templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  13
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  6
Pagina 2 di 6 primaprima 123456 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 23 a 44 su 123

Discussione: Accumulo inerziale: surplus o necessità?

  1. #23
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Beh per parlare di casi reali da qualche parte bisogna partire.... se c’è il tuo caso perché no.../

    Io in teoria ho un inerziale..... ma è il PIT che uso per l’integrazione al riscaldamento e acs.... tutt’altra storia (e passando in serpentina non aggiunge acqua).
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  2. #24
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Lunedì 26 mi allacciano il FV e installiamo volano e termosifone in acciaio con 50 litri (in sostituzione di uno che ne contiene 8), basterà chiuderlo e vedere l'influenza del solo volano.
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico 4.76 Kwp (Vitovolt M340 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  3. #25
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Alcuni dati giusto per capire:

    Volano di che volume?
    Quanti litri hai adesso sull’impianto?
    Che portata hai in corrispondenza della pdc?
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  4. #26
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Volano di che volume?
    100lt

    Quanti litri hai adesso sull’impianto?
    55 nei termi, nelle tubazioni saranno al massimo 5/6litri

    Che portata hai in corrispondenza della pdc?
    non so risponderti, le sezioni dei tubi dal locale tecnico (piano -1) al collettore dovrebbero essere da 28/32, la PDC quanto è a regime lavora sempre intorno ai 19.6lt/m
    altro devo chiederlo all'idraulico/installatore
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico 4.76 Kwp (Vitovolt M340 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  5. #27
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok, allora è circa 20 l/min diciamo. Circa 5 min per scambiare tutto il volume d’acqua nell’inerziale....
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  6. #28
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Questo io mi aspetto dall'inerziale, prendo un ciclo qualsiasi trai tanti che ho a disposizione

    Quando la mandata inizia a salire (11:42, prima intercetta) e qualche minuto dopo, alle 11:47, inizia a salire il ritorno "a braccetto", l'inerziale sarà li ad appiattirlo sulla linea tratteggiata anziché farlo proseguire sulla linea arancione.
    Come conseguenza la mandata non continuerà a salire vertiginosamente perché avrà ricevuto una informazione più "tranquillizzante" dal ritorno e non raggiungerà mai il picco delle 12:00 ne il ritorno quello delle 12:05


    Schermata del 2020-10-22 14-28-24.png
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico 4.76 Kwp (Vitovolt M340 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  7. #29
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non è che abbassando il ritorno alzi la mandata???, perche se vuole mantenere quel delta potrebbe anche succedere...........................o sbaglio tutto

    Abbassando il ritorno non sembra che hai scambiato di piu e serve piu potenza??
    Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
    Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
    Utente EA dal 2009

  8. #30
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Può darsi sempre che sbagli io, ma la PDC insegue il target (della climatica o del punto fisso) per trovare equilibrio a prescindere dal delta in cui lo trova.

    La prima informazione che ottiene sull'andazzo è quella del ritorno, se lei spinge fino a raggiungere il setpoint ma il ritorno la insegue inizierà a calare la mandata finché il ritorno non rientrerà nei ranghi previsti dall'isteresi. A 20lt/m in due/tre minuti l'acqua dell'impianto è bella che rientrata senza aver scambiato granché. E via di nuovo con il balletto.

    Lo scorso "inverno" la stabilizzazione avveniva sopra i 42° di mandata fissa, più scambio ritorno più distante (delta 5). In climatica si è stabilizzata negli unici due giorni di freddo vero dove è arrivata intorno ai 47° nel cuore della notte.
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico 4.76 Kwp (Vitovolt M340 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  9. #31
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Perche non provi a collegare il ritorno in entrata e uscita nella parte piu bassa del pit, inpratica fai attraversare al ritorno i 50/100 litri piu bassi del pit, tanto saranno quasi sempre freddi

    Qualcuno lo fa........................
    Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
    Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
    Utente EA dal 2009

  10. #32
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi era stato suggerito anche da Marcober ma io non sono in grado di farlo da solo come test e poi avrei comunque il problema estivo in raffreddamento.
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico 4.76 Kwp (Vitovolt M340 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  11. #33
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    La scala verticale quanto è?
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  12. #34
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Rimetto il ciclo e la compensazione climatica
    Schermata del 2020-10-23 05-46-22.png
    plot_zoom_png.png
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico 4.76 Kwp (Vitovolt M340 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  13. #35
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Secondo me la cosa piu sensata è cambiare le impostazioni del "PID", e renderle meno aggressive
    Nella mia climatica si può.............................................. ..........
    Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
    Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
    Utente EA dal 2009

  14. #36
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    l'andamento è lo stesso anche a punto fisso (sotto i 42/43°) quindi non è la pendenza della retta ad influire
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico 4.76 Kwp (Vitovolt M340 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  15. #37
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da rrrmori53 Visualizza il messaggio
    Secondo me la cosa piu sensata è cambiare le impostazioni del "PID", e renderle meno aggressive
    Nella mia climatica si può.............................................. ..........
    Interessante, che pdc hai?

    Raffaelem, il PID che nella pdc gestirà il controllo per il raggiungimento del setpoint dovrebbe essere diverso dal setpoint stesso impostato tramite la climatica o tramite punto fisso.

    A occhio direi che è un comportamento con undershoot e overshoot dovuti ad un guadagno troppo alto, che rendo un po il sistema instabile (basta, perché dal corso di controlli automatici non ricordo molto! XD)

  16. #38
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma su quali PDC esiste questo tipo di controllo? se è un controllo.

    Spiegaci questo undershoot/overshoot in soldoni
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico 4.76 Kwp (Vitovolt M340 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  17. #39
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da raffaelem Visualizza il messaggio
    Ma su quali PDC esiste questo tipo di controllo? se è un controllo.

    Spiegaci questo undershoot/overshoot in soldoni
    Quasi tutti i sistemi di controllo sono fatti in anello chiuso (closed loop) in modo di raggiungere sempre il set point.
    Ovvero oltre un controllo in catena aperta (figlia di un modello) si reagisce funzione dell'errore della variabile controllata rispetto il suo set point.
    Nel caso delle pdc, la pdc dovrebbe controllare la temperatura di mandata al suo set point. L'errore tra setpoint e temperatura misurata viene genera un contributo di potenza in modo di ridurre l'errore.
    Questo contributo è la somma di tre fattori
    P proporzionale
    I integrale
    D derivativo
    Ovvero PID.
    Il guadagno proporzionale moltiplica l'errore
    Il guadagno derivativo moltiplica la derivata dell errore
    Il guadagno integrale moltiplica l'integrale dell errore

    Chiaramwte se i guadagni sono molto alti si tende all instabilità ovvero con overshoot e undershoot (sopra il set point e sotto il set point) e il controllo nonostante il contributo integrale che dovrebbe smorzare le oscillazioni continua ad oscillare.

    Nello specifico il sistema da controllare è molto lento e le latenze sono molto alte, se cambiano le condizioni al contorno (apri e chiudi camere) chiaramente la dinamica del sistema cambia (senza che la pdc lo sappia) e quindi potrebbe andare in crisi.


    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

  18. #40
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Ovviamente non ho idea in quale pdc si possano calibrare i guadagni del controllo (era quello che chiedevo qualche giorno fa anche quando parlavo dell'istwresi)

    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

  19. #41
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok, mi pare che Francy o Cattaneo citarono il PID nell'altro thread
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico 4.76 Kwp (Vitovolt M340 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  20. #42
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da matador0975 Visualizza il messaggio
    Ovviamente non ho idea in quale pdc si possano calibrare i guadagni del controllo (era quello che chiedevo qualche giorno fa anche quando parlavo dell'istwresi)
    Credo che ormai tutte o quasi hanno algoritmi adattivi; i valori dei PID non possono essere fissi come in una regolazione classica industriale, perché ogni impianto è diverso e la regolazione riguarda l'impianto e la sua risposta, non solo la PDC.
    Certe volte un leggero pendolamento sta ad indicare che la macchina.. sta studiando; almeno io ho questa impressione guardando come si comporta la mia.

    F.
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  21. #43
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fcattaneo Visualizza il messaggio
    Credo che ormai tutte o quasi hanno algoritmi adattivi; i valori dei PID non possono essere fissi come in una regolazione classica industriale, perché ogni impianto è diverso e la regolazione riguarda l'impianto e la sua risposta, non solo la PDC.
    Certe volte un leggero pendolamento sta ad indicare che la macchina.. sta studiando; almeno io ho questa impressione guardando come si comporta la mia.

    F.
    Sicuramente puo essere. Quello che nel gergo si chiama autoapprendimento.
    Non so come funzionano le pdc ma credo che non si discostino da altri sistemi di controllo che ci sono nella mecatronica.
    Il fatto di autoapprendersi dei parametri (magari al suo interno si stimera' i litri di acqua e chissà quale altra cosa) sicuramente verra fatta per "imparare" il sistema su cui è montato.
    Ma che tu sappia, si può configurare la "prontezza" del controllo da configuratore per avere un controllo più "pronto" o più " fiacco" in modo di risolvere i problemi di poca acqua o di cambio repentino di acqua (valvole di zona)?

    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

  22. #44
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da daniel86 Visualizza il messaggio
    Interessante, che pdc hai?
    Non h ancora una Pdc.....................................pero ho una climatica che consente questo
    Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
    Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
    Utente EA dal 2009

Pagina 2 di 6 primaprima 123456 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Accumulo inerziale sulla mandata o sul ritorno?
    Da Paolo Bosco nel forum GEOTERMICO
    Risposte: 94
    Ultimo messaggio: 05-09-2018, 14:08
  2. Domandina su accumulo inerziale
    Da spider61 nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 16-07-2018, 17:33
  3. Solare termico+fv+pdc+accumulo inerziale bt
    Da marcober nel forum Solare TERMICO
    Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 25-02-2013, 22:22
  4. Accumulo inerziale per grande impianto
    Da Paolo Bosco nel forum GEOTERMICO
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 16-01-2013, 00:24
  5. caldaia a combustibili solidi + accumulo inerziale
    Da olinda nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 11-12-2007, 19:15

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •