Mi Piace! Mi Piace!:  143
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  115
Pagina 62 di 70 primaprima ... 12424849505152535455565758596061626364656667686970 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1,221 a 1,240 su 1386

Discussione: Sonoff, schemi e collegamenti

  1. #1221
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito



    Ci sono anche altri prodotti sonoff.
    Recentemente mi sono arrivate queste due videocamere e sono fantastiche in rapporto al costo, si configurano con l'audio e le puoi associare al sonoff in modo da vedere l'immagine in diretta quando accedi.
    eWeLink IP Camera Smart IOT HD Camera reomotely viewing by mobile phone two way audio LAN Network Home Monitor on AliExpress
    EWeLink Waterproof IP Camera Smart IOT Camera HD 1080P Outdoor two way audio intercom night vision IR LED camera on AliExpress

    In arrivo ho anche questo:
    for Ewelink Wireless WiFi Smart Home Switch Module WiFi Inching Relay Momentary/Self Locking/Interlock for Alexa Google Home IFT on AliExpress

    P.S. nei prossimi giorni arrivo a 100 dispositivi sonoff connessi comandati da 12 google home tra cui la nuova versione con video.
    Ultima modifica di Elisabetta Meli; 08-12-2019 a 07:12

  2. #1222
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Elisabetta, quei moduli bicanale li ho presi anch'io ma il dubbio viene dall'alimentazione 7/32V che ha il connettore microusb quindi penso occorra alimentarlo in altro modo sono comunque utili per le serrandine , in pratica pensionano il CH4 Pro visto che costano anche meno, appena arrivano vi farò sapere ne ho presi 8, ho la 12V dentro i cassonetti e in qualche modo li collegherò .
    Così mando in pensione definitivamente i Z-Wave che mi costarono 1800€ ( c'è da piangere rispetto a cosa fanno i sonoff in maniera istantanea e senza HUB)
    Si elisabetta
    condivido il google home, però ora ho aggiunto Alexa perchè si possono inserire i ritardi nelle routine ed è molto utile per tante cose, ad esempio in giardino l'innaffiamento a zone richiede solo dei microSonoff 5V e non hai più necessità di nessuna centralina, basta mettere la modifica che ho fatto con relè a due vie e apre e chiude anche le valvole a motore elettrico e non a solenoide.
    Schermata 2019-12-08 alle 10.13.31.png
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  3. #1223
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao dolam, i bicanale li alimenterò direttamente a 12V visto che ho tutta la casa cablata anche a 12V, c'è il morsetto apposito.
    La mia intenzione è di utilizzarli per un vasistas per il quale ho preso già questo attuatore lineare a 12V da 25cm ed in progetto vorrei utilizzarli per gli scuri esterni e forse per il cancello elettrico scorrevole (devo verificare gli assorbimenti).
    Per l'irrigazione, utilizzo gli SV sempre a 12V con questa elettrovalvola usando il normale timer ewelink.
    Un'altro SV per aprire il cancelletto di servizio con serratura 12V.
    Dimenticavo, alcuni SV li utilizzo per una fontana con vari - getti e luci, ma solo nel periodo estivo.

  4. #1224
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Chiedo il vostro aiuto. ho un relè finder 27.01 che viene comandato da 3 pulsanti e comanda 3 punti luce. Nei pulsanti entrano fase e neutro, al finder arrivano ad A1 e A2 due fasi alimentate (una alimentazione normale e l'altra dal pulsante), su 2 c'è l'uscita verso le luci. Se l'uscita del MINI lo collego su 2, accendo e spengo le lampade senza problemi MA ovviamente non posso spegnere le luci dai pulsanti visto che li bypasso. Se invece collego l'uscita del mini su A2, pur attivando la modalità inching, non succede praticamente nulla.
    Dove sbaglio?

  5. #1225
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    deepdark, se sono i pulsanti che comandano il Finder con il semplice impulso anche il mini può fare questo , quindi si tratta semplicemente di verificare che ciò accada ad ogni comando, magari programma l'inching a 1,5 secondi.
    Se invece non sono pulsanti ma interruttori/deviatori, allora il discorso si fa più complesso e devi vedere nella guida di Lupino.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  6. #1226
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Nei pulsanti entrano fase e neutro, al finder arrivano ad A1 e A2 due fasi alimentate...
    Non è proprio così, ai pulsanti viene data o la fase, o il neutro. Viceversa il polo che non arriva ai pulsanti viene dato direttamente al relè.... a parole è un casino, meglio uno schema.... pag.23 della mia guida è chiaramente spiegato come collegare una linea pulsanti, e relativo relè PP ad una mini.
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)
    Domotica.... how to do, piccola guida "pr
    êt-à-porter"

  7. #1227
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Elisabetta, dolam, siete eccezionali ....
    ...nei prossimi giorni arrivo a 100 dispositivi sonoff ...
    Urka!!! Anche con buona fantasia avrei dei problemi ad arrivare a tanto
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)
    Domotica.... how to do, piccola guida "pr
    êt-à-porter"

  8. #1228
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    "Urka!!! Anche con buona fantasia avrei dei problemi ad arrivare a tanto"

    Lupino hai ragione ma forse se calcolo i Zwave, le lampade Ikea, le telecamere Goodgo, Yosee e i Broadlink ,che già avevo, quei numeri diventano "normali" e forse bassi.

    La vera utilità dei Sonoff sta nel fatto che stanno diventando un unico centro di connessione Smart e senza nessun HUB, il che agevola molto nella creazione delle scene e delle interazioni che con Google Home e Alexa rispondono ai comandi in maniera istantanea e non ho mai capito come un impulso, che va sui server a migliaia di Km di distanza, sia così reattivo in millisecondi.

    Però un dubbio mi viene, perchè i cinesi stanno vendendo questi oggetti a prezzi così stracciati? un Micro5V ora costa 2,57€ e oggettivamente è veramente poco.
    Consiglio vivamente di avere un AP in casa con un ID sul quale inserire tutti i Sonoff, in caso di guerra informatica mondiale ( da non escludere, mai) basterà spegnere l'AP ( o gli AP ) così da escludere immediatamente le vie di accesso più facili ( gli ESP 8266) e conservare comunque una rete informatica sulla quale interagire e ricordo che i sonoff per lo più possono funzionare in LAN interna anche senza internet.

    Tornando a noi:
    anche oggi una piccola modifica , connetttore cavi e alimentazione da USB del computer per un micro 5V che funzionerà su apparato d'emergenza collegato ad un portatile a batteria , il tutto a costo praticamente nullo, 2,57€ il Sonoffino e un vecchio cavetto alimentatore che aveva l'attacco telefono rotto.
    Portatile, rapido, attacco senza saldare i fili , da usare sia in CC che in AC ed essendo un contatto pulito si presta a qualsiasi uso anche in mancanza di energia elettrica.
    IMG_0301.jpg
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  9. #1229
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Ragazzi vi chiedo un supporto...non riescoa copiare su un sonoff bridge i 2 canali di un telecomando came( non rolling code) .
    Come capsita si fa??
    Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
    Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

  10. #1230
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lupino Visualizza il messaggio
    Non è proprio così, ai pulsanti viene data o la fase, o il neutro. Viceversa il polo che non arriva ai pulsanti viene dato direttamente al relè.... a parole è un casino, meglio uno schema.... pag.23 della mia guida è chiaramente spiegato come collegare una linea pulsanti, e relativo relè PP ad una mini.
    Lupino non ho trovato (o capito) lo schema che mi indichi.
    Il mio collegamento è fatto così:

    Screenshot_20181217-005436.png.788b3025a7c815ec3e7cd24eb1a6765f.png

    come vedi i pulsanti sono collegati con neutro e presunta fase che "esce" da A2. Se collego il mini a quest'ultimo morsetto, non succede nulla.

  11. #1231
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Ah ok, ho capito il problema. Il tuo relè PP non và bene per collegare una Mini in quanto non ha un contatto pulito in uscita (lavora sulla stessa fase che alimenta la bobina); và quindi sostituito con un Finder 26.01
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)
    Domotica.... how to do, piccola guida "pr
    êt-à-porter"

  12. #1232
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quindi un pro andrebbe bene?

  13. #1233
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    No, o meglio, non cambia nulla. Cerco di spiegarmi... la singolarità della Mini, almeno nella famiglia Itead, è di disporre di due contatti (in elettronica vengono definiti contatti di "sensing") in grado di rilevare la chiusura o l'apertura di un circuito privo di tensione... un interruttore in soldoni.
    Se adeguatamente sfruttati questi contatti permettono quindi di creare "un ponte" tra l'azionamento manuale e quello in app in modo tale da poter spegnere o accendere, indipendentemente, con una o l'altra modalità. Affinché ciò sia possibile è necessario però che i server del Itead (e in definitiva l'utilizzatore) conoscano il reale stato del utenza.
    Quindi, riassumendo, cosa serve per far funzionare adeguatamente un utenza collegata alla Mini:
    - Un interruttore, una linea deviata o devio-invertita non in tensione che costituirà la parte manuale del controllo
    - Una linea di alimentazione sia per la Mini che per l'utenza

    Per la sua stessa natura un pulsante non rappresenta una linea che può assumere stabilmente una determinata posizione (aperto/chiuso), per il controllo di un utenza è quindi necessario inserire un dispositivo (in questo caso elettromeccanico) in grado di convertire il segnale di un pulsante in un comando stabile, ovvero il relè passo-passo (o bistabile).
    Esistono svariati tipologia di detti relè ma, comunemente, i più utilizzati sono, nella linea Finder, il 27.01 ed il 26.01. Cosa varia fra i due?
    - Nel 27.01 abbiamo 2 ingressi (A2 e A1), ovvero fase e neutro, ed un unica uscita (2) che, in base ai collegamenti, presenterà a relè in ON uno dei due poli in ingresso (contatto in tensione)
    - Nel 26.01 abbiamo 2 ingressi (A1 e A2), ovvero fase e neutro, e 2 uscite completamente isolate dagli ingressi (contatti puliti)

    Ora, riprendi la mia guida e guarda la differenza tra i collegamenti della Pro (pag 24), ma anche di una Basic e quelli della Mini. Qual'è la differenza? Che un eventuale azionamento manuale del utenza, nelle prime due, non viene rilevato dalla scheda e quindi riportato in app. Per inciso, nulla vieta di collegare la Mini esattamente come la Basic ma in tal modo verrebbero a perdersi i benefici dei due contatti aggiuntivi.
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)
    Domotica.... how to do, piccola guida "pr
    êt-à-porter"

  14. #1234
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    "vi chiedo un supporto...non riesco a copiare su un Sonoff bridge i 2 canali di un telecomando Came"

    Purtroppo non tutti riescono ad essere copiati ma se non è Rolling code è molto strano, sicuro che non sia un telecomando duplicatore? perchè questi ultimi non sono copiabili dal Bridge.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  15. #1235
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Chiedo lumi in merito al DW1.
    Che sappiate esiste un modo o una versione o un metodo che possa consentire di ottenere lo 'stato' del dispositivo in oggetto ?
    Lo scopo è quello di sapere se una porta è aperta o chiusa ed eventualmente al verificarsi di una condizione agire per chiuderla o aprirla in base al suo stato attuale.
    Non cerco la posizione puntuale (per ora) che sarebbe comoda per vasistas o alette degli scuri.

  16. #1236
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Se ti riferisci ai sensori delle finestre in realtà non puoi sapere se è aperta o chiusa perchè dall'app puoi solo verificare se il sensore si sia attivato o meno.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  17. #1237
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Direttamente non saprei ma vedo possibili, utilizzando una Mini (o una delle Micro indicate in uno degli ultimi post di dolam) due soluzioni:
    - Usare un semplice interruttore magnetico
    - Utilizzare lo stesso DW1 attraverso i due terminali del ampolla interna (sensore)

    P.S.
    Esistono sensori magnetici, normalmente utilizzati negli allarmi perimetrali, da inserire direttamente al interno del telaio di porte e finestre. Tipo questo...
    Recess-Mounted-Magnetic-Door-Switch-for-Wooden-Door-Window-RC-33-.jpg

    P.P.S.
    Per la posizione "puntuale" di un eventuale vasistas... provo a ragionarci un po' sopra ma la vedo decisamente dura
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)
    Domotica.... how to do, piccola guida "pr
    êt-à-porter"

  18. #1238
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Penso che il sensore magnetico, accoppiato al Mini sia in grado di dare il segnale Aperto/Chiuso con buona precisione anche sulla vasistas
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  19. #1239
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Si, certo, ma credo che Elisabetta per "posizione puntuale" intendesse il grado di apertura del vasistas
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)
    Domotica.... how to do, piccola guida "pr
    êt-à-porter"

  20. #1240
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Elisabetta se vuoi sapere il grado d'apertura allora devi usare uno ZWave Fibaro FGS 222e/o 223 che sono in grado di dirti la percentuale di apertura/chiusura, ma dovrai poi usare un HUB dedicato ( anche un Vera Edge va bene)
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  21. RAD
Pagina 62 di 70 primaprima ... 12424849505152535455565758596061626364656667686970 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Sonoff CH4 Pro e collegamento Tapparelle
    Da maxumi nel forum Speciale SONOFF
    Risposte: 629
    Ultimo messaggio: Ieri, 14:53
  2. SONOFF: collegamento con termostato a batteria
    Da ssyn nel forum Speciale SONOFF
    Risposte: 76
    Ultimo messaggio: 19-12-2019, 12:08
  3. SONOFF - Nostre applicazioni reali
    Da luke05 nel forum Speciale SONOFF
    Risposte: 153
    Ultimo messaggio: 05-12-2019, 10:04
  4. Itead Sonoff TH 10/16
    Da EmilianoM nel forum Speciale SONOFF
    Risposte: 109
    Ultimo messaggio: 08-05-2019, 09:45
  5. Fai da te Sonoff 4ch pro
    Da fmore nel forum Fai Da Te
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 17-03-2018, 15:09

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •