templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  1
NON mi piace! NON mi piace!:  1
Grazie! Grazie!:  5
Pagina 14 di 15 primaprima 123456789101112131415 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 261 a 280 su 286

Discussione: Impianto casa nuova

  1. #261
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Accumuli acs che ne sono di vari tipi e prezzi. A mio parere i più validi sono quelli con scambiatore a piastre e/o gli accumuli pipe in tank. (pit)

  2. #262
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Parlando di un 500L bollitore e pipe in tank sono sulla stessa fascia di prezzo e pensa che il bollitore come qualità è sicuramente inferiore a meno che non sia di acciaio inox internamente ma costano "un botto".
    Un 500L con scambiatore a piastre è sicuramente più costoso
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  3. #263
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Si, infatti. Però un tml come il tuo da 500 sarebbe una buona soluzione. Ovvio che non te lo regalano, ma non arrivi a prezzoni.

  4. #264
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Sto cercando di allegarvi le foto dei preventivi ma non riesco a capire cm si fa!

  5. #265
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Usa un sito di image hosting

  6. #266
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Non ho capito!

  7. #267
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non serve usare nulla. Guarda sulla barra strumenti e cerca insert image. Segui le istruzioni

  8. #268

  9. #269
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Riccardo ma che tipo di riscaldamento hai? A pavimento?
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  10. #270
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Si hai ragione scusa non l’ho scritto cerco d darvi tutte le informazioni adesso,
    riscaldamento a pavimento
    triplo vetro legno alluminio
    14 di isolante sul tetto e nel pavimento
    10 nei muri perimetrali con le contro pareti in poroton
    6kw di fotovoltaico
    vmc
    tetto piano e non a falde
    dovrebbe essere tutto!

  11. #271
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Riccardo tutto può essere e attendiamo la legge 10 ma con queste premesse vedo che ti hanno preventivato un po' di roba inutile e comunque una pdc probabilmente sovradimensionata.
    Vediamo cosa esce fuori dal fabbisogno reale
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  12. #272
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti,
    mi presento: sono Federico e abito in provincia di Varese, casa in firma, vi leggo da 6 mesi circa con molto piacere. Ciononostante non credo di aver avuto troppa sfortuna con il sistema a pdc.
    Siamo in 4 con casa in firma e le due pdc (...) però quella per acs ha scambiatore da 1.2 m2 quindi ci mette molto a caricare se uso la pdc da 14kW del riscaldamento. Ho alcuni dubbi riguardo l'uso con temperature differenti per le 4 zone: ho compensatore idraulico in serie tra mandata e ritorno con 4 pompe rilancio comandate dai termostati. Uso climatica molto poco inclinata (max 32 a -7). Per Taverna (p seminterrato e zona ingresso) e lavanderia non servirebbero più di 18° ma anche meno con poca umidità (la signora lava sempre: 4 stendini schierati in fila ) per il primo piano con 3 finestrone a sud vorremmo i canonici 20 ma anche 19.5, solo perché la sera viene vissuto abbastanza e per il fatto che la scala interna che lo collega con il piano 2 (zona notte con una camera padronale e tre camere normali da 18 mq più 2 bagni) è aperta e, tenedo spento sopra si crea una corrente fredda dall'alto . Non so se mi convenga far andare molto di giorno e spegnere di notte perché abbiamo 15 gradi di giorno e 0-1-2 la notte e massimizzo autoconsumo. Il fatto è che la casa consuma 150-180w di notte a vuoto e, con pdc accesa al minimo e circolatori al minimo arrivo al kW o poco meno. Accesa a novembre con le tre settimane di pioggia non ho avuto remore ad accenderla h24 al minimo ( preriscaldando i pavimenti l'ultimo giorno caldo e soleggiato) ma si parla sempre di minimo 25 kW al giorno di solo riscaldamento (avevamo 22° in tutta casa con 6-7 fuori di giono e 2-3 la notte con umidità elevata visto la vicinanza ad un lago). Ora, possibile che volendo temperature inferiori con mandate ridicole (ho visto mandate di 26° con compensatore che mandava a 24 effettivi) consumi di più ora (28-30kW) funzionando solo di giorno con limite di funzionamento al 55% fino alle 11 e dalle 16 (funzionamento dalle 9:30 alle 20 per ridurre gli sbrinamenti al minimo e sfruttare le alte temperature.
    Fortunatamente il fv produce 15 kW e li uso tutti, cosi ne acquisto "solo" 18 o 20 dalla rete.
    Troppi?
    Chiedo venia per il papiro immenso ma vorrei ottimizzare il tutto e poi dimenticarmene.

    Grazie!!!
    Casa "elettrica" di nuova costruzione, terminata a maggio 2019 con 310 m2. Eph 24.06 *non aggiornato* FV con inverter solaredge 7k e 25 pannelli qcells (E-S-O) da 300wp. PDC ACS Wolf da 260l e PDC riscaldamento Wolf sbp 1 14kW aria acqua. GG2580. T Minima da progetto -7. VMC Wolf excellent 400m3.

  13. #273
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Stai cercando di ottimizzare il cop ma:
    24.06*310 = 7459 kWh annui
    7459/2580 =2.891 kWh/GG
    Significa che con una temperatura media esterna di:
    +15 la tua casa necessita 5*2.891 = 14.46 kWh
    +10 // > 10*2.891= 28.91 kWh
    +5 // > 15*2.891= 43.37 kWh
    +0 // > 20*2.891= 57.82 kWh
    -5 // > 25*2.891= 72.28 kWh
    Questo in 24 ore.
    Aggiungi i circolatori ma poi ACS ?
    Per fare un confronto devi fare una tabella con i kWh di ogni giorno con T esterna e T interna medie e Senza ACS.
    Essendo la CE "Eph" basata immagino su una PDC come generatore, in una giornata media consumare 25/30 è più o meno corretto, anzi basso a mio avviso.
    Se la lamentela è che consumi troppo, sappi che devi scaldare 310 mq , ovvero un hangar.
    ABITAZIONE : consegnata nel 67, classe G circa 300 kWh/m^2 anno . RISCALDAMENTO : caldaia condensazione a gas metano su impianto a tubi a vista in rame con radiatori in ghisa classici. No raffrescamento. No VMC. No FV.

  14. #274
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao e grazie per la risposta, i consumi non mi spaventano, nel senso che se servono per stare al caldo e non sono sciupati mi fa anche piacere... Il discorso ACS rimane per me un'incognita: ho messo un contatore wifi per il consumo e siamo a 48 kW a dicembre, unico mese intero che ho da vedere ma un giorno avevo provato carico ACS a PDC grossa ma circa 30 minuti da 30 a 42 gradi mi sono sembrati eccessivi (arriva a 44 poi modula) perché credevo di poter portare a 42 gradi il boiler nelle ore di maggior caldo di giorno e poi proseguire con la PDC ACS per arrivare a 48-50 gradi perché ho notato che se la PDC ACS rimane accesa sino all'ora delle docce (18:30/19) la temperatura inferiore del bollitore non crolla a 25 gradi ma rimane a 37/38 con il vantaggio di mantenere accumulo a T non basse e riprendere il giorno seguente in poche ore
    Casa "elettrica" di nuova costruzione, terminata a maggio 2019 con 310 m2. Eph 24.06 *non aggiornato* FV con inverter solaredge 7k e 25 pannelli qcells (E-S-O) da 300wp. PDC ACS Wolf da 260l e PDC riscaldamento Wolf sbp 1 14kW aria acqua. GG2580. T Minima da progetto -7. VMC Wolf excellent 400m3.

  15. #275
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao e grazie per la risposta, i consumi non mi spaventano, nel senso che se servono per stare al caldo e non sono sciupati mi fa anche piacere... Il dubbio riguarda la differenza accettabile ai diversi piani, anche se, a parità o quasi di consumi mi tengo 22 gradi dappertutto (ridurre la mandata mi pare eccessivo, ora il compensatore è a meno di 24 gradi) Il discorso ACS rimane per me un'incognita: ho messo un contatore wifi per il consumo e siamo a 48 kW a dicembre, unico mese intero che ho da vedere ma un giorno avevo provato carico ACS a PDC grossa ma circa 30 minuti da 30 a 42 gradi mi sono sembrati eccessivi (arriva a 44 poi modula) perché credevo di poter portare a 42 gradi il boiler nelle ore di maggior caldo di giorno e poi proseguire con la PDC ACS per arrivare a 48-50 gradi perché ho notato che se la PDC ACS rimane accesa sino all'ora delle docce (18:30/19) la temperatura inferiore del bollitore non crolla a 25 gradi ma rimane a 37/38 con il vantaggio di mantenere accumulo a T non basse e riprendere il giorno seguente in poche ore; oltretutto il locale tecnico è ricavato da un angolo del garage chiuso ma non coibentato da cui escono i tubi dell'aria di VMC e PDC acs, ora ci sono -2 gradi fuori, 6 in garage ( per legge abbiamo dovuto lasciare una presa d'aria di 4x2 metri in fondo al box e vi è anche un corridoio di passaggio che termina in giardino lato sud con porta in ferro a listelli: come non ci fosse proprio lato isolamento; nel locale tecnico vi sono sempre 15/16 gradi
    Ciao
    Casa "elettrica" di nuova costruzione, terminata a maggio 2019 con 310 m2. Eph 24.06 *non aggiornato* FV con inverter solaredge 7k e 25 pannelli qcells (E-S-O) da 300wp. PDC ACS Wolf da 260l e PDC riscaldamento Wolf sbp 1 14kW aria acqua. GG2580. T Minima da progetto -7. VMC Wolf excellent 400m3.

  16. #276
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Scusate doppio clic
    Ultima modifica di Boso60; 06-01-2020 a 18:26 Motivo: Doppio
    Casa "elettrica" di nuova costruzione, terminata a maggio 2019 con 310 m2. Eph 24.06 *non aggiornato* FV con inverter solaredge 7k e 25 pannelli qcells (E-S-O) da 300wp. PDC ACS Wolf da 260l e PDC riscaldamento Wolf sbp 1 14kW aria acqua. GG2580. T Minima da progetto -7. VMC Wolf excellent 400m3.

  17. #277
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Federico io vorrei farti notare una cosa che probabilmente alla base dei tuoi problemi ovvero un EPh di 24,06 e la pdc da 14kW!!!
    Leggo che questo valore non è aggiornato cosa significa che può essere più alto o più basso?
    Dai problemi che lamenti secondo me è abbastanza attendibile.
    Per farti capire l'entità del problema con quei valori avresti dovuto mettere una pdc da 7kW! E mi sono tenuto largo
    Se questa è la situazione l'unica cosa che puoi fare è trovare la temperatura minima di mandata con cui la pdc non fa on off. Un motivo dei tuoi consumi potrebbe essere proprio i continui spegnimenti.
    Trovata quella temperatura non farai mai andare la climatica sotto quel valore.
    L'altro problema sono i circolatori perché quando avrai due o tre circuiti spenti quella temperatura minima di mandata che hai trovato non sarà più valida e quindi la pdc potrebbe riprendere a fare on-off....
    Fondamentalmente il problema è come è stato concepito l'intero impianto...
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  18. #278
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao max c.e grazie, ti riporto parte della risposta a marcober per rendere più chiara la situazione
    La pdc acs è canalizzata da e verso esterno ma l'abbiamo fatta pescare dallo scarico della vmc di inverno. La certificazione energetica è stata fatta con a progetto una caldaia a condensazione da 26kw e boiler acs in pdc di altra marca (no wolf) e considerando un progetto non aggiornato poiché abbiamo aggiunto tavolati interni da 8 cm per le traccie degli impianti elettrici, idraulici e vmc nei vari locali.
    In taverna ulteriore isolamento in poliuretano da 10cm. Casa in mattoni porotherm da 54cm isolanti (credo 35 cm lana di roccia) ma sono state aggiunte finestre e portefinestre (totale 25 più 4 velux sottotetto )
    Probabilmente eph è più basso, mio padre ha voluto isolare tutta la terrazza (180mq sopra box e lavanderia) con 5 cm di poliuretano a spruzzo così come in taverna ed in lavanderia (sotto ci sono gli igloo e scorre acqua perché è tutta roccia impermeabile)
    Pdc ha condizionatoun poco anche il dimensionamento del contatore (15kW) in trifase.

    Grazie mille ancora

    P. S. dal 16 al 31 dicembre inclusi abbiamo consumato 360 kWh per tutta la casa con temperature di 23 gradi zona giorno (lato sud prende sole da 4 finestroni larghi 1.5 metri) visto gli ospiti per le feste ed adattamento del sottoscritto alla curva climatica della pdc (mandavo a 34a - 7 e 25 a 15)
    Calcolate che lavatrice va anche due volte al giorno piena 9kg per circa 10 v a settimana (consumo da presa smart circa 0.7kwh a lavaggio) e acs consuma 3 kWh al giorno in media, piano induzione circa 1.5 kWh giorno (anche 3 durante le feste) e lavastoviglie immagino poco più della lavatrice. Microonde usato almeno 6 volte al giorno per 20 minuti totali al massimo 1.2 kWh credo di consumi eferro da stiro per mediamente 1 h giorno.
    Di corrente ne consumiamo già di nostro, a questa vanno aggiunte le luci (LED) e le TV, il forno e altri amenità varie. Il resto riscaldamento.
    Casa "elettrica" di nuova costruzione, terminata a maggio 2019 con 310 m2. Eph 24.06 *non aggiornato* FV con inverter solaredge 7k e 25 pannelli qcells (E-S-O) da 300wp. PDC ACS Wolf da 260l e PDC riscaldamento Wolf sbp 1 14kW aria acqua. GG2580. T Minima da progetto -7. VMC Wolf excellent 400m3.

  19. #279
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Boso60 Visualizza il messaggio
    Pdc ha condizionatoun poco anche il dimensionamento del contatore (15kW) in trifase.
    Vorrei davvero conoscerlo quell'idiota che ti ha dimensionato la pompa di calore.... (chiedo scusa della frase un po' forte ma non ci sono altre parole)
    Che ci vuoi fare questa è la competenza dei tecnici in Italia.... povera ItaGlia!!!!

    Che poi tu abbia consumato 360kWh.... beh probabilmente avresti potuto consumare molto MENO e risparmiarti 200€ annui di canone mettendo 6kW invece di 15kW!!!!

    Che tristezza quando leggo queste cose....
    Grazie comunque di averla condivisa perchè aiuterà tanti altri che la leggeranno
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  20. #280
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao, purtroppo il termotecnico ci ha "spaventato" alla scelta della pdc, dicendoci che più grande sarebbe stata migliore (per lui), aveva previsto doppia pdc riscaldamento da 8 kw +8. Non mi lamento della macchina in sé che funziona e ci tiene al caldo ma del fatto che se non l'avessi impostata come ho letto qui sul sito avrei speso una barca di soldi per niente. Ormai c'è e la useremo finché dura ma sempre mezza giornata in questi giorni (10 ore...), so che non è il modo corretto ma h24 mi costringerebbe a mandate ridicole (sotto i 24 gradi in climatica) con funzionamento al minimo possibile per la macchina ed escamotage che ho trovato (isteresi negativa a3 gradi) esempio: curva chiede 25, delta con compensatore 1 grado (24) e isteresi 3 (stacca con ritorno 25-1+3 e riattacca con t ritorno 25-1-3) perché anche al minimo non riusciva a dissipareper bene il calore e con isteresi normale e curva così bassa si sarebbe spenta ogni 2x3... Mi riferisco a novembre le tre settimane di Pioggia senza incasinarmi con fotovoltaico e menate di autoconsumo...
    Casa "elettrica" di nuova costruzione, terminata a maggio 2019 con 310 m2. Eph 24.06 *non aggiornato* FV con inverter solaredge 7k e 25 pannelli qcells (E-S-O) da 300wp. PDC ACS Wolf da 260l e PDC riscaldamento Wolf sbp 1 14kW aria acqua. GG2580. T Minima da progetto -7. VMC Wolf excellent 400m3.

  21. RAD
Pagina 14 di 15 primaprima 123456789101112131415 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Impianto casa nuova
    Da Skotty81 nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 11-07-2018, 11:54
  2. Impianto per casa nuova
    Da ivanb nel forum BIOMASSE
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 07-12-2015, 23:18
  3. impianto casa nuova
    Da alycen nel forum Solare TERMICO
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 10-03-2012, 21:11
  4. nuova casa nuovo impianto
    Da peppe77 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 22-05-2008, 20:48

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •