templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  2
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 16 su 16

Discussione: stabilizzatore di tensione per pompa di calore

  1. #1
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito stabilizzatore di tensione per pompa di calore



    Buongiorno a tutti,
    anche quest'anno, visto che non passa stagione che la pompa di calore non si fonte di problemi di vario genere, è arrivato puntuale un grattacapo con l'arrivo del freddo e l'accensione dell'impianto radiante, alimentato dalla PDC.
    Il problema deriva dalla tensione Enel, sempre stata altalenante. Spesso ci sono cali di tensione sulla linea, misurati da elettricisti e anche dalla stessa Enel, e tutto ciò che hnno fatto lo scorso inverno è cambiare fase, ma ora sporadicamente i problemi sembrano riaffacciarsi.
    La PDC in concomitanza con questi sbalzi di tensione va in blocco, mi segnala errore L9 e con un reset (suggerito dalla centralina stessa) tutto torna a posto, fino al prossimo abbassamento di tensione sotto la soglia di funzionamento della PDC.

    Non so se sbaglio, ma ho pensato di risolvere il problema inserendo un apparecchio in grado di stabilizzare la tensione. Dalle informazioni che ho trovato in rete, mi pare che debba essere necessariamente uno stabilizzatore sinusoidale, non so però orientarmi su tipologia e potenza.
    Qualcuno ha per caso installato un apparecchio del genere a protezione della pompa di calore?
    Casa singola monopiano interamente elettrica in pannelli sandwich in CA con coibentazione interna + cappotto esterno - mq netti 155 - zona climatica E 2211 gradi giorno - Riscaldamento con pannelli radianti a pavimento - MITSUBISHI Ecodan PUHZ SW75 - Hydrobox HERSD VM2C - Pannello solare SONNENKRAFT SK500


  2. #2
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Non so che potenza hai di Pdc, ma un eventuale stabilizzatore dovrebbe coprire con un certo margine di sicurezza l'assorbimento massimo del carico
    Tassativamente onda sinusoidale pura altrimenti fotti il compressore..............................
    La miglior soluzione un gruppo di continuita' di potenza adeguata, a DOPPIA CONVERSIONE
    Meglio sarebbe monitorare la rete e in caso di forte calo ridurre al minimo la potenza Pdc, cosi facendo puoi ridurre la potenza di un eventuale UPS o gruppo di continuita' da far lavorare in bypass con intervento solo in caso di necessita'
    Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
    Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.

  3. #3
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie per la risposta; ho una Mitsubishi Ecodan PUHZ SW75 che ha una capacità nominale di riscaldamento di 8kW ( e di cui sto cercando i dati sull'assorbimento elettrico sui manuali e in rete, finora senza successo)...
    Casa singola monopiano interamente elettrica in pannelli sandwich in CA con coibentazione interna + cappotto esterno - mq netti 155 - zona climatica E 2211 gradi giorno - Riscaldamento con pannelli radianti a pavimento - MITSUBISHI Ecodan PUHZ SW75 - Hydrobox HERSD VM2C - Pannello solare SONNENKRAFT SK500


  4. #4
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Allora..................il tutto dovrebbe fare:
    Monitorare la rete>>>>>in caso di calo di tensione, mettiamo 200v attivare riduzione potenza al minimo assoluto Pdc>>>>>>> Disattivare bypass Ups, il mio sopporta un carico se 200% per 3 secondi, tempo necessario per il cambio di potenza, con questa sequenza l'Ups avra un carico relativamente basso, un Ups da 1500/2000 W sara il minimo sindacale
    Sempre rete sotto controllo, al ristabilirsi delle condiziono standard si procede all'inverso con ritorno a Ups in bypass e ripristino potenza Pdc

    P.s. Il costo............................io 2 da 1500 W doppia conversione 240 euro, a coppia seminuovi
    Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
    Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.

  5. #5
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti...

    Io al posto di un UPS metterei uno stabilizzatore di tensione,

    Saluti
    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  6. #6
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie infinite ad entrambi.

    Moreno, prendo appunti.
    A dire il vero anche io pensavo come Renato di installare un regolatore di tensione. Il problema è proprio la tensione, nel senso che scende ben sotto la soglia minima consentita (lo scorso anno la stessa Enel misurò 185v...)
    Meno frequenti i fenomeni di assenza di energia elettrica, direi che non capita quasi mai, oppure capita per interventi pianificati e pubblicizzati, per cui spengo tutto per le due o tre ore in cui di solito si risolve il guasto o l'intervento programmato.
    Qui dicevo, il problema sono gli sbalzi di tensione: la linea elettrica è vetusta e andrebbe potenziata. La nostra è l'ultima abitazione della linea, e oltre a noi non sono mancati altri nuovi allacci, per cui anche Enel sa benissimo che dovrà metterci mano, prima o poi.
    Ma quello è compito di Enel. Io per ora devo preoccuparmi di salvaguardare l'impianto e non restare al freddo.
    Casa singola monopiano interamente elettrica in pannelli sandwich in CA con coibentazione interna + cappotto esterno - mq netti 155 - zona climatica E 2211 gradi giorno - Riscaldamento con pannelli radianti a pavimento - MITSUBISHI Ecodan PUHZ SW75 - Hydrobox HERSD VM2C - Pannello solare SONNENKRAFT SK500


  7. #7
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Un Ups doppia conversione è un piu che OTTIMO stabilizzatore, e quando lo stabilizzatore va in crisi per tensione bassa l'Ups usa le batterie, anche piccole, ma nulla si spegne
    A meno di usare il sistema del bypass servirebbe uno stabilizzatore in linea da almeno 4/5 Kw se non di piu
    A che prezzo??

    roba simile
    KTREK5
    Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
    Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.

  8. #8
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da moreno_risorti Visualizza il messaggio
    Un Ups doppia conversione è un piu che OTTIMO stabilizzatore, e quando lo stabilizzatore va in crisi per tensione bassa l'Ups usa le batterie, anche piccole, ma nulla si spegne
    A meno di usare il sistema del bypass servirebbe uno stabilizzatore in linea da almeno 4/5 Kw se non di piu
    A che prezzo??

    roba simile
    KTREK5
    Gran bella macchina.

  9. #9
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da moreno_risorti Visualizza il messaggio
    Un Ups doppia conversione è un piu che OTTIMO stabilizzatore, e quando lo stabilizzatore va in crisi per tensione bassa l'Ups usa le batterie, anche piccole, ma nulla si spegne
    Quindi lo stabilizzatore serve a limitare danni da picchi di alta tensione e non anche da bassa tensione? Se così fosse mi sarebbe inutile, io ho a che fare con sbalzi di pressione da normale a bassa, come dicevo.
    Non deve servire la casa intera, ma solo pdc+pompa di rilancio (che fa girare il radiante)
    Casa singola monopiano interamente elettrica in pannelli sandwich in CA con coibentazione interna + cappotto esterno - mq netti 155 - zona climatica E 2211 gradi giorno - Riscaldamento con pannelli radianti a pavimento - MITSUBISHI Ecodan PUHZ SW75 - Hydrobox HERSD VM2C - Pannello solare SONNENKRAFT SK500


  10. #10
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Per gli sbalzi di pressione sarebbe meglio un medico...

  11. #11
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da moreno_risorti Visualizza il messaggio

    roba simile
    KTREK5
    Questo è uno stabilizzatore con i cotroc***i, per dormire sonno tranquilli ti serve "roba simile"
    Il sospetto è che forse costa quanto la Pdc....................................Ma se non hai alternative

    Ho avuto una situazione simile per diversi anni, dopo aver distrutto alcuni Pc ho messo un Ups "serio" , non sono piu saltati gli apparecchi di casa ma l'Ups andava mediamente 3 ore al giorno a batteria per tensione sotto soglia, Se avessi avuto uno stabilizzatore forse si spegneva tutto
    Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
    Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.

  12. #12
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da moreno_risorti Visualizza il messaggio
    Questo è uno stabilizzatore con i cotroc***i, per dormire sonno tranquilli ti serve "roba simile"
    Il sospetto è che forse costa quanto la Pdc....................................Ma se non hai alternative

    Ho avuto una situazione simile per diversi anni, dopo aver distrutto alcuni Pc ho messo un Ups "serio" , non sono piu saltati gli apparecchi di casa ma l'Ups andava mediamente 3 ore al giorno a batteria per tensione sotto soglia, Se avessi avuto uno stabilizzatore forse si spegneva tutto
    È che lo stabilizzatore fa quel che può. Se i cali di tensione sono quelli che riferisce, serve un ups. Neanche tanto piccolo appunto. Il punto è che costano. Io sto giusto vedendo di un accumulo con la funzione emergenza proprio per quel motivo. Se devi farlo, fallo e basta.

  13. #13
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Dubito che un accumulo abbia anche la funzione di stabilizzazione se non alimentato direttamente dalle batterie. Batterie e fv che dovranno essere enormi.

  14. #14
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Si, la hanno. Poi ovvio dipende dal modello. Tesla da questo punto di vista non serve a nulla. Ad ogni modo stiamo andando ot.

  15. #15
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fedonis Visualizza il messaggio
    Per gli sbalzi di pressione sarebbe meglio un medico...

    Ops...lapsus! La mia pressione è comunque inversamente proporzionale alla tensione elettrica.

    Ci sono appena stati i tecnici Enel. Perché a raggiungere il luogo della segnalazione, ci mettono un attimo. Poi però i problemi non li risolvono e ti salutano laconicamente: la tensione è un pò bassa, in questo momento è nei limiti, ma deve chiedere al fornitore del servizio di installare un apparecchio che possa monitorare la tensione per un mese...semmai riscontrassero un comportamento anomalo dovrebbero prendere in considerazione di potenziare la linea, ma non è detto che lo facciano. Comunque può provare.
    Sarebbe meglio intanto che provvedesse in proprio a installare qualche apparecchio che protegga la caldaia (?!) in caso do sbalzi di tensione.

    Tanti cari saluti


    E pensare che quando ho chiamato il numero verde per segnalare il problema, l'operatore mi ha detto che avrebbe mandato una squadra, ma che sulla linea erano da giorni in corso lavori e per questo potevo avere avuto problemi. Lavori di cui tuttavia i tecnici che sono arrivati non sapevano proprio nulla...
    Casa singola monopiano interamente elettrica in pannelli sandwich in CA con coibentazione interna + cappotto esterno - mq netti 155 - zona climatica E 2211 gradi giorno - Riscaldamento con pannelli radianti a pavimento - MITSUBISHI Ecodan PUHZ SW75 - Hydrobox HERSD VM2C - Pannello solare SONNENKRAFT SK500


  16. #16
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Che ne dite di questo?

    Champ Tower 3K | UPS | FspLifeStyle

    Ha le caratteristiche richieste (doppia conversione, onda sinusoidale pura) 2,7kW, sulla carta può sopperire a oscillazioni di tensione fra 120 e 300 Volt.

    Più o meno le stesse caratteristiche del Power Walker VFI 3000 TGB (3000VA - 2700W, oscillazioni di tensione supportate fra 100 e 300V). Apparecchi del genere costano - nuovi - attorno ai 450-500 €. Si trova qualcosa anche usato, con batterie da sostituire.
    Casa singola monopiano interamente elettrica in pannelli sandwich in CA con coibentazione interna + cappotto esterno - mq netti 155 - zona climatica E 2211 gradi giorno - Riscaldamento con pannelli radianti a pavimento - MITSUBISHI Ecodan PUHZ SW75 - Hydrobox HERSD VM2C - Pannello solare SONNENKRAFT SK500


  17. RAD

Discussioni simili

  1. Per la mia abitazione...pompa di calore si o pompa di calore no!!
    Da Lorenzo energia nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 79
    Ultimo messaggio: 22-07-2019, 08:26
  2. Stabilizzatore di tensione
    Da hercules71035 nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 18
    Ultimo messaggio: 29-12-2014, 16:13
  3. stabilizzatore di tensione con generatore pseudo-eolico
    Da notorius nel forum Asse ORIZZONTALE - prototipi privati (Fai-Da-Te Mini-micro eolico)
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 17-10-2012, 08:21
  4. compatibilità stabilizzatore di tensione
    Da salvoroggio nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 24-04-2012, 20:32
  5. Stabilizzatore di tensione
    Da Energhetika nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 03-06-2011, 18:57

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •