templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  56
NON mi piace! NON mi piace!:  1
Grazie! Grazie!:  6
Pagina 3 di 64 primaprima 12345678910111213141516172353 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 60 su 1275

Discussione: Come funzionano gli sbrinamenti..

  1. #41
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Grazie della risposta

  2. #42
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da LordofHome Visualizza il messaggio
    Avendo giàA cui si aggiungono limiti di funzionamento che fanno sorridere...limiti che altre non anno (vedi riscaldare casa senza riscaldare accumulo Acs).
    un'altra differenza mi pare possa essere la T minima a cui può funzionare , sia nello scaldare accumulo che massetto...la mia mi svcalda accumulo anche se sta a 10 gradi e così mi par possa fare anche per acqua massetto, cioè se ha ritorno particolarmente basso.
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  3. #43
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da EmilianoM Visualizza il messaggio
    Per quanto la temperatura in casa stia salendo da giorni mi pare che lo sbrinamento avvenga sempre mediante l'accumulo.
    Quindi T ritorno da radiante ti va sopra 25° e comunque vedi che continua ad aprire accumulo?
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  4. #44
    Banned

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Quindi T ritorno da radiante ti va sopra 25° e comunque vedi che continua ad aprire accumulo?
    Sì anche se starle dietro non è facile.
    Devo ancora trovare un metodo semplice per osservarla.

  5. #45
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da EmilianoM Visualizza il messaggio

    Devo ancora trovare un metodo semplice per osservarla.
    L'unico modo sicuro è quello di monitorare la T di mandata al riscaldamento..
    Se lo vedi scendere durante i cicli di sbrinamento , significa che sta sbrinando su massetto.

    Openenergymonitor dovrebbe avere un scheda che ti fa quel lavoro.... se no e se vuoi te la faccio io che si interfacci con il tuo emoncms ( remoto o locale ) via wifi.



    Quote Originariamente inviata da EmilianoM Visualizza il messaggio

    Francamente ti direi che va benissimo.

    Non sono mai rimasto al freddo

    Consumo molto meno dell'appartamento in cui ero prima ed ora sono in una villetta singola.
    Ma come????? sei contento della tua PDC ?.

    Ma la tua PDC sbrina!! vergogna!!!

    Una PDC non deve mica riscaldare una casa spendendo poco e non avere costi di gestione/manutenzione, questi sono solo dettagli... una PDC deve solo NON SBRINARE.

    Se sbrina.. meglio mettere uan caldaia a condensazione.. fa nulla se solo di costi di controllo fumi paghi il 25% dell'intero costo di riscaldamento dell'abitazione.

    Devi rivedere tutte le tue convinzioni .
    Ultima modifica di fcattaneo; 18-12-2016 a 19:27
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  6. #46
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Mandata 29...ritorno 25,6....la PDC sbrina pescando da accumulo.

  7. #47
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Lord, manca il flusso
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  8. #48
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da marcober Visualizza il messaggio

    cioe le resistenze non le puoi disabilitare , restano per TUA sicurezza, ma la macchina in normali situazioni NON le usa...le vedo partire se DURANTE sbrinamento spengo i coroclatori secondari....cioè se ritorno scende sotto 10 gradi ...

    quindi rcapitolando, la Compact nei vasi più comuni sbrina su Accumulo e parallelamente ACCENDE LA RESISTENza e poi passa ORE a ricaricare accumulo...TUTTE LE ALTRE sbrinano in tempi più rapidi (mai visto da me sbrinamento da 6-8 minuti) sul massetto e SENza usare resistenze e ripartono subito dopo a fare riscaldamento.

    Oh..basta saperlo, uno si accontenta..certo, LOrd non è proprio contento di questo fatto....ma ormai l'ha comprata..ha speso meno ..ma ora si accorge di avere meno...
    Ecco che parte il solito BLA BLA senza senso...

    La Rotex si protegge usando l'accumulo... la tua usa delle resistenze.... tutto qua.

    La Rotex ha delle resistenze nell'accumulo.. ma queste sono opzionali e se montate possono essere escluse dalla logica di sbrinamento ( Ecodan e Zubada invece le DEVONO AVERE !! )

    Se la Rotex inizia la fase di protezione con acqua a 25 gradi e la Mitsubishi ha invece un set piu basso questo puo essere , MA NON CERTO 10 gradi!!! se mandi acqua a 11 gradi e la fai incontrare con GAS a -7 fai il botto nello scambiatore.

    Ci puo stare che abbiano un set diverso.. questo SI.... quello della Rotex è 25 gradi... ora cerca TU se vuoi quello della Mitsubishi... o se no parti con le solite lagne e la butti in ciaciara... tanto chi ti da ragione solitamente è il tipo di persona facilmente impressionabile dai paroloni e dalla confusione che vai a buttare.

    Se hai un dato ufficiale di come funziona la Ecodan o Zuba.. pubblicalo qui come ho fatto io!!

    La verita e la sai bene anche tu è che una Compact HPSU ha uno scop che la tua Zuba si sogna in applicazioni BT...

    La verita è che tu sei contento della TUA PDC perche ti fa comunque risparmiare un botto sul metano,

    e la verita è anche che c'e' chi seguendo le minchiate sullo sbrinamento, è convinto che la sua PDC che fa un COP stagionale che supera i 4.5 , sia peggio di una caldaia a metano.


    fate vobis....
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  9. #49
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fcattaneo Visualizza il messaggio
    Se sbrina.. meglio mettere uan caldaia a condensazione.. fa nulla se solo di costi di controllo fumi paghi il 25% dell'intero costo di riscaldamento dell'abitazione.

    Devi rivedere tutte le tue convinzioni .

    Beh cerchiamo di non storpiare eccessivamente la realtà
    Ok che la pdc è conveniente ma costa il triplo di una caldaia a condensazione e anche post incentivi ballano 20 anni di controlli

    Che poi non servano controlli alle pdc è vero in parte ma solo per impianti sotto i 12kw inoltre attenti al quantitativo di gas perchè le norme fgas stanno diventando più restrittive prima erano 3kg di r410 dal 1 gennaio 2017 saranno 5 tonnellate di co2 equivalenti e quindi si scenderà a circa 2,4kg di r410
    Oltre quel livello serve dichiarazione ispra e controllo perdite annuali

  10. #50
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma come , Fabrizio, hai scritto decine di post sostenendo che sbrinare su accumulo era più redditizio e ora dico che è solo un sistema di back up? Ma che back up del menga...LOrd brina su accumulo pure sopra 25... morale , o ti manca T o ti manca flusso ..sempre su accumulo sbrini! Ti manca sempre qualche cosa...a me in 3 anni, sbrinamenti con resistenza ZERO, LOrd sbrina con resistenza attiva..e pure Emiliano mi pare..fatti, non parole .

    Poi se rotex calcola SCOP senza contare energia per radiante caricare accumulo..probabile...e allora esce SCOP strepitoso....per chi ci crede, ovvio. Per chi non crede alle favole , va benone lo SCOP di una Mitshubishi
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  11. #51
    Banned

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fcattaneo Visualizza il messaggio
    Ma come????? sei contento della tua PDC ?.

    Ma la tua PDC sbrina!! vergogna!!!

    Una PDC non deve mica riscaldare una casa spendendo poco e non avere costi di gestione/manutenzione, questi sono solo dettagli... una PDC deve solo NON SBRINARE.

    Se sbrina.. meglio mettere uan caldaia a condensazione.. fa nulla se solo di costi di controllo fumi paghi il 25% dell'intero costo di riscaldamento dell'abitazione.

    Devi rivedere tutte le tue convinzioni .
    Una PdC sbrina. E' inevitabile.

    Bisogna solo decidere quanto sia accettabile.

  12. #52
    Banned

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Quindi T ritorno da radiante ti va sopra 25° e comunque vedi che continua ad aprire accumulo?
    Ho riletto meglio il documento Rotex ed ho capito perché pesca sempre dall'accumulo !

    In realta' bisogna mettere insieme TUTTE le condizioni affinche' la valvola a 3 vie 3UV DHW non commuti sull'accumulo, ovvero:
    - flusso > 22 l/min
    - Tr1 > 25 C
    - Tvbh > 35 C

    In pratica ci deve essere il pavimento MOLTO + caldo delle temperature a cui sto funzionando.

    Ed ha pure senso intuitivo: per sbrinare rapidamente ho bisogno di una potenza termica elevata (qualsiasi sia la fonte).

    Ho comunque scritto al supporto tedesco, che in prima battuta mi ha risposto che il defrost prende calore dal flusso corrente a patto che flusso e temperatura siano sufficientemente alti.

    Ora gli ho chiesto conferma di quanto appena scritto.

  13. #53
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Non ho verificato la portata durante il defrost. Prima andava a 1100l/h. Durante il defrost credo che, come al solito, la pompa di circolazione vada al massimo.

    Certo che se hanno posto un limite di 25° sul ritorno e pure una portata altina le possibilità che faccia defrost su radiante diventano improbabili. Specie su case nuove che richiedono mandate basse e la pompa ha tendenza a modulare verso il basso anche con il circolatorie.

  14. #54
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Emiliano...non penso ci siano 3 condizioni per commutare ma solo 2...infatti se fosse 100% su massetto , la tvbh non misurerebbe una T attiva, ma un flusso fermo....penso la logica descritta nel post di fabrizio sia quella in uso....
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  15. #55
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da EmilianoM Visualizza il messaggio
    In realta' bisogna mettere insieme TUTTE le condizioni affinche' la valvola a 3 vie 3UV DHW non commuti sull'accumulo, ovvero:
    - flusso > 22 l/min
    - Tr1 > 25 C
    - Tvbh > 35 C

    In pratica ci deve essere il pavimento MOLTO + caldo delle temperature a cui sto funzionando.
    Era anche la mia prima interpretazione quando ho visto quel doc, però non è molto logica: siccome quando l'accumulo è escluso vale TR = TVBH, a quel punto non servirebbe mettere la condizione TR < 25°, basterebbe un'unica condizione (flusso a parte) TR < 35°.

    Quote Originariamente inviata da LordofHome Visualizza il messaggio
    Non ho verificato la portata durante il defrost. Prima andava a 1100l/h. Durante il defrost credo che, come al solito, la pompa di circolazione vada al massimo.
    Quindi? Se il massimo fosse 1100 l/h si è sotto 22 l/min, quindi di che parliamo?
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  16. #56
    Banned

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Era anche la mia prima interpretazione quando ho visto quel doc, però non è molto logica: siccome quando l'accumulo è escluso vale TR = TVBH, a quel punto non servirebbe mettere la condizione TR < 25°, basterebbe un'unica condizione (flusso a parte) TR < 35°.
    No no ha senso.

    La prima condizione (Tr1 > 25 C) serve a far scattare la 3UVB1: non appena scatta e' matematico che scatti anche la seconda avendo chiuso il circuito.

  17. #57
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non capisco.... anche se prima ho detto una stupidata, ad accumulo escluso vale TV = TVBH

    Aspetta che mi rileggo meglio il post e ci rifletto.
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  18. #58
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Sergio ma ad accumulo di escluso, su tvbh non vi è flusso, no? Quindi parlare di misura di un flusso zero penso sia inutile. Tvbh serve solo a modulare la valvola W affinché assicuri 35 sul ritorno..ma in quel momento hai già B1 al 100% su accumulo perché le 2 condizioni non sono entrambe vere
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  19. #59
    Banned

    User Info Menu

    Predefinito

    La pompa di circolazione gira sempre (come indicato nel documento Rotex).

  20. #60
    Banned

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da EmilianoM Visualizza il messaggio
    Ho riletto meglio il documento Rotex ed ho capito perché pesca sempre dall'accumulo !

    In realta' bisogna mettere insieme TUTTE le condizioni affinche' la valvola a 3 vie 3UV DHW non commuti sull'accumulo, ovvero:
    - flusso > 22 l/min
    - Tr1 > 25 C
    - Tvbh > 35 C

    In pratica ci deve essere il pavimento MOLTO + caldo delle temperature a cui sto funzionando.

    Ed ha pure senso intuitivo: per sbrinare rapidamente ho bisogno di una potenza termica elevata (qualsiasi sia la fonte).

    Ho comunque scritto al supporto tedesco, che in prima battuta mi ha risposto che il defrost prende calore dal flusso corrente a patto che flusso e temperatura siano sufficientemente alti.

    Ora gli ho chiesto conferma di quanto appena scritto.
    Il mio amico Heiko ha confermato la mia interpretazione via mail.

    Ora serve un volontario per una prova ...

  21. RAD
Pagina 3 di 64 primaprima 12345678910111213141516172353 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. ecco come funzionano i MICROINVERTER!!!
    Da 3745mat nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 42
    Ultimo messaggio: 12-04-2013, 15:04
  2. Come funzionano i contatori trifasi
    Da gjkfriend01 nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 11-05-2012, 09:55
  3. Quanti CE Funzionano ora ?
    Da Sbezzeguti nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 16-09-2007, 20:20
  4. Come funzionano i pagamenti
    Da rgil65 nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 06-07-2007, 08:59
  5. Pellettatrici cinesi e non: Funzionano ?
    Da alessandro_sa nel forum BIOMASSE
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 14-12-2006, 23:51

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •