposizione della IDRO e pensavo di testare per il primo anno la macchina e eventualmente integrare se non dovessi arrivari a condizioni ottimali all' interno dell' abitazione.Condividi il mio ragionamento???
    Lo condivido perché è lo stesso ragionamento che farei io.. non rischierei di mettere una PDC sovradimensionata in un contesto dove perdipiu' c'e' un generatore ausiliario.
    Anche la Compact ha la possibilità di inserire resistenze .. normalmente viene fornita con 1 kW ma puo essere messa una resistenza piu' grande.. nel tuo caso comunque con la BIV eviterei anche la resistenza maggiorata...

    Il modello da 8 kW è con gas R32 che è noto per sostenere la potenza nominale anche a T. piu' basse ( o mandate piu' alte.. ).. quindi è probabile che se spinto a lavorare con T esterne molto rigide, la potenza nominale fornita dalla 8 kW con R32 non sia poi cosi inferiore a quella fornita, alle stesse condizioni, dalla 11 kW in R410.

    ..Il passo di posa del tubo non centra quasi nulla con la resa.. diciamo che in case con basso carico termico diventa antieconomico e anche di difficile regolazione, un impianto con passo stretto.
    ( Daikin so che consiglia passi oltre i 20 cm nelle case moderne a basso consumo )... in definitiva avere un passo stretto in case a basso consumo diventa un problema... maggiori costi di distribuzione ( circolazione dell'acqua ) e difficolta di regolazione della PDC che si trova a lavorare con DT molto piccoli.

    .. Aggiungo che 83 kWh al Mq. per una casa che ha un cappotto da 12....... è semplicemente folle ( i classici super errori conservativi.... )


    F.
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  23. RAD
Pagina 3 di 23 primaprima 1234567891011121314151617 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Daikin Altherma
    Da PatryGE77 nel forum Pompe di Calore AEROTERMICHE
    Risposte: 40
    Ultimo messaggio: 04-03-2019, 21:43
  2. Nuova Rotex HPSU Compact - SG Ready Label
    Da EmilianoM nel forum GEOTERMICO
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 24-03-2013, 22:11
  3. Altherma e pavimento radiante
    Da zul-cam nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 82
    Ultimo messaggio: 17-02-2012, 08:06
  4. gestione altherma
    Da clinicadellantenna nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 33
    Ultimo messaggio: 23-03-2009, 09:42
  5. altherma
    Da pg64pg nel forum Solare TERMICO
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 12-11-2008, 22:29

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •