Mi Piace! Mi Piace!:  40
NON mi piace! NON mi piace!:  1
Grazie! Grazie!:  11
Pagina 3 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 45 a 66 su 94

Discussione: Fari di posizione di giorno.

  1. #45
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito



    Sto facendo alcune prove semplici.
    Se sulla circonferenza di una ruota pongo dei magneti con positivi verso l'esterno e con un magnete di uguale polarità mi avvicino e quindi come forza uso il mio peso il magnete sulla circonferenza e' costretto a spostarsi, se il mio magnete collegato al mio peso lo posiziono sopra la ruota come una qualsiasi macchina la ruota puo' girare sia in avanti che in dietro, se pongo il magnete nella curva discendente della ruota, la ruota gira nel senso che pongo il magnete, così facendo quindi posso permettere al peso e quindi alla gravità di entrare nel sistema di rotazione della ruota perche' dopo tutto un peso non e' solo massa ma comprende anche una velocità di 9,8 m/s .
    Voi mi direte che una volta che e' caduto non a nessun effetto ma così facendo pongo la ruota come se fosse in discesa e quindi l'energia per movimentare l'auto quando e' già in moto sarebbe molto inferiore avendo molta più autonomia della batteria.
    In internet si trovano molte idee di motori magnetici o gravitazionali, ma non riesco a trovare un'auto intera considerata come motore. In questo modo non parlerò più di un motore di una punto ma di una punto motore
    Ultima modifica di teoria del tutto; 02-09-2020 a 16:10

  2. #46
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Visto cosa dici sarebbe molto meglio che non parlassi del tutto .....e punto.
    Viva la tecnologia che semplifica la vita.
    Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.

  3. #47
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Oggi ho provato una cosa simpatica. Ho preso una latta di ferro a cilindro e l' ho sdraiata come se fosse una ruota, poi con un magnete posizionato come nel mio disegno ho provato a far rotolare il barattolo logicamente attratto dal mio magnete, mentre spostavo il magnete il barattolo girava procedendo nel senso del magnete permanente, ma il barattolo girando potrebbe portare il magnete, ottengo lo stesso risultato alzando e abbassando il magnete come fa un'ammortizzatore.
    Dovrei fare alcuni esperimenti ma l'idea del mio disegno non e' totalmente sbagliata come mi dite.

  4. #48
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Guarda che è una cosa che hanno già inventato.....
    Fari di posizione di giorno.-kisspng-royalty-free-carrot-clip-art-carrots-clipart-5aee8f5cae95d1.5161060915255837087151.jpg
    ... se guardi bene, sotto gli zoccoli, si nota benissimo l'atrito solvente-repulsivo-magnetico

  5. #49
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Questa mi piace.
    Ma se guardi sopra invece che sotto, non ho atrito tra la carota e l'asinello o meglio ne ho molto meno che essendo collegato direttamente, quindi in alcuni istanti ad esempio con una buca o un dosso l'asinello potrebbe muoversi senza subire il peso della carota e che carota da 10 quintali e quando la carota ritornerà sull'asinello darà una spinta al'asinello, dovrebbe essere un sistema che puo' permettere di usare un volo a vela in ogni istante della marcia.

  6. #50
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi dirai quando troverò le buche? Ad ogni passo del'asinello inserendo magneti alternati a METGLAS quindi ad ogni cm di rotolamento, carota e l'asinello manterranno l'inerzia in avanti senza carico della carota e quando riavrà la carota gli servirà per procedere. Lo scopo e' sfruttare al massimo l'inerzia e anche il contributo gravitazionale. Avendo la carota collegata il peso si scarica sopra l'asinello e non da nessun contributo al rotolamento.
    Un po come quando cerchi di far rotolare la lattina con il dito.
    Supponiamo che le quattro ruote o lattine girano grazie al'attrito con il suolo essendo trascinate dalla quinta ruota. Portando il peso del'auto sui 4 magneti nei 4 punti davanti ad ogni ruota metto il peso in levitazione sulla ruota in un punto che lo stesso peso puo' partecipare al rotolamento, come quando devo far girare una ruota con il peso del mio dito, quando lascio cadere velocemente il dito e quindi una massa nel punto giusto, posso dare un contributo al rotolamento, mentre ora si pone il dito sulla ruota e si fa girare la ruota con un potente motore. Se io devio la gravita grazie ad una forza di rotolamento riesco a mettere il mezzo in condizione di discesa quando realmente e' in piano. Non so se vi sono formule a riguardo che potrebbero dimostrarlo.
    La foto del'asinello non so se puo' essere una formula ma nel mio caso direi che e' l'asinello che sta sopra la carota e cerca di rotolarsi sopra.
    Ultima modifica di teoria del tutto; 04-09-2020 a 15:25

  7. #51
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho notato con un rotolo di cartaigenica che la ruota si deforma così facendo in un modo anomalo ma a vantaggio del rotolamento

  8. #52
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    Ho notato con un rotolo di cartaigenica che la ruota si deforma così facendo in un modo anomalo ma a vantaggio del rotolamento
    Ora ho capito dove elabori le tue teorie! In bagno ! Si sa che la combinazione di un elevato sforzo sfinterico in combinazione con l’inalazione di esalazioni meteoriche è terribile e puo avere effetti deleteri sulla psiche con allucinazioni e visioni mistiche di energia magnetica infinita e gravità a comando.
    Viva la tecnologia che semplifica la vita.
    Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.

  9. #53
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    La fisica e' legata alla realtà, più realtà di quella
    Comunque così facendo metto la ruota in discesa sebbene in piano. Un po come i tacchi delle donne in salita e in piano metto no il peso della donna come se cadesse in avanti, se la ruota cadesse in avanti non penso abbiate problemi

  10. #54
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Si sa che la combinazione di un elevato sforzo sfinterico....
    Appunto ....

  11. #55
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    comunque così facendo metto la ruota in discesa sebbene in piano. Un po come i tacchi delle donne in salita e in piano metto no il peso della donna come se cadesse in avanti
    (cosa C. è la "discesa sebbene in piano" ?)
    non esagerare
    già ti volevamo proporre per la laura ad odorem in fisica ma ora ci tocca proporti anche per la giometria, e in più scopriamo che sei pure esperto in donne
    fisico giometro e donnaiolo, complimenti !
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
    " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

  12. #56
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Abbi pazienza ! sappiamo che il genio riesce a connettere solo sul water e purtroppo sta attraversando un periodo di stitichezza per cui le idee gli escono un po’ confuse...
    Viva la tecnologia che semplifica la vita.
    Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.

  13. #57
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    La donna sta in piedi sui tacchi ma le e' più facile cadere in avanti rispetto ad una donna con le scarpe da tennis
    Avrò un risparmio di energia mettendo la macchina sui tacchi semplificando il rotolamento in avanti

  14. #58
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    il problema è che se fai un'auto con i tacchi rovini l'asfalto
    non hai pensato di mettere davanti e dietro ruote di differente diametro ?
    prova a fare due conti accurati sulla fisica delle particelle visto che la conosci benissimo e poi relazionaci sui risultati, magari ci sarebbero differenze strabilianti derivanti dal fatto che i due assi ruota non sono alla stessa distanza dal suolo
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
    " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

  15. #59
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da B_N_ Visualizza il messaggio
    ... non hai pensato di mettere davanti e dietro ruote di differente diametro ? ...
    Bravo B_N_ , hai centrato il problema, infatti le macchine di Formula Uno hanno le ruote di dietro più grandi di quelle davanti, e fanno più di trecento all'ora!
    In God we trust
    ...
    all others have to provide data.

    Adotta un Contadino! https://www.youtube.com/watch?v=UEpFpYgFZ6Y

  16. #60
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    pensa, se avevano le ruote grandi davanti e quelle piccole dietro, facevano 300 all'ora in retromarcia!
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  17. #61
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Ora che siamo arrivati a capire cosa e' il problema, portando i tacchi ogni ruota tranne la quinta di trazione, diminuendo attrito grazie al magnetismo, in generale potrei evitare le ruote da trattore dietro e creare un'asse inclinato sulle ruote invece che sulla struttura del'auto.
    Riuscendo a inclinare l'asse di gravità invece della struttura del'auto ottengo l'effetto di ruote grandi dietro e piccole davanti, agendo su di una ruota migliorerai il rotolamento.
    Poniamo una piccola forza sul retro di una donna con i tacchi(tipico palpeggiamento) ne avresti un rotolamento in avanti rispetto ad una normale scarpa.

  18. #62
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    ... Poniamo una piccola forza sul retro di una donna con i tacchi(tipico palpeggiamento) ne avresti un rotolamento in avanti rispetto ad una normale scarpa.
    E' molto più probabile -e auspicabile, a mio avviso- che l'oggetto di tali attenzioni compia una mezza piroetta con schiaffone volante e richiamo alle ascendenze in linea materna dello sperimentatore.

    Cmq, anche gli uomini con i tacchi vanno soggetti allo stesso sbilancio:


    [niente, qui ci volevo mettere una foto di D. Trump con i tacchi, ma si vede che fa tanto schifo che il sistema la rifiuta]


    Saluti.

    M
    In God we trust
    ...
    all others have to provide data.

    Adotta un Contadino! https://www.youtube.com/watch?v=UEpFpYgFZ6Y

  19. #63
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Porre, grazie alla massa del veicolo, la ruota in caduta quindi in discesa deformandola. Mentre ora il peso scende in verticale passando per il baricentro della ruota e poi a terra come la penso io la massa lo sposto avanti lo faccio uscire dal baricentro della ruota e finisce a terra

  20. #64
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Fari di posizione di giorno.-15995154699824674761800261310935.jpg
    Una cosa simile che poi e' tutta da valutare nella realtà, o forse va bene nella realtà e non nei calcoli?

  21. #65
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Prova a verificare la tua idea impostando un Diagramma della Composizione delle forze nel piano.
    Il Piano Inclinato nei tempi antichi era pieno di misteri, ora però si sa abbastanza bene; se l'ha capito Galileo, ce la puoi fare anche tu.

    Nel frattempo ho messo al sicuro il tuo schizzo nella Pinacoteca.

    Saluti.

    M
    Ultima modifica di Mosley; 07-09-2020 a 23:39
    In God we trust
    ...
    all others have to provide data.

    Adotta un Contadino! https://www.youtube.com/watch?v=UEpFpYgFZ6Y

  22. #66
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Fari di posizione di giorno.-15995494338692460333170517835198.jpgFari di posizione di giorno.-15995494683375013277479819655119.jpg
    Non trovo forze contrarie al rotolamento o sbaglio, l'asse di collegamento ad L magnete baricentro ruota e' lasciato libero con uno scopo di legame ruota carrozzeria, avrà uno scopo di tirante ma sempre con forza in direzione del rotolamento.
    Che non vi tornerà perche' cercate il motore, ma il motore sarà un sistema a parte nella quinta ruota con lo scopo di imprimere quella forza di inerzia verso il davanti (la spintarella che farà cadere la persona con i tacchi).
    Porre la macchina come se fosse sempre in discesa.
    Le 4 ruote serviranno da appoggio e recupero energia dalla gravità+massa.
    Lo scopo e' deviare la forza di gravita' in una forza centrifuga, ora otteniamo questo risultato solo a certe velocità e poco sfruttata dal motore, distinguendo il volo a vela dal motore e trazione posso risparmiare energia.
    Ultima modifica di teoria del tutto; 08-09-2020 a 08:43

Pagina 3 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Fari che si spengono la sera, dipende dal fotovoltaico ?
    Da coccobello nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 16-10-2014, 22:12
  2. come tenete il vs conto giorno per giorno?
    Da fabiobr nel forum Dati produzione giornalieri
    Risposte: 37
    Ultimo messaggio: 01-09-2012, 15:45
  3. Consumare di giorno.
    Da Generoso61 nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 23-08-2012, 08:31
  4. gradi giorno
    Da birillo1981 nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 24-08-2009, 09:21
  5. fari accesi anche di giorno
    Da hurricanes nel forum Aria
    Risposte: 44
    Ultimo messaggio: 27-07-2007, 16:27

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •