templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  14
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  8
Pagina 1 di 17 123456789101112131415 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 338

Discussione: Come installare Nuos Ariston?

  1. #1
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Post Come installare Nuos Ariston?



    Salve,
    Vorrei dei vostri congili su come fare una corretta installazione e un corretto primo avvio del su detto nuos evo della ariston.

    Ho scaricato e letto il manuale ma una bella testimonianza diretta da chi l'ha fatto è la cosa migliore

    In pratica la fisso al muro con degli stop. Ho deciso di metterla nel sottotetto per raggiunger facilmente ogni bagno senza fare tracce nei muri. E poi per evitare di sentirne il rumore durante la notte. Controindicazioni??????

    collegamento elettrico positivo-negativo-terra per la resistenza elettrica, per la pompa di calore, il display etc..... La resistenza è già compresa nella confezione vero???

    acqua in entrata con tubo da 1/2

    acqua in usciata con tubo da 1/2

    Poi?????????
    il lato pompa di calora di quale interventi ha bisogno??? gas? liquidi vari? o cosa? Il riempimento del serbatoio con valvola momentaneamente aperta???? vaso di espansione


    Insomma vorrei sapere da chi l'ha già montanta, quali sono le criticità e le cose importanete alle quale fare particolrmente attenzione

    grazie


    Note di Moderazione: nll
    Questa discussione si è mantenuta distante dal tema della sezione (Solare termico) e quindi necessita di una collocazione più consona. Cercate di verificare meglio la sezione dove aprite le vostre discussioni: se cercate il pane, è forse poco indicato andare dal macellaio, anche se a volte potrebbe averne. Se volete che la vostra discussione sia notata da chi potrebbe aiutarvi, è bene che la collochiate dove si tratta l'argomento.

    Ultima modifica di nll; 01-11-2013 a 21:20

  2. #2
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Alla fine è uno scaldacqua come tutti gli altri, non ha particolari necessità. Consigliabile ma non indispensabile un vaso di espansione da 10 lt. e la valvola di sicurezza a 6 BAR. Stop, non ci vedo altro se non un eventuale tubo che convogli l'aria fredda verso l'esterno.

  3. #3
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da pervenio Visualizza il messaggio
    ****
    Nulla di particolare, come già detto da Daniel1980 è un comune scaldacqua, per avere il massimo, devi aggiungere al settaggio di fabbrica, le funzioni "GREEN" e "ANTILEGIONELLA".

    Ciao.

    Francesco
    Ultima modifica di gymania; 29-08-2012 a 11:45

  4. #4
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    *** Citazione superflua rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***

    In che senso devo "aggiungere"?????????
    Non sono funzioni già comprese e selezionabili tramite il display???
    Ultima modifica di nll; 25-05-2013 a 22:23

  5. #5
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    *** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***


    Nel senso che di fabbrica queste come altre funzioni sono settate su off, basta entrare nel menù attraverso un tasto per attivare/disattivare molte funzioni, dettagli che troverai nell'opuscolo in dotazione.
    Nel montaggio bisogna tenere presente che, come tra l'altro spiegato nel manuale,lo scaldacqua va installato ad una distanza dal soffitto di almeno 30 cm per consentire un corretto prelievo/emissione aria calda/fredda.
    A proposito di aria fredda per evitare che possa essere riassorbita, considerato che i due bocchettoni sono a poca distanza, bisogna inserire nel filtro di uscita, una tubazione curva al fine di allontanarla dall'ingresso dell'aria più calda.

    Saluti agli amici del forum.

    Francesco
    Ultima modifica di nll; 25-05-2013 a 22:22

  6. #6
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Daniel1980 Visualizza il messaggio
    ****
    Quote Originariamente inviata da Francesco59 Visualizza il messaggio
    ****
    grazie per le delucidazioni...

    1) vaso di espansione: nella scheda tecnica in pdf dice che c'è già una "valvola di espansione". Sicuramente non sarà da 10 lt. è la stessa cosa? oltre alle dimensioni ha la stessa funzioni di un vaso di espansione?? Secondo voi è troppo piccola quindi rischiosa?http://www.ariston.com/media/files/1...EVO 80-110.pdf

    2) tubazione per aria fredda in uscita: Ci sarà anche condensa e quindi scolo di acqua??? Quanto fredda sarà questa aria??? se la immetto in casa per rinfrescare??
    Ultima modifica di gymania; 29-08-2012 a 11:46

  7. #7
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    2) tubazione per aria fredda in uscita: Ci sarà anche condensa e quindi scolo di acqua??? Quanto fredda sarà questa aria??? se la immetto in casa per rinfrescare??


    Certo che c'è la condensa e pertanto un piccolo scarico di acqua, ma anche per questo l'apparecchio è dotato di un raccordo a Y che inserito tra lo scarico e la valvola di sovrapressione consente di trasferire l'acqua eliminata in uno scarico oppure in un recipiente.
    Per quanto riguarda poi la temperatura dell'aria è dimunuita, rispetto alla temperatura ambiente, di circa 7° e se correttamente incanalata potrebbe essere utilizzata per "rinfrescare".

    Ciao.

    Francesco

  8. #8
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie francesco,

    e per il quesito 1)????

  9. #9
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Altro dubbio. Con l'attuale scaldabagno elettrico, ogni 2/3 anni devo chiamare l'idraulico per aprirlo e liberarlo dal calcare accumulato.
    Avrò lo stesso porblema con il nuos?
    E anche con il serbatoio del pannello cordivara a circolazione natuare che ho intenzione di mettere?

  10. #10
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Per il calcare il problema dovrebbe essere meno rilevante perchè è al di sopra dei 55 gradi che il calcare inizia a precipitare. Io comunque ho risolto alla radice installato un addolcitore.
    FV 5,76 Kwp.Auto elettrica:Nissan Leaf 24 Kw.Acs:boiler PDC 300L,Cordivari,con solare termico a CF con 5 mq di pannelli piani,tilt:61,8°.Riscaldamento:8 pdc aria/aria di cui 6 inverter con COP fra 3,6 e 5,25, integrati da un termocamino Vulcano.Piano a induzione.1 auto a metano.Asciugatrice a PDC inverter.Vetrocamera Saint Gobain selettivi/basso-emissivi 4/12/4 con Argon

  11. #11
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito info su Nuos Ariston 100

    come da oggetto desidererei sapere, da chi lo possiede, le impressioni sulla precisione dell'accensione del nuos all'ora predefinita nella programmazione/i
    e se avete adottato particolari accorgimenti nell'installazione

    saluti

  12. #12
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Secondo me un accorgimento quasi imprescindibile dovrebbe essere collegare l'entrata e l'uscita dell'aria con 2 tubi da far uscire all'esterno.
    Se non ho capito male nella parte alta ha due "bocchette". Da una risucchia l'aria della stanza dov'è installato (più calda è e meno ci mette a portare l'acqua alla temperatura desiderata). Dall'altra espelle aria fredda (o cmq più fredda di quella che ha risucchiato cedendone appunto il calore all'acqua. Questo vuol dire che si avrebbe un condizionatore in funzione estate-inverno. in estate darebbe utile. Ma in inverno sarebbe una tragedia. E secondo me non basta collegare solo l'uscita all'esterno, perchè cmq dall'entrata risucchia sempre il calore della stanza che scaldiamo a suon di bollette o nel mio caso di giornate intere a spaccare legna. ( e non so quale delle 2 è peggio)

    il tutto ovviamente solo nei minuti/ore in cui è in funzione.

    Magari ho detto una caxxata. Solo chi ce l'ha può dirti l'effettivo impatto che può avere in un bagno o in un corridoio.
    Altro discorso se lo si installa in locale ad'hoc separato che non fa parte dei locali abitualmente "vissuti" dalla famiglia
    Ultima modifica di pervenio; 08-09-2012 a 01:27

  13. #13
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    personalmente non ho il problema degli ambienti in quanto, data la stazza (tenete presente che con stanze ad altezza 2,90, con i 10 cm dal tetto che consigliano, lo avete ad altezza di faccia) ho installato la 100 al balcone coperta per 4/5 da una copertura per caldaia con boiler.Concordo sulla separazione delle bocchette in quanto al momento, ma ancora da me fa caldo, pescano e buttano a distanza di pochi cm.Penso do spostare una da un lato per 50 cm o poco più

  14. #14
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Un saluto dalla Sardegna,volevo illustrare la mia situazione,durante i lavori di ristrutturazione di un edificio di mq 70 con mansarda annessa di mq50 situato in pianura lato mare ed esposto totalmente a sud ho installato un impianto fotovoltaico di 3kw con il quinto conto energia.sono arrivato alla scelta della caldaia o comunque del migliore sistema per acqua calda sanitaria considerato che oggi ho predisposto qualsiasi cosa come tubature e che in Sardegna non abbiamo il metano,ringrazio chiunque riesca a darmi dei validi consigli...

  15. #15
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Saluti a tutti, oggi mi hanno installato il Nuos 250 Lt, alla mia richiesta di canalizzare l'aria in uscita
    verso l'esterno l'idraulico ha storto il naso dicendo che la canalizzazione può provocare dei problemi.
    Preciso che la canalizzazione serrebbe lunga al massimo 2 metri.
    Qualcuno ne sa qualcosa?
    Ciao.
    Abitazione prov. Vicenza (zona E), FV da 4,37 Kwp (2° C.E.) parzialmente integrato, FV DA 4,9 Kwp (5° C.E.) integrato innovativo, pdc acs Nuos 250.

  16. #16
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma hai chiesto che tipo di problemi potrebbe creare? Sembra più una di quelle risposte da idraulico che non ha voglia di fare un lavoretto in più e che non si ritrova il tubo di prolunga sottomano. Io ho fatto canalizzare verso l'esterno l'aria fredda del mio bollyterm cordivari da 300 litri e l'idraulico non ha detto A, anzi... L'unica conseguenza che ho notato è il fatto che il tubo diventa gelato e si crea un po' di condensa sopra, ma non mi pare chissà cosa...
    FV 5,76 Kwp.Auto elettrica:Nissan Leaf 24 Kw.Acs:boiler PDC 300L,Cordivari,con solare termico a CF con 5 mq di pannelli piani,tilt:61,8°.Riscaldamento:8 pdc aria/aria di cui 6 inverter con COP fra 3,6 e 5,25, integrati da un termocamino Vulcano.Piano a induzione.1 auto a metano.Asciugatrice a PDC inverter.Vetrocamera Saint Gobain selettivi/basso-emissivi 4/12/4 con Argon

  17. #17
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi ha detto che si possono creare delle depressioni, Ho installato il Nuos nel locale caldaia
    dove c'è anche una caldaia a gas a "camera aperta". Effettivamente nel manuale del Nuos
    è sconsigliato mettere il boiler in presenza di una caldaia a camera aperta ...
    Abitazione prov. Vicenza (zona E), FV da 4,37 Kwp (2° C.E.) parzialmente integrato, FV DA 4,9 Kwp (5° C.E.) integrato innovativo, pdc acs Nuos 250.

  18. #18
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ammenocché non vi sia un ingresso aria dall'esterno... Comunque non è il mio caso dato che la mia caldaia a gas è a camera stagna.
    FV 5,76 Kwp.Auto elettrica:Nissan Leaf 24 Kw.Acs:boiler PDC 300L,Cordivari,con solare termico a CF con 5 mq di pannelli piani,tilt:61,8°.Riscaldamento:8 pdc aria/aria di cui 6 inverter con COP fra 3,6 e 5,25, integrati da un termocamino Vulcano.Piano a induzione.1 auto a metano.Asciugatrice a PDC inverter.Vetrocamera Saint Gobain selettivi/basso-emissivi 4/12/4 con Argon

  19. #19
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Sto facendo una presa d'aria esterna, quindi dovrei risolvere il problema
    Lucky, come è fatta la tua canalizzazione? tubi in PVC, acciao ...
    che al limite mi arrangio da solo
    ciao
    Abitazione prov. Vicenza (zona E), FV da 4,37 Kwp (2° C.E.) parzialmente integrato, FV DA 4,9 Kwp (5° C.E.) integrato innovativo, pdc acs Nuos 250.

  20. #20
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Il mio tubo è il più banale ed economico tubo in alluminio per cappe, per capirci quello fatto tutto a grinze che si può modellare come si vuole tante volte quanto si vuole. Direi che puoi fare tranquillamente da solo... e magari fare qualche prova prima di bucare il muro per creare un ingresso d'aria. In ogni caso se tu canalizzi sia la presa d'aria sia l'espulsione, secondo le ti potresti risparmiare qualunque buco nel muro che crei dispersione di calore nella sala caldaia. Inoltre finché la caldaia è spenta la questione è ininfluente...
    FV 5,76 Kwp.Auto elettrica:Nissan Leaf 24 Kw.Acs:boiler PDC 300L,Cordivari,con solare termico a CF con 5 mq di pannelli piani,tilt:61,8°.Riscaldamento:8 pdc aria/aria di cui 6 inverter con COP fra 3,6 e 5,25, integrati da un termocamino Vulcano.Piano a induzione.1 auto a metano.Asciugatrice a PDC inverter.Vetrocamera Saint Gobain selettivi/basso-emissivi 4/12/4 con Argon

  21. RAD
Pagina 1 di 17 123456789101112131415 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Rossato Air combo pro 100 vs Ariston nuos evo 80
    Da erik79 nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 28-04-2018, 12:42
  2. Nuos plus 200
    Da fragenes nel forum Pompe di Calore per ACS
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 13-10-2017, 06:34
  3. Consigli per installazione Ariston NUOS EVO 110
    Da BOBBO nel forum Pompe di Calore per ACS
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 07-06-2016, 15:04
  4. Idrostufa e nuos.
    Da toro72 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 01-02-2013, 15:16
  5. Ariston Nuos 80, qualche consiglio??
    Da gdorez nel forum Solare TERMICO
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 12-03-2011, 18:49

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •