E-book domotica
Mi Piace! Mi Piace!:  667
NON mi piace! NON mi piace!:  35
Grazie! Grazie!:  108
Pagina 61 di 128 primaprima ... 1141474849505152535455565758596061626364656667686970717273747581111 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1,321 a 1,342 su 2814

Discussione: Ecobonus, sismabonus, risparmio energetico e FV con accumulo esame Decreto Rilancio

  1. #1321
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da arch.simone Visualizza il messaggio
    Personalmente credo che i piccoli condomini (2, 3, 4 unità) in generale, e se i proprietari si accordano, abbiano dei vantaggi.
    I tetti diventano x2 (o x3, x4), quindi le possibilità aumentano.

    Infatti, guardando all'impianto di climatizzazione, una casa unifamiliare di medie dimensioni, nel caso di necessità di rifare completamente la distribuzione e sostituire i terminali (oltre che ovviamente installare il locale tecnico e la PdC), nel tetto dei 30.000€ non starà così larga, anzi... potrebbero non bastare in alcuni casi.
    nei piccoli condomini, oltre all'accordarsi, c'è un problema materiale. quasi sempre hanno riscaldamento autonomo dalla nascita e quasi nessuno ha i locali tecnici condominiali per piazzare il generatore+accumulo

  2. #1322
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da rauf1982 Visualizza il messaggio
    Il 18/6 usciranno i decreti attuativi e vedremo che cosa hanno in mente di fare.

    Nel mio paese di 30.000 abitanti di case singole (con singola unità immobiliare) ce ne sono 6/7 e sono delle mega VILLE.
    Le altre (anzi tante altre) sono si singole ma tutte composte da almeno 2 appartamenti ( Genitori e figli, fratelli e sorelle... ect ect)

    Mi dispiace per tutte quelle persone che non potranno cambiare la caldaia ovvero mettere una PDC e di conseguenza tutte gli altri lavori come gli infissi ect. ect.
    Si, anche qui ci sono molte case a 3 piani divise in appartamenti, ma come detto prima é al catasto che risultano poi casa singola.
    Anche casa mia é divisa in 3, due appartamenti al primo piano e uno sotto, ma sempre unica casa risulta perché non abbiamo diviso catastalmente le unitá immobiliari

    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk

  3. #1323
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da arch.simone Visualizza il messaggio
    Personalmente credo che i piccoli condomini (2, 3, 4 unità) in generale, e se i proprietari si accordano, abbiano dei vantaggi.
    I tetti diventano x2 (o x3, x4), quindi le possibilità aumentano.

    Infatti, guardando all'impianto di climatizzazione, una casa unifamiliare di medie dimensioni, nel caso di necessità di rifare completamente la distribuzione e sostituire i terminali (oltre che ovviamente installare il locale tecnico e la PdC), nel tetto dei 30.000€ non starà così larga, anzi... potrebbero non bastare in alcuni casi.
    Ma non credo proprio che chi ha una villetta a schiera terra cielo e senza spazi comuni come me passi al centralizzato

  4. #1324
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Le villette a schiera, a mio parere, sono case unifamiliari. Vedremo i chiarimenti che usciranno.

    Per quanto riguarda i piccoli condomini, un locale tecnico per una PdC, anche se fosse una 35 KWt, (ad esempio con 3 appartamenti) avrà un accumulo di acqua tecnica per ACS 1500 L + accumulo per impianto da 700 L ... direi che con circa 6-8 mq te la dovresti cavare. Ovviamente la PdC va all'esterno (e non attaccata al muro)
    # Efficienza energetica ed energie rinnovabili dal 2002 #

  5. #1325
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Appunto... Serve quanto meno una stanza condominiale che nei piccoli non c'è quasi mai, più lo spazio per la macchina, e a meno che non la vuoi piazzare in mezzo al marciapiede pubblico può essere un problema anche lei. Senza considerare che per passare da autonomo a centralizzato devi sfasciare mezzo condominio per collegare gli impianti. Auguro agli altri di riuscirci, nel mio condominio già bocceranno al 99% il cappotto, per un lavoro simile neanche ne parlo con gli altri

  6. #1326
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da bravo666 Visualizza il messaggio
    Si, anche qui ci sono molte case a 3 piani divise in appartamenti, ma come detto prima é al catasto che risultano poi casa singola.
    Anche casa mia é divisa in 3, due appartamenti al primo piano e uno sotto, ma sempre unica casa risulta perché non abbiamo diviso catastalmente le unitá immobiliari

    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk
    Come hai fatto con le utenze e la residenza?

  7. #1327
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da arch.simone Visualizza il messaggio
    Le villette a schiera, a mio parere, sono case unifamiliari. Vedremo i chiarimenti che usciranno.

    Per quanto riguarda i piccoli condomini, un locale tecnico per una PdC, anche se fosse una 35 KWt, (ad esempio con 3 appartamenti) avrà un accumulo di acqua tecnica per ACS 1500 L + accumulo per impianto da 700 L ... direi che con circa 6-8 mq te la dovresti cavare. Ovviamente la PdC va all'esterno (e non attaccata al muro)
    purtroppo sono già stati chiari a mio avviso, se condivide la struttura è un edificio unico, quindi basta il muro divisorio come nel mio caso, ti allego planimetria
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  8. #1328
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da bravo666 Visualizza il messaggio
    Si, anche qui ci sono molte case a 3 piani divise in appartamenti, ma come detto prima é al catasto che risultano poi casa singola.
    Anche casa mia é divisa in 3, due appartamenti al primo piano e uno sotto, ma sempre unica casa risulta perché non abbiamo diviso catastalmente le unitá immobiliari

    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk
    E sei sicuro che i tecnici che dovranno fare le pratiche rispondendone civilmente e penalmente non solleveranno il problema? Io ho più di qualche dubbio

  9. #1329
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da an-cic Visualizza il messaggio
    E sei sicuro che i tecnici che dovranno fare le pratiche rispondendone civilmente e penalmente non solleveranno il problema? Io ho più di qualche dubbio
    Ma soprattutto in caso di controllo perdi il diritto alla detrazione e quindi devi pagare i lavori e se non hai i soldi per pagarli c’è da piangere

  10. #1330
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Compact Visualizza il messaggio
    purtroppo sono già stati chiari a mio avviso, se condivide la struttura è un edificio unico, quindi basta il muro divisorio come nel mio caso, ti allego planimetria
    Perdonatemi ma questa cosa proprio non l'ho capita. Abito in un paesino di 800 anime, il centro storico è costituito da case attaccate una all'altra, senza soluzione di continuità. Cosa dovremmo fare? Un condominio comunale?

  11. #1331
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da an-cic Visualizza il messaggio
    io domani ho appuntamento con tecnico caparol, lunedi con tecnico rofix e martedi con tecnico weber per parlare di cappotto. ammesso che tanto al 99.99% il condominio lo boccia, già solo a livello di marche c'è una di queste 3 che è da preferire?
    Sei un tecnico o committente?

  12. #1332
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Decreto rilancio: verso quota 10.000 emendamenti presentati da maggioranza e opposizione!!
    Record di emendamenti ad un provvedimento economico!
    Il termine per presentarli scadeva oggi alle 16.
    ... Fonte ANSA...

  13. #1333
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Compact Visualizza il messaggio
    Ma soprattutto in caso di controllo perdi il diritto alla detrazione e quindi devi pagare i lavori e se non hai i soldi per pagarli c’è da piangere
    Da quanto ho capito, sempre che non si dichiari il falso, gli step sono progetto-asseverazione-Caf-Ag. Entrate-credito- avvio dei lavori. Per me i lavori inizieranno a valle dell’ok dell’AE, quindi a credito approvato e disponibile. Se dovessero nascere problemi a questo punto sarebbe solo da imputarsi al mancato rispetto di quanto presentato in fase iniziale.

  14. #1334
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da axoduss Visualizza il messaggio
    Sei un tecnico o committente?
    semplice condomino

  15. #1335
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da an-cic Visualizza il messaggio
    Pensa anche a quanti fotovoltaici in meno... Che se ne fanno di un fotovoltaico condominiale?
    Danno 30.000 ad unità abitativa per la pdc anche geotermica condominiale, per una trifamiliare sono 90.000 mica male, la pompa di calore ci sta di certo poi si mette un contatore elettrico condominiale trifase poi 20kw di pannelli sul tetto e 40kw di batterie e coi pannelli e batterie si alimenti la pdc, FORSE.

  16. #1336
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Kkkamakkk Visualizza il messaggio
    Danno 30.000 ad unità abitativa per la pdc anche geotermica condominiale, per una trifamiliare sono 90.000 mica male, la pompa di calore ci sta di certo poi si mette un contatore elettrico condominiale trifase poi 20kw di pannelli sul tetto e 40kw di batterie e coi pannelli e batterie si alimenti la pdc, FORSE.
    Peccato che la teoria poi si scontri con la pratica

  17. #1337
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da xardasfire Visualizza il messaggio
    Decreto rilancio: verso quota 10.000 emendamenti presentati da maggioranza e opposizione!!
    Record di emendamenti ad un provvedimento economico!
    Il termine per presentarli scadeva oggi alle 16.
    ... Fonte ANSA...
    Con 400 pagine di decreto direi normale

  18. #1338
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da rauf1982 Visualizza il messaggio
    Come hai fatto con le utenze e la residenza?
    Unico contatore energia elettrica portato a 6 kw, per ora basta e in previsione di 3 pdc per riscaldamento porteremo a 8, 3 quadri distinti per ogni appartamento con relativo contatore di cui al momento mi sfugge il nome tecnico (contakilowatt? Na roba del genere).
    Contratto di comodato d'uso gratuito relativo a ogni porzione con allegata pianta catastale riguardante la porzione riportante i mq registrato all'ade così ognuno ha suo nucleo familiare, ognuno paga immondizia per conto suo e volendo potremmo chiedere anche i relativi contatori elettrici ma non ne sentiamo esigenza sinceramente.
    Riscaldamento con caldaia a biomassa collegata a puffer che produce anche acs con pannelli termico a tetto, essendo un impianto funzionante in climatica si dividono equamente le spese per il pellet, non badando al mezzo sacco in più o in meno, tanto sono accesi h24 tutti sulla stessa T interna.
    Contatore acqua con accumulo da 2mila litri cui é collegata una pompa dab easybox per mantenere inalterata la pressione anche aprendo tutti i rubinetti in contemporanea, e per l'acqua si divide in base alle persone.
    Discorso residenza avendo contratto di comodato d'uso gratuito su parte dell'immobile e non facendo quindi nucleo familiare col proprietario in comune mi hanno semplicemente messo la lettera dopo il numero, quindi abbiamo 3a, 3b e 3c

    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk

  19. #1339
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da axoduss Visualizza il messaggio
    Con 400 pagine di decreto direi normale
    La versione meno buonista è: con 55 miliardi da spartire...

  20. #1340
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    “gli step sono progetto-asseverazione-Caf-Ag. Entrate-credito- avvio dei lavori.”
    perciò
    Inutile fasciarsi la testa prima, se ADE approva, condominio o casa singola o seconda casa, non potrà più cambiare parere e i lavori partono.
    Perciò aspettiamo che escano i decreti attuativi e soprattutto la conversione in legge, prima non si può far nulla, al limite si può studiare la fattibilità e basta.
    Dimenticavo, per ogni unità abitativa il tetto massimo per ecobonus (2 classi termiche) + sismabonus (1 classe) fa un totale di spesa per intervento di 136.000€, credo ci esca tutto.
    Ultima modifica di dolam; 04-06-2020 a 19:59
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  21. #1341
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    “gli step sono progetto-asseverazione-Caf-Ag. Entrate-credito- avvio dei lavori.”
    Io ho già i lavori in corso, ho bloccato la ditta che mi doveva iniziare il cappotto in attesa degli imminenti sviluppi.
    Ho già superato il mio limite Irpef, per il mutuo dovrei solo prendere l'appuntamento dal notaio, ma ovviamente ho messo tutti in stand-by ed al momento vorrei evitarlo.
    Secondo voi, alla data del 1 luglio, quale potrebbe essere la via più veloce per fare i lavori ma soprattutto i pagamenti ?
    Avrei la possibilità di cedere il credito ad un familiare, potrebbe essere la strada più semplice ?
    Se il 5 luglio riceverò la fattura, l'iter potrebbe essere:
    - pagamento con bonifico parlante e riferimento di legge diverso dagli attuali ? (ma dovrei anticipare i soldi che non ho)
    - come farò a dire alla ditta di stare tranquilla perché tanto a breve riceverò da qualche benevolo ente l'ok per la cessione del credito con relativa erogazione della somma?
    - la cessione del credito ai miei genitori quando si farà? nel 730 del 2021?
    E' un po' impicciata come situazione...
    Casa indipendente: PT 80 mq Soppalco 20 mq No Gas
    Zona E 2561 GG T Min di Progetto: -4.87 (prov.AQ)
    EPH,tot kWh/(m²·a) 30,256
    Radiante a pavimento 4 Persone

  22. #1342
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Non sono sicuro che sia così semplice. Hai l'ape antecedente ai lavori? Il tecnico che ti segue ha la specifica polizza obbligatoria richiesta dallo stato? Sei sicuro che puoi rientrare? Hai la sfera di cristallo per sapere quali dei 10.000 emendamenti verranno approvati? Secondo me, se puoi, ti conviene prendere tempo

Pagina 61 di 128 primaprima ... 1141474849505152535455565758596061626364656667686970717273747581111 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. DL RILANCIO - detrazioni 110% per fotovoltaico ed accumulo
    Da Caccamo nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 61
    Ultimo messaggio: 09-07-2020, 21:11
  2. Decreto crescita ecobonus 2019 e sconto del 50%. Questo sconosciuto!
    Da Winston79 nel forum Legislazione e Normativa Impianti
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 21-11-2019, 00:19
  3. Decreto crescita ecobonus 2019 e sconto del 50%. Nessuno ne parla?
    Da Winston79 nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 29-08-2019, 14:48
  4. Sismabonus ed Ecobonus, info sulla cessione del credito...
    Da floop nel forum LEGGI e FINANZIAMENTI FER
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 10-01-2018, 11:23

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •