Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 2 primaprima 12
Visualizzazione dei risultati da 23 a 42 su 42

Discussione: 2Z - Pompe di calore (anche per ACS)

  1. #23
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    Tu puoi farmi un preventivo?
    Stefano

  2. #24
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Sì, certo. Avrei bisogno di avere il tuo indirizzo mail. Puoi mandarlo a: duezeta@tele2.it

    Grazie, Alain

  3. #25
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito pompe di calore

    Alain avrei un quesito per tè se devo rasffreddare un gas convertento il calore prodotto da un motore endotermico, acqua a volontà non recuperata e devo sostituire uno stupido chiller elettrico succhia energia, che mi consigli, saluti

  4. #26
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Credo tu abbia bisogno di una macchina ad assorbimento per "convertire" il calore di scarto in freddo. Quì c' è scritto brevemente come funziona: Ciclo frigorifero - Wikipedia
    C' è la sezione "Ciclo ad assorbimento".
    Purtroppo per ora non le tratto.

    Ciao, Alain

  5. #27
    Affezionato

    User Info Menu

    Thumbs up assorbitore

    Grazie sai credevo di usare una pompa di calore per risparmiare, ma sono d'accordo comprere un assorbitore piccolino da 50KWF, per il nostro uso e qualche spit, saluti

  6. #28
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    E' attivo il nuovo sito della 2Z:
    Duezeta - Soluzioni per il clima
    E' in fase di costruzione.

    Alain

  7. #29

    Predefinito

    salve alain, ho visto il suo sito , mi può dare qualche notizia a riguardo di vertigo, e magari i prezzi?
    impianto da 5.4 kwp
    con 18 pannelli sunpower da 300w su inseguitori monoassiali in provincia di mantova

    http://www.sunnyportal.com/Templates...d&splang=it-IT

  8. #30
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Vertigo è una pompa di calore a circuito frigo reversibile, nata per essere efficace anche a basse temperature. Dispone di una particolare batteria di scambio termico (no, non è la solita con le alette liscie ad ampia spaziatura ....) che di fatto riduce il numero di sbrinamenti ed ha un circuito in cui scorre del liquido caldo alla base della stessa per evitare gli zoccoli di ghiaccio.
    Il compressore scroll è gestito da inverter ed anche il circolatore è a portata variabile: in questo modo si modula sia la portata d'acqua che la potenza termica. Questa è compresa tra 4 e 14 Kw con aria a 7°C ed acqua a 40/45°.
    Monta 2 ventilatori assiali con una portata totale di 6'000 mc/h (modulanti, ovviamente).
    Produce sia l' acqua per il riscaldamento (fredda d' estate), sia quella sanitaria. L' elettronica regola tramite un set-point dinamico in modo da ridurre la temperatura dell' impianto nelle giornate calde, può anche gestire l' impianto dei collettori solari.
    Il mobile è interamente in acciaio inox AISI304.
    Per ora è stata consegnata a 3 (da domani 4) clienti-cavia e sta riscaldando sia impianti a pavimento che misti pavimento-termosifoni (sconsigliato). La temperatura minima di aria esterna finora raggiunta è stata di -12°C e non ci sono stati problemi.
    Come filosofia è una macchina vecchia maniera, monoblocco, questo per semplificare l' installazione. Pur potendole gestire, non dispone di resistenze integrative.
    Questo fine settimana verrà accesa una versione dotata di compressore più piccolo, di tipo rotativo (sempre ad R410a).
    Dati tecnici definitivi, curve di potenza e prezzo saranno disponibili a marzo.
    Indicativamente saremo sui 5-5'500 euro per la taglia più grossa.

  9. #31

    Predefinito

    salve come ho gia scritto ad un altro membro del forum che anche lui produce pompe di calore, sto prendendo in considerazione di convertire la mia abitazione da caldaia a condesazione a pompa di calore , ma sono indeciso se aria acqua o geotermica.
    premetto che l'impianto è interamente a pannelli radianti , oppure diciamo che la zona notte è a termosifoni , ma maggiorati tanto che la caldaia è impostata in mandata a 40 °c e la temperatura negli ambienti è ottima, se le prestazioni delle aria acqua lo dovessero permettere le preferirei visto il minor costo, ma abitando in piena val padana famosa per la presenza di notevole umidità e nebbia non vorrei che le continue inversioni di ciclo per gli scongelamenti abbattessero troppo il rendimento della macchina.
    Questo inverno per la prima volta ho provato a riscaldare con le pompe di calore degli split che fino ad ora ho utilizzato soltanto per raffrescare , ed avendo installato un contakwh sulla linea delle pompe ho annotato ad oggi dal 15 ottobre un consumo di circa 800 kwh a cui però devo aggiungere 300 mt cubi di metano per la produzione di acs e per il riscaldamento dei bagni.
    premetto che ho un impianto ftv su inseguitore da 5.4 kwp che giusto ieri ha compiuto il suo primo anno di funzionamento con 8300 kwh resi e sarei intenzionato a sfruttarli al meglio e avendo già acquistato piano di cottura ad induzione, magari eliminare il metano.

    Le chiedevo gentilmente un suo parere su un eventuale installazione della macchina da lei descritta (ad alta efficenza ) sul mio impianto, o magari una valutazione con pompa geotermica ammesso che lei ne abbia a listino nell' impianto ci sarebbe anche allacciato un termocamino, purtroppo non ho spazio sufficente per installare un accumulo adeguato , ad oggi non ne ho uno, al massimo potrei optare per un 300 lt.

    Il prezzo da lei ipotizzato per la macchina più grande è riferito a 14kwh? in tal caso mi ritorna ancora abbastanza conveniente la geotermia completa di pozzo.

    la trivellazione per il pozzo mi costa( prezzo di favore) 20 € mt lineare da 150mm per 100 mt esclusa sonda, non ho la piu pallida idea di quanto costi la sonda, ma visto il materiale di cui è costruita presuppongo forse sbagliando non più di 400 € per 100 mt poi di macchine ce ne sono di tanti prezzi, li è da valutare, comunque anche spendendo poco di più rispetto ad una macchina condensata ad aria avrei una macchina più parsimoniosa, o sbaglio.

    Secondo lei sono valutazioni errate, lei riterrebbe comunque conveniente una aria-acqua?


    Ultima modifica di remtechnology; 19-01-2010 a 14:54 Motivo: Moderazione: non sono ammessi messaggi e numeri personali . Leggete il regolamento.
    impianto da 5.4 kwp
    con 18 pannelli sunpower da 300w su inseguitori monoassiali in provincia di mantova

    http://www.sunnyportal.com/Templates...d&splang=it-IT

  10. #32
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Se c'è tanta umidità c'è anche tanta energia. A temperature positive, 4-8°C, la pdc lavora a bassi giri (se è ad inverter) e questo limita moltissimo il formarsi di ghiaccio sulla batteria.
    Pompe di calore geotermiche non ne ho in listino, le progetto e realizzo in base alle esigenze del singolo cliente.
    Di solito una pdc acqua/acqua costa meno di una aria/acqua.
    L' accumulo (secondo me) serve solo per le macchine on/off, usato abbinato alle inverter ne penalizza il funzionamento che tende a diventare simile a quello delle on/off per via del feedback ritardato dovuto alla sua presenza nell' impianto. Vertigo modula in base alla T di ritorno.
    Basterebbe un boiler da 150 lt che la pdc può riscaldare in breve tempo vista la potenza in gioco.

  11. #33

    Predefinito

    e per il sanitario ,lo produce direttamente la macchina?
    non serve un 'accumulo con un serpentino di scambio?
    il prezzo ipotizzato è relativo a quale taglia? sarebbe un netto, o da scontare?
    impianto da 5.4 kwp
    con 18 pannelli sunpower da 300w su inseguitori monoassiali in provincia di mantova

    http://www.sunnyportal.com/Templates...d&splang=it-IT

  12. #34
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Per il sanitario serve un boiler a parte ed una valvola a 3 vie (o 2 a 2 vie) controllate da Vertigo. Eventualmente anche uno scambiatore a piastre ed un secondo circolatore, ma questo dipende dal boiler.
    Io consiglio sempre di usare una macchina per il riscaldamento, Vertigo, ed una per il sanitario, Evo. A conti fatti è anche più economico e semplice.

    Per info commerciali, puoi scrivere a: com.duezeta@tele2.it

  13. #35
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Alain ci sei ancora?

    Sei ancora disponibile?Possiamo parlare di pdc?

  14. #36
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Sì, ci sono. Scusate se a volte non riesco ad essere puntuale e presente.

  15. #37
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Informazion

    Perchè ti mandai una mail ma non ho mai ricevuto risposta...pensavo fossero indirizzi non più usati. Riesci a reperire la mia mail del 21/09 con oggetto "Richiesta info Pompa di calore"?
    Ultima modifica di gymania; 07-10-2010 a 15:31

  16. #38
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Avevo risposto il giorno successivo.
    Tu l' avevi mandata all' indirizzo del commerciale che me l' aveva girata.
    Probabilmente non te l' ha più rigirata.
    Provvedo subito a farlo personalmente.

    Ciao, Alain

  17. #39
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito 2Z

    Sì,l'avevo mandata all'indirizzo trovato sul sito 2z.
    Comunque ok,grazie.

  18. #40
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Alain Visualizza il messaggio
    Vertigo è una pompa di calore a circuito frigo reversibile, nata per essere efficace anche a basse temperature.

    A temperatura esterna 0°C - acqua 40/45°, quanta corrente assorbe:
    macchina da 4 kw =
    macchina da 6 kw
    =

    Quote Originariamente inviata da Alain Visualizza il messaggio
    Questa è compresa tra 4 e 14 Kw con aria a 7°C ed acqua a 40/45°.

    E' possibile piazzarla in un vano tecnico dove far confluire aria, ad esmpio da un vespaio e canalizzare l'aria fredda verso l'esterno?
    Quanto costano la 4 e la 6 KW che è cio' di cui necessito io

    Quote Originariamente inviata da Alain Visualizza il messaggio
    Produce sia l'acqua per il riscaldamento (fredda d' estate), sia quella sanitaria.

    Io consiglio sempre di usare una macchina per il riscaldamento, Vertigo, ed una per il sanitario, Evo. A conti fatti è anche più economico e semplice.
    Quindi immagino che Evo costa meno di un boiler e cioè ?



    Quote Originariamente inviata da Alain Visualizza il messaggio
    Per ora è stata consegnata a 3 (da domani 4) clienti-cavia e sta riscaldando sia impianti a pavimento che misti pavimento-termosifoni (sconsigliato).
    Perchè è consigliato impianto misto

    Nel vostro sito si dice che questa Vertigo è in fase di collaudo. E' ancora così ?
    Scusi Sig. Alain per aver schematizzato in questo modo (sembra un'interrogatorio), ma credo che su questi argomenti si debba essere i più pragmatici e precisi possibile.

    Saluti

    Piero
    Ultima modifica di nll; 29-09-2011 a 13:02 Motivo: Riparati tag QUOTE lasciati aperti

  19. #41
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito


    Note di Moderazione: nll
    Non è consentita la citazione integrale, meno ancora quella del messaggio appena precedente. Basta rispondere, senza alcuna citazione, è chiaro a chi ti stai rivolgendo: l'altro messaggio lo hanno appena letto tutti! Violazione art. 3 del regolamento.


    Gent.le Sig. Piero, purtroppo (o per fortuna) siamo completamente occupati con la produzione di Evo, finchè non riusciremo ad adibire nuovi locali alla produzione /collaudo di altre macchine saremo fermi con tutto il resto.
    Evo non costa meno di un boiler, ma Vertigo+Evo+installazione costano meno di Vertigo+boiler+installazione in quanto Evo è autonomo e non necessita di tubi di collegamento a Vertigo, valvola a 3 vie e relativa manodopera.
    Non ho capito quella dell' impianto misto.
    Di Vertigo ne sono stati realizzati 7, il progetto può considerarsi maturo, speriamo di poter tornare presto ad occuparci delle macchine per riscaldamento. Sia aria/acqua che acqua/acqua.

    Cordiali saluti, Alain
    Ultima modifica di nll; 29-09-2011 a 13:06

  20. #42
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Alan io sto in piena costruzione. Cioe tra poco avro il via definitivo dal genio civile per alzare la,mia casa in bioedilizia, telaio in legno e le,varie coibentioni. Credo di realizzare un impianto di fv di 10 kw vorrei fare impianto sia,riscaldamento che raffrescamento che acqua calda sotto pavimento tutto con pompa di calore. Mi potresti aiutare aproposito mi trovo a caserta dove quando fa freddo scende a -2 (rarissimo) e quando da caldo anche 40 gradi.
    Grazie

  21. RAD
Pagina 2 di 2 primaprima 12

Discussioni simili

  1. pompe di calore e bagni
    Da ivan72 nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 01-09-2009, 14:40
  2. Pompe di calore solari
    Da marco_ nel forum GEOTERMICO
    Risposte: 74
    Ultimo messaggio: 30-05-2009, 19:46
  3. Pompe di Calore + FV
    Da LukeLL nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 12-11-2008, 14:40
  4. Le pompe di calore
    Da skeptic nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 39
    Ultimo messaggio: 15-11-2007, 16:13
  5. Pompe di calore
    Da Giuseppe123 nel forum [CHIUSA]DIALOGHI e NEWS sull'energia solare
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 13-01-2007, 19:32

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •