templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 7 su 7

Discussione: Consiglio dimensionamento locale tecnico

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Question Consiglio dimensionamento locale tecnico



    Buongiorno ragazzi approfittando della pausa “forzata” di questo maledetto coronavirus mi sto leggendo molte pagine di questo bellissimo forum.. io devo ristrutturare un appartamento di 110 mq in zona climatica E al secondo piano di una palazzina composta da 3 piani. Attualmente c’è un'unica caldaia che fornisce tramite montanti tutti i caloriferi di tutti i 3 piani. Noi saremo in 4 a viverci ( 2 bambini ). Io mi voglio staccare completamente e fare riscaldamento a pavimento con pdc + acs. Siccome devo pensare a come fare il locale tecnico e dove farlo le mie domande sono:
    -quanto spazio mi occorre?
    -consigliate una unità all in one con accumulo da 200 l? E se si ci va qualche altro componente oltre al blocco unico?
    -posso prevedere qualcosa in terrazzo chiudendo e coibentando tutto a dovere?
    -qualcuno che ha avuto questo dubbio può postare qualche foto di come ha risolto?
    -avete già trattato una discussione simile?
    grazie mille.

  2. #2
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Pure io sono in una situazione simile e mi ero informato sulle cose da fare, la mia intenzione era cappotto interno ed infissi nuovi+radiante a soffitto per non alzare le porte e tutto il resto+pdc. Col budget ci stavo stretto quindi mi hanno consigliato prima di tutto di isolare casa, poi si possono usare i radiatori ad una temperatura più bassa scaldati dalla pdc. Il tutto si è fermato a causa di questo periodo, ma stavo proprio per chiamare quelli della daikin perchè mi interessava capire la differenza tra le soluzioni compatte come la altherma 3 compact o integrated, dove una accumula acqua tecnica ed una sanitaria. Infatti voglio capire se la integrated fa al caso mio perchè se non ho capito male ha già tutto e potrei metterla in cucina al posto della caldaia e non le servirebbe altro, poi come la daikin anche la lg o la ariston hanno la soluzione all in one, ma da 200litri contro la 230 della daikin.

  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Siamo nella stessa situazione,il radiante a soffitto proprio non mi convince,nel mio caso devo cambiare anche le porte quindi probabilmente mi alzerò col massetto e farò il gradino in ingresso se non ho altre soluzioni.. ma oltre all unità interna all in one ci sono altri componenti da mettere e quest’ultima fa rumore? Io poi pensavo di aggiungere dei fancoil canalizzati per fare il raffreddamento estivo..

  4. #4
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Prima che iniziasse la quarantena volevo chiamare un tecnico della daikin proprio per chiarire la differenza, ma da quello che c'è scritto nelle schede tecniche teoricamente oltre all'unità interna ed al motore esterno non servirebbe altro nella integrated, come rumore c'è scritto 42db quella interna e sui 60db l'esterna, se non le hai accanto le camere non dovrebbero essere un problema. Per i fancoil non saprei, ho visto diverse discussioni a riguardo, c'è chi si trova bene e chi no, sicuramente se li userai per il raffrescamento dovrai considerare di dover svuotare la cassetta di raccolta acqua, io ho già due split aria-aria e sono a posto.

  5. #5
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    200 litri o 230 sono la stessa cosa..il radiante a soffitto è un ripiego checchè ne dica un tale sul tubo alzare le porte comporta modifiche strutturali perchè sopra la porta c'è la trave che sosiene il muro sopra

  6. #6
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    "A occhio" per 110 mq di appartamento, una volta migliorato l'isolamento con il cambio di infissi (ed eventualmente qualche altro intervento), probabilmente avrai anche qualche parete confinante con ambienti scaldati (altri appartamenti), visti i costi/benefici, potresti anche pensare ad un riscaldamento/raffrescamento/deumidificazione ad aria (pdc + split idro o pdc aria-aria) + pdc per ACS (che ti direi di mettere con accumulo da 300L). Ovviamente prima di ragionare su qualunque soluzione dovresti avere in mano i conti precisi del termotecnico.

  7. #7
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Esatto vedremo più avanti il da farsi dopo consulto con termotecnico.. vi terrò aggiornati..

Discussioni simili

  1. Locale tecnico per pdc e impianto fv
    Da Francy P. nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 05-09-2018, 21:31
  2. locale tecnico e posti di installazione
    Da roby101 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 31-08-2015, 17:02
  3. Locale tecnico caldaia a fiamma rovescia?
    Da sasabis nel forum BIOMASSE
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 02-04-2011, 15:06
  4. Locale tecnico inverter
    Da stephan nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 12-10-2010, 11:07
  5. Locale tecnico caldaia legna
    Da Wmuto nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 20-03-2008, 21:13

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •