templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  4
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  4
Pagina 4 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 67 a 88 su 108

Discussione: Miglior pdc acs con accumulo PIT?

  1. #67
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    Ok quello mi sta anche bene (le specifiche non sono chiarissime quindi potrei tranquillamente averle interpretate male), ma per quanto riguarda l'equazione del bilancio energetico? Visto che Daikin per la voce "Portata d'acqua calda" specifica "senza riscaldamento supplementare" diventa:

    energia iniziale del PIT + energia introdotta dall'acqua fredda + <strike>energiaprodotta dalla pdc nei 25m </strike> = energia prelevata dal PIT + energia finale del PIT

    La temperatura dell'acqua fredda che si ricava e' di 23 gradi... c'e' qualcosa che non torna.

  2. #68
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao darkbasic,

    però penso che l'unico calcolo abbastanza certo che si sa è quanta energia viene prelevata dal puffer e in quanto tempo viene reintegrata, il resto sono tutte supposizioni, se non sbaglio

  3. #69
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Parlando da esperto di elettrotecnica posso dirti che usare inverter è sempre meglio per il motivo che ogni avviamento è comunque dolce e quindi non vi sono stres di assorbimento elettrico e di catena cinematica della trasmissione meccanica del moto. In realtà potrebbe essere sufficiente per questa problematiche anche un semplice soft start (avviatore con rampa) ma visto le piccole potenze con inverter si può anche modulare durante il funzionamento e quindi ottimizzare i consumi-

  4. #70
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Marinaio.
    La catena cinematica è quella di un frigorifero. Ovvero non presente :-)
    È un frigorifero e come i frigoriferi hanno decine di start e stop durante la giornata. I frigoriferi vengono buttati al 99% dei casi per obsolescenza con compressore ancora integro.
    F.

    Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

  5. #71
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Confermo la mia risposta precedente, non so se sei al corrente che i frigoriferi di ultima generazione hanno inverter sul compressore. Ho parlato di
    stress elettrico ( picchi di corrente) e meccanico. Non so se sai che anche i compressori industriali (es per produzione di aria compressa) hanno
    inverter.
    La tecnica si evolve e il basso costo dell'elettronica di potenza induce a queste soluzioni per prestazioni sempre più spinte e ottimali sotto il profilo
    energetico.

  6. #72
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    A ok..... sai che stress per un frigo on off durare 30 anni ....
    Inverter sui frigo .... ne ho comprato uno settimana scorsa ... fantastico oggetto serve a niente....
    Convinto tu che sei esperto ....
    F.



    Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

  7. #73
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti, ieri sopralluogo con progettista impianto.
    Dando per scontato che installerò pdc Aquarea, ho proposto di abbinare l'Hybridcube e subito mi ha stoppato, dicendo che:
    -i litri esposti in scheda tecnica non sono poi quelli reali (quello da 544litri può sfornare fino a 300litri di acs a 40°)
    -in estate, quando la pdc va in raffrescamento quindi con acqua a 7°, poi invertire il ciclo per produrre acs a 45/50° non è proprio efficiente
    Mi ha consigliato in alternativa un boiler acs in PDC, ma secondo voi ha senso avere due macchine separate quando ne posso avere solo una (Aquarea) che comunque in caso di cataclismi (rottura o gelo siberiano) ha la sua bella resistenza da 3kW che mi può ugualmente scaldare il PIT?

  8. #74
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    vuoi dire che ammetti che non sai di cosa parli, altrimenti non avresti chiesto spiegazioni, che io gentilmente ti ho dato. Poi se vuoi approfondire ti segnalo alcuni testi di elettrotecnica. Vuole dire che i costruttori mondiali sono dei fessi, secondo te. Ultima cosa, i frigoriferi attuali sono con e senza inverter, con la differenza che quelli con inverter sono di gamma al top e sono certificati A+++. Saluti

  9. #75
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da marinaio40 Visualizza il messaggio
    vuoi dire che ammetti che non sai di cosa parli, altrimenti non avresti chiesto spiegazioni, che io gentilmente ti ho dato. Poi se vuoi approfondire ti segnalo alcuni testi di elettrotecnica. Vuole dire che i costruttori mondiali sono dei fessi, secondo te. Ultima cosa, i frigoriferi attuali sono con e senza inverter, con la differenza che quelli con inverter sono di gamma al top e sono certificati A+++. Saluti
    Spiegazioni? Io ....
    Frigo In classe A+++ esistono da almeno un decennio ad on off....
    Stiamo parlando di boiler ACS. Si avviano 2 o 3 volte al giorno.... fanno acqua calda e si spengono.
    Direi che prima di professarsi esperti ... dovresti capire di cosa si parla.

    P.s: sui frigo il mantenere la climatica interna all'interno di pochi decimi di grado serve quanto inverter a fare ACS...
    Se poi ci sono i piccioni da prendere
    ... si chiama marketing.
    F.

    Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

  10. #76
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    va bene se sei convinto tu per me va benissimo, rimani con le tue convinzioni. E' la stessa storia dei vaccini. Saluti

  11. #77
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Che il controllo variabile con inverter su una PDC x clima sia fondamentale siamo d'accordo tutti.

    Che inverter sia un plus sul boiler a PDC sei convinto solo tu ..... Stop

    P.s: daikin che non ha più unità esterne on off vende a suon di marketing la stessa funzione al 35% in più.....
    F.

    Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

  12. #78
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    per chiudere il discorso, io ho risposto da un punto di vista elettrico e di regolazione. Voglio chiarire che oltre all'aspetto avviamento che è soggettivo
    ( io per me lo vorrei "dolce") anche la funzionalità della regolazione è molto facilitata. Se impostiamo un set point ( temperatura) quando si avvicina il
    valore di processo al set impostato con inverter si utilizza un sistema di regolazione PID ( proporzionale-integrale- derivativo) che permette di non
    superare il set impostato ma modulando la velocità del motore, fa in modo di mantenere il valore impostato con una velocita adeguata al carico del
    momento. Quindi un maggior precisione della regolazione dell'intero processo. Questi sono concetti base della regolazione automatica, chiaro che
    quando non si disponeva di queste applicazioni il mondo girava lo stesso. E' solo per chiarire il mio intervento. Cordiali saluti

  13. #79
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Su ACS che il set point salga per inerzia a 50 51 o52 o 49 48 non cambia nulla.
    Intanto ti do il benvenuto nel forum visto che dopo 5 messaggi il tuo l'intervento a gamba tesa non me lo permetteva :-)
    F.

    Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

  14. #80
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Un saluto a tutti, nella nuova casa ho installato una pdc per acs Daikin ECH2O da 300 lt.
    Ora che andremo ad abitare volevo chiedervi un consiglio.
    Dato che per lavoro saremo fuori casa dal mattino presto e quindi l'uso di acqua calda (nei gg lavorativi) sarà quasi esclusivamente la sera, secondo voi è conveniente programmare lo spegnimento della pdc dalle 20.00 alle 9.00 del mattino in modo che quando riparte (principalmente mi riferiso al periodo invernale) troverà temperature esterne più alte e magari se c'è sole anche la produzione del fotovoltaico in modo da fare autoconsumo ?
    in casa siamo in 2 persone
    grazie

  15. #81
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Dam.
    Devi definire un tempo medio di ricarica, funzione delle vostre abitudini. Non ho i dati di daikin ma con l'unità esterna prestante è ipotizzabile solo qualche ora di funzionamento per prelievi normali.
    Considera che le ore più calde sono dopo Mezzogiorno e avresti quindi parecchio tempo attorno a quell'ora.
    F.

    Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

  16. #82
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie
    Sono stato ora a controllare, ieri sera ore 20.00 avevo acqua a 42, ora ho controllato ed era scesa di 1 grado con pdc spenta.
    Non ha fatto freddo questa notte ma potrei iniziare provando ad accendere dalle 13:00.
    Vediamo come va

  17. #83
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve ragazzi io avrò un’abita Di 122 mq e h 2,60 con consumo termico stimato di 25 kWh annui per mq. Volendo mettere una pdc per fan coil che misura dovrei montare? E cambia molto volerla sfruttare per acs? Sono in zona climatica C
    grazzie a tutti voi per le risposte

  18. #84
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ti serve un progettista che ti dimensioni l'impianto.

  19. #85
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Samuele.Trento Visualizza il messaggio
    Kronoterm si presenta una volta all'anno al WPZ con i prodotti nuovi, a inizio anno.
    Giusto per capire.... questo bollitore a PDC dove prende il calore?.. ha una unita esterna?

    Che gas usa?
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  20. #86
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Questo lo so ma volevo solo fare un calcolo approssimativo delle potenza e dei costi a cui andavo incontro. Comunque grazie

  21. #87
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Daikin Ech2o

    Quote Originariamente inviata da Dam73 Visualizza il messaggio
    Grazie
    Sono stato ora a controllare, ieri sera ore 20.00 avevo acqua a 42, ora ho controllato ed era scesa di 1 grado con pdc spenta.
    Non ha fatto freddo questa notte ma potrei iniziare provando ad accendere dalle 13:00.
    Vediamo come va
    Scusa Dam volevo sapere come ti trovi con il tuo Daikin Ech20...consumi? Resa effettiva di acqua calda? Rumorosità? Insomma la ricompreresti? Grazie mille per l'aiuto!

  22. #88
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Nuos o Daikin

    Scusate, seguo il forum da un po'. Vorrei dire addio al gpl per avere ACS. Posso chiedervi un consiglio tra Nuos Split Flex Fs 270 e Daikin EcH2O da 300 lt? Mi trovo in Sicilia, zona climatica B, e pensavo di integrare con solare termico CF in preriscaldo. Avrei una contemporaneità di 3 docce, o un massimo di 6 docce in un'ora.
    Grazie a tutti per i consigli.

Pagina 4 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Consiglio: Accumulo si, accumulo no, la terra dei cachi...
    Da MrGio nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 23-02-2015, 18:35
  2. ACCUMULO SI ACCUMULO NO per impianti FV nuovi (accumulatori per stoccaggio energia)
    Da Mauroelettrico nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 17-02-2014, 11:56
  3. HHO: mia configurazione e miglior uso.
    Da alexc90 nel forum Sistemi per auto a idrogeno/acqua
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 03-09-2013, 17:24
  4. l miglior moderat.....
    Da power_ranger nel forum Comunicazioni al Forum e dal Forum
    Risposte: 40
    Ultimo messaggio: 18-03-2008, 22:04

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •