templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  113
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  41
Pagina 1 di 35 12345678910111213141521 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 22 su 756

Discussione: Nuova PDC Altherma 3 Compact in R32.

  1. #1
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito Nuova PDC Altherma 3 Compact in R32.



    Finalmente l'installazione è conclusa.. ora devo solo attendere che il CAT venga a fare il primo avvio.

    Allego qualche foto :

    WhatsApp Image 2019-03-01 at 16.38.50.jpeg

    WhatsApp Image 2019-03-01 at 16.42.35.jpeg

    Per ora la macchina è collegata in tandem con la mia caldaia a metano del 2009 ( GSU ) con lo stesso schema dell'impianto on-line di Maurizio e con l'unica differenza che il "mammellotto" dove la caldaia integra eventualmente la mandata della PDC, è realizzato con un inerziale della Cordivari da 25 Lt.

    In realtà l'inerziale non è richiesto dalla Compact perche la macchina in caso di poca acqua nel circuito, puo sbrinare usando il calore della ACS.. ma dato che voglio evitare questo tipo di funzionamento, ho preferito inserire un dump da 25 Lt.
    ( il mio impianto inoltre , oltre ad essere a termosifoni è anche monotubo.. quindi l'acqua è davvero poca e nel termosifoni non circola acqua fredda che rimane in basso offrendo l'assorbimento di pochissima energia durante gli sbrinamenti.

    .. Sempre allo scopo di aumentare l'energia in gioco sul lato riscaldamento, ho preferito usare la serpentina BIV della Compact per farci passare l'acqua di ritorno al riscaldamento.. questo artefizio, che sarà visibile quando farò il sinottico on-line, produrrà molti vantaggi; in particolare :

    1-terrò il fondo del Sanicube alla T minima del ritorno del riscaldamento ( quindi la produzione di ACS potrà essere assicurata anche a T dell'acqua di volano notevolmente piu' basse rispetto ad avere una zona bassa che può scendere fino a T di acquedotto.)
    2-durante lo sbrino si preleva calore dal fondo del Sanicube aiutando questa funzione.

    e uno svantaggio... :
    - la produzione del solare termico sarà un pò penalizzata a causa della T mantenuta piu' alta sul fondo... ma poco male perché ho l'impianto orientato ad ovest pieno e questo quindi fa si che il mio solare termico non sia meritevole di particolari attenzioni sul lato resa...

    Nel caso di test questa serpentina è comunque disattivabile con 2 valvole di bypass che ho predisposto.

    Ho inoltre aggiunto 2 contacalore certificati che misurano il COP della macchina... uno che misura il calore inviato al riscaldamento ( misura portata e DT tra ingresso e uscita della Compact... ) e un altro che misura il calore prelevato dalla ACS.

    Aggiungo un plauso all'installatore che per inciso NON è un idraulico.. ma viene dal mondo del condizionamento ( per fortuna questi personaggi sono abilitati all'installazione delle PDC perche sono mediamente molto più preparati e disponibili verso le nuove tecnologie ).

    Hanno usato raccorderia esclusivamente in ottone giallo.. e tubi di rame con spessore maggiorato per la connessione con il gas.

    Eseguito poi lavaggio con azoto e pressatura di test a 30 BAR ( i tubi sono sotto pressione ancora adesso e verranno controllati ancora durante il primo avviamento con il CAT , dopo non meno di 4 ore di vuoto e la certificazione del raggiungimento della depressione richiesta da Daikin operata con uno strumento apposito elettronico.)

    Sono soddisfatto dell'attenzione e della cura mostrata durante l'installazione.

    F.
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  2. #2
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    quindi l'inerziale da 25L è sufficiente per quando deve dare defrost?
    il Silenzio è uno solo, tutto il resto è rumore.
    https://monitoringpublic.solaredge.c...006#/dashboard

  3. #3
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da subitomauro Visualizza il messaggio
    quindi l'inerziale da 25L è sufficiente per quando deve dare defrost?
    Normalmente 25 Lt sono pochi... nel mio caso la PDC non lo richiede e di conseguenza qualsiasi capacita andava bene ( anche non metterlo.. )
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  4. #4
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Ormai è da 3gg che hai installato la PDC con super monitoraggio...come sono i primi risultati?

  5. #5
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    sto aspettando con ansia quelli del CAT...
    dovrebbero venire Giovedì o Venerdì.
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  6. #6
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Sono curioso di conoscere il comportamento di questa nuova macchina. Chiaro che il periodo e' quel che e', per la prova vera tocchera' aspettare il prossimo inverno.
    Ma gia' qualche indicazione dovrebbe esserci.

  7. #7
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Spero di riuscire a fare in tempo a beccare qualche notte fredda sulla quale integrare i dati.

    ..Il sistema di monitoraggio è gia attivo.
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  8. #8
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Scusate l’ignoranza, ma che differenza c’è tra la compact e la normale?

  9. #9
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    quale normale?

  10. #10
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fcattaneo Visualizza il messaggio
    Spero di riuscire a fare in tempo a beccare qualche notte fredda sulla quale integrare i dati.

    ..Il sistema di monitoraggio è gia attivo.
    Lato sanitario qualcosa vedrai lo stesso, anche se non sarà freddo. Giusto x avere un primo raffronto tra effettivo e dichiarato.

  11. #11
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fedonis Visualizza il messaggio
    quale normale?
    Intendevo che ce ne sono 3 versioni: Compact, Integrated e Bi-Bloc

    Almeno da quello che si vede sulla brochure

  12. #12
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    La compact e' di fatto un sistema completo, bi bloc, immagino sia una pdc splittata(quindi unita esterna e modulo idronico interno), integrated, immagino sia una monoblocco. Ma sul sito dovresti vedere tutto.
    Ma se aspetti F. Cattaneo, ti sapra' dire molto meglio.

  13. #13
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da warrior1985 Visualizza il messaggio
    Scusate l’ignoranza, ma che differenza c’è tra la compact e la normale?
    Se per la normale intendi la Integrated, questa è una Compact ma con un bollitore e non un PIT.
    Quindi fa la stessa funzione di una Compact ma senza avere la possibilità di integrarla con il solare termico e/o con un altro generatore di calore che poi gestisce la PDC stessa.

    La Integrated quindi è una PDC integrata assimilabile alle stesse che fanno anche altri costruttori .( ..non una monoblocco.. sempre splittata naturalmente )

    Io l'ho vista e devo dire che è esteticamente molto piu' presentabile della Compact, più piccola e credo che costi anche meno ......... se uno non necessita di un puffer PIT credo sia una buona soluzione.

    L'unita di controllo è la stessa della Compact.. quindi gestione del Fotovoltaico, smart grid e tutte le funzioni avanzate del caso.

    Credo ci sia solo nelle taglie 4-8 kW e sempre in R32 .

    F.

    PS. Domani pomeriggio CAT confermato..... !!!
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  14. #14
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ben, tienici aggiornati.

  15. #15
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ieri pomeriggio il CAT è finalmente venuto ad avviare la mia PDC.. ha richiesto l'aggiunta di 120 gr di gas per via della distanza tra l'unita esterna/interna che ha richiesto 16 mt di tubo;

    ecco i risultati dei primissimi test.

    1- Al primo avviamento ( dopo spurgo aria ecc. ) la macchina si è messa in produzione di ACS.. cosi per velocizzare l'operazione è stato portato al minimo il set della ACS ( 35 gradi.. ).
    La produzione della ACS è avvenuta ad una potenza termica di circa 10,4 kW prodotta consumando 2,2 kW elettrici.. con T. di mandata di circa 41,6 °C e temperatura esterna di 12 gradi.

    I dati di potenza termica , elettrica e temperatura li ho raccolti leggendo sul quadro della macchina verso la fine del caricamento ( la macchina ha prodotto e consumato comunque in modo molto stabile per circa 30 minuti prima di passare alla modalità riscaldamento. ).. per la produzione di ACS non posso usare il contacalore che ho installato perche questo è messo fuori dalla macchina in mandata al riscaldamento... ad ogni modo la portata indicata dalla macchina è praticamente identica a quella misurata dal contacalore.

    potenze_altherma3_1.png

    2- In modalità di riscaldamento la macchina ha pendolato per circa una mezzora producendo dai 1,1 kW a 1,7 kW consumando tra i 310 W e i 550 W ( T esterna di circa 9 gradi e mandata a 30 ).. dopo questa mezzora di pendolamento è passata a lavorare in modo stabile consumando 320 W!!![ Linea BLU] ( tutto compreso, circolatore, centralina e sistema di monitoraggio.. ) e producendo una T di mandata che via via è salita ( senza aumentare l'assorbimento ) fino a 31 gradi [Linea rossa] e una potenza termica tra i 1100 e i 1450 W [Linea gialla]

    Il COP medio è stato poco inferiore a 4 e considerando che la macchina è alla potenza minima assoluta, si tratta di un valore notevole.
    Con il passare delle ore la T esterna è scesa e contestualmente è salita la mandata ma il COP e l'assorbimento è rimasto invariato ( questo indica che la macchina era al minimo tecnico, condizione utile a verificare la capacità di modulazione ma NON certamente la resa.)

    potenze_altherma3_2.png

    3- Dalle 21.30, complice una riduzione lieve della T esterna ha portato ad incrementare la potenza termica e la macchina è entrata in una nuova fase di leggero pendolamento dove la potenza assorbita variava tra i 320 e i 500 W e la prodotta tra i 1250 e i 2000... stiamo parlando ancora di valori di potenza termica bassissimi tantè che il COP non è variato nonostante l'accoppiata della diminuzione della T esterna e aumento della T di mandata.

    ..allora decido di intervenire aumentando lo scostamento e quindi aumentando la T di mandata dai 32.5 ai 34.5... e l'ho lasciata tutta la notte... tuttavia ho esagerato troppo poco.

    La potenza termica è rimasta troppo bassa per determinare un valido test di efficienza, tantè che l'assorbimento è solo leggermente aumentato ( 590 W molto stabile... con potenza termica prodotta di 2250 W stabile, T esterna scesa a 6 gradi e mandata salita fino a 37 gradi ).

    potenze_altherma3_3.png

    Prossimamente vedo di effettuare un test con una potenza termica più congrua per una PDC da 8 kW, anche se avendo i termosifoni, sono costretto ad effettuarlo a T di mandata piuttosto alte se no con i termosifoni mi scordo di aumentare la potenza termica.

    Per ora davvero molto soddisfatto.
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  16. #16
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie per le tue impressioni, aspetto con ansia nuovi aggiornamenti visto che ero propenso a installare questa stessa identica macchina (altherma 3 compact da 8kw con riscaldamento a pavimento per la mia nuova casa in costruzione).
    Per il momento grazie per condividerle con noi!

  17. #17
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Il contatore interno lascia il tempo che trova...per il resto non mi sembra che i valori siano cosi eccezionali visto le condizioni esterne particolarmente favorevoli.

    Cattura1.JPG

    Cattura2.JPG

    Si vede chiaramente quando è partito l'interrato alle 9 del mattina (mandata 26°)....e si vede come la pdc gestisca "male" le ripartenze dopo i fermi visto che tra le 10:55 e le 11:05 non sono cambiate ne le condizioni interne, ne quelle esterne, ne i parametri di settaggio della pdc (alle 11, ogni 48ore, la macchina fa un fermo per motivi ignoti...o meglio per logica interna). Ora sta inviato su due piani (Ti1 22.7° - Ti2 20.7°) con mandata a 29° e sta assorbendo complessivamente meno di 400w. La temperatura esterna al momento supera i 12°.
    La PDC ad occhio in queste condizione solitamente supera COP 5.


    Grande peccato che tu non misuri il COP in produzione di ACS era il confronto più interessante e concreto che si potesse fare con le vecchie compact.

  18. #18
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Luxor001 Visualizza il messaggio
    Grazie per le tue impressioni, aspetto con ansia nuovi aggiornamenti visto che ero propenso a installare questa stessa identica macchina (altherma 3 compact da 8kw con riscaldamento a pavimento per la mia nuova casa in costruzione).
    Per il momento grazie per condividerle con noi!
    Aspetta che passi il primo inverno (quindi fino a marzo 2020) per capire come e quanto incidono i defrost sul nuovo modello. Altrimenti suggerisco di guardare verso altri marchi.

  19. #19
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da LordofHome Visualizza il messaggio
    .......
    La PDC ad occhio in queste condizione solitamente supera COP 5.
    Non ho capito se ti riferisci alla tua o alla mia...

    La PDC ha un valore minimo di potenza sotto il quale non puo andare.. per la mia Compact pare essere 310 W ( un valore bassissimo.. )

    Se mandi a 29 gradi di mandata e hai un impianto che con quella T immetti 1 kW di potenza termica... non potra MAI fare piu' di (1000/310) = 3,22 di COP.... questo perche stai lavorando al minimo tecnico in assorbimento.

    Se dici che non ti sembrano numeri notevoli è perche non hai capito!!

    La produzione in ACS perche dici che non la misuro?... la portata ho visto che segna circa uguale a quella del contatore esterno durante il riscaldamento... di conseguenza non c'è nessuna ragione perche sia sbagliata durante la produzione di ACS.

    IL guaio è che non posso integrarla nel monitoraggio.. questo si, ma il COP lo vedo eccome...

    F.
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  20. #20
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi riferivo alla mia....da display segnava portata 989l/h...mandata 28.8°...ritorno 27°....consumi 382w. In linea con i dati condivisi sul suo portale anche da Emiliano.
    Fisicamente non credo che la mia macchina possa arrivare a modulare fino a 1kw di potenza termica (ma non lo so).
    Come vedi dalla foto condivisa la mia può arrivare a minimi inferiori a 300w (da fotogramma si vedere che è arrivata a toccare i 280w circa)

  21. #21
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    @LordofHome i tuoi dati elettrici sono quelli mostrati dal display o da contatore esterno?

    - il minimo della nuova r32 sembra tra i più bassi della categoria, forse ricalcano quelli della r410, qualche possessore conferma?
    in ogni caso le r32 possono dare più potenza quando serve, quindi bel passo in avanti.
    - PRODUZIONE ACS: la mandata è di almeno 6°C sopra della temperatura dell'accumulo, non si possono di certo definire pochi, anche perchè poi serve poi un secondo scambio tra acqua tecnica e acs, in tutto ciò l'efficienza dovrebbe risentirne rispetto ad un boiler o ad un pit: rispetto ad un pit i 6°C di mandata in più causano una perdita di un 15% di rendimento o giù di li. non a caso le versioni INTEGRATED hanno una resa dal 20 al 25% migliore in produzione acs rispetto alle compact. gli interessati dovrebbero farsi due conti: CONSUMI vs "PRODUZIONE ISTANTANEA"

  22. #22
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    I dati e i grafici dell’assorbimento elettrico è rilevato con misuratore esterno.

Pagina 1 di 35 12345678910111213141521 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Daikin Altherma
    Da PatryGE77 nel forum Pompe di Calore AEROTERMICHE
    Risposte: 40
    Ultimo messaggio: 04-03-2019, 21:43
  2. Nuova Rotex HPSU Compact - SG Ready Label
    Da EmilianoM nel forum GEOTERMICO
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 24-03-2013, 22:11
  3. Altherma e pavimento radiante
    Da zul-cam nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 82
    Ultimo messaggio: 17-02-2012, 08:06
  4. gestione altherma
    Da clinicadellantenna nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 33
    Ultimo messaggio: 23-03-2009, 09:42
  5. altherma
    Da pg64pg nel forum Solare TERMICO
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 12-11-2008, 22:29

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •