Grazie! Grazie!:  16
Pagina 6 di 13 primaprima 12345678910111213 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 101 a 120 su 252

Discussione: dal metano al pellet la grande svolta

  1. #101
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    sono stanze, appartamenti, ecc ecc
    è un'abitazione particolare, su più livelli.
    fine prima parte perchè lascio agli utenti le loro ipotesi di soluzione.... (casomai intervengo specificando perchè si o perchè no delle cose che si dicono)
    http://www.erregisas.org/wp-content/...2044703798.jpg
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  2. #102
    morenorisorti
    Ospite

    Predefinito

    Per quello che ho capito
    Si tiene a regime la caldaia sui puffer, gli unici in grado di sopperire a picchi anche pari a 3 volte la potenza installata
    La regolazione sara multizona on/off
    In climatica credo sia stato troppo oneroso l'aggiornamento del'impianto, opere murarie e quant'altro
    Essendo un impianto datato sara formato da elettrovalvole e collettori
    Indispensabili teste termostatiche a controllo centralizzato, quasi una climatica a zone

  3. #103
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Dott Nord Est,

    scusa ma se accende al bisogno quanto arrivano i clienti, il consumo dipende da quanti clienti arrivano o no ?
    Quindi i 6000 euro annui di costo metano, quanti clienti ha avuto rispetto all'occupazione teorica di completo tutto ogni giorno, altrimenti come fai a prevedere il consumo se non sai quanti clienti avrai ?
    Ma arrivano senza preavviso/prenotazione ?
    Quanti sono i mq scaldati con regolarità adibiti ad abitazione principale ?
    Quindi nel periodo invernale se in una stanza non arriva nessuno per una settimana non parte il riscaldamento ?
    E quindi tu con 2 puffer da 1000 litri e una caldaia a pellet da 35 kw scaldi nel giro di poco teoricamente anche 500 mq meno la parte adibita ad abitazione principale ?

    E' una casistica con tante di quelle variabili che non capisco come si faccia a prevedere un consumo di 6/8 bancali se accende solo al bisogno.

  4. #104
    morenorisorti
    Ospite

    Predefinito

    Ciao Lore

    Avranno sicuramente uno storico consumi.....................usando metano...
    Una media su piu anni risolve un sacco di beghe
    Come poi si faccia a consumare di meno rimane un'incognita.....................come compito a casa.
    Se è riuscito a calcolare la potenza media usata evitando picchi di carico enormi il risparmio è assicurato
    D'altronde si dice che 56 kw rimangono sottodimensionati negli orari e periodi di maggior carico
    I due puffer puoi anche scaricarli in 15 minuti...................accontenti il cliente, la caldaia lavora a potenza costante e ricarica con calma.............qui sta il risparmio

    La tua auto quanto consuma di meno a velocita e carico costante??

    Se poi il cliente ha deciso a priori il "no gas" cosa useresti in casi del genere??

  5. #105
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao morenorisorti,

    mah, non so scaldare on/off, magari stanza fredda da una settimana, puoi avere la potenza che vuoi, ma se non hai un termosifone nella stanza con i controcaxxi , puoi mettere anche una centrale nucleare a scaldare ma il confort farà sempre schifo e il cliente arriva una volta e poi non lo vedi più.
    Se invece riesci ad avere una programmazione delle prenotazioni o riesci a fare una previsione in base agli andamenti stagionali precedenti allora programmi gradualmente anche il riscaldamento e in climatica riesci a gestire il tutto se hai un minimo di preavviso, e poi ripeto dipende dai termosifoni nella camere, ma farli andare a palla al bisogno crea solo un pessimo confort e muri da pitturare un mese si e altro anche.

  6. #106
    morenorisorti
    Ospite

    Predefinito

    Se non hanno portato i tubi in sala termica la vedo dura aggiornare un impianto del genere, devi sbranare tutti i muri per collegare i collettori diretti per climatica
    Un'impianto cosi complesso non puoi gestirlo con "una climatica"
    Meglio teste termostatiche centralizzate, le gestisci simil climatica e installazione facile

    Poi avranno un sistema di prenotazioni, credo che sia alquanto arduo gestire una qualsiasi struttura turistica " alla giornata"

  7. #107
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    gestione climatica: tutte le Solarfocus lavorano in climatica già di serie.

    un B&B difficilmente lavora su prenotazioni, o meglio, sia su prenotazioni che su "improvviso"

    magari stilton può dire se il comfort attuale è pessimo o migliore di prima.... (in fin dei conti è lui che ci vive dentro, non io.....)

    P.S.: quindi, da questi primi dati.... vedete che non sarebbe stato così semplice gestire con una caldaia a metano a condensazione, oppure solamente trovando il fornitore più bello del metano, oppure in PDC, oppure in tutti gli altri modi che in questi giorni, alcuni utenti hanno ipotizzato non sapendo minimamente di cosa si tratta ?!?!?!

    per inciso, se non erro, eravamo in tre tecnici che hanno proposto le loro soluzioni
    dovete chiedere a stilton perchè ha scelto la mia.... non posso certo dirlo io
    Ultima modifica di Dott Nord Est; 25-11-2017 a 22:09
    http://www.erregisas.org/wp-content/...2044703798.jpg
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  8. #108
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao morenorisorti,

    Ho sbagliato credo usino solo un puffer da 1000 litri per riscaldamento altrimenti restano senza acs.

    Ciao stilton

    Non è che non si è visto poca gente in questo mese e hai risparmiato perché non hai scaldato.
    Perché dagli spizzichi che ci ha detto il Dott Nord Est i conti non tornano

    Ciao Dott Nord Est,

    Allora va in climatica l'impianto, ma allora le scalda come ste camere / appartamenti che un impianto a metano fatto bene non riesce a fare?


    Inviato dal mio GT-I9070 utilizzando Tapatalk

  9. #109
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lore_ Visualizza il messaggio
    Ciao matteocorna77,

    credevo di essere stato abbastanza chiaro nella premessa prima dei 2 conteggi, ma mi sa che tra il pensare e lo scrivere non mi è riuscito troppo bene:
    come vedi ho messo anche il rendimento della caldaia a 100 % cosa impossibile per una caldaia a pellet e molto più probabile se non anche meglio per almeno 5 mesi su 6 di riscaldamento per una caldaia a condensazione correttamente configurata, impostata e gestita.
    Poi ho messo il prezzo di 4 euro come media nazionale (anche se forse come media nazionale è troppo basso) di un pellet A1 certificato, perchè mentre quel prezzo del metano lo possono avere tutti quelli raggiunti dal metano, per il pellet il discorso cambia e anche di molto in base alla zona, se hai il fornitore sotto casa che ti porta il pellet a prezzo stracciato ben per te, ma non tutti hanno queste "fortune".
    Questo perchè volevo fare un raffronto il più possibile equo, poi come vedi lo scritto prima di quelle tabelle che il prezzo varia molto da zona a zona.
    Non sarei poi tanto sicuro che sia così conveniente neppure acquistarlo con autobotte, perchè a parte che devi avere un locale apposito per stoccarlo, ma poi da quello che so le aziende sono poche che fanno il servizio e il trasporto è particolarmente costoso, sopratutto se sei distante dal fornitore perchè è un camion particolare adibito solo a quello.

    Diciamo che per adesso con pellet a quel prezzo dire che sta spendendo meno di un pari impianto a metano (pari come corretto dimensionamento e gestione) direi che non è corretto, se poi, me lo auguro, riesce a trovare pellet A1 certificato a prezzo più basso la situazione migliorerà.

    Fa piacere l'intervento del Dott Nord Est, che dice



    sarebbe molto interessante sapere da stilton se gli è stato spiegato e quindi sa quale è l'incidenza maggiore del risparmio rispetto a prima tra prezzo del pellet/metano e sistema e gestione completamente diversa.
    Stilton sarebbe molto interessante e utile agli utenti del forum appunto come è cambiata la gestione rispetto a prima
    Ciao Lore_
    ho fatto i rapporti di costo in base alla mia situazione non proprio ideale all' acquisto (ho fatto il tutto nel mese di Luglio facendomi fare "solo" 5 preventivi), ho pagato pellet cerificato a 3,6 € al sacco, 10 bancali. Non ho il distributore sotto casa, ma quando hai quantità importanti da acquistare anche chi vende tende a venirti incontro con il prezzo e con il trasporto. Avevo in mano un preventivo a 3,15 € di A1 certificato e consegnato a casa, zona di partenza provincia di Padova e arrivo provincia di Novara, ma per questioni di tempistica di installazione non mi sono fidato a prendere. Ho conoscenti che si organizzano nei tempi corretti e fanno arrivare un bilico (24 bancali) che poi si spartiscono tra più acquirenti e ti assicuro che il risparmio è davvero notevole.
    Per il discorso della autobotte ne ho parlato solo perchè era una ipotesi avenzata da Stilton per il futuro, anche lì il risparmio sul prezzo può essere davvero consistente, bisogna solo avere le quantità che rientrano in tale tipologia di trasporto, non sono così pochi come pensi e ricoprono tutto il territorio nazionale.
    Altro risparmio si può avere con i big bag, sempre che si abbia la possibilità di manovrare a casa tale contenitore......
    Per il discorso del rendimento non sono abbastanza "tecnico" da poter fare paragoni tra la caldaia in questione e il metano, so solo che come la mia dovrebbe avere un rendimento certificato del 94,7 %.

    Ciao Matteo

  10. #110
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lore_ Visualizza il messaggio

    Ho sbagliato credo usino solo un puffer da 1000 litri per riscaldamento altrimenti restano senza acs.


    Allora va in climatica l'impianto, ma allora le scalda come ste camere / appartamenti che un impianto a metano fatto bene non riesce a fare?

    l'acs viene prodotta da piastra esterna 40 lt/min

    non si usa un solo puffer per riscaldamento

    impianto in parte in climatica e in parte no


    chiedi a stilton se ora ha le stesse prestazioni, inferiori, o superiori rispetto a prima a metano
    non posso certo dirti tutti i particolari di come ho fatto o di come si fa, è il mio lavoro, e certe cose le tengo per me.... io ci campo con questo lavoro.
    http://www.erregisas.org/wp-content/...2044703798.jpg
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  11. #111
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao matteocorna77,

    Resa certificata di laboratorio come fanno tutti . Mai fatto prova fumi sulla tua ?
    VW insegna.


    Ciao Dott Nord Est,

    Ma se usi entrambi i puffer, l'acs per 9/12 persone del B&B dove la fai? O sono meno di 9/12 persone?

    Ciao stilton,

    Ma di quanti mq è il tuo appartamento è quanto in B&B, perché i conti tornano sempre meno, o altrimenti probabilmente prima avevi un impianto fatto veramente coi piedi e non solo per la caldaia a metano

    Inviato dal mio GT-I9070 utilizzando Tapatalk

  12. #112
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lore_ Visualizza il messaggio
    Ma se usi entrambi i puffer, l'acs per 9/12 persone del B&B dove la fai? O sono meno di 9/12 persone?
    per fare acs 9/12/ecc ecc persone, non servono certo 1000 lt di puffer......
    piastra, stratificazione, gestione. Usa questo mix nelle giuste proporzioni e come per magia.... si hanno prestazioni impensabili con altri sistemi.
    http://www.erregisas.org/wp-content/...2044703798.jpg
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  13. #113
    morenorisorti
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lore_ Visualizza il messaggio
    Ciao stilton,

    Ma di quanti mq è il tuo appartamento è quanto in B&B, perché i conti tornano sempre meno, o altrimenti probabilmente prima avevi un impianto fatto veramente coi piedi e non solo per la caldaia a metano
    Lore ...............ma sei davvero convinto che una persona spenda una montagna di soldi, perche li ha spesi e tanti, senza le dovute garanzie di rientro??
    Io sono sicuro che i "conti" tornano eccome

  14. #114
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Dott Nord Est,

    Quindi scaldi un B&B di 500 mq, in climatica, al bisogno quando ci sono clienti con una caldaia a pellet da 35 kW e 2 puffer da 1000 litri che usi anche per fare acs per più di 12 persone contemporaneamente?
    Azz! scusa ma pensavo che i miracoli li aveva fatti solo uno

    Inviato dal mio GT-I9070 utilizzando Tapatalk

  15. #115
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    vabbè Lore, che ti devo dire? se non ci credi, fa niente.......
    io DEVO rispondere solo a chi mi paga, e mi pare di capire che stilton non è scontento, anzi......
    avevi chiesto info su impianto, te le ho date ma ancora non ti vanno bene
    che ci posso fare.... se non ti va bene a priori quello che faccio, non posso farci nulla....

    vedi Lore, quello che tu e molti altri "dimenticano", è che questo è il mio lavoro, e che dopo 1.000 impianti fatti....qualche conticino, qualche segretuccio, qualche soluzione, qualche cosa......la sò.

    P.S.: se per questo, per tua info, sono riuscito a scaldare 3.000 mt2 di esposizione mobili in zona Belluno (monti) con una caldaia da 116 kw... e il giusto impianto (prima scaldava con una a gasolio da 250 kw)

    Finchè non imparerete come si usano gli accumuli, e cosa possono fare, tante cose vi sembreranno "miracoli".....

    e qui mi fermo, non voglio vedere intervenire nuovamente i moderatori sempre per i soliti problemi di OT
    quindi, se hai domande tecniche di come è fatto ok, altrimenti..... chiedi a stilton
    Ultima modifica di Dott Nord Est; 25-11-2017 a 23:19
    http://www.erregisas.org/wp-content/...2044703798.jpg
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  16. #116
    morenorisorti
    Ospite

    Predefinito

    E qui l'"orso brontolone" mostra i denti.......................................

  17. #117
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao morenorisorti,

    Beh da quello che ha detto stilton quando gli ho stimato un costo di almeno 30000 euro ha detto che con puffer non semplici ma anche più serpentine , per solare probabilmente, ha spesso molto, ma molto meno.

    Poi sembra di chiedere segreti di stato quando domandi quanti sono i mq adibiti ad abitazione scaldati abitualmente e quanti a B&B scaldati a spot. Ma tutti sti dati io non ne ho visti.

    Beh peccato poteva essere interessante per tutti gli utenti del forum.



    Inviato dal mio GT-I9070 utilizzando Tapatalk

  18. #118
    morenorisorti
    Ospite

    Predefinito

    Chiaro che nessuno ti dira mai come e con cosa riesce a fare quello che altri non riescono
    Io nel mio lavoro conosco cose che sappiamo in pochi....................funge cosi, fa parte della vita professionale
    Tu quando hai bisogno cerchi il meglio.....................il meglio è fatto cosi, di trucchi e capacita personali

  19. #119
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da matteocorna77 Visualizza il messaggio
    Per il discorso del rendimento non sono abbastanza "tecnico" da poter fare paragoni tra la caldaia in questione e il metano, so solo che come la mia dovrebbe avere un rendimento certificato del 94,7 %.
    matteo, se non ricordo male, quando abbiamo fatto l'avviamento, il tecnico ha fatto prova fumi e resa (dovresti avere gli scontrini assieme al libretto....)
    http://www.erregisas.org/wp-content/...2044703798.jpg
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  20. #120
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quindi la zona abitata sempre viene gestita in climatica (dunque temperature medio /basse) mentre le zone ospiti sono gestite on off ad alta temperatura?
    Oppure tutto sempre in climatica, le stanze inutilizzate mantenute a temperatura più bassa (con testine termostatiche) e al bisogno si butta in circolazione acqua ad alta temperatura per scaldare velocemente le stanze richieste? (ovviamente le termostatiche dell'alloggio padronale in quel caso si chiudono)
    Acs con scambiatore esterno permette di usare entrambi i puf sia per riscaldamento che per acs
    Zona climatica F 3396 gradi/giorno
    Caldaia guntamatic synchro 31, 2 puff da 1500 lt, centralina mhcc sorel, termosifoni,4 collettori solari a circolazione forzata.

  21. RAD
Pagina 6 di 13 primaprima 12345678910111213 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Sostituzione vecchia caldaia a metano, metano a condensazione o pellet ?
    Da toninon nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 09-09-2013, 10:58
  2. ACCUMULO ENERGIA: la SVOLTA
    Da Spaziozero nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 25-05-2013, 18:28
  3. Potenza per termostufa pellet (grande confusione)
    Da m&m_1986 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 30-01-2012, 09:20
  4. Nanosolar e la svolta del fotovoltaico
    Da jumpjack nel forum FOTOVOLTAICO
    Risposte: 33
    Ultimo messaggio: 19-01-2008, 18:23
  5. VERSO LA SVOLTA
    Da STEA nel forum FOTOVOLTAICO
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 24-08-2007, 20:12

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •