Penso sia collegato con una caldaia,del tipo il termodinamico porta la'acqua sui 30-35°C, per alzare la temp passa attraverso caldaia..
Tornando al riscaldamento dell 'ACS, una cosa ho capito.per il normale uso di una famiglia di 3/4 persone, il sistema istantaneo è il più costoso, meglio come hai già detto con boiler separato, da quanti litri lo consiglieresti per l 'uso sanitario (100/200lt) ?La scelta della sua capienza da cosa dipende?E poi anche se nn dispongo di FV , l 'alternativa di un boiler a pompa di calore è valida?Oppure per sopperire alla stessa necessità di ACS andrei a consumare più elettricità del gas che sarebbe necessario utilizzando la configurazione prima descritta con caldaia piccola ed accumolo separato?
Grazie per l 'aiuto che mi dai già riesco a vedere un pò di luce in fondo al tunnel..Se solo avessi conosciuto sia il forum che te prima di avere installato quella caldaia sarebbe stato meglio..Ormai ciò che è fato è fatto..Per questo ti volevo ringraziare..Ciao