templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  1
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Visualizzazione dei risultati da 1 a 14 su 14

Discussione: Predisposizione futura PDC

  1. #1
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito Predisposizione futura PDC



    Ciao a tutti,
    sono venuto su questo forum per chiedere di caldaie a legna e pellet
    ...ma ci sto ripensando in favore di una PDC nei prossimi anni.

    Scenario :
    zona climatica D (Lazio)

    Appartamento anni 80 a piano terra di circa 115 mq (con un altro piano sopra non abitato)
    che sto cercando di isolare ( per quanto possibile) con cappotto interno
    , contrasoffito da 3 mt a 2,70 circa (ancora da realizzare) ed isolamento cassettoni delle tapparelle.

    Termosifoni in alluminio

    Famiglia di 3 persone (4 per brevi periodi ... 1 figlio all'università e spero che anche l'altra
    se ne vada per la sua strada tra 5 o 6 anni) ed 1 bagno;
    ho 57 anni e mia moglie 52;

    Attualmente , escludendo la legna, ho solo il GPL con serbatio in comodato d'uso.

    Siccome ho finito le disponibilità finanziarie e non posso usufruire di alcun tipo di incentivo,l'idea sarebbe questa:

    per ora metto una caldaia a GPL a condensazione (circa 1000 euro)
    posta all'esterno sul lato sud della casa e vedo l'effetto che fa l'isolamento fatto
    con la caldaia messa in climatica a bassa temperatura per lunghi periodi di tempo
    e prendendo nota dei consumi di gpl
    (... che mi sembra sia meglio di qualunque tipo di calcolo teorico per stimare i Kw necessari)

    Se tutto va come spero, valuterei in seguito di affiancare (... non so se sostituire )
    la caldaia GPL ad una PDC (che mi piacerebbe facesse anche ACS)
    e che ipotizzo possa rientrare nel range di potenza tra i 4 ed i 6 Kw.

    Domande :
    siccome devo finire il controsoffitto mi piacerebbe poter predisporre per la PDC senza poi dover rompere qualcosa.
    Pensavo di portare sul luogo deputato alla futura PDC ( e comunque vicino la caldaia GPL):

    - due tubi andata e ritorno per riscaldamento; ... di che dimensione?
    - due tubi andata e ritorno per ACS ; ... di che dimensione?
    - corrugato per fili elettrici 3x4 mmq; ... o meglio 6 mmq?
    - corrugato per sonda climatica esterna da mettere sul lato nord della casa
    - servono anche altri corrugati per rilevamento T Interne ?
    .... altro ?

    Inoltre il locale ove mettere il tutto ,di quanti mq e che altezza dovrebbe avere
    nelle ipotesi di PDC monoblocco o splittata
    ( ... a sto punto penso bivalente se non costa troppo e voglio usare anche la caldaia GPL per backup o nei giorni più freddi) ?

    Ipotesi di costo indicativo ?
    Ultima modifica di sspintux; 12-02-2020 a 23:44

  2. #2
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Caldaia a gpl...ma anche no...
    Piuttosto una caldaietta da poco a pellet, ma il gpl é un salasso.
    Ipotizzando dovessero bastare 1000 euro di gpl col pellet ne spendi forse poco più della metá, sempre con una caldaietta da poca spesa, magari anche usata visto che non puoi detrarre nulla al momento.
    Ma gpl fermati, ti fai solo del male, sul serio.
    La stessa malsana idea (per me sia chiaro) l'ha avuta ultimamente mia madre, viviamo nel Lazio in zona E e con casa di 330 mq consumiamo dai 3 ai 4 sacchi di pellet al giorno.
    Le ho tolto portafogli, libretto degli assegni e bancomat finché non é rinsavita.
    Ci sono passato col gpl, mai più, é una rovina economica

    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk

  3. #3
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da bravo666 Visualizza il messaggio
    Ipotizzando dovessero bastare 1000 euro di gpl
    ...
    1000 euro è solo il costo stimato della caldaia;
    non so quanto spenderò di gpl con l'isolamento finito; e comunque io ho solo 115 x 2,7 mc da scaldare
    e sarebbe un test da fare a bassa temperatura per il prossimo inverno per capire se PDC
    è fattibile e conveniente.

    Altra alternativa rispetto ad una futura PDC e caldaia a pellet
    ( che comunque pure qui arriveranno prima o poi i vincoli su classe e stelle ambientali)
    è portare a mie spese il metano da me
    ... ma dista circa 100 metri e non credo sia tanto ecomonico neanche questo.

    Oh... poi alle brutte brutte mi farò un sacco di grigliate con il camino che ho lasciato
    solo per arredamento e sporadiche occasioni

  4. #4
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho scritto ipotizzando una spesa di 1000 euro, non intendevo per la caldaia ma per il gpl, per farti un raffronto con eventuale spesa di pellet.
    Il gpl non conviene, mai, secondo me nemmeno per fare una prova di un anno sinceramente, ma se vuoi fare una prova giusto per vedere come si comporta casa dopo i lavori di cappotto posso dirti anche senza dati che se il lavoro é eseguito come si deve e che se mandi h24 a bassa temperatura ce la fai senza alcun dubbio.
    Casa mia é una costruzione anni 80 in zona E, con piccola intercapedine con lana di roccia interna fissata al muro esterno in cortina e intercapedine di 12 cm, mando riscaldamento in climatica tra i 40 e i 55, fin'ora non ho superato i 48 gradi ma non gira h24, é sotto termostato, e di giorno con acqua a 40 gradi la casa arriva a 20 staccando il riscaldamento senza colpo ferire, segno che posso mandare anche più basso evidentemente.
    Però se proprio vuoi fare questa spesa considerandola come investimento prova per caritá, io lo sconsiglio ma se non hai altro modo ci sono poche alternative.
    Unica raccomandazione, se hai il classico camino aperto e non un termocamino devi tapparne la bocca per l'inverno, fagli un portello che lo chiuda, perché altrimenti ti porta via tutto il calore di casa e rischi di non scaldare nemmeno con mandate alte.
    Altra cosa, fai un conto dei termosifoni, del loro potere scaldante, per 115 metri quadri di casa dovresti avere almeno almeno 6/7 kw considerati a dt30 per andare abbastanza tranquillo a bassa temperatura

    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di bravo666; 13-02-2020 a 05:10

  5. #5
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da bravo666
    Ho scritto ipotizzando una spesa di 1000 euro
    ...
    Unica raccomandazione, se hai il classico camino aperto devi tapparne la bocca
    ...
    Certamente , non voglio scaldare le cornacchie.
    In verità avevo previsto di toglierlo, ma le cose che funzionano solo con ascia ed un pò di fatica
    acquistano un'altra luce dopo essere stati senza corrente per qualche giorno

    Quote Originariamente inviata da bravo666
    Ho scritto ipotizzando una spesa di 1000 euro
    ...
    Il gpl non conviene, mai, secondo me nemmeno per fare una prova di un anno sinceramente
    ...
    che con altri sistemi si risparmi è certo;
    ma se per risparmiare 500 euro all'anno ne devo spendere - ipotizzo - 7000
    ci vogliono 14 anni per rientrare solo dell'investimento
    ... che non sono pochi e forse dopo 14 anni dovrò pure ricomprarmi PDC o caldaia a pellet.

    Se così fosse, mi chiedo se non sia meglio tenersi la caldaia Gpl da 1000 euro e mettere qualche
    split da 200/300 euro da usare nella media stagione per diminuire il consumo di GPL

    Mi sembra che l'unica è fare l'esperienza di un anno e tirare le somme in seguito;

    Ovviamente se avete suggerimenti ben vengano

  6. #6
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma perché dovresti spendere 7mila euro?
    Per una caldaietta usata a pellet non ci puoi mai arrivare...
    Un'alternativa potrebbe essere un pufferino usato, se hai una caldaia algpl giá presente, giusto per avere la possibilità di regolare al ribasso la mandata ai termo, ma giusto per risparmiarti una caldaia nuova da tenere poi li ferma a fare nulla, perché di mio do per scontato che riesci senza problemi a scaldare casa a bassa temperatura dati i lavori fatti.
    Ma devi dimensionare i termo, mi raccomando

    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk

  7. #7
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da bravo666 Visualizza il messaggio
    Ma perché dovresti spendere 7mila euro?
    7000 euro è la mia ipotesi, ahimè, non so quanto veritiera di PDC installata.

    Quote Originariamente inviata da bravo666 Visualizza il messaggio
    Un'alternativa potrebbe essere un pufferino usato, se hai una caldaia algpl giá presente,
    giusto per avere la possibilità di regolare al ribasso la mandata ai termo
    la caldaia a gpl a condensazione la devo comprare ( ed un backup della eventuale futura PDC non mi dispiacerebbe per niente);
    ma una nuova caldaia Gpl non ha già di suo la possibilità di impostare la MAX T di mandata per farla lavorare a bassa T ?

  8. #8
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Cosa, le caldaie a pellet?
    No, puoi regolare la T in caldaia ma sotto i 60 é difficile mandare in diretta, per una questione di condensa.
    Edit: riletto bene dopo il tuo messaggio, e si con caldaia a condensazione a gpl puoi mandare più basso.
    Con la pdc, se attacchi diretta ai termo, non ci puoi mai arrivare a 7mila, se la prendi solo per fare quello chiaramente.
    Per la tua metratura ipotizzo una Ariston nimbus 50m, come taglia, considera che quella, kit exogel, vaso di espansione e filtro defangatore stai da rivenditore sui 3400 euro, si può rimediare in rete risparmiando anche 500 euro volendo che potrebbero coprire il lavoro dell'idraulico.
    Poi dipende con cosa vuoi fare acs, se vuoi usare la stessa pdc devi contare almeno altri 1000/1500 euro al massimo (non credo davvero possa andare oltre) tra puffer, valvole e raccorderie varie, anche se io preferirei un sistema separato a causa della media degli idraulici che si trova in giro, piuttosto impreparata su impianti del genere, quindi prenderei un boiler con pdc integrata e predisposizione a pannello solare, qualcosa sopra il migliaio di euro ma preferirei lasciare che la pdc per riscaldamento si dedicasse solo a quello, senza "distrazioni" ma é una mia opinione.
    Diciamo che se devi fare riscaldamento e acs potresti avvicinarti ai 7mila euro


    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk

  9. #9
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da bravo666 Visualizza il messaggio
    Con la pdc, se attacchi diretta ai termo, non ci puoi mai arrivare a 7mila, se la prendi solo per fare quello chiaramente.
    Per la tua metratura ipotizzo una Ariston nimbus 50m, come taglia, considera che quella, kit exogel, vaso di espansione e filtro defangatore stai da rivenditore sui 3400 euro
    ....
    Poi dipende con cosa vuoi fare acs
    ...
    Diciamo che se devi fare riscaldamento e acs potresti avvicinarti ai 7mila euro
    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk
    Grazie mille delle info.

    Per quanto riguarda la predisposizione dell'impianto per eventuale futura PDC
    ( vedi mio primo messaggio del 3d) sono graditi suggerimenti e/o osservazioni

  10. #10
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da bravo666 Visualizza il messaggio
    Con la pdc, se attacchi diretta ai termo...
    Riprendo l'argomento ;
    ma non serve neanche un piccolo accumulo da 50/100lt (impianto a termosifoni in alluminio per 115 mq) ?


    Ripropongo inoltre :
    per quanto riguarda la predisposizione dell'impianto per eventuale futura PDC
    sono graditi suggerimenti e/o osservazioni
    Quote Originariamente inviata da sspintux
    Domande :
    siccome devo finire il controsoffitto mi piacerebbe poter predisporre per la PDC senza poi dover rompere qualcosa.
    Pensavo di portare sul luogo deputato alla futura PDC ( e comunque vicino la caldaia GPL):


    - due tubi andata e ritorno per riscaldamento; ... di che dimensione?
    - due tubi andata per ACS ; ... di che dimensione?
    - corrugato per fili elettrici 3x4 mmq; ... o meglio 6 mmq?
    - corrugato per sonda climatica esterna da mettere sul lato nord della casa
    - servono anche altri corrugati per rilevamento T Interne ?
    .... altro ?


    Inoltre il posto/locale ove mettere il tutto ,di quanti mq e che altezza dovrei prevedere

  11. #11
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sspintux Visualizza il messaggio
    Riprendo l'argomento ;
    ma non serve neanche un piccolo accumulo da 50/100lt (impianto a termosifoni in alluminio per 115 mq) ?
    Si, meglio metterlo. Sul ritorno. Il contenuto di acqua minimo per una 50M lo raggiungi ma meglio aumentare l'inerzia dell'impianto per affrontare i defrost senza perdere troppo.
    La chiesa del mio paese non ha il cappotto, eppure in estate, dentro si sta belli al fresco

  12. #12
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da nanotek Visualizza il messaggio
    Si, meglio metterlo. Sul ritorno. Il contenuto di acqua minimo per una 50M lo raggiungi ma meglio aumentare l'inerzia dell'impianto per affrontare i defrost senza perdere troppo.
    Grazie, della risposta.
    Se ho ben capito è utile anche se si si vuole mettere qualche fancoil con i termosifoni per raffrescare altrimenti chiudendo i termosifoni non si raggiungerebbe la portata minima richiesta dalla pdc che si fermerebbe... Giusto?

  13. #13
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ... Doppia risposta

  14. #14
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sspintux Visualizza il messaggio
    Grazie, della risposta.
    Se ho ben capito è utile anche se si si vuole mettere qualche fancoil con i termosifoni per raffrescare altrimenti chiudendo i termosifoni non si raggiungerebbe la portata minima richiesta dalla pdc che si fermerebbe... Giusto?
    Si perchè anche un impianto a fancoil contiene poca acqua e ha poca inerzia. Il discorso sulla portata minima dipende più dalla configurazione dell'impianto. Deve sempre garantire una circolazione minima.
    La chiesa del mio paese non ha il cappotto, eppure in estate, dentro si sta belli al fresco

  15. RAD

Discussioni simili

  1. 17-19 maggio: Terra Futura 2013
    Da iP Tom nel forum Fiere, Conferenze e Raduni
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 05-04-2013, 21:53
  2. Pannelli Futura
    Da metanodotto nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 15-03-2012, 14:03
  3. futura vendida pannelli piani
    Da allievo nel forum Vetrina SCAMBIO dell'USATO
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 20-02-2012, 16:18

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •