templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  3
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 22 su 39

Discussione: Consiglio impianto CASA NUOVA

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Consiglio impianto CASA NUOVA



    salve sono un nuovo utente e cerco un consiglio, Non sono per nulla esperto in materia. Sto costruendo casa, un rustico classe climatica D ( Sicilia ) gradi-giorni 1.565 di 140m2 senza tamponamenti e tramezzi. Parliamo di un appartamento 2 piani sotto strada (da una parte ) mentre dalla parte opposta ho intenzione di fare zona giorno completamente in vetrata per far affluire quanta più luce possibile. Nella zona letto invece comunque c'è un pozzo luce e quindi saranno predisposte delle grandi finestre. la casa cercherò di coibentarla per bene. Il dubbio nasce dal fatto che mi hanno fatto un preventivo consistente in chiller-inverter da 12kw per riscaldare un impianto a pavimento con massetto e 2 pannelli solari termici da 4 m2 con una pompa accumulatore con sistema forzato da 300L della Savio che si attiverà solo in mancanza di raggi solari e che mi servirà per ACS. Purtroppo non posso mettere il fotovoltaico. Inoltre (come surplus ) mi hanno proposto di mettere dei fancoils con impianto di canalizzazione centralizzato sfruttando sempre la pompa di calore invertendo il ciclo in estate. il prezzo complessivo di tutto l'impianto ammonta a 18mila euro però senza raffrescamento (quest'ultimo 6900 con 5 fancoils a soffitto all'interno del cartongesso) . il solo chiller + il locale tecnico 5900euro (e non so se conviene rispetto ad altri generatori), riguarda i Ventilconvettori non so se metterli oppure evitare sinceramente questa spesa considerando il fatto che la casa non è propria esposta al sole. Oggi però, chiamando un mio amico idraulico che lavora per un'altra azienda di impianti a pavimento mi ha sconsigliato la pompa di calore visto che costa un botto e mi consuma molta più corrente se fuori dovesse fare troppo freddo e invece mi ha consigliato di mettere una caldaia a condensazione! il dubbio che mi assale: ma se metto la caldaia è vero che risparmio e anche di tanto? ma non devo fare l'allaccio del metano e comunque non avrei dei costi fissi all'anno e anche per sempre?Anche se mi ha detto che la caldaia consumerebbe poco per via dell'impianto di riscaldamento a pavimento e che inoltre risparmierei un botto come spesa appunto rispetto al chiller+locale tecnico. Insomma cosa conviene a questo punto di più? considerate il fatto che posso montare solo pannelli solari e non fotovoltaico e che essendo in regime forfettario non posso ottenere nessuna agevolazione fiscale. Grazie anticipatamente


  2. #2
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Se hai intenzione di coibentare, quindi immagino anche utilizzerai infissi performanti, ed installare un pavimento radiante non hai assolutamente bisogno di 12kW. Questo è certo.
    E' importante farti fare una stima del fabbisogno da un termotecnico bravo per dimensionare la pompa di calore ma l'ordine di grandezza non è 12kW.

    Chi ti ha sconsigliato la pompa di calore pure è da salutare. Pavimento radiante e pompa di calore sono l'accoppiata vincente perché le temperature richieste sono tali da avere performance al top. Non è vero che risparmi con il metano, anzi è l'inverso, l'ordine di risparmio con PDC è sul 20-30% (ci sono dati concreti se cerchi in rete).
    Può starci che il tuo amico cerchi di dirottarti su quel che conosce lui piuttosto che avventurarsi in un campo che gli è sconosciuto

    Sei in zona D con meno gradi giorno di me quindi le tue notti fredde non saranno più fredde delle mie, con radiante a pavimento e casa isolata come già detto spenderai cifre ridicole.

    Per il discorso forfettario informati bene perché io leggo questo per quanto riguarda l'ecobonus https://www.agenziaentrate.gov.it/po...f-7c88c9c3e21a
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico 4.5 Kwp (Vitovolt 300 M325 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    si si, ma non sto riqualificando ma essendo prima casa non posso accedere a nessun incentivo, così mi ha detto il commercialista tranne la possibilità di avere l'iva al 4% tramite SCIA.
    Per quanto riguarda l'impianto con PDC da 12kw proprio ieri sentendomi con l'ingegnere, mi ha riferito che il dimensionamento effettivo lo farà nel momento in cui saranno fatti i tamponamenti e i tramezzi facendo la planimetria del locale (esecutiva ) e avendo il riferimento dei materiali messi per isolare la casa più gli infissi che si andranno ad utilizzare, comunque mi ha riferito che di questi 142m2 probabilmente con lo sfido andremo sui 125/130 m2.
    Mi ha detto pure che secondo lui conviene la 12kw perché la casa è abbastanza fredda, trovandosi 2 piani sotto strada ed essendo ad EST mentre con la stessa pompa vorrebbe poi climatizzare dei ventilconvettori con sistema di canalizzazione interna mettendo solo sulle pareti di cartongesso dei semplici diffusori e mettendo dei termostati ognuno per ogni stanza per controllare le temperature d'inverno e anche d'estate

  4. #4
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Io non sono un termotecnico ma fai due ragionamenti tu con quel che ho io.
    Ho praticamente la tua stessa metratura, in una zona più fredda (io ho 1884GG) e uso una 9kW che da quanto ho visto è pure leggermente abbondante e non ho una casa non isolata (come prevedi di fare tu, anche se un minimo).
    Oltretutto io sono su termosifoni e tu stai parlando di pavimento radiante e fancoil (ventilconvettori) quindi mandate basse.

    Secondo lui 12kW... scusa se te lo dico ma secondo me lui non sa di quel che parla

    Non spendere i soldi inutilmente.
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico 4.5 Kwp (Vitovolt 300 M325 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  5. #5
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma quindi é casa di nuova costruzione? E puoi mettere pannelli solari termici e non fotovoltaico? E perché mai, i vincoli se esistono in quella zona esistono per i pannelli in generale, a quanto ne sappia io, se non puoi l'uno non puoi l'altro, e viceversa.
    Poi se é casa di prima costruzione, perché parli di scia? [emoji848]

    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk

  6. #6
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie per la risposta, quindi forse mi conviene farmi fare un altro preventivo, il problema è trovare qualcuno che me lo faccia senza sopralluogo( visto il periodo che siamo tutti a casa )... quindi a questo punto ne basterebbe una da 9kw ???
    visto che ci siamo ne approfitto per delucidarmi dato la mia ignoranza in materia, cosa succede se la pompa è sovradimensionata o sotto dimensionata ? Cioè in termini pratici cosa accade ?

  7. #7
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da bravo666 Visualizza il messaggio
    Ma quindi é casa di nuova costruzione? E puoi mettere pannelli solari termici e non fotovoltaico? E perché mai, i vincoli se esistono in quella zona esistono per i pannelli in generale, a quanto ne sappia io, se non puoi l'uno non puoi l'altro, e viceversa.
    Poi se é casa di prima costruzione, perché parli di scia? [emoji848]
    posso mettere sono i pannelli solari termici perché occupano meno spazio solo 4m2 andrei a metterli al lato del tetto dove ho il diritto di quello spazio sopra il mio recipiente!
    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk

  8. #8
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Aaahhh ok, ora capisco.
    E perché ti hanno detto la questione dell'iva al 4%? É casa di nuova costruzione? Oppure si tratta di edificio giá esistente ed accatastato?
    Perché se si tratta di ristrutturazione su edificio giá accatastato con una scia hai diritto a iva al 10%, quella al 4 é riservata alla costruzione prima casa, non alla ristrutturazione.
    E con la ristrutturazione hai tutti i diritti riconosciuti per legge per incentivi e detrazioni.

    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk

  9. #9
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Si è la seconda opzione! È un appartamento completamente rustico e non è ancora accatastato perché inizialmente era ad uso magazzino... secondariamente dovrà essere accatastato con nuova planimetria ad uso abitativo ed è prima casa

  10. #10
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma aspé...ora é accatastato come magazzino, quindi come fai a farlo passare come costruzione prima casa?
    Guarda, informati bene prima di muoverti perché l'iva al 4 non ti spetta, spetta per la costruzione prima casa, non cambio di destinazione d'uso, per quello hai sicuramente diritto a iva al 10 su acquisti e manodopera e relative detrazioni previste.
    Non farti indurre in errore che poi sono guai
    Edit: rileggendo...non é accatastato proprio? Quindi roba abusiva...vabbé, se non risulta da nessuna parte é altra questione, anche se non capisco come si pretenda di far passare un locale sotto un edificio esistente come nuova costruzione.
    Ma non te eh, il tecnico che segue la faccenda, per me é una magagna non da poco ma se fiscalmente é consentito meglio così

    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di bravo666; 07-04-2020 a 11:36

  11. #11
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    In effetti che mi ci fai riflettere forse non può essere considerata prima costruzione mi devo informare bene con il commercialista! Per quanto riguarda il rustico non è abusivo è segnato sia nell’atto che al comune come immobile IN CORSO DI COSTRUZIONE ora non ricordo bene ma se non sbaglio è un F3... essendo in corso di costruzione non risulta essere in catasto ma al comune si... a detta del tecnico si può fare il cambio d’uso

  12. #12
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Aaaahhh ecco allora, si come f3 essendonin corso di costruzione accedi all'iva al 4% , ora mi tornano le cose.
    Però...vista la mole di lavori da fare...perché non la fai accatastare una volta fatto il cambio d'uso, per poi aprire la pratica edilizia?
    Nel senso, se hai una capienza irpef dalla quale accedere per le detrazioni fiscali é vero che spendi di più con l'iva al 10, ma ti rientra il 50% minimo della spesa che vai a fare in 10 anni, fino a un massimo di 96mila euro per la ristrutturazione cui aggiungere altri 36mila per gli interventi di efficientamento e risparmio energetico...
    A seconda della capienza irpef arrivi a prendere anche 6500 euro annui per 10 anni di detrazioni insomma

    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk

  13. #13
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Non mi pare si possa fare perché come avevo detto alla fine del primo post sono in regime forfettario

  14. #14
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Fede8889 Visualizza il messaggio
    Grazie per la risposta, quindi forse mi conviene farmi fare un altro preventivo, il problema è trovare qualcuno che me lo faccia senza sopralluogo( visto il periodo che siamo tutti a casa )... quindi a questo punto ne basterebbe una da 9kw ???
    visto che ci siamo ne approfitto per delucidarmi dato la mia ignoranza in materia, cosa succede se la pompa è sovradimensionata o sotto dimensionata ? Cioè in termini pratici cosa accade ?
    Sicuramente non ti ci vuole una 12kW, questo è poco ma è sicuro ed è quello che volevo farti capire con il mio esempio.

    A parte il prezzo di una 12kW rispetto ad una 9kW o una 7kW che è chiaramente superiore, se la PDC è risicata o esuberante va messo in relazione con il tuo fabbisogno (che dei farti calcolare a fronte degli inerventi).
    Provo a spiegartelo, qualcuno mi correggerà o lo dirà meglio.

    Se hai bisogno di 6 kW alla temperatura di progetto e la PDC te ne da al massimo 4 chiaro che a quella temperatura la casa disperderà più calore di quel che tu metti dentro (e lei sarà tirata per il collo in quei momenti). No buono.
    Se alla temperatura di progetto la pompa ne eroga 2 al minimo allora andrai incontro a qualche accensione e spegnimento. Non è il top, perché è meglio lavorare con continuità, ma è buono in ogni caso. Se poi alla temperatura di progetto ne eroga 4 al mimino sarà difficile gestirla tra accensioni e spegnimenti

    E' grave sottodimensionare
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico 4.5 Kwp (Vitovolt 300 M325 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  15. #15
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ahh ok capisco grazie, quindi potrebbe essere che l’ingegnere abbia messo una di 12kw perché nel preventivo da 7000 euro c’è calcolato la pdc la centrale termica insieme ad una specie di volano ( mi ha detto Che fa da accumulato termico da 50 o 100l ma non so a cosa si riferisce) forse serve a questi attacca/stacca della pompa di calore ?

  16. #16
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    50 o 100lt sicuramente è il volano.
    MA a prescindere 12kW sono troppi già così, figurati se andrai a coibentare.
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico 4.5 Kwp (Vitovolt 300 M325 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  17. #17
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    magari la taglia della pdc è data più per il raffrescamento che per il riscaldamento... (non lo so eh, la butto lì perché voglio credere alla buona fede ed alla competenza del termotecnico) cmq i calcoli li deve fare il termotecnico e quindi vedrai cosa ne esce.

    La cosa che mi fa rabbrividire veramente è il consigliare una caldaia e non una PdC in Sicilia per ragioni di efficienza...

  18. #18
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    12kW su una casa che finirà con l'essere di 125/130m², zona D con ~1550GG, sulla quale immagino andrà ad usare tamponature degne di una trasmittanza moderna... boh, io non lo so come si calcola per il raffrescamento ma la vedo dura farcela entrare

    0.02€
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico 4.5 Kwp (Vitovolt 300 M325 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  19. #19
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Capito dai, mi faccio fare un altro preventivo, e vediamo cosa ne pensano Se combaciano i parametri che mi avete dato... sicuramente come efficienza da quello che ho capito la pdc con impianto radiante è il top rispetto alla caldaia... considerando il fatto che non posso ottenere conto termico ecc... forse l’unico vantaggio della caldaia è il costo...
    facendomi un calcolo risparmierei 9000 euro dalla pompa di calore + locale tecnico + volano+ boiler da 300 l per acs e 2 pannelli solari termici sempre e solo per acs.

    anzichè solo caldaia per impianto a pavimento + acs

  20. #20
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Una domanda, ma cosa te ne fai del solare termico? ed il volano? non è detto che serva anzi...
    cerca e/o chiedi qui nel forum nella sezione dei radianti a pavimento ma da quanto ne so chi ha il radiante ha già litri a sufficienza negli impianti per non dovervi ricorrere
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico 4.5 Kwp (Vitovolt 300 M325 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  21. #21
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Il volano da quello che ho capito su questo forum forse per impedire al chiller di attaccare e staccare continuamente, per i pannelli solari visto e considerato l’accumulo di 300L per avere acqua sanitaria per 8 mesi l’anno gratuita con il sole... e risparmiare la bolletta se vado solo a corrente
    Ultima modifica di Fede8889; 07-04-2020 a 18:58

  22. #22
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Per caricare un boiler da 300lt una pompa di calore credo impieghi al massimo 30 minuti nei momenti peggiori.

    Per per portare il mio (che non è un boiler ma un PIT) da 43 a 50° ne impiega circa 35 in questo periodo, per fartela breve sono 1.75 kWh, circa 0.35€ (considerando un prezzo di 0.20€/kWh).
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico 4.5 Kwp (Vitovolt 300 M325 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Consiglio PDC per casa nuova
    Da Gamete nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 42
    Ultimo messaggio: 15-05-2020, 06:22
  2. Consiglio riscaldamento/raffreddamento casa legno nuova
    Da tocci nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 28-04-2018, 15:15
  3. Acquisto nuova casa e consiglio su impianto da realizzare
    Da nucleone nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 05-10-2017, 14:32
  4. Consiglio riscaldamento nuova casa
    Da pasqua nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 18-11-2009, 20:29
  5. consiglio per casa nuova costruzione
    Da mainac2 nel forum Solare TERMICO
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 21-10-2009, 07:31

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •