Mi Piace! Mi Piace!:  2
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 9 su 9

Discussione: Come conviene riscaldare un locale di 45 mq privo di impianto di riscaldamento

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Come conviene riscaldare un locale di 45 mq privo di impianto di riscaldamento



    Buonasera a tutti.
    Avrei bisogno di un consiglio da chi conosce bene il settore, perché non so come fare.
    Ho un locale di 45 mq con soffitti alti, privo di impianto di riscaldamento. Vorrei riscaldarlo con apparecchi elettrici, senza dover predisporre impianti ecc. poiché sono in affitto.
    Ho trovato un produttore pm promac innovation che vende radiatori elettrici a basso consumo ma temo che il promesso sia poco reale.
    Qualcuno potrebbe darmi un consiglio? Non so davvero cosa acquistare, vi ringrazio.

  2. #2
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    termo elettrici su soffitti alti non sono certo il max..........
    piuttosto clima PDC, per una superficie così esigua
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie per il consiglio ma non ho idea di cosa sia. Conosce qualche prodotto da consigliarmi?

  4. #4
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    sono semplici climatizzatori che fanno sia caldo che freddo

    devi poi pensare anche all'acs
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  5. #5
    Gianfranco59
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Stefi68 Visualizza il messaggio
    Buonasera a tutti.
    Avrei bisogno di un consiglio da chi conosce bene il settore, perché non so come fare.
    Ho un locale di 45 mq con soffitti alti, privo di impianto di riscaldamento. Vorrei riscaldarlo con apparecchi elettrici, senza dover predisporre impianti ecc. poiché sono in affitto.
    Ho trovato un produttore pm promac innovation che vende radiatori elettrici a basso consumo ma temo che il promesso sia poco reale.
    Qualcuno potrebbe darmi un consiglio? Non so davvero cosa acquistare, vi ringrazio.
    Scusami , ma radiatori elettrici producono calore trasformando l'energia elettrica in calore tramite classiche resistenze. Qualche produttore ha aggiunto al sistema qualche piccola variante, tipo il termostato o il crono termostato, ma il principio resta lo stesso : rapporto consumo calore 1/1.
    Diverso è il sistema della pompa di calore dove l'energia elettrica non è utilizzata come fonte di calore, ma come "mezzo" di trasporto del calore dall'esterno all'interno e viceversa. In questo campo dato uno 1 il consumo, il calore rilasciato all'ambiente può variare da un 3 per le macchine economiche a 5 (COP).

  6. #6
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    con i costi dell'elettricità in Italia, penso che sia l'uno che l'altro potrebbero risultare essere un problema.
    iscrivetevi al mio gruppo Termocucina, termostufa, camino e caldaia a legna o pellet https://www.facebook.com/groups/549068158997746/

  7. #7
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Per una superficie del genere pompa di calore e split o fancoil
    Il costo sarebbe paragonabile al metano o inferiore se ottiene un COP medio di 3 e oltre
    Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
    Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.

  8. #8
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Tieni presente sempre che il benessere è dato da una componente convettiva (la temperatura dell'aria) e una radiante cioè che emette infrarossi.
    La PdC non ha la componente radiante, quindi ti troverai un ambiente con temperatura dell'aria alta, ma con sensazione di freddo dal pavimento, finestre.
    Parlo per esperienza in quanto ho avuto in ufficio per 15 anni una PdC aria-aria che nelle giornate davvero fredde non riscaldava abbastanza.
    Io sono stato costretto ad aggiungere una sorgente radiante (stufetta a infrarossi). Esistono anche pannelli IR da appendere come quadri che dicono funzionare bene.
    L'ideale per me resta il pavimento riscaldato, ma se sei in affitto ovvio che non è fattibile.
    Tieni anche presente che se i soffitti sono molto alti avrai una stratificazione col calore tutto in alto e i piedi gelati.
    Alla fine io cercherei di coniugare una sorgente convettiva come una PdC aria-aria (in pratica un condizionatore che manda anche aria calda), che permette di avere un rapporto vantaggioso per i consumi, con una sorgente radiante, come un termosifone elettrico o meglio un pannello IR.
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno


  9. #9
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    sabato scorso ero ad una festa di compleanno in un locale con solaio molto alto adibito a tale uso ed era riscaldato con pompe di calore (non so aria/aria o aria/acqua). gli split montati in basso buttavano aria calda, oltre che dalla parte superiore, anche dalla parte inferiore e il comfort non era niente male.. considerando che il solaio era ad arco alto circa 7 mt nella parte più alta e ipotizzando che la casa in questione avrebbe pareti da 4 mt. potrebbe essere una soluzione ideale..!!?? si eliminerebbe, credo, la stratificazione e il senso di freddo alle parti inferiori.. ho notato che si potevano regolare i flussi tra la parte superiore e quella inferiore, cona la possibilità di farla uscire solamente da sopra oppure da sotto. questo sicuramente per le funzioni estate/inverno.. sicuramente in estate non sarebbe ideale o confortevole far uscire l'aria fredda dalla parte bassa.
    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - Uw infissi zona C, 2.6W/m2K - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

  10. RAD

Discussioni simili

  1. alternatore contro rotante privo di statore
    Da Davide1971 nel forum Apparati MECCANICI
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 19-06-2016, 19:09
  2. Riscaldare una casetta in pietra, priva di riscaldamento
    Da picusbox nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 41
    Ultimo messaggio: 19-04-2013, 08:34
  3. Impianto FV con SSP per locale notturno. Conviene o no?
    Da BoyFV nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 23-06-2010, 20:58
  4. Conviene sovvradimensionare un Impianto FV e riscaldare l'acqua ?
    Da livenza nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 39
    Ultimo messaggio: 11-06-2009, 12:54

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •