templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 18 su 18

Discussione: Dimensionamento pdc

  1. #1
    Navixxxx
    Ospite

    Predefinito Dimensionamento pdc



    Ciao a tutti!
    Sto dimensionando la pdc per la mia nuova abitazione in corso di costruzione. Un termotecnico ha calcolato che per il riscaldamento ho bisogno di 9,5 KW. Ora il mio dubbio è l'acs... Devo aggiungere altra potenza oppure è già automaticamente verificata visto che la pdc lavora alternativamente su riscaldamento e acs?
    Grazie

  2. #2
    Navixxxx
    Ospite

    Predefinito

    Possibile avere una risposta?
    Avrei bisogno anche di un parere riguardo la possibilità di utilizzare una pdc che sia capace di erogare almeno 9,5 Kw e che sia compatibile con un contatore monofase da 6 kw considerando i normali consumi di una famiglia. Secondo voi è possibile?
    Grazie.

  3. #3
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Navixxxx Visualizza il messaggio
    Possibile avere una risposta?
    Avrei bisogno anche di un parere riguardo la possibilità di utilizzare una pdc che sia capace di erogare almeno 9,5 Kw e che sia compatibile con un contatore monofase da 6 kw considerando i normali consumi di una famiglia. Secondo voi è possibile?
    Grazie.
    9.5 KW nominali a A+7 W35?

    In che zona sei?
    Quanti siete in casa?
    Che tipo e dimensione di accumulo per ACS ha previsto il tecnico? Cos'ha scritto nel progetto per quanto riguarda l'ACS il termotecnico?

  4. #4
    Navixxxx
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da arch.simone Visualizza il messaggio
    9.5 KW nominali a A+7 W35?

    In che zona sei?
    Quanti siete in casa?
    Che tipo e dimensione di accumulo per ACS ha previsto il tecnico? Cos'ha scritto nel progetto per quanto riguarda l'ACS il termotecnico?
    Ciao, mi trovo in zona climatica E e la temperatura di progetto dovrebbe essere -3 °C (almeno tutti i calcoli sono fatti con ΔT=23).
    Quindi se queste considerazioni sono corrette, avrò bisogno di una pdc che eroga almeno 9,5 kw a -3 °C.
    Mi chiedo se in queste condizioni, l'assorbimento della pdc è tale da consentire anche le altre utenze domestiche (con un contatore da 6 kw).
    Aggiungo che non è presente il piano a induzione.

    I calcoli del termotecnico sono stati fatti esclusivamente per il riscaldamento.
    Ma presumo che una pdc che soddisfa le richieste del riscaldamento, sia automaticamente capace di soddisfare anche le richieste di acs.
    Chiedo una conferma/smentita in merito.

    Comunque la mia idea è di installare un bollitore per acs da 200 litri per 4 persone.

    Grazie.
    Ultima modifica di Navixxxx; 07-04-2020 a 20:03

  5. #5
    Navixxxx
    Ospite

    Predefinito

    Possibile avere aiuto?

    Mi preme sapere se con 6 KW riesco a riscaldare casa in solo elettrico oppure devo ricorrere ad un sistema ibrido.

    Grazie

  6. #6
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Navixxxx Visualizza il messaggio
    Possibile avere aiuto?

    Mi preme sapere se con 6 KW riesco a riscaldare casa in solo elettrico oppure devo ricorrere ad un sistema ibrido.

    Grazie
    Credo che l'imbarazzo a risponderti derivi dal fatto che hai un tecnico che ha previsto 9.5 kW termici solo per riscaldare un'abitazione di nuova costruzione.

    Se il tuo tecnico avesse ragione ( cosa che poi vedremo essere molto improbabile.. ) la risposta è che con 6 kW ce la fai ma sei un po tirato.. tuttavia una casa nuova in zona E che necessiti davvero di 9,5 kW termici per stare a 20 gradi con fuori -3 sarebbe cosi grande da giustificare minimo un contatore trifase di tuttaltra taglia. ( non si capirebbe quindi il perché della preoccupazione...).

    In breve... Pianura Padana, zona molto esposta , villa singola di 130 Mq. in classe energetica G ( casa vecchissima..) ho fatto mettere una PDC da 8 kW integrata che produce anche ACS; stiamo parlando di riscaldamento a termosifoni!! quindi la resa della PDC è anche piuttosto minata dalla tipologia degli elementi riscaldanti.

    Bene... il proprietario dell'impianto mi ha chiamato settimana scorsa dicendomi che la macchina è stata sempre all'altezza del suo compito e non ha MAI avuto necessita di accendere la caldaietta a pellet di soccorso... oltre che all'entusiasmo circa il risparmio enorme ottenuto rispetto alla precedente caldaia a metano a camera aperta.

    Ora.. o casa tua è nuova, ben fatta e calcolata correttamente per essere di circa 800 mq. calpestabili... oppure la casa è di dimensioni normali ma fatta come una capanna anni 80... oppure il tuo tecnico non sa quello che fa.

    Io propendo per l'ultima opzione.



    F.
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  7. #7
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    mi sembra molto strano aver bisogno di 9,5kw in una nuova abitazione.
    riscaldamento a pavimento?
    se ora ti bastano 3kw, poi te ne basteranno 6 con pdc in linea di massima. ma controllerei prima quel dato di 9,5kw

  8. #8
    Navixxxx
    Ospite

    Predefinito

    Allora, la mia abitazione ha una superficie totale lorda di 250 mq disposta su due livelli.
    L'impianto di riscaldamento è di tipo radiante a pavimento.

    Visti i vostri dubbi, ho visionato nuovamente i calcoli ed è sorto anche a me il seguente dubbio:

    è corretto calcolare le dispersioni termiche del pavimento verso terreno (piano terra) con ΔT=23? Il terreno quindi è considerato con la stessa temperatura esterna di -3 °C?

    Grazie

  9. #9
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    non avevo letto prima che era una casa singola di 250mq.
    Secondo me potrebbe anche essere che gli servano 9KWt di pdc per riscaldamento e acs bisogna vedere anche com'è fatta, quante superfici finestrate ha, ecc...

    ...e cmq comprare una buona pdc da 6-7kwt o da 9-10kwt non è che cambi molto...

  10. #10
    Navixxxx
    Ospite

    Predefinito

    Assolutamente! Non è una questione di costo... Il mio dubbio era solo nella capacità del contatore da 6kw di poter soddisfare la richiesta della pdc + tutte le altre utenze domestiche.

    Riguardo la precedente domanda: è giusto calcolare le dispersioni termiche del pavimento verso terreno (piano terra) con lo stesso ΔT=23 delle pareti esterne? Il terreno quindi è considerato con la stessa temperatura esterna di -3 °C?

    Grazie

  11. #11
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito Dimensionamento pdc

    Non sono le dispersioni del pavimento verso il terreno, ma le dispersioni di tutta la casa verso l’esterno.
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  12. #12
    Navixxxx
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Non sono le dispersioni del pavimento verso il terreno, ma le dispersioni di tutta la casa verso l’esterno.
    Le dispersioni sono calcolate in modo specifico su ogni singola parete che affaccia sull'esterno e poi sommate. Il calcolo su ogni singola parete è stato fatto con ΔT=23... Mi chiedo se è possibile che il terreno si trovi alla stessa temperatura esterna di -3 °C. Leggevo che il terreno ad una certa profondità ha una temperatura costante tutto l'anno....

  13. #13
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Navixxxx Visualizza il messaggio
    Le dispersioni sono calcolate in modo specifico su ogni singola parete che affaccia sull'esterno e poi sommate. Il calcolo su ogni singola parete è stato fatto con ΔT=23... Mi chiedo se è possibile che il terreno si trovi alla stessa temperatura esterna di -3 °C. Leggevo che il terreno ad una certa profondità ha una temperatura costante tutto l'anno....
    il terreno ha temperature abbastanza costanti si..., ma a -80/100m. Non credo che la tua casa scenda tanto

  14. #14
    Navixxxx
    Ospite

    Predefinito

    Quindi per concludere, nei calcoli termici il terreno viene considerato alla temperatura di progetto?

  15. #15

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Navixxxx Visualizza il messaggio
    Il mio dubbio era solo nella capacità del contatore da 6kw di poter soddisfare la richiesta della pdc + tutte le altre utenze domestiche.
    Fatti mandare la scheda tecnica della PDC che ti propongono e leggi l’assorbimento max.
    La mia PDC aria-aria (penta-split) ha capacità nominale di :
    10kW in riscaldamento, ma la potenza assorbita max è di 2,66kW
    9kW in raffrescamento, ma potenza max assorbita 3,08kW.
    Soprattutto se accesa per diverse ore al giorno assorbe molto meno.

    Ho contatore da 6kW e nessun problema (neanche prima del FV).
    Se proprio volessi far partire l’asciugatrice, il piano cottura a induzione e il forno in contemporanea a tutti e 5 gli split, imposterai la modalità riduzione corrente elettrica assorbita così arriva ad assorbire solo 0,66kW...
    Per il dimensionamento non so aiutarti, ma per fortuna ci sono persone esperte che possono farlo.
    FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

  16. #16
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Navixxxx Visualizza il messaggio
    nei calcoli termici il terreno viene considerato alla temperatura di progetto?
    Non lo so perché non faccio quel tipo di calcoli di mestiere, ma mi sembra il modo cautelativo di farlo.
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  17. #17
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    La cosa da capire per prima e' anche come verra' concepito l'impianto, perche' se va in diretta al radiante e poi con una 3 vie va a fare ACS al bisogno e' gia' partire con il piede giusto e grossi problemi con 6KW di contatore francamente non ne vedo, penserei anche a mettere il piano ad induzione e fare proprio un bel lavoro

  18. #18
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Probabilmente è stata proposta una pdc da 16kw che a -3 rende 10, ce ne sono tante, a questo punto prendine una buona che mantenga il dichiarato fino a temperature basse, tipo gas inj. Ma attenzione perché la modulazione sarà minore,
    è probabile che con una zubadan da 12 o anche da 8, monoventola o una lg da 9 monoventola tu riesca a starci dentro con i, contatore senza impiccarti. Gli unici problemi di assorbimento li ho durante ciclo acs, limitata a 4kwh max di assorbimento, usando il piano elettrico supero tranquillamente i 6.6kw max del contatore, ma non stacca per la tolleranza, ho visto picchi di 9kw. Prima con 4.5 kw di potenza staccava spesso.
    Zona D 1400gg. PDC Therma V R32 Monoblock 9Kw, Boiler Panasonic OSO 200L, FV 4.8Kw solaredge Hd wave 5000 Esp SO. Riscaldamento/ Raffrescamento con radiante a soffitto, pavimento, parete. Termostatiche solo bagni. Monitoraggio EMONCMS, contacalore Sontex superstatic 440 sulla line di ritorno PDC.

Discussioni simili

  1. Dimensionamento FV per PDC
    Da gotheric nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 41
    Ultimo messaggio: 26-09-2019, 20:51
  2. dimensionamento
    Da robinikon nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 18-08-2018, 16:48
  3. dimensionamento PdC da EPi
    Da Nik77 nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 18-09-2013, 20:51
  4. Dimensionamento
    Da giabetti nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 04-09-2012, 08:15
  5. dimensionamento ACS
    Da nesys nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 21-10-2010, 16:06

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •