E-book domotica
Mi Piace! Mi Piace!:  581
NON mi piace! NON mi piace!:  31
Grazie! Grazie!:  92
Pagina 56 di 114 primaprima ... 636424344454647484950515253545556575859606162636465666768697076106 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1,211 a 1,232 su 2500

Discussione: Ecobonus, sismabonus, risparmio energetico e FV con accumulo esame Decreto Rilancio

  1. #1211
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito



    Nessuno considera i costi dell'inquinamento... 6% di pil ogni anno,”
    e aggiungerei nessuno considera anche il risparmio economico dalle rinnovabili che durerà 30anni e il guadagno diretto dalla vendita di energia in eccesso
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  2. #1212
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Garani Visualizza il messaggio
    Perchè voi ancora credete che comprate un pezzo di ferro, e non la sua gestione. Quando capirete che è il software che fa la differenza, allora scoprirete che il made in italy, sulle batterie, non esiste.
    Guarda che hai detto quello che ho scritto io.
    Il bms è la centralina (col sw) che gestisce le celle (pezzo di ferro).
    Attualmente come dici tu c'e' poco (si fa qualcosa nell automotive) ... appunto per questo devi incentivarlo.
    In italia purtroppo molto spesso incentiviamo l'assistenzialismo invece che il lavoro

    Inviato dal mio SM-J530F utilizzando Tapatalk

  3. #1213
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da landre81 Visualizza il messaggio
    la questione droga si può applicare al mercato delle auto per esempio,incentivando anche le straniere . Qui il discorso è un altro , i benefici derivanti da un edificio che consuma la metà o da uno che non cade durante un terremoto li hai negli anni. E quelli sono benefici di tutto il sistema paese
    Ni.
    Una macchina incentivata è una macchina che consuma (ed inquina)meno di una vecchia di 20 anni.
    Incentivare macchine straniere?
    Ed invece incentivare solaredge sunpower o tesla cosa vuol dire?
    Per questo dico che bisogna incentivare aziende che sviluppano 1ueste tecnologie.
    Le competenze in Italia non mancano ...

    Inviato dal mio SM-J530F utilizzando Tapatalk

  4. #1214
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Incentivare per diminuire i consumi degli edifici ed al contempo aumentare la produzione da rinnovabili, farà sì che avremo meno inquinamento ed importeremo meno gas per riscaldare e cucinare e petrolio per muoverci. Perché pagare ad arabi ed ai russi vuol dire portare fuori dal paese parte delle nostre ricchezze. Questo vuol dire far rimanere i soldi in Italia.
    Non incentivare false ditte italiane che hanno sedi legali all'estero per pagare meno tasse. Quanto di quello che pagate per una Fiat 500 va agli operai che la fanno? E quanto finisce nelle casse di FCA in Olanda?

    Ciao
    Casa passiva 170mq, Zona E, FV 8,2Kwp, SE6000, accumulo LG Resu10H, VMC Zehnder 350Luxe con controllo CO2 selfmade, PdC Aermec accumulo 300l. No Gas, piccola stufa a legna ermetica Skantherm mod. Elements
    Guido ibrido dal 2007 con grande soddisfazione!

  5. #1215
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da matador0975 Visualizza il messaggio
    In italia purtroppo molto spesso incentiviamo l'assistenzialismo invece che il lavoro
    Qui entriamo in un discorso complesso e noioso. Ma la semplificazione è "non funziona così". Non puoi inventarti la gestione di una qualsiasi cosa semplicemente buttandoci dentro paccate di soldi. Sarebbe come dire che se metti insieme 9 donne fai un bambino in un mese. Non funziona così.

    Tesla ha un decennio di esperienza nella gestione delle batterie: prima in campo automotive, poi in campo casalingo, e ancora oggi fanno cazzate enormi. LG, Sonnen, gli italiani, saranno anche bravi ad assemblare il pezzo di ferro (FIAM è un'eccellente realtà italiana), ma sulla parte della gestione sono molto indietro: chi perchè non ha abbastanza esperienza sul campo accumulata, chi perchè ha come campo di riferimento le realtà industriali.

    Però se incentivi cose come ecobonus fai vivere le aziende, e poni le basi per un minor impatto inquinante. L'ideale sarebbe sovvenzionare la ricerca di base, ma il processo, in quel caso, è molto più lungo e complesso.

  6. #1216
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Garani Visualizza il messaggio
    Qui entriamo in un discorso complesso e noioso. Ma la semplificazione è "non funziona così". Non puoi inventarti la gestione di una qualsiasi cosa semplicemente buttandoci dentro paccate di soldi. Sarebbe come dire che se metti insieme 9 donne fai un bambino in un mese. Non funziona così.

    Tesla ha un decennio di esperienza nella gestione delle batterie: prima in campo automotive, poi in campo casalingo, e ancora oggi fanno cazzate enormi. LG, Sonnen, gli italiani, saranno anche bravi ad assemblare il pezzo di ferro (FIAM è un'eccellente realtà italiana), ma sulla parte della gestione sono molto indietro: chi perchè non ha abbastanza esperienza sul campo accumulata, chi perchè ha come campo di riferimento le realtà industriali.

    Però se incentivi cose come ecobonus fai vivere le aziende, e poni le basi per un minor impatto inquinante. L'ideale sarebbe sovvenzionare la ricerca di base, ma il processo, in quel caso, è molto più lungo e complesso.
    Ma guarda che non devi incentivare chi fa carpenteria a fare sw.
    In Italia hai per esempio magneti Marelli che già fa bms per auto.
    O hai powerone (ora ha cambiato nome e non lo ricordo) che fa già inverter.
    Hai tante aziende che fanno elettrodomestici.
    Hai tanti campi simili con competenze simili.
    Se tu stato incentivi con qualche milione di euro lo sviluppo dei campi che ritieni core (esempio green economy con pannelli inverter e batterie) in 2 o 3 anni tiri fuori il prodotto

    Inviato dal mio SM-J530F utilizzando Tapatalk

  7. #1217
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da matador0975 Visualizza il messaggio
    Ma guarda che non devi incentivare chi fa carpenteria a fare sw.
    Semplifico il concetto:
    - incentivi la carpenteria, i soldi girano subito
    - incentivi la ricerca, vedi i risultati tra forse 10 anni.

    Se tu stato incentivi con qualche milione di euro lo sviluppo dei campi che ritieni core (esempio green economy con pannelli inverter e batterie) in 2 o 3 anni tiri fuori il prodotto
    Si, tra 10 anni. Forse. E con una marea di brevetti già depositati da altri. E comunque "qualche milione" non bastano.

  8. #1218
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    se dobbiamo parlare dei massimi sistemi allora scusate: quanti di voi hanno in casa una lavastoviglie, lavatrice o asciugatrice italiana? costruita in Italia con know-how italiano?
    io purtroppo no, compro tedesco in genere, ma non di base, di base uso i test di altroconsumo, magari son di parte non so, però mi trovo bene. e le migliori soprattutto come qualità/prezzo in genere sono tedesche ..

    tuttavia vero che sarebbe bello se i soldi restassero in Italia, ma per ditte che in Italia li investano
    idem le auto, visto che non ho soldi da buttare nè nel lusso nè dal meccanico... citroen, renault, peugeot, mini... fiat mi ha sempre dato un non so che di fastidio, pur avendo mio nonno che ci ha passato una vita
    FV: 6,54kwp SunPower e20 327, inverter SE 6000 con ottimizzatori P500, azimuth=-13, tilt=20°, pvoutput=http://pvoutput.org/aggregate.jsp?id...=50540&v=0&t=m ; PdC = Mitsubishi Zubadan 11,2 VAA ; HYC 500

  9. #1219
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    "io purtroppo no, compro tedesco in genere, ma non di base," e sapevi ad esempio che le lavatrici e le lavastoviglie Bosch
    sono costruite da Whirpool a Varese con tecnologia e engineering italiano?
    le ho entrambe ed ho avuto modo di saperlo con certezza, ma attento, tra un pò saranno costruite sempre dalla stessa azienda ma in Slovacchia, ma il marchio sarà sempre "della grande Germania"
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  10. #1220
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    grazie non lo sapevo, purtroppo credo che il consumatore non conosca un bel nulla delle politiche industriali di ciò che compra, tuttavia visto che non possiamo frequentare n-mila forum per comprare un elettrodomestico mi fido di una associazione che compara i prodotti con test, spero di far bene e risparmiare qualcosina che mi paghi la quota annuale...

    d'altronde poi compriamo grandi marchi che producono in thailandia, malesia, ecc
    FV: 6,54kwp SunPower e20 327, inverter SE 6000 con ottimizzatori P500, azimuth=-13, tilt=20°, pvoutput=http://pvoutput.org/aggregate.jsp?id...=50540&v=0&t=m ; PdC = Mitsubishi Zubadan 11,2 VAA ; HYC 500

  11. #1221
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Another Visualizza il messaggio
    se dobbiamo parlare dei massimi sistemi allora scusate: quanti di voi hanno in casa una lavastoviglie, lavatrice o asciugatrice italiana? costruita in Italia con know-how italiano?
    io purtroppo no, compro tedesco in genere, ma non di base, di base uso i test di altroconsumo, magari son di parte non so, però mi trovo bene. e le migliori soprattutto come qualità/prezzo in genere sono tedesche ..

    tuttavia vero che sarebbe bello se i soldi restassero in Italia, ma per ditte che in Italia li investano
    idem le auto, visto che non ho soldi da buttare nè nel lusso nè dal meccanico... citroen, renault, peugeot, mini... fiat mi ha sempre dato un non so che di fastidio, pur avendo mio nonno che ci ha passato una vita
    Se sapessi che il 90% della componentistica è la stessa cambieresti idea.
    Intendo dire che se si parla di design/estetica/etc è tutto soggettivo e ci sta. Se si parla di qualità stiamo li. Poi ci può essere la macchina più fortunata e quella meno fortunata ma su quel range di prezzo stiamo li.
    Purtroppo gli italiani hanno il culto che quello fatto in italia sia brutto ....


    Inviato dal mio SM-J530F utilizzando Tapatalk

  12. #1222
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Garani Visualizza il messaggio
    Semplifico il concetto:
    - incentivi la carpenteria, i soldi girano subito
    - incentivi la ricerca, vedi i risultati tra forse 10 anni.



    Si, tra 10 anni. Forse. E con una marea di brevetti già depositati da altri. E comunque "qualche milione" non bastano.
    Quando dicevo carpenteria intendevo dire che incentivi aziende che fanno quel mestiere.
    PS. Se parliamo di fotovoltaico (batterie inverter pannelli) il 50% di quello che paghi sono pezzi che vengono fatti in giro per il mondo. Nemmeno la metà resta in italia a chi li monta

    Inviato dal mio SM-J530F utilizzando Tapatalk

  13. #1223
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Infatti il tema non è il consumatore che DEVE comprare made in Italy (anche se male non farebbe). Il tema è che non riusciamo a programmare una politica che vada oltre i prossimi 2 anni per essere competitivi quando serve pertanto chi lo fa si prende una fetta dei nostri soldi. È vero che la tecnologia non si inventa dall'oggi al domani ma è anche vero che le competenze in Italia ci sono eccome. Siamo la competenza a basso costo d'Europa. Gli ingegneri qua guadagnano poco più di un operaio specializzato. Chissà perché poi scappano!

  14. #1224
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da matador0975 Visualizza il messaggio
    Le competenze in Italia non mancano ...
    E invece mancano. Chi le competenze le ha se l'è fatte all'estero, dopo esser scappato, e certamente non torna qui per qualche misero "centomila" che puzza di prebende politiche. E te lo dice uno che ha fatto la cazzata di tornare in Italia 20 anni fa, invece che rimanere all'estero.

  15. #1225
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da matador0975 Visualizza il messaggio
    Purtroppo gli italiani hanno il culto che quello fatto in italia sia brutto ....
    non è il mio caso
    FV: 6,54kwp SunPower e20 327, inverter SE 6000 con ottimizzatori P500, azimuth=-13, tilt=20°, pvoutput=http://pvoutput.org/aggregate.jsp?id...=50540&v=0&t=m ; PdC = Mitsubishi Zubadan 11,2 VAA ; HYC 500

  16. #1226
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Another Visualizza il messaggio
    non è il mio caso
    Si si, non ce lo avevo con te.
    Il mio era un discorso generale. Noi siamo il contrario del patriottismo.


    Inviato dal mio SM-J530F utilizzando Tapatalk

  17. #1227
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Garani Visualizza il messaggio
    E invece mancano. Chi le competenze le ha se l'è fatte all'estero, dopo esser scappato, e certamente non torna qui per qualche misero "centomila" che puzza di prebende politiche. E te lo dice uno che ha fatto la cazzata di tornare in Italia 20 anni fa, invece che rimanere all'estero.
    Ti assicuro che in molti settori siamo i più ambiti d'Europa per il nostro basso costo a fronte di una comunque ottima qualità. Il tema è molto più politico che didattico. Poi certo, una società come tesla non si inventa dall'oggi al domani, serve tempo e lungimiranza fattori che qua sono zero assoluto

  18. #1228
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da LauraAngeli Visualizza il messaggio
    Sono 20 anni che "le coperture ci sono" ma il debito/pil continua a lievitare, come sarà possibile? Mistero. Tutti nodi che un giorno verranno al pettine, ahinoi..
    Guardandola dal punto di vista egoistico di noi privati invece non c'è motivo per non approfittarne quanto più possibile, in questo abbiamo solo vantaggi.
    Io non sono molto d'accordo su queste cose. Tecnicamente i provvedimenti del governo sono a debito quando non hanno le coperture finanziarie. E queste sono controllate e verificate dalla Ragioneria generale dello Stato. Ma mi sembra di ricordare che negli ultimi 25 anni solo 2 volte l'avanzo primario è stato negativo. Significa che le entrate fiscali coprono sempre le spese per beni e servizi. Anzi il ns avanzo primario è migliore di quello di tanti stati Europei, Germania e Francia compresi. Il ns problema (anzi il ns fardello) riguarda la spesa per gli interessi (sul debito). Gli interessi (esageratamente grandi) pesano molto e aggiunti all'avanzo primario (quasi semrpe positivo) ci manda in deficit ed il deficit va finanziato col debito pubblico. Per esempio, quando aumenta lo spread a noi aumenta il debito bubblico pur avendo entrate fiscali e spese invariate.
    Detto questo non capisco tutto questo accanimento per una detrazione al 110%. Dopotutto esistono già al 90% ..si tratta di un 20% in più. Ed è uno dei pochi provvedimenti che si autofinanzia in parte.
    E i 600 euro per le p.iva? chi li finanzia? e i contributi a fondo perduto per le piccole aziende che hanno perso mi pare il 40% del fatturato? il credito di imposta per la R&S? Peril patent box su IP? Iper ammortamento...superammortamento.. Ci sono misure prettamente assistenzialistiche senza ritorni nell'economia quando invece il bonus 110% la può far ripartire.

    E per quanto riguarda l'egoismo... quello è fondamentale. imprese e cittadini fanno gli investimenti se gli conviene. E fanno bene. Solo cos' si va avanti cogliendo occasioni.
    Prendi il fotovoltaico. Conoco aziende che hanno il 2° C/Energia e percepiscono 0,422€ a kwh prodotto che hanno coperto tutti i tetti del capannone e dopo aver recuperato l'investimento in 4 anni ora solo col fotovolatico guadagnano circa 800.000 all'anno a fronte di ammortamenti per 300.000 (utili netti di circa il 50%!!). Hanno colto una occasione.Altro che 110%!
    La maggioranza di chi ha fatto il fotovoltaico ha analizzato sicuramente un piano finanziario a cui è stato spiegato quando rientrava dall'investimento attraverso il C/enegia, lo Scambio sul Posto, le detrazioni 50 e 65%. E gli è stato spiegato come dal quell'anno ci avrebbe anche guadagnato.
    Se oggi un condominio fa un imp. fotovoltaico rientra dalla spesa dopo 5 anni o subito (se cede il credito al 100%). Ma una volta risparmiata la spesa della luce delle scale l'energia la regala allo stato. E' si rientrato subito dall'investimento ma non ha guadagni da C/Energia o da scambio del posto. Chi ci guadagna è GSE che compra tutta l'energia in esubero a 0,000€ e quindi lo STATO.
    Ultima modifica di fab72; 03-06-2020 a 08:25

  19. #1229

  20. #1230
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Se oggi un condominio fa un imp. fotovoltaico rientra dalla spesa dopo 5 anni o subito (se cede il credito al 100%). Ma una volta risparmiata la spesa della luce delle scale l'energia la regala allo stato. E' si rientrato subito dall'investimento ma non ha guadagni da C/Energia o da scambio del posto. Chi ci guadagna è GSE che compra tutta l'energia in esubero a 0,000€ e quindi lo STATO.
    non solo il condominio, ma tutti.
    l'impianto sara' anche regalato dallo Stato ma la manutenzione, la sostituzione per danni, l'assicurazione, l'occupazione del tetto hanno un costo per il proprietario e l'energia prodotta puo' essere solo in parte autoconsumata nel periodo estivo. In pratica per molti sara' come non averlo affatto.
    Diciamo che bisogna farsi quattro conti

  21. #1231
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    In effetti quando hanno introdotto la detraibilità (deducibilità? ) Per le aziende al 140% nessuno si è scandalizzato...
    Casa passiva 170mq, Zona E, FV 8,2Kwp, SE6000, accumulo LG Resu10H, VMC Zehnder 350Luxe con controllo CO2 selfmade, PdC Aermec accumulo 300l. No Gas, piccola stufa a legna ermetica Skantherm mod. Elements
    Guido ibrido dal 2007 con grande soddisfazione!

  22. #1232
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da axoduss Visualizza il messaggio
    non solo il condominio, ma tutti.
    l'impianto sara' anche regalato dallo Stato ma la manutenzione, la sostituzione per danni, l'assicurazione, l'occupazione del tetto hanno un costo per il proprietario e l'energia prodotta puo' essere solo in parte autoconsumata nel periodo estivo. In pratica per molti sara' come non averlo affatto.
    Diciamo che bisogna farsi quattro conti
    Gran calma. Invece di fare tutte queste supposizioni secondo me è più proficuo focalizzarsi su un concetto fondamentale qui: se ti viene "regalato" l'impianto puoi solo che guadagnarci sopra. Punto.
    Certo, in alcuni casi può essere ancora più conveniente rimanere con l'attuale 50% in 10 anni, ma in tutti gli altri casi in cui si soddisfano i requisiti non vedo il motivo per non approfittare di questa occasione sinceramente. Manutenzione a carico nostro? certo. Ma, ricordo, che "a caval donato..."
    Il mio nome è Kostas
    VMC - UTA e impianto di distribuzione interamente autocostruiti
    FV 4,76 kWp 14x340Wp JaSolar, Ottimizzatori SE, Inverter SolarEdgeSE5000H, meterSE3Y400-MB. Venezia -60° Tilt 17°
    Blog diy vmc - https://pvoutput.org/list.jsp?userid=81315

Pagina 56 di 114 primaprima ... 636424344454647484950515253545556575859606162636465666768697076106 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. DL RILANCIO - detrazioni 110% per fotovoltaico ed accumulo
    Da Caccamo nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 59
    Ultimo messaggio: Oggi, 08:25
  2. Decreto crescita ecobonus 2019 e sconto del 50%. Questo sconosciuto!
    Da Winston79 nel forum Legislazione e Normativa Impianti
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 21-11-2019, 00:19
  3. Decreto crescita ecobonus 2019 e sconto del 50%. Nessuno ne parla?
    Da Winston79 nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 29-08-2019, 14:48
  4. Sismabonus ed Ecobonus, info sulla cessione del credito...
    Da floop nel forum LEGGI e FINANZIAMENTI FER
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 10-01-2018, 11:23

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •