Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 7 su 7

Discussione: Vorrei iniziare anche io i miei esperimenti

  1. #1
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito Vorrei iniziare anche io i miei esperimenti



    Salve a tutti, sono Silvestro e vorrei anche io dotarmi del mio generatore per i miei primi esperimenti di fusione fredda, ma ho bisogno del vostro esperto e indispensabile aiuto, per ora del tipo in acqua con aggiunta di sali, poi più avanti vediamo. Credo nelle LENT e quindi nella possibilità di trasmutare la materia senza stare su di una stella... ed ecco la mia semplicistica spiegazione...

    Secondo me, dato che la repulsione dei nuclei di atomi, o comunque dei protoni è di natura magnetica/elettromagnetica, io credo che l'energia elettrica fornita dall'esterno, influenzi questa forza (come fosse un elettromagnete) tanto quanto basta che la forza nucleare forte riesca ad unire qualche nucleo.... non tutti però a causa della scarsa densità, ma solo qualcuno che si trovi "alla giusta distanza da attrarsi e unirsi"

    Ma veniamo al dunque, questo è solo il mio pensiero... io vorrei cominciare da qui
    ImageShack - IMG_20140905_190758.jpg ImageShack - IMG_20140905_190425.jpg ImageShack - IMG_20140905_190916.jpg
    naturalmente per raggiungere quella "capacità" di 1700microF ho unito diversi condensatori che già avevo in casa.

  2. #2
    Al Mizar
    Ospite

    Predefinito

    Per avere idea della forza necessaria a far fondere due protoni:
    https://fusionefredda.wordpress.com/2015/05/03/ff-e-infn/#comment-50046

    "Semplifichiamo fino all’assurdo.
    Applichiamo semplicemente la formula della forza di Coulomb, avvicinando a 1.6fm due protoni.
    1.6fm corrisponde al “diametro” di un protone e quindi è come se i due protoni si “toccassero”.
    In questo caso la forza repulsiva è di circa 90N ovvero la forza peso di una massa di circa 9Kg
    (che è spaventosamente grande se si pensa che stiamo parlando di due soli protoni!).

    Però i due protoni a quella distanza non fonderebbero in quanto il raggio d’azione della forza debole
    è pari a circa 0.001fm. Porre i due protoni a quest’ultima distanza, considerando sempre e solo
    la forza di Coulomb, equivale ad applicare un valore della forza equivalente a circa 23000 ton.
    "

    Ma una pressa da 23000 tonnellate tale da schiacciare un protone non esiste, l'unico sistema è accelerare le due particelle; poi vanno fatte scontrare allineando le loro traiettorie con la precisione di un attometro, 0,000 000 000 000 000 001 metri. Se i due oggetti non sono perfettamente allineati, invece di fondere rimbalzano.

    Ciao.


    AM

  3. #3
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    daccordissimo con te Al Mizar... ma io mi riferisco alla trasmutazione nucleare a bassa energia... e secondo il mio modesto parere, può avvenire solo se l 'energia elettrica fornita dall'esterno, influenzi la repulsione elettromagnetica dei protoni, tanto a sbilanciare minimamente l'ecquilibrio con la forza nucleare forte e realizzare la fusione... tutto qui... naturalmente è tutto da dimostrare... chi fa esperimenti di fusione fredda elettrolitica cerca l'indimostrato, quello che le leggi della matematica che conosciamo ancora non ci spiegano...

  4. #4
    Al Mizar
    Ospite

    Predefinito

    Mah, mi sembra di non essere riuscito a darti una idea delle energie e dei parametri in gioco; ma se conosci così bene le leggi della matematica da poter dichiarare cosa spiegano e cosa non spiegano, credo che non ho niente di utile da aggiungere.

    Comunque, è assodato che per lanciare un protone contro un altro con energia sufficiente a provocare la fusione bisogna accelerarlo a energie inimmaginabili in provetta, in damigiana, tino, o cisterna, amen.


    AM

  5. #5
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da 85Silvestro Visualizza il messaggio
    secondo il mio modesto parere, può avvenire solo se l 'energia elettrica fornita dall'esterno, influenzi la repulsione elettromagnetica dei protoni, tanto a sbilanciare minimamente l'ecquilibrio con la forza nucleare forte e realizzare la fusione... tutto qui
    Be', certo, a parole basta davvero poco. Tutto qui.
    Ma se provi a fare due conti applicando la fisica (sempre che uno la conosca), ti accorgi subito che di energia ce ne vuole veramente tanta e che il tutto non è per niente semplice.

  6. #6
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    io non ho detto di conoscere ne la matematica ne la fisica, io sono il più ignorante di tutti gli iscritti al forum, io ho solo un idea tutto qui...
    io immagino due protoni ad un certa distanza in equilibrio tra loro intrappolati dalle due forze una che vuole allontanarli e una che vuole unirli... per rompere l'euilibrio, o li si devono lanciare a energie pazzesche come dici tu e aiutare la forza che vuole unirli a sopraffare quella che li tiene lontani....
    oppure quello che dico io, si deve trovare il modo di indebolire la forza repulsiva in modo che la forza attrattiva abbia la meglio... nessun arcano... solo una via diversa, che nessuno intraprende

  7. #7
    Al Mizar
    Ospite

    Predefinito

    "... immagino due protoni ad un certa distanza in equilibrio tra loro intrappolati dalle due forze ..."

    Già non ci siamo, di forze ce ne vogliono altre sei, un terzetto per ogni protone, disposte su un piano perpendicolare all'asse congiungente i centri dei due protoni, applicate ai centri di massa dei protonio, E non allineate; servono a impedire ai protoni di scivolare di lato.

    "ad una certa distanza"

    In unità SI sarebbe?


  8. RAD

Discussioni simili

  1. i miei primi 5 Mw
    Da miki8989 nel forum Dati produzione giornalieri
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 10-05-2012, 06:17
  2. i miei fancoil
    Da HP90 nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 16-01-2012, 13:02
  3. I miei primi 10.000 :)
    Da fenders nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 17-06-2011, 17:49
  4. Esperimenti
    Da nel forum CHIMICA
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 09-08-2010, 14:38
  5. Vorrei iniziare da zero
    Da AndreaT83 nel forum FOTOVOLTAICO
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 22-03-2008, 15:56

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •