templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  4
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 3 di 3 primaprima 123
Visualizzazione dei risultati da 45 a 66 su 66

Discussione: Panasonic Aquarea TCAP 12Kw - confronto COP

  1. #45
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Tante variabili. Abitazione, abitudini, impianto. La Tcap e' una gran macchina, ma va impiegata dove serve. Sono entrambe biventola, anche se una piu' grande per colmare il gap di potenza a bassa temperatura. Se e' una zona dove ci sono spesso quelle temperature, penserei alla Tcap.
    Che intendi con "modulabilita"'? Parli della modulazione? Non ho mai visto i carichi parziali della AC12kW, prova a scrivere a Panasonic.
    Ultima modifica di fedonis; 28-10-2020 a 04:20
    Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

  2. #46
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Allora, casa è di 160mt2 suddivisa in PT, P1 e Mansarda ' edificio con la prima APE con gli infissi vecchi da 2,5W/mt2K e senza clima con pompa di calore è stato collocato in D
    Temp. Est. di progetto -5C°
    Temp. int. calcolo: 20C°
    GG2467
    Zona Climatica: E
    Temp. Media. stagionale: 7,5C°
    N. giorni riscaldamento: 183
    Volume netto: 331m3
    Superficie/Volume: 0.651
    Fabbisogno energetico stagionale edificio 55756,69 MJ
    FEN stagionale 51,62 KJ/M3GG
    Potenza termica acqua sanitaria per N 3 persone 2175W
    Volume lordo zona 472.2 m3
    Volume netto zona 330.5m3
    la richiesta massima a T di progetto -5° è di 8541w.

    Riscaldamento è a termosifoni in acciaio cosi suddivisi:
    PT:
    Cucina:15 elementi altezza 1,8mt
    Bagno: scalda salviette 50cm x 1,6mt
    Magazzino: 9 elementi altezza 1,8mt
    1 piano:
    Bagno: scalda salviette 50cm x 1,6mt
    Cameretta: 7 elementi altezza 1,8mt
    Corridoio: 8 elementi altezza 1,8mt
    Matrimoniale: 8 elementi altezza 2,0mt
    2 piano Mansarda: 2 x 15 elementi altezza 1,8mtv

    Riporto i dati dalle schede:


    Est:
    Superfice: 35.5mt2
    Trasmittanza: 0.48W/mt2K

    Nord:
    Superfice: 100.48mt2
    Trasmittanza: 0.48W/mt2K

    Ovest:
    Superfice: 37.2mt2
    Trasmittanza: 0.48W/mt2K

    Tetto:
    Superfice: 63mt2
    Trasmittanza: 0.69W/mt2K

    Pavimento P.T:
    Superfice: 54.75mt2
    Trasmittanza: 0.84W/mt2K

    Infissi:
    Superfice: 21.2mt2
    Trasmittanza: 2.5W/mt2K

    Contate che gli infissi sono stati rimpiazzati con dei nuovi con trasmittanza 1.2 W/mt2K

  3. #47
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Lo scorso inverno che combustibile hai usato e quanto hai consumato?
    Provincia di Udine a 20 km dal mare zona E 2257 gradi - 160 mq (+ taverna 90 mq) no gas - TCAP 9 kw + Hybridcube 500 - impianto a termosifoni in alluminio - ftv 7,35 kwp + Solaredge SE6000 Wave

  4. #48
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Devid Visualizza il messaggio
    Lo scorso inverno che combustibile hai usato e quanto hai consumato?
    Giusto, dimenticavo, ce una caldaia a metano, non a condensazione, ha una decina di anni sulle spalle e ho consumato 833€ di metano per 1055 Smc dal 16/10 al 15/04 con tutti i termostati regolati a 19,5°
    Ultima modifica di ybbbor; 29-10-2020 a 14:22

  5. #49
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    immagino che con i 1055 mc di gas hai anche fatto ACS e cucinato per cui i tuoi consumi di solo riscaldamento potremmo stimarli in 850 mc quindi la tua abitazione necessita di circa 8500 kw termici. Secondo me sia la 9TCap che la 12 AC sono esagerate. Io ho la 9TCAP e se tornassi indietro metterei una 9 AC ... anche a me avevano fatto un'Ape con dipersione a -4 come la tua e poi ... quelle temperature si raggiungono pochissimi giorni all'anno anche nella tua zona, il calcolo delle dispersioni è sempre sovrastimato e ti trovi con una macchina esuberante. Ho scovato qualche appunto che avevo quando dovevo scegliere la pdc e la 12 AC lavora un pò meglio a carichi parziali a T fino a +2 di contro la 9 TCAP eroga tutta la potenza fino a -15 mi pare, mentre la 12 AC a -7 arriva a 8,2 (questo x darti un'idea, tanto parliamo di temperature che non raggiungiamo mai). Oggi però c'è la nuova serie J con gas R32 che probabilemente farebbe al tuo caso. Scusa una domanda, ma stai pensando di utilizzare il bonus 110 ? perchè in quel caso tutto il discorso cadrebbe perchè ti conviene lavorare sull'involucro/tetto e quindi la taglia bisogna calcolarla dopo l'intervento
    Provincia di Udine a 20 km dal mare zona E 2257 gradi - 160 mq (+ taverna 90 mq) no gas - TCAP 9 kw + Hybridcube 500 - impianto a termosifoni in alluminio - ftv 7,35 kwp + Solaredge SE6000 Wave

  6. #50
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Hai fatto una disamina che torna con quanto scritto in legge 10, si, i 1055 smc di Metano sono per riscaldamento e acs del periodo, non per cottura, ho l induzione, capisco il tuo ragionamento, se dovessi scegliere tra 9kw AC, 9kw T-CAP o 12 AC direi che con la prima sarei al limite, è un rischio...da correre forse, vorrei abbinarla con il nuovo Tano Panasonic 230lt ACS + 60lt aqc. Tecnica, spero siano sufficienti entrambi i serbatoi, il primo per 3 persone, il secondo per avere sufficiente acqua tecnica, posso chiederti se e quanto hai messo di serbatoio acqua tecnica?
    Comunque no, niente 110%, ho già fatto finestre e fotovoltaico in cessione del 50% mi accontento del 50% anche per la PDC

  7. #51
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Vista la mia esperienza diretta e i tuoi consumi attuali ritengo che una 9Tcap o 12 AC sono esagerate. Con consumi un filo più alti dei tuoi prima di optare per la pdc , io x riscaldare 160 mq la mia Tcap sarebbe sbagliatissima. Io riesco a limitare gli on-off perchè riscaldo anche la taverna che sono altri 90 mq x circa 12 ore al giorno in inverno. Ricorda anche queste macchine hanno anche una resistenza di 3 kw per quelle momenti (quanti? 10-15 giornate all'anno ???) in cui possono entrare in difficoltà. Per quanto riguarda il boiler 230 litri x 3 persone vanno benissimo (anche x 4) e i 60 di acqua tecnica sono sufficienti (io ne ho 100 ma non cambia molto)
    Provincia di Udine a 20 km dal mare zona E 2257 gradi - 160 mq (+ taverna 90 mq) no gas - TCAP 9 kw + Hybridcube 500 - impianto a termosifoni in alluminio - ftv 7,35 kwp + Solaredge SE6000 Wave

  8. #52
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Devid Visualizza il messaggio
    Vista la mia esperienza diretta e i tuoi consumi attuali ritengo che una 9Tcap o 12 AC sono esagerate. Con consumi un filo più alti dei tuoi prima di optare per la pdc , io x riscaldare 160 mq la mia Tcap sarebbe sbagliatissima. Io riesco a limitare gli on-off perchè riscaldo anche la taverna che sono altri 90 mq x circa 12 ore al giorno in inverno. Ricorda anche queste macchine hanno anche una resistenza di 3 kw per quelle momenti (quanti? 10-15 giornate all'anno ???) in cui possono entrare in difficoltà. Per quanto riguarda il boiler 230 litri x 3 persone vanno benissimo (anche x 4) e i 60 di acqua tecnica sono sufficienti (io ne ho 100 ma non cambia molto)
    Tu hai termosifoni in alluminio, io per contenere i costi sono orientato a mantenere quelli in acciaio, avete idea a parità di condizioni (T int T est) di quanto necessitano inalzare la mandata per ottenere lo stesso scambio termico?

  9. #53
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    La tua richiesta non ha molto senso ... i tuoi attuali termosifoni ti permettono di riscaldarti consumando 8500 kw termici circa (stimiamo che del tuo consumo totale di metano 850 mc sono solo per riscaldamento). Le differenze di resa fra quelli in acciaio e quelli in alluminio come materiale sono minime (anche se io preferisco quelli in alluminio). L'unica cosa che potrebbe avere senso è paragonare i watt erogati per OGNI tuo singolo termosifone rispetto ad uno di pari altezza/larghezza in alluminio (visto che questi hanno profondità fissa e non a colonne come i tuoi) e vedere se ci sono differenze significative e poi ragionare se varrebbe la pena sostituirli (per avere una T di mandata inferiore). Per fare questo basta prendere le schede tecniche che trovi in rete. Comunque questa valutazione è correlata al dimensionamento più che ai materiali
    Provincia di Udine a 20 km dal mare zona E 2257 gradi - 160 mq (+ taverna 90 mq) no gas - TCAP 9 kw + Hybridcube 500 - impianto a termosifoni in alluminio - ftv 7,35 kwp + Solaredge SE6000 Wave

  10. #54
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fedonis Visualizza il messaggio
    A parte che ho i miei dubbi in merito il raggiungimento della classe A, la tua e' una domanda alla quale e' difficile rispondere. Ognuno ha i consumi in base all'impianto, all'abitazione, alla zona climatica e proprie abitudini. Si potrebbe ipotizzare e ripeto ipotizzare, avendo dei dati APe almeno affidabili. In alternativa il consumo di combustibile che usi. Dei consumi e delle relative spese elettriche di ognuno di noi non te ne fai nulla.
    Scusate la latitanza, non voglio intasare oltre questo post che sto vedendo rianimarsi..
    rispondo solo a questa domanda..

    La casa da classe D 218,86 kWh/m2anno --> passa --> classe A1 127,15 kWh/m2anno

    questo succede sostituendo generatore per riscaldamento a biomassa (legna) e boiler con:
    - pompa di calore 16kW
    - bollitore a doppio serpentino (PdC + solare) da 290 litri
    - Sostituzione dei serramenti minimo Uw = 1,5 W/m2K
    - Installazione di n.10 pannelli fotovoltaici per un totale di 4 kWp

  11. #55
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Io continuo veramente a non capire come funzionano ste classi...
    A1 127,15 kWh/m2anno
    Ma non dovrebbe essere un classe c o d?


    Sei sicuro che le finestre sono Uw = 1,5 W/m2K?
    Mi sembra un po altino per Torino? Sicuro non siano più basse di 1,3?

    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

  12. #56
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da matador0975 Visualizza il messaggio
    Io continuo veramente a non capire come funzionano ste classi...
    A1 127,15 kWh/m2anno
    Ma non dovrebbe essere un classe c o d?


    Sei sicuro che le finestre sono Uw = 1,5 W/m2K?
    Mi sembra un po altino per Torino? Sicuro non siano più basse di 1,3?

    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk
    Abbandono questo post, se avete piacere la discussione continua qua
    Ristrutturazione casale indipendente

  13. #57
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da matador0975 Visualizza il messaggio
    Io continuo veramente a non capire come funzionano ste classi...
    A1 127,15 kWh/m2anno
    Ma non dovrebbe essere un classe c o d?




    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk
    Dal 2015 e' la contribuzione delle rinnovabili a dare la collocazione. Ora non vado a spulciare e cercare le varie A (da 1 a 4) da dove partano e dove arrivino. Certo e' che se togli il contributo delle rinnovabili, non sei ovviamente in classe A1. Forse in C nella vecchia classificazione. Se su una abitazione energivora gli installi pdc e 15kW di FV, magari pure un buon solare termico, ovviamente sali di classificazione. Ma l'involucro sempre quello resta. Solo che i tuoi 12/15.000 Kwh di prelievo anno necessari a mantenere un certo comfort in involucri poco prestanti, arrivano in gran parte dalle rinnovabili. Per cui avrai una abitazione piu' green...
    Ovvio che se spegni in inverno, senza gli apporti necessari, ti accorgerai subito che forse , sarebbe stato meglio avere un involucro piu' prestante.
    Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

  14. #58
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fedonis Visualizza il messaggio
    Dal 2015 e' la contribuzione delle rinnovabili a dare la collocazione. Ora non vado a spulciare e cercare le varie A (da 1 a 4) da dove partano e dove arrivino. Certo e' che se togli il contributo delle rinnovabili, non sei ovviamente in classe A1. Forse in C nella vecchia classificazione. Se su una abitazione energivora gli installi pdc e 15kW di FV, magari pure un buon solare termico, ovviamente sali di classificazione. Ma l'involucro sempre quello resta. Solo che i tuoi 12/15.000 Kwh di prelievo anno necessari a mantenere un certo comfort in involucri poco prestanti, arrivano in gran parte dalle rinnovabili. Per cui avrai una abitazione piu' green...
    Ovvio che se spegni in inverno, senza gli apporti necessari, ti accorgerai subito che forse , sarebbe stato meglio avere un involucro piu' prestante.
    Ma la cosa che non mi torna è che quel numerino che da a1 non è la dispersione dell involucro ma il consumo di energia non rinnovabile.
    Quindi è già decurtato di fotovoltaico pdc etc

    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

  15. #59
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da matador0975 Visualizza il messaggio
    Ma la cosa che non mi torna è che quel numerino che da a1 non è la dispersione dell involucro ma il consumo di energia non rinnovabile.
    Quindi è già decurtato di fotovoltaico pdc etc

    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk
    Non so nello specifico come sia stato calcolato. Ci vorrebbe la Ape per capire meglio.
    Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

  16. #60
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Leggendo la discussione faccio una domanda sulle pdc Panasonic Aquarea e Tcap.
    Mi sembra di vedere da schede tecniche che la prima consuma meno in climi più caldi, la Tcap in quelli più freddi,può essere corretto ?
    È poi secondo voi tra le 2 chi modula più un basso per evitare continui on-off ? Nelle schede non è dichiarato.
    Grazie

  17. #61
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Greyone Visualizza il messaggio
    Leggendo la discussione faccio una domanda sulle pdc Panasonic Aquarea e Tcap.

    Grazie
    Perche' la Tcap non e' una Aquarea? La tua e' una domanda mal formulata, nel senso che non dai indicazione alcuna in merito l'impiego della macchina. Vorresti installare in montagna? O al mare? Comunque, su Aquarea c'e' un topic dedicato pieno di info. Troverai tutto li. In linea generale la Aquarea Tcap e' una macchina meno elastica rispetto a Aquarea AC.
    Ultima modifica di fedonis; 22-11-2020 a 09:59
    Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

  18. #62
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fedonis Visualizza il messaggio
    Perche' la Tcap non e' una Aquarea? La tua e' una domanda mal formulata, nel senso che non dai indicazione alcuna in merito l'impiego della macchina. Vorresti installare in montagna? O al mare? Comunque, su Aquarea c'e' un topic dedicato pieno di info. Troverai tutto li. In linea generale la Aquarea Tcap e' una macchina meno elastica rispetto a Aquarea AC.
    Si scusa intendevo tra Ac e Tcap le stesse domande di prima. Pianura padana,Piemonte, Zona climatica E.
    Da farmi un idea,con la caldaia a condensazione 24kw vedo ancora On-off malgrado moduli 1:10

  19. #63
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Come ti ho detto, in linea generale la Tcap e' meno "elastica" rispetto la AC. Resta il fatto che in determinate situazioni si propende per una o altra. Dipende da impianto, zona climatica, (la E in via generale non ha bisogno di Tcap), abitazione etc etc. Poi hai radiatori o radiante? Come vedi, le variabili sono tante. Come modulazione la AC scende bene. Ma come dicevo, e' un discorso in linea generale.
    Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

  20. #64
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fedonis Visualizza il messaggio
    Come ti ho detto, in linea generale la Tcap e' meno "elastica" rispetto la AC. Resta il fatto che in determinate situazioni si propende per una o altra. Dipende da impianto, zona climatica, (la E in via generale non ha bisogno di Tcap), abitazione etc etc. Poi hai radiatori o radiante? Come vedi, le variabili sono tante. Come modulazione la AC scende bene. Ma come dicevo, e' un discorso in linea generale.
    Grazie delle info,al momento ho 105m h2.70 di radiante più,purtroppo, sottotetto 105m h1.65 in at, con radiatori acciaio.
    Mi sto guardando in giro i ottica FV+pdc.
    Purtroppo c'e' da stare attenti ad ogni difformità catastale,altro aspetto problematico

  21. #65
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Greyone Visualizza il messaggio
    Purtroppo c'e' da stare attenti ad ogni difformità catastale, altro aspetto problematico
    Eh gia', si deve stare attenti a fare le cose per benino. D'altronde ci sta, sai bene quanti furbetti ci sono in giro.
    Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

  22. #66
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Devid Visualizza il messaggio
    La tua richiesta non ha molto senso ... i tuoi attuali termosifoni ti permettono di riscaldarti consumando 8500 kw termici circa (stimiamo che del tuo consumo totale di metano 850 mc sono solo per riscaldamento). Le differenze di resa fra quelli in acciaio e quelli in alluminio come materiale sono minime (anche se io preferisco quelli in alluminio). L'unica cosa che potrebbe avere senso è paragonare i watt erogati per OGNI tuo singolo termosifone rispetto ad uno di pari altezza/larghezza in alluminio (visto che questi hanno profondità fissa e non a colonne come i tuoi) e vedere se ci sono differenze significative e poi ragionare se varrebbe la pena sostituirli (per avere una T di mandata inferiore). Per fare questo basta prendere le schede tecniche che trovi in rete. Comunque questa valutazione è correlata al dimensionamento più che ai materiali
    Rilievo_termosifoni.jpg

    Rieccomi, ho fatto questo esercizio sulla base delle schede tecniche dei miei termosifoni attualmente installati (IRSAP TESI 3 - acciaio)contando elementi ed interasse degli stessi sparsi per le varie stanze ed un confronto con un modello in alluminio venduto nella grande distribuzione, la cosa è stata utile anche per rendermi conto che un modulo in alluminio è largo circa il doppio rispetto ad uno in acciaio e quindi a meno di non aumentare lo spazio per gli elementi l' incremento di potenza erogata non è cosi importante come pensavo, altro dato importante che emerge è la quantità di acqua che riescono a contenere i moduli in acciaio, faccio piu' di 200LT impianto dai calcoli, con gli elementi in alluminio non arrivo ad 80LT.

    Spero sia utile per riaccendere il confronto

Pagina 3 di 3 primaprima 123

Discussioni simili

  1. PDC Panasonic Aquarea
    Da EmilianoM nel forum Pompe di Calore AEROTERMICHE
    Risposte: 6143
    Ultimo messaggio: Oggi, 06:54
  2. PDC Panasonic Aquarea 2
    Da ciop1 nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 06-02-2018, 21:26
  3. Dimensionamento corretto PDC Aquarea Panasonic
    Da digitag nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 159
    Ultimo messaggio: 02-11-2017, 16:52
  4. PDC Panasonic Aquarea HT
    Da LuckyLukeJohn nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 129
    Ultimo messaggio: 01-02-2017, 09:22

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •