Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 5 di 9 primaprima 123456789 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 81 a 100 su 175

Discussione: Come migliorare l'impianto esistente a Termosifone

  1. #81
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    CITAZIONE (pinetree @ 8/1/2008, 13:21)

    Dammi solo qualche giorno! :)
    ISS

  2. #82
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (IlSolitoSconosciuto @ 9/1/2008, 18:04)
    CITAZIONE (pinetree @ 8/1/2008, 13:21)

    Dammi solo qualche giorno! :)
    ISS

    Come potrai verificare ho reso più leggibili i dati modificando il precedente messaggio!
    Di seguito riporto alcune foto con qualche commento. L'impianto in generale è gestito da un programmatore settimanale che lo attiva durante la settimana, periodo di maggior risparmio, due ore dalle 12:00 alle 14:00 e poi dalle 18:30 alle 08:00 del mattino, con funzionamento parziale gestito dai singoli cronotermostati, stanza per stanza.
    imageimage
    image
    Salone: radiatore di destra chiuso, quello con ventola viene attivato a 21° e dalle 19:00 alle 23:30; dalle 06:30 alle 08:00.
    La ventola utilizzata è quella di un v.conv.re: d.140mm per 200mm per due areatori centrifughi.
    Ovviamenete quando ho ospiti questa la faccio sparire. :D
    Continuerò in seguito con la altre stanze. Spero vi interessi!! <_<
    ISS

  3. #83

    Predefinito

    Caspita! mi sembra un'ottimo risultato. Complimenti ISS! Se ho colto stai "accentuando" la conevzione naturale. Giusto?

    E come sensazione di benessere hai detto essere migliorata. Interessante!

  4. #84
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (IlSolitoSconosciuto @ 12/1/2008, 13:21)
    .....

    Posta tutto quello che poi.
    Ho già un offerta di un distributore di ventole tangenziali che per volume anche da 20 pezzi mi fa un buon prezzo.
    La ventola ha già la sua cassa di alluminio (o latta), ed è chiusa sui lati, sono venduti in svariate misure sia per diametro che lungezza, e si può scegliere tra 24Vcc e 230Vca.

  5. #85
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (pinetree @ 12/1/2008, 20:41)
    CITAZIONE (IlSolitoSconosciuto @ 12/1/2008, 13:21)
    .....

    Posta tutto quello che poi.
    Ho già un offerta di un distributore di ventole tangenziali che per volume anche da 20 pezzi mi fa un buon prezzo.
    La ventola ha già la sua cassa di alluminio (o latta), ed è chiusa sui lati, sono venduti in svariate misure sia per diametro che lungezza, e si può scegliere tra 24Vcc e 230Vca.

    Hai una foto di quelle ventole? Bada bene che siano dotate di coclea ( involucro, come tutti sappiamo, che permette un deflusso ottimale dell'aria abbattendo i rumori).
    E visto che ci siamo dammi un'idea di prezzo.
    Un saluto
    ISS :)

    CITAZIONE (RedEnergy @ 12/1/2008, 18:50)
    Caspita! mi sembra un'ottimo risultato. Complimenti ISS! Se ho colto stai "accentuando" la conevzione naturale. Giusto?

    E come sensazione di benessere hai detto essere migliorata. Interessante!

    Giusto! E questo mi permette di gestire l'impianto in modo cronotermostatato da stanza a stanza. Il benessere aumenta e gli sprechi diminuiscono. ;)
    ISS

  6. #86
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ecco i primi risultati del mio termoventilconvettore, ricordo che esso si compone di ventilatore posto in basso con flusso sparato tangenzialmente il pavimento. Il disegno che spero di riuscire a postare e` una rappresentazione della stanza dove T1, T2 e T3 rappresentano i tre termometri le quote sono ovviamente in centimetri spero di riuscire ad inserire tutto quanto

    Salve ancora non riesco ad inserire i file chi fosse interessato mi invii una mail privata con l'indirizzo e mail che vi rispondo tramite la mia e mail

  7. #87
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao ISS ma come si posta i file excel e pdf? puoi darmi una mano sono un po min difficolta

  8. #88
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Tinello e cucina: ventola elicoidale silenziosissima. Questa è utilizzata senza filtri e, tuttavia, non crea grossi problemi se si spolvera frequentemente, ma è meglio predisporre un livello minimo di filtraggio. Il flusso viene indirizzato verso il radiatore. Il sistema va in funzione, come tutti, per mezzo del'elettrovalvola comandata dal termostato, posto sul braccio della tenda, e del taimer
    dalle sei del mattino fino alle 08:30, dalle 12:30 fino alle 14:00 e dalle 18:30 alle 23:00. Siamo in due e qualche volta torniamo a casa per il pranzo.
    imageimage
    Bagno: ventola tangenziale un pochino rumorosa in questa versione. Funzionamento dalle sei fino alle otto, dalle 18:30 fino all'una di notte, il caldo mi rimane fino al mattino successivo.
    imageimage
    image
    Camera da letto ventola centrifuga: diametro 80mm per due areatori motore fan-c. filtri ai carboni attivi tipo spugna spessore 10mm( non so quanto attivi, ma mi fermano la polvere sicuramente). In attivittà dalle 20:00 fino alle 07:30 con temperatura impostata a 20,2° ed umidità al 42% circa ( garantita dai due recipienti appessi al diffusore). Qui l'aria viene convogliata verso il calorifero, per ragioni di spazio sotto lo stesso, da due lastre di policarbonato.
    imageimage
    image
    Piccola palestra ventola centrifuga identica a quella del salone. In funzione per 15 minuti in modo programmato e termostatato dalle 19:00. Non sempre abbiamo voglia di fare attività :sick: e allora l'accendo, all'occorrenza, dieci minuti prima di utilizzare l'ambiente.
    imageimage

    Come ho avuto modo di scrivere in precedenza, questo non è un sistema adottabile da più utenti.
    I motivi sono gli evidenti problemi estetici e, in parte, di rumorosità. La soluzione a questo a da essere ancora trovata, ma siccome non voglio cambiare i terminali d'impianto al mio padrone di casa e,
    contestualmente, non vogliamo nemmeno rinunciare al maggior confort raggiunto, con il 30% in meno di combustibile impiegato, mi tengo, in attesa, questi prototipi rimuovendoli nelle circostanze che lo richiedono :D o a fine inverno ripulendo il tutto. :)
    Sperando di aver fatto cosa gradita ai più, postando quanto sopra, porgo distinti saluti. :P
    ISS


    CITAZIONE (valerioscialla @ 19/1/2008, 10:37)
    ciao ISS ma come si posta i file excel e pdf? puoi darmi una mano sono un po min difficolta

    Ciao! Per le foto: devi ridurre il formato delle stesse con photo editor a circa 30/40 kb 400x300 aricirca, dopo in basso a dx dove scrivi i mess. trovi sfoglia, cerchi la foto preparata e ci clicchi sopra. Fatto questo dovrai cliccare su carica, aspetta qualche secondo e ti apparirà una finestra con la tua immagine. A questo punto devi copiare il collegamento, chiudere la schermata, selezionare in alto a sx, dove stai scrivendo, il tasto IMG, incollare il collegamento che hai copiato nella riga che ti appare a dare ok.
    Fai delle prove prima, sia per il procedimento che per le dimensioni delle foto!! :)
    I file excel li ho sempre trasformati in immagini con paint: ;)
    ISS

  9. #89
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ok ora ci provo

    Download attachment
    stanza__disposizione.pdf ( Number of downloads: 23 )


  10. #90
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ecco anche le temperature ricavate

    Download attachment
    dati_stanza.xls ( Number of downloads: 15 )


  11. #91
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    image
    In questa foto sono evidenti alcuni accorgimenti che non sono stati presi:
    1.- mancano gli schermi laterali nei termosifoni, viene aspirata prevalentemente l'aria fredda laterale;
    2.- non è stato messo il foglio riflettente dietro il termo, e spesso la parete lì è gelida perchè realizzata con tavelle da 6 cm.;
    3.- il davanzale della finestra spesso è costituito da una lastra di marmo, che raggiunge la stessa temperatura dell'aria esterna.

  12. #92
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (dotting @ 21/1/2008, 07:57)
    (IMG:http://image.forumcommunity.it/7/4/0/6/4/6/1200735632.jpg)
    In questa foto sono evidenti alcuni accorgimenti che non sono stati presi:
    1.- mancano gli schermi laterali nei termosifoni, viene aspirata prevalentemente l'aria fredda laterale;
    2.- non è stato messo il foglio riflettente dietro il termo, e spesso la parete lì è gelida perchè realizzata con tavelle da 6 cm.;
    3.- il davanzale della finestra spesso è costituito da una lastra di marmo, che raggiunge la stessa temperatura dell'aria esterna.

    Grazie per aver evidenziato questi aspetti! Nel ribadire che consiglierei l'adozione di uno dei sistemi che ho postato ( ventola tangenziale, centrifuga o elicoidale, tutti più o meno adatti allo scopo) a chi ha voglia di sopportare un pò di rumore in casa e i problemi estetici che si possono notare dalle mie foto, voglio tentare di fugare i suoi dubbi.
    Punto 1) Quello di cui parla è il suo sistema. Qui non si aspira aria dal radiatore, ma si convoglia l'aria fredda dal pavimento ( 17°18° a regime) verso il diffusore. Sicuramente le è sfuggito, legga meglio quello che ho scritto. ;)
    2) La parete dietro lo scambiatore è , come dice lei, fredda. Ma, in questo caso, il calore che la va a riscaldare non supera il 15% del totale che prima si disperdeva verso l'esterno per conduzione.
    Comunque sono daccordo con lei, questa va coibentata, ma non ho voglia di smontare, rimontare per poi lasciare tutto a chi verrà dopo di me.
    3) Anche questa non si scalda come prima. In assenza di ventola, dalla temperatura prossima a quella esterna, la mensola di marmo arrivava a temperature molto elevate. Come, del resto, il muro d'appoggio. Quindi, anche su questa superficie l'aria fatta fluire dalla ventola costituisce un ricambio sufficiente a limitare l'accumulo di energia termica. Questo è sufficiente per limitare le dispersioni di calore per conduzione anche in caloriferi dislocati in nicchie anguste come quello fotografato. :)
    Un saluto
    ISS

  13. #93
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao ragazzi ecco finalmente le foto di cui vi parlavo, non andate troppo per il sottile sulla bellezza del sistema perche e` ancora grossolano pero come si vede l'aspirazione e` integrata al termosifone ed essendo posta in basso non e` ne ingombrante ne antiestetica (ovviamente migliorando un po il contenitore!) per ora e` solo un po rumoroso ma qui ho sbagliato io perche` avrei dovuto acquistare una ventola piu lenta e piu` grande cmq mi rifaro`. Spero che dalle foto si capisca qcs , in particolare per le immagini relative alla camera creata dietro il termosifone per evitare che l'aria venga aspirata lateralmente. I dati sono inseriuti in altri post precedenti.imageimageG][IMG]
    imageimage

    image

  14. #94
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (pinetree @ 12/1/2008, 20:41)
    CITAZIONE (IlSolitoSconosciuto @ 12/1/2008, 13:21)
    .....

    Posta tutto quello che poi.
    Ho già un offerta di un distributore di ventole tangenziali che per volume anche da 20 pezzi mi fa un buon prezzo.
    La ventola ha già la sua cassa di alluminio (o latta), ed è chiusa sui lati, sono venduti in svariate misure sia per diametro che lungezza, e si può scegliere tra 24Vcc e 230Vca.

    Allora hai notizie di queste ventole? Fino a quando ce le vuoi tenere nascoste? -_-
    ISS :D

  15. #95
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (IlSolitoSconosciuto @ 22/1/2008, 12:46)
    CITAZIONE (pinetree @ 12/1/2008, 20:41)
    Posta tutto quello che poi.
    Ho già un offerta di un distributore di ventole tangenziali che per volume anche da 20 pezzi mi fa un buon prezzo.
    La ventola ha già la sua cassa di alluminio (o latta), ed è chiusa sui lati, sono venduti in svariate misure sia per diametro che lungezza, e si può scegliere tra 24Vcc e 230Vca.

    Allora hai notizie di queste ventole? Fino a quando ce le vuoi tenere nascoste? -_-
    ISS :D

    Provvedo mein Fuhrer !!! :woot:

  16. #96
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (valerioscialla @ 21/1/2008, 15:10)

    Valerio visto il tipo di radiatore che hai Ti consiglio quanto segue: bene la coibentazione posteriore, le ventole andrebbero aumentate e dovrebbero convogliare l'aria verso il calorifero, ne metterei tre con un filtro in non tessuto davanti . Per inciso, se vuoi avere qualche risultato devi ridurre la rumorosità curando l'involucro non riducendo la velocità delle ventoline. Per poter ridurre la velocità ed avere la stessa quantità di aria trasportata dovresti aumentare il diametro delle ventole o cambiare il tipo delle stesse. <_<
    Ti allego la foto delle prime ventole tangenziali e centrifughe che ho usato per stabilire il minimo ingombro necessario per ottenere qualche risultato:
    imageimage
    image
    Costruzione di una barra di circa un metro con ventoline centrifughe, prova di aspirazione per verificare , in qualche modo, l'efficienza della coclea e risultato prima di chiudere il filtro. Ingombro 1000mmxh90mmx200mm.
    image

    image
    Stesso procedimento ma con sistema tangenziale. Ingombro di quest'ultimo 1100mmx h70mmx130mm. Il diametro di queste ventole, a mio avviso, dovrebbe essere simile a quello dell'idrovent ( circa 60mm).
    Idee abbandonate! Quantità di aria trattata insufficiente per lo scopo che mi prefiggo: riscaldamento on demand. :wacko:
    ISS




  17. #97
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (IlSolitoSconosciuto @ 22/1/2008, 13:43)
    ...

    Il link che ho dato è anche il fornitore del idrovent.

    Purtroppo non trovo i dati, basta cercare il numero sul sito, l'agente italiano mi avrebbe inviato un campione di quello che mi interessava ed se non mi ricordo male il prezzo per 20 pezzi era almeno la metà di quello che trovi su www.rs-components.it oppure www.distrelec.it
    Ho quello della distrelec con motore al centro.

  18. #98
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao ISS a me sembrano in tutti i disegni ventole tangenziali o mi sbaglio?
    Altra domanda: ma inviare aria verso il termosifone implica spingerla sempre verso l'alto se ho capito bene, giusto? ora questo comporta sicuramente uno scambio per convezione molto maggiore che senza ventola ed anche se c'e` un rimescolamento dell'aria il DT fra soffitto e pavimento rimane poiche` l'aria calda forzata andra` sempre verso l'alto.
    Per il resto apprezzo i tuoi suggerimenti difatti sono convinto che piu ventole convenzionali siano necessarie o cmq sostituibili da una sicuramente migliore ventola tangenziale.

    Infine un consiglio: per ridurre il rumore credi che dovrei insonorizzare per quanto possibile la carcassa oppure intubare la ventola con del materiale fonoassorbente in modo da attutire il rumore?

  19. #99
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (pinetree @ 22/1/2008, 13:52)
    CITAZIONE (IlSolitoSconosciuto @ 22/1/2008, 13:43)
    ...

    Il link che ho dato è anche il fornitore del idrovent.

    Purtroppo non trovo i dati, basta cercare il numero sul sito, l'agente italiano mi avrebbe inviato un campione di quello che mi interessava ed se non mi ricordo male il prezzo per 20 pezzi era almeno la metà di quello che trovi su www.rs-components.it oppure www.distrelec.it
    Ho quello della distrelec con motore al centro.

    Un aiutino in più??!!!! Se devo cercare lo faccio se serve a me!! Come puoi immaginare le ho provate tutte! Comunque ho dato uno sguardo e non ho trovato alcuna ventola, ma è sicuramente colpa della mia vista. :D
    ISS
    Ps:ma almeno un codice, comunque non importa. Quando avrai qualcosa di concreto in mano ne riparleremo. <_<

    CITAZIONE (valerioscialla @ 22/1/2008, 14:42)
    Ciao ISS a me sembrano in tutti i disegni ventole tangenziali o mi sbaglio?
    Altra domanda: ma inviare aria verso il termosifone implica spingerla sempre verso l'alto se ho capito bene, giusto? ora questo comporta sicuramente uno scambio per convezione molto maggiore che senza ventola ed anche se c'e` un rimescolamento dell'aria il DT fra soffitto e pavimento rimane poiche` l'aria calda forzata andra` sempre verso l'alto.
    Per il resto apprezzo i tuoi suggerimenti difatti sono convinto che piu ventole convenzionali siano necessarie o cmq sostituibili da una sicuramente migliore ventola tangenziale.

    Infine un consiglio: per ridurre il rumore credi che dovrei insonorizzare per quanto possibile la carcassa oppure intubare la ventola con del materiale fonoassorbente in modo da attutire il rumore?

    Guarda meglio e ti renderai conto che le prime sono centrifughe, fidati.
    L'aria calda, spontaneamente, va sempre verso l'alto ( il calore in tutte le direzioni), ed il dt tra il soffitto ed il pavimento rimane comunque, con questi sistemi. Il punto è quanto si riesce ad abbattere il divario tra TO1 E TO2.
    Aspirando l'aria dal radiatore, come suggerisce dotting e come stai cercando di fare, si tira verso il basso aria calda per vederla risalire immediatamente fuori dalle ventole. Spingere aria verso il diffusore vuol'dire aspirare aria più fredda dal pavimento ,in senso orizzontale ( vedi concetto di stratificazione), e trascinare al suolo quella che la sovrasta. ;)
    Se sei proprietario della casa che abiti puoi fare un lavoro più ben fatto di quello che posti: trasforma il tutto in fan-coil chiudendo tutto l'apparato. Posiziona la ventola sopra il radiatore e i filtri sotto. tipo cassetto. Questo sistema l'ho visto in una domanda di brevetto cinese. Aggiungi valvola termoelettrica e cronotermostato, come da mio sistema e poi mi dirai. :shifty:
    ISS

  20. #100
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito


    CITAZIONE
    Se sei proprietario della casa che abiti puoi fare un lavoro più ben fatto di quello che posti: trasforma il tutto in fan-coil chiudendo tutto l'apparato. Posiziona la ventola sopra il radiatore e i filtri sotto. tipo cassetto. Questo sistema l'ho visto in una domanda di brevetto cinese. Aggiungi valvola termoelettrica e cronotermostato, come da mio sistema e poi mi dirai.

    Ciao, scusa se mi intrometto,
    sto provando anche io a fare esperimenti di questo tipo.......però penso che trasformare tutto in fan-coil non sia conveniente perchè, se non mi sbaglio, vado a perdere la quota di calore scambiata per irraggiamento...a questo punto potrebbe "convenire" (tutto sommato) sostituire il termosifone direttamente con un ventil convettore già pronto.......
    .....in una stanza ho un vetilconvettore sovradimensionato......scalda molto in fretta ma vi assicuro che, nonostante l'altezza ridottissima di quel locale, si avverte ugualmente un pò di stratificazione tra gambe/piedi e testa...

    Per quanto riguarda l'esperimento che ho fatto (1 ventola da PC 120 x 120 mm) posizionata sotto il calorifero (in ghisa) ad elementi "Pieni, ossia non aperti" ho visto che il calore aumenta (in tempi relativamente brevi 15-25 min), ma la sonda a filo pavimento, ahimé non si è mossa per niente (dopo 30 min)

    Ho visto invece che, posizionando la ventola frontalmente al termosifone, la temperatura negli strati più bassi è salita leggermente.....penso sia un pò il concetto che spiegava dotting...(aspirare l'aria dal radiatore)...che sicuramente risalirà "da sola" fuori dalle ventole ma se la distanza tra termosifone e parete opposta non è troppo elevata (ovvero la prevalenza del ventilatore è adeguata) secondo me il beneficio si avverte.....(immagine della sensazione di benessere postata da dott.ing.)

    Purtroppo qs. dati sono molto indicativi, cercherò di migliorare la gestione del monitoraggio di queste prove che fino ad adesso riesco a fare solamente dalle 7.00 alle 8.00 del mattino...sicuramente un intervallo troppo breve per capire qualche cosa in più.

    Grazie per l'attenzione
    Gabry


  21. RAD
Pagina 5 di 9 primaprima 123456789 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •